Jump to content
Sign in to follow this  
Totiano

Rapporti Dal Xvi Raduno Ufficiale Sandroni A Venezia

Recommended Posts

Ecco il rapporto della giornata, per le foto vi prego di aspettare, attendo quelle scattate dal fotografo del Morosini.

 

Arrivo alle 9.10 in p.le Roma, Rendez Vous con Lazer__one per un rapido passaggio di materiali e poi dirigiamo per il Circolo Sottufficiali dove depositare il parte del materiale... e gia cominciano i problemi: la fermata del vaporetto in partenza è a i lavori, la fermata del vaporetto in arivo è sbarrata (credo) per una manifestazione. Non ci abbattiamo e dirigiamo a piedi, arrivando comunque con congruo anticipo alla Scuola Navale Militare "Morosini".

 

Gli abbracci, i baci e le manate sulle spalle si sprecano, sembra non sia passato un giorno dall'ultimo raduno, eppure...

Facce vecchie e nuove si presentano e salutano e, tra loro, spiccano il sig. Fucci (il ns Chersino) e il sig. Volpato (dal Torelli). Ma c'è anche il sig. Della Bella, autore di un paio di bei libri sui sommergibili durante l'ultima guerra.

 

Dopo il check dei documenti e una foto all'ingresso entriamo, GM Andrea inizia a illustrare la storia della scuola sotto i portici ma il vento pungente consiglia una pia calda "Aula Magna" . Proseguiamo per aule e corridoi, con un orecchio ai due reduci che ogni tanto lanciano i loro siluri attirando l'attenzione dei presenti su fatti di 70 anni fa raccontati come se fosse ieri.

Tappa al Bar, dove ci scambiamo crest e doni con il CV Palone, Comandante della Scuola, e ci ristoriamo con un caffè

 

Mentre la visita prosegue passando per gli impianti sportivi (con una sbirciata al Moro di Venezia - quello della Coppa America- ormeggiato nel porticciolo adiacente la Scuola), ci fermiamo in piazzale per una nuova foto di gruppo e poi salpiamo in direzione del Circolo.

 

Credo che il pranzo sia stato gradito (non chiedetemelo, io ero impegnato in altro) ma prima i di ijniziare non potev amancare un brindisi a base di una delle ultime bottiglie di Spalletti. E' stata dedicata al Ghezzi, a tutti coloro che non sono piu tra noi e ai fucilieri ancora vergognosamente trattenuti in India La Torre e Girone (si, uno di loro è a casa, ma ...).

E dopo esserci rifocillati inizia la presentazione di Vedetta Atlantica nella storica Sala dei Forni, quella in cui si cuocevano le gallette per i marinai della serenissima. Nuovi ospiti ci onorano dello loro compagnia: arriva il figlio dell'amm. Sandroni, il CV Schivardi (coautore della biografia dell'amm. Sandroni), l'amm Guastadisegni e alcuni ragazzi del Nautico di Venezia. Bello vedere giovani interessati a questo passato.

Inizia GM Andrea con un ricordo dell'ammiraglio Sandroni, cui è intitolato il raduno, felicemente integrato dalle parole del figlio dell'ammiraglio e dal CV Schivardi.

Poi inizia la mia presentazione della Base e del libro, presentazione funestata dai nostri reduci che con il loro chiaccherare (educato e non rumoroso, comunque non molesto, devo precisarlo) non facevano che distrarmi; mentre la testa mi obbligava a rimanere sulla presentazione, il cuore non faceva che trascinarmi verso di loro per ascoltare cosa dicevano.

Finisce il supplizio e viene l'ora di Lazer_one, che ci racconta del raffronto Betasom allora/oggi e della nuova guida che sta nascendo, ormai un corposo volume di 180 pagine.

Stiamo per chiudere quando, colpo di scena, Smg Baracca se ne esce con un berretto da tenete di vascello della regi aMarina fatto a Bordeaux! Incredibile, proprio quello del'asta su e-bay donato alla associazione!

 

Alle 16.15 termina il tutto (anche per evitare una manifestazione in zona prevista per le 17) e dopo rapidi saluti, auguri e promesse di rito, ognuno rientra (beh, alcuni approfittano e soggiornano a Venezia ancora un po, ma vabbe...)

 

Arrivedercia tutti al prossimo raduno, sicuramente fantastico come questo

Edited by Totiano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo rientro! Ringrazio, a nome del mio ospite e mio, gli Organizzatori ed i colleghi Betasomiani per la bella ed interessante giornata!

 

Al prossimo raduno!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Organizzazione perfetta, accoglienza squisita anche nei miei riguardi, ultimo arrivato alla Base. Avvincente ed emozionante l'incontro con Chersino e il signor Volpato; un bellissimo raduno rattristato purtroppo dalla mancanza di Capo Ghezzi, ma sono certo che il Grande Capo in qualche modo era comunque presente.

