Jump to content
Sign in to follow this  
Von Faust

Debriefing ~ Status-6

Recommended Posts

Serata piacevole che si conclude con un nulla di fatto per entrambi i side.

I russi, con Von Faust e Regia Marina sugli Akula, non raggiungono l'obbiettivo primario in quanto i due SSBN in AI fin dall'inizio prendono tutt'altra direzione rispetto a quella programmata. Inoltre, affondiamo la OH Perry cosa non consentita dalle ROE.

 

I due sub del team BLU, con Blowyaz ed Iscandar, vengono invece affondati rispettivamente da Regia Marina e Von Faust.

 

Io e Regia Marina decidiamo di partire subito a tutta verso il confine delle acque territoriali USA per poi metterci in attesa degli statunitensi e proteggere l'arrivo degli SSBN.

Quando mi trovo a poche miglia dal punto di arrivo ho la fortuna di decidere di rallentare per mettermi per qualche minuto in ascolto riuscendo così ad individuare con lo sferico il sub di Iscandar il quale in quel momento stava tirando.

Scottato dalla missione precedente provo a creargli davanti una barriera di mine ma queste arrivano in "ritardo" piazzandosi dietro ad Iscandar. Decido quindi di attaccarlo con due Skwal per creargli un po' di danni, uno di questi va a segno. A seguire gli UGST che lo affondano.

 

Parte a questo punto la caccia ad un ottimo Blowyaz, Regia Marina si basa principalmente sui TIW e sulla posizione delle contromisure. Nel frattempo io provo ad avvicinarmi da EST (con difficoltà visto che un lancio errato di Skwal mi ha danneggiato).

La caccia si protrae a lungo con lanci e controlanci ed alla fine Regia Marina riesce ad avere la posizione esatta dell'avversario riuscendo ad affondarlo.

 

Peccato per il comportamento degli SSBN in AI ma, come previsto e detto ad inizio missione, al primo accenno di "possibili problemi" se la sono filata.

La OH Perry in Ai invece si è comportata abbastanza bene.

 

Grazie a tutti per la bella serata !!!

Edited by Von Faust

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nulla da aggiungere al gia completo ed esauriente briefing del buon Von Faust meraviglioso editor della serata!.

 

Sin dall'inizio della partita il nostro mantra è stato questo "Fausto ma tu i nostri SSBN li senti?" e la risposta era sempre la stessa "No, ma io intanto piazzo le mine".

Vorrei inoltre aggiungere un aneddoto riguardo l'incidente Perry.

 

Gli ordini erano spaventare la fregata USA classe O.H Perry (in AI) e non distruggerla.

Io recepito l'ordine mi son detto "Non porto i 65-76 che sono un kill sicuro ma invece mi porto gli UGST che almeno avendo il filo li posso spegnere se vedo che la Perry non scappa".

Di solito al 90% delle volte quando spariamo contro navi in AI i 65-76 queste si mettono a 30 nodi e scappano in direzione opposta al siluro e con questa convinzione io ho caricato infatti degli UGST così che al primo accenno di fuga e quindi di completamento dell'obbiettivo io avrei spento il siluro.

 

Risultato? Errato rilevamento della Perry (la credevo più lontana), mancata fuga della Perry, UGST a segno, bersaglio affondato........

 

Nel mentre tutto questo accadeva io sbagliavo un lancio di un UGST a quota 650m con il risultato di asportare parte della mia prua e mandare in pappa tutti i miei sensori (ma ho conservato intatti i tubi lanciasiluri e il sonar rimorchiato).

 

Mentre evitavo gli ennesimi siluri lanciati da Blow che voleva a tutti i costi affondare il mio Gepard io vedevo la sua sagoma sull'HF e acquisito il bersaglio lo facevo bersaglio di due Shkval che andavano a segno affondando la sua unità.

Se non fosse stato per l'HF non l'avrei mai trovato.

 

Dopo aver messo lo show truth abbiamo trovato le risposte alla nostra prima domanda... gli SSBN stavano tornando a casa praticamente avendo girato in tondo tutta la partita.

 

Grazie a tutti per la spendida serata! e grazie a Von Faust per l'impegno nel fornirci sempre una partita da giocare il Giovedi.

 

E in ultimo "Be Carefully" Fausto

Share this post


Link to post
Share on other sites

......

Io recepito l'ordine mi son detto "Non porto i 65-76 che sono un kill sicuro ma invece mi porto gli UGST che almeno avendo il filo li posso spegnere se vedo che la Perry non scappa".

Di solito al 90% delle volte quando spariamo contro navi in AI i 65-76 queste si mettono a 30 nodi e scappano in direzione opposta al siluro e con questa convinzione io ho caricato infatti degli UGST così che al primo accenno di fuga e quindi di completamento dell'obbiettivo io avrei spento il siluro.

 

Risultato? Errato rilevamento della Perry (la credevo più lontana), mancata fuga della Perry, UGST a segno, bersaglio affondato........

......

 

Il tutto farcito da dialoghi del tipo....

 

Von Faust: "Mi raccomando......"

Regia Marina: "Sì sì, tranquillo.............

 

:laugh::laugh: :laugh: :laugh::laugh::laugh::laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io ho usato la tecnica delle mine, solo che le mie sparivano, mi ero portato 9 mine da sparare in terzetti.

 

 

sill'affonamneto niete da dire, Fausto mi ha beccato nel momento che tiravo e contro gli Skwal non hai molto tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,223
    • Total Posts
      509,261
×