Jump to content
Sign in to follow this  
F21

Mezzi Corazzati E Blindati

Recommended Posts

Ho letto con molto interesse il Dossier di Storia Militare, relativo ai Mezzi Corazzati Italiani dal 1945 al 2015.

Finalmente una completa opera che tratta con competenza un periodo (forse perché recente e senza grossi fatti d’arme) trascurato dalla maggior parte degli autori di cose militari.

Ricordo che negli anni ’60 e ’70 qua e là rubavo notizie (circa la composizione dei reparti e circa il loro equipaggiamento) da riviste come “Aviazione & Marina” e poi trascrivevo il tutto in quadernoni che ancora conservo.

Ero affamato di notizie ed avrei voluto conoscere nei particolari la composizione di ogni reggimento, di ogni battaglione e di ogni compagnia… di quanti cingolati si componesse e di quanti carri di servizio (recupero – gru – pionieri – etc.) disponesse ed il rapporto tra carri e VTT sia nei reparti meccanizzati che in quelli corazzati.

Niente – al massimo qualche notizia riferiva i reggimenti che componevano le divisioni o le brigate autonome. Solo nel 1971 con il servizio militare nelle trasmissioni (ero al classificato nella sala Telex del Comando V° Comiliter di Padova) raccolsi segretamente tutti i nominativi dei reparti.

Allora da solo mi diedi a studiare quale potesse essere la migliore composizione di ogni battaglione corazzato, meccanizzato, motorizzato….. e la composizione migliore che potesse avere una brigata oppure una divisione italiana.

Anche tutto questo raccolto in quaderni di cui oggi mi vergogno di conservare.

Ora, grazie a Storia Militare, è tutto più chiaro e mi permetto di fare le seguenti riflessioni dopo aver letto gli innumerevoli e continui cambiamenti subiti dai vari reparti nel tempo.

- Reparti esploranti che vengono assegnati alle divisioni, poi smembrati tra i vari battaglioni, poi passano ai reggimenti e di volta in volta da GED (Gruppo Esplorante Divisionale) passano alla consistenza di Compagnia o anche di plotone.

- Plotoni anticarro che vengono assegnati di volta in volta a battaglioni, reggimenti, poi alle brigate, poi li ritroviamo dipendenti da battaglioni, poi di nuovo dai reggimenti…

- Plotoni e compagnie del Genio, delle Trasmissioni che subiscono gli stessi passaggi dispositivi a seconda dei periodi, dei capi di Stato Maggiore, etc. etc

Praticamente nel tempo ogni divisione ha sempre avuto lo stesso numero di corazzati, di trasporti truppe, di pezzi anticarro, di carri esploranti…….. nel tempo sono cambiati solo i protagonisti. Ovvero prima gli Sherman, poi gli M26, poi gli M47. Poi gli M60, poi i Leopard e così via.

Praticamente di volta in volta l’allenatore (ovvero il programmatore dello Stato Maggiore) ha utilizzato il 2-5-3 oppure il 4-3-3 oppure il 3-4-1-2 e via di seguito, ma utilizzando sempre undici giocatori (ovvero carri e cingolati). Solo che di volta in volta aveva il trio Altafini-Sivori-Canè, oppure il trio Lavezzi-Cavani-Hamsik oppure il duo Insigne-Higuain (così potrete riconoscere per quale squadra forse tifo).

Sarebbe piacevole aprire discussioni su queste composizioni (quelle delle unità militari) e su quale potesse essere la preferibile.

Io personalmente sono sempre stato favorevole alla composizione adottata con i grandi cambiamenti del 1975.

Inoltre ricordo che da ragazzo mi rammaricavo che l’Italia annoverasse poche Divisioni, pochi aerei e poche navi; e questo perché paragonavo il tutto con il precedente periodo bellico.

Ora mi son reso conto che negli anni ‘50 e anni ’60 abbiamo posseduto più aerei e più corazzati di molte grandi nazioni.. ..anche se mal distribuiti. Con oltre 5.000 veicoli M113 non siamo riusciti a meccanizzare tutti i reparti di fanteria.

Due soli appunti al Dossier:

1 – L’utilizzo di troppi termini inglesi – anche quando sarebbe stato possibile riferire in italiano.

2 – La mancanza di Profili a colori. Sono un grande appassionato di questo genere di disegni. Ne ho pieno il computer ma difetto nei profili di tutti i veicoli di quest’ultimo dopoguerra. Eppure le varie mimetiche adottate, le missioni all’estero etc etc potrebbero offrire spunti interessanti.

Ciao – Peppe – F21

Edited by F21

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,423
    • Total Posts
      513,428
×