Un caloroso grazie da parte mia e del mio ospite a Marco, Andrea , Antonio e ai nuovi amici che sarebbe troppo lungo elencare, ma che ricordo tutti con grande piacere. A presto e alle prossime; in attesa della pubblicazione delle foto, un caro saluto a tutti i partecipanti.

Danilo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene, questa era il mio primo raduno da quando sono ospite della base e membro di questa comunità, mi sento sia a nome mio che mio padre di ringraziare chi rende possibili queste giornate passate in compagnia di amici nuovi e amici fino ad'oggi solo conosciuti "virtualmente".

 

Spero di essere un frequentatore assiduo dei prossimi raduni e di rafforzare queste amicizie.

Grazie a chi c'ha ospitato Venerdi sera (fam. Serservel), non sò come avremmo potuto fare ad esserci senza di voi.

Grazie ai nostri compagni e compagne di tavolata a pranzo che ci hanno dilettato su argomenti inaspettati ad un raduno di "gente di mare".

Grazie a tutta l'organizzazione che ha fatto filare tutto come un orologio puntuale e ben oliato.

 

Al prossimo raduno!

 

Alessandro e Giancarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giornata interessantissima e per me emozionante!

Marcello Polacchini e Signora ringraziano Betasom e tutti i partecipanti al bellissimo raduno.

Arrivederci al prossimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ci è voluto un po' per mettere ordine alle idee e, soprattutto, trovare il tempo di scrivere qualcosa riguardo la bella giornata passata insieme a Betasom!

 

In realtà il raduno per me è cominciato il giorno prima, quando ho avuto come ospiti Regia Marina e suo padre, soluzione resasi necessaria (e ben volentieri) per permettergli di partecipare nonostante la distanza e i problemi con i trasporti.

 

Il mattino del raduno ci alziamo di buon ora e raggiungiamo Malaparte alla stazione ferroviaria di Preganziol per prendere il treno verso Venezia; arrivati seguiamo l'esperta Malaparte lungo le stradine di Venezia e, anche seguendo "il flusso", raggiungiamo con buon anticipo l'ingresso della Scuola Navale F. Morosini

th_DSC00048_zpsb568fe8f.jpg

 

 

E' come sempre una gioia rivedere amici e conoscenti del forum, come lo è vedere il nostro bravo segretario Totiano alle prese con l'organizzazione di tutto (alle volte del mondo intero :biggrin:). Evase la parte burocratica accediamo all'istituto verso l'Aula Magna, dove il buon GM Andrea ci introduce alla storia molto interessante della scuola, cominciata nel 1937 come Collegio Navale della Gioventù Italiana del Littorio, con il compito mirato di preparare i giovani al servizio nella Regia Marina (servizio non precisamente gradito dalla forza armata) e passato per diverse tappe fino all'apertura ufficiale come collegio nel 1961 e come scuola militare nel 1997/1998.

 

th_DSC00049_zps1955f53d.jpg th_DSC00056_zpsdae7ae88.jpg th_DSC00057_zps441366bf.jpg

 

 

Da notare che, come detto più volte, la scuola non ha l'obiettivo di fornire allievi per l'Accademia Militare di Livorno (solo una minima percentuale ha quell'obiettivo) bensì di dare una formazione più che eccellente ai giovani, in un ambiente stimolante e serio, che porteranno la Marina Militare nel cuore.

 

th_DSC00061_zps36c21ad2.jpg th_DSC00066_zps82029e9e.jpg th_DSC00067_zpse0e020a6.jpg

 

 

La visita è proceduta attraverso i corridoi dell'istituto e i locali interni ed esterni, passando vicino alle aule dove gli studenti stavano facendo lezione, fino ad arrivare al bar della scuola, dove si è tenuta la formale consegna di doni al Comandante e Preside dell'istituto, Capitano di Vascello Sandro Palone.

 

th_DSC00059_zpse0d2820f.jpg th_DSC00060_zpse08d355f.jpg th_DSC00071_zps58031be5.jpg

 

th_DSC00089_zpsd78132f0.jpg

 

 

Il Comandate Palone ha avuto anche modo di scambiare quattro chiacchiere con i signori Fucci e Volpato, che hanno gradito moltissimo, e abbiamo proceduto verso la cerimoniale foto di gruppo e il disimpegno dalla scuola.

th_DSC00094_zpscecd97a6.jpg

 

 

Una giornata molto bella, sicuramente diversa dalle previsioni di condimeto avverse segnalate dai vari siti, ha accompagnato il nostro gruppo (Malaparte, io e i miei ospiti) a piedi e a passo svelto verso il circolo sottufficiali, nel quale abbiamo brindati a chi non c'è più, alla salute di chi è ancora con noi e alla conclusione della vergognosa odissea dei marò Girone e Latorre.

