Jump to content
Sign in to follow this  
malaparte

Samuel Plimsoll E L'"occhio Di Plimsoll"

Recommended Posts

Un amico (presidente onorario ANMI di RE) mi segnala questo articolo di Italo Ottonello, comparso sul giornale della Lega Navale http://www.leganavale.it/wps/wcm/connect/lni/37f3457b-d3dc-4365-8a51-dc4a4d98e6b0/Pagina+33.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=37f3457b-d3dc-4365-8a51-dc4a4d98e6b0

 

Tratta dell'origine della marca di bordo libero che caratterizza oggi tutti i mercantili. Fu fortemente voluto nella seconda metà '800 da un un deputato britannico, Samuel Plimsoll, indignato per la strage di marinai dovuta al cinismo di molti armatori, che facevano navigare vecchie carrette stracariche, spesso con l'unico scopo di intascare il premio dell'assicurazione. I marinai non avevano alcun diritto, addirittura venivano arrestati se , doipo aver verificato le pessime condizioni di navigabilità, rifiutavano l'imbarco. Nonostante gli ostacoli frapposti da parecchi membri della Camera (che era folta di armatori) e dallo stesso Disraeli, riuscì, dopo parecchie lotte (13 accuse per diffamazione, perdita della casa, ecc.) ad imporre nel 1876 la presenza di tale marca.

Ma, inizialmente, la legge prevedeva una linea di carico a cura...dell'armatore, che la posizionava dove gli pareva. Addirittura un capitano la mise sul fumaiolo!

Ci vollero altri 14 anni per regolare definitivamente la faccenda, dopodichè Plimsoll si dedicò a regolamentare i carichi sul ponte.

L'opinione pubblica era ovviamente schierata con lui: una curiosità: il celebre logo della Underground di Londra riproduce appunto la Plimsoll mark.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo ella connessione tra l'occhio di Plimsoll e il simbolo della metro londinese, grazie Valeria!

 

qualche immagine ...

fig_05.jpg

 

20070512670.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ha incuriosito il fatto che il simbolo della metro (e in generale di tutti i trasporti londinesi) sia derivato da questo personaggio.

Ho cercato altre fonti che riportassero questa curiosità ma nel sito del London Trasport Museum ho trovato la storia del simbolo e non fa voce del fatto che sia originato da questo illustre personaggio.

Ovviamente nulla si vuol togliere a questo personaggio ma forse il solo fatto che i due simboli siano molto simili non debba per forza significare che abbiano le medesime origini.

 

In questo link è riportata la storia del simbolo della metro e dei trasporti di Londra direttamente dal London Transport Museum http://www.ltmcollection.org/roundel/about/detailedhistory.html?IXpage=1&_IXSESSION_=dnWA2gh5pzG

 

Ovviamente posso sbagliarmi

Edited by Regia Marina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,452
    • Total Posts
      513,931
×