Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Debriefing ~ Betasom Vs Dw.pl "viking's Battle"

Recommended Posts

Di seguito il debriefing della missione giocata contro gli amici del forum polacco DangerousWaters.pl. Tralascio le difficoltà tecniche che abbiamo avuto (eravamo in 12 giocatori e siamo ripartiti circa 6 volte).

 

La nostra formazione di attacco era costituita da 3 SSN classe Victor (io, Von Faust e Iscandar), 1 SSN classe Alfa (Regia Marina), 1 DDG classe Udaloy (Drakken) e un TU-95 "Bear" (Subbuster_ITA). Il nostro comando richiedeva la distruzione della CGH 550 "Vittorio Veneto", in navigazione nella griglia nord, e CH R97 "Jeanne D'Arc", a sud; le due navi erano scortate da 3 FFG classe O.H.Perry e una FFG Type 22 (AI).

 

Nonostante il numero di elicotteri in volo potesse dare pensieri, non è stato assolutamente questo il problema della serata.

Dopo una mezz'oretta di avvicinamento a grande velocità, tutti gli SSN si sono messi a caccia di bersagli, aiutati nel compito dal "Bear" e dalla Udaloy. Sui sommergibili abbiamo fatto una grandissima fatica ad individuare gli avversari, complici i sonar assolutamente poco sensibili nonostante le ottime condizioni acustiche e la rumorosità degli obiettivi.

 

Non posso parlare per gli altri, perché non sono riuscito a seguire per bene tutte le loro fasi di azione, ma per quanto mi riguarda sono arrivato al centro dello scenario dopo un'oretta e mezza, potenzialmente in grado di sentire la formazione "Vittorio Veneto", ma il sonar non mi ha dato alcun contatto valido e mi sono dovuto arrendere all'uso dell'ESM e del periscopio: a vista non ho individuato nulla, sulle ESM ho avuto la posiziona approssimativa della "Vittorio Veneto" in allontanamento verso ovest, da dove era venuta, e le due O.H.Perry in posizione frontale e a 90° rispetto a me.

 

Ho sparato contro entrambe le FFG danneggiando quella di Grindler, ma è stata l'unica (magra) soddisfazione.

 

 

Alcune considerazioni.

Sicuramente l'aver perso Subbuster a causa di impegni improvvisi è stato un duro colpo, anche perché era l'unico in grado di avere una visione d'insieme e permetterci di studiare un piano di attacco. Anche la perdita di Drakken (a causa di CTD) è stato grave, sempre perché dalla superficie poteva aiutarci a vedere gli obiettivi.

 

Un errore degli SSN è stato dividersi eccessivamente: potevamo operare in coppie e, senza allargarci troppo come abbiamo fatto, incrociare le (pochissime) idrofoniche valide e colpire duro e su rilevamenti sicuri.

 

Anche l'AI di DW ci ha incasinato le cose: il fatto che i nostri bersagli non abbiano seguito le direttive e siano tornate indietro ci ha tolto le restanti possibilità di ottenere una qualche forma di vittoria (i nostri avversari hanno distrutto tre SSN che erano allo sbando a causa del CTD di Regia Marina, Von Faust e Iscandar).

 

 

La cosa positiva è che lo scenario in mare aperto è molto piaciuto ai nostri avversari, che continuano a farci i complimenti. Subbuster ha giustamente suggerito di avvicinarci alla realtà studiano scenari che consentano di essere ancora più indipendente dai trigger e dalle AI: vedremo di mettere la cosa in pratica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son riuscito a recuperare il replay...

Con l'Alfa sono riuscito ad avvicinarmi molto al gruppo della Jeanne D'Arc e son riuscito ad attaccarla con due Test-71 mentre un terzo l'ho diretto verso una OH Perry (questa danneggiata). Purtroppo il Type 22 in fuga ha fatto da esca per i miei siluri deviandoli dal loro obiettivo principale in direzione sud fino alla loro disattivazione.

Purtroppo non sono riuscito a controllarli in quanto non appena lanciati mi son ritrovato di tutto e di più sopra la testa e fatto oggetto di attacco da parte di 2 o 3 elicotteri.

Pur danneggiato notevolmente son riuscito a rimanere a galla ma un crash mi ha definitivamente tirato fuori.

Concordo con quanto detto da Serservel, purtroppo la defezione di Vito ed il CDT di Marco non ci volevano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha dato uno sguardo al replay, purtroppo ho sbagliato a valutare le dimensioni della mappa e mi sono portato troppo a sud, quando ho cercato di rientrare ero troppo distante ed il crash non mi dato possibilità di serrare. In ogni caso Olek si sarà spaventato con due siluri che lo sfioravano da destra e sinistra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal replay che vidi alla fine del match ho potuto notare che sia io che l'ssn di pepe (dw.pl) abbiamo fatto una rotta speculare. L'unico vantaggio da parte sua (poi determinante al mio affondamento) e' stata la copertura a lui offerta da parte dell'heli della Perry di grindler che grazie alle boe gli faceva da occhi e lo teneva coperto. Risultante con prima il mio danneggiamento da parte del primo attacco portato dall'heli e successivo mio affondamento dal secondo attacco da parte del mh-60 mentre io cercavo una soluzione sullo sturgeon avversario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,224
    • Total Posts
      509,267
×