 

th_DSC00111_zps72732440.jpg th_DSC00112_zps1d230b50.jpg

 

 

Al termine del gustoso pranzo ci siamo trasferiti nella "Sala dei Forni" del circolo, dove abbiamo concluso le pratiche di tesseramento all'Associazione, consegnato i gadget e assistito alla conferenza di GM Andrea, Totiano e Lazer_one, i quali hanno ricordato ancora una volta lo scomparso Capo Attilio Ghezzi, il compianto Ammiraglio Elio Sandroni, a cui era dedicato il raduno, e presentato il libro Vedetta Atlantica e il titanico lavoro che ha portato alla sua realizzazione a agli studi ancora in corso per rintracciare i luoghi che hanno ospitato Betasom a Bordeaux. :smiley19: Bravi tutti!

 

th_DSC00116_zps8f0f1c2c.jpg th_DSC00119_zpsf47df7c1.jpg th_DSC00123_zpsd28571d4.jpg

th_DSC00124_zps9f071a18.jpg th_DSC00127_zpsf36e0a81.jpg th_DSC00129_zps005d1d89.jpg

 

 

Termina così il XVI Raduno Nazionale, tra i saluti e gli abbracci e la promessa di rivederci presto.

Da segnalare che Totiano non è andato via troppo pesto, quindi contiamo che riesca a godersi la domenica senza troppi danni :wink:

 

 

 

*** FOTOGRAFIE ***

Il forum non mi permette di inserire tutte le foto scattate, quelle che vedete sono una minima parte della 50 in mio possesso, per averle (vederle e scaricarle) avete i seguenti modi:

 

- Photobucket: trovate l'album con le foto in risoluzione originale a questo indirizzo.

- Dropbox: i possessori di questo noto programma possono scaricare le foto accedendo a questo indirizzo.

 

Segnalatemi ogni problema via MP!

Edited by serservel

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che TUTTI abbiano notato la faccenda dei vassoi delle merendine per la ricreazione: domanda che nessuno ha osato porre (purtroppo, neanche io) : come funziona esattamente la distribuzione?

(ce n'è da aggiornare Vedetta Atlantica.... :wink: )

Un dato che ho chiesto: ogni anno entrano 25 allievi circa. Le domande, mi hanno risposto a domanda, sono circa 700.

Voilà!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che TUTTI abbiano notato la faccenda dei vassoi delle merendine per la ricreazione: domanda che nessuno ha osato porre (purtroppo, neanche io) : come funziona esattamente la distribuzione?

(ce n'è da aggiornare Vedetta Atlantica.... :wink: )

Un dato che ho chiesto: ogni anno entrano 25 allievi circa. Le domande, mi hanno risposto a domanda, sono circa 700.

Voilà!

 

Credo fossero 75 gli allievi che ogni anno vengono ammessi (3 sezioni, 2 classico, 1 scientifico) .

 

Mentre ci avvicinavamo alle merendine avevo pensato inizialmente fossero messe lì per noi come parte di una sorta di rinfresco (eh lo so, chi mi ha visto avrà senz'altro capito che nel mio dislocamento totale lo stomaco occupi una percentuale nettamente superiore a quella del cervello e quindi ha la priorità sui ragionamenti :D :D). Non avevo pensato al fatto che eravamo in una scuola e nelle scuole c'è la ricreazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ho avuto modo di dire a tutti, il raduno di ieri ha avuto per me più di un significato particolare: sia perchè al Morosini sono di casa, e ci tenevo che BETASOM potesse finalmente visitarlo, sia per il ricordo di Elio Sandroni.

Un grazie di cuore a Totiano per l'organizzazione, come sempre eccellente, sia del raduno che di tutto quanto concerne forum e associazione. Ciò non è passato inosservato nemmeno agli "esterni" che ieri ci hanno conosciuto.

Grazie al personale della Scuola, al CV Palone, che si è intrattenuto con noi, e all'amica STV Gravina, che ci ha accompaganto per tutto il percorso.

La presenza di betasomiani DOC Fucci e Volpato è stata graditissima; quanto hanno scritto sul nostro diario (il ringraziamento "per l'opera di memoria storica" e "continuate a divulgare questi ricordi"), sintetico ed essenziale, ci dà soddisfazione e fiducia per il futuro.

Aggiungo che la giornata ha avuto una simpatica coda nella libreria Maredicarta, in cui ho accompagnato l'amico Alfabravo col suo ospite, e dove abbiamo ritrovato Malaparte e Serservel (con signora :smile: ).

 

p.s.: il quesito sul numero di merendine (o panini, o pizzette, a seconda del giorno) è corretto. Ce n'è sempre qualcuna in più del numero esatto degli allievi, ma c'è un controllo...reciproco e in genere ne viene prelevata una a testa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che TUTTI abbiano notato la faccenda dei vassoi delle merendine per la ricreazione: domanda che nessuno ha osato porre (purtroppo, neanche io) : come funziona esattamente la distribuzione?

(ce n'è da aggiornare Vedetta Atlantica.... :wink: )

Giusto per la cronaca, si parla di queste

th_DSC00060_zpse08d355f.jpg

 

 

La presenza di betasomiani DOC Fucci e Volpato è stata graditissima; quanto hanno scritto sul nostro diario (il ringraziamento "per l'opera di memoria storica" e "continuate a divulgare questi ricordi"), sintetico ed essenziale, ci dà soddisfazione e fiducia per il futuro.

 

Anche qui trovo giusto dare adeguata copertura di foto:

th_DSC00134_zps2e6980f6.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti a Totiano, Lazer_One e quanti altri hanno contribuito, per la perfetta riuscita del raduno Ammiraglio Sandroni. E' stata una bella occasione per incontrare vecchi amici e conoscerne personalemente di nuovi, dei quali mi era noto solamente il nick-name per aver letto i loro interventi sul Forum. Gli argomenti trattati da GM Andrea, Totiano e Lazer_One sono stati estremamente interessanti, esaustivi ma mai prolissi. Un grazie particolare a serservel per aver postato "in tempo reale" un'ampia documentazione fotografica sul raduno.

 

Chersino ne è uscito ringiovanito di qualche decina d'anni e lungo tutto il viaggio di ritorno a Bologna è stato un fiume inarrestabile di commenti e puntualizzazioni sui vari momenti della giornata, non ultimo il pranzo presso il Circolo Sottufficiali che, in perfetta unità d'intenti con Volpato che gli sedeva accanto, ha provveduto ad annaffiare abbondantemente col vino che è stato servito.

 

Un sentito ringraziamento da parte di Chersino per la stupenda giornata che questo raduno gli ha regalato e per tutte le attenzioni di cui è stato oggetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' stata una bellissima giornata, non per il clima ma per l' esperienza nuova e per la compagnia dei vari comandanti di Betasom e dei loro ospiti. Purtroppo per poter rientrare a casa in giornata ho dovuto lasciare per tempo il raduno, di questo mi scuso. Spero per la prossima volta di non avere di questi problemi. Un grande grazie va agli organizzatori e a quanti si sono dati da fare per la perfetta riuscita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, lo sapevo! Una volta letti i Vostri commenti, il rimpianto per la mia assenza aumenta sempre più. Pazienza... Il prossimo raduno non voglio proprio perderlo.

Grazie per i Vostri commenti, per i racconti e per le foto che mi fanno "partecipare" ed assaporare la Vostra visita (ed anche le merendine...).

Un caro saluto a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena ricevuto le foto dal Morosini, provvedo a renderle disponibili quanto prima. Grazie, nel frattempo, per gli immmertitati complimenti.

 

informazioni intelligence riferiscono che il controllo "reciproco" delle merendine è assolutamente accurato e dopo un certo "rodaggio" nei primi giorni del primo anno, non si sente neanche piu la necessità del controllo.

 

Per gli ingressi e le domande, confermo che i posti sono in genere 25 per classe (quindi 75 totale) ma i bandi di concorso cambiano e con essi i numeri. Come cambiano i numeri di domande per accedervi, ci sono anni in cui si arriva a 500 domande, altri in cui si passano abbondantemente le 1000.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetto con piacere le foto "ufficiali" del bellissimo Raduno.... :smiley19:

Intanto io posto questa.... che mi ha veramente commosso! :wink:

9j2iir.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi finalmente con un po di tempo per condividere le foto, spero perdonerete il ritardo.

il gruppo completo delle mie foto, quelle del sig. Betto e, sopratutto, quelle del fotografo della Scuola, sono su photobucket a

 

QUESTO LINK

 

MAS13_zps012b3925.jpg

prima di tutto un omaggio ai nostri Leoni, direttamente o indirettamente ancora in ostaggio degli indiani

 

queste alcune foto:

 

MOR03_zps8c9b7366.jpg

il gruppo sul ponte, prima dell'ingresso

 

MAS05_zpsd8802893.jpg

nei corridoi della Scuola

 

MOR35_zps381d2beb.jpg

i reduci con il comandante della Scuola

MOR42_zpsc1bdc590.jpg

foto di gruppo al termine del tour

 

Circolo_4_zpsc1507834.jpg

nella sala dei forni, dopo pranzo, alla presentazione di Vedetta Atlantica

Edited by Totiano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa mattina era visibile, testosterone compreso :biggrin:, ora non più. E' scomparsa anche la conferma data successivamente da Alfabravo 59

Edited by danilo43

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,451
    • Total Posts
      513,864
×