Vai al contenuto
MAS 16

Cantiere Di Costruzione Passo Passo U-Boot "u-96" Scala 1:48 Hachette

Messaggi raccomandati

Forse ci sono arrivato chiedo scusa non so se l'immagine è troppo pesante, credo di averla ridimensionata correttamente altrimenti fatemelo sapere. Sicuramente nel locale radio dei sommergibili avevano più spazio s disposizione di quanto ne ho a disposizione io. Sono contento di essere riuscito con questa diavoleria delle foto (imbranato si ma sempre del 4°/78 0ps!!) ciao alla prossima.

Modificato da grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti ,

 

volevo solo chiedere a Giovanni se ha letto la risposta che ho dato alla sua richiesta, visto che è rimasta nella pagina precedente !!

 

Spero che in questa settimana ricevo le parti richieste

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Sono stato preso moltissimo in questo periodo,che non ho concluso assolutamente niente.

Sto ancora aspettando il n° 20 e ieri ho ritirato il n° 28 (un ladrocinio!)con un pezzo di plastica.

Tutti i pezzi di plastica li ho uniti con nastro adesivo aspetto che finiscano per poi incollarli,ho trovato un pezzo che per farlo combaciare bene ho dovuto limare un pò di compensato,alla prossima vi dico anche il n° del pezzo.

Spero di cominciare a montarlo al più presto.

un salutone a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti "ci siamo di nuovo anche nel numero 29 il pezzo in plastica è lesionato" :huh: del resto era prevedibile dato il leggero imballo e la delicatezza dei pezzi, questo è già il secondo che mi capita comunque :rolleyes: fa niente andiamo avanti.E' ora comunque di cominciare a prendere bene le misure prima di incollare perché il nostro amico tende abbastanza a scodinzolare. Data la grande quantità di spazio interno invisibile una volta terminato, credo che un paio di serrette o due longheroni in più avrebbero aiutato a mantenere in asse lo scafo senza dover ricorrere a bloccaggi durante il montaggio. Non è detto che non lo faccia prima di iniziare con il fasciame. :wink: ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti non so se è capitato anche a voi di imbattervi in questo sito((www.pwm.org.pl/viewtopic.php?f=31&t=74931) mi ha colpito come è riuscita la foratura degli ombrinali e le modifiche apportate ai pezzi ,da quasi l'idea di stare a guardare un altro progetto. L'ultima parte con il pezzo in plastica arrivato deformato mi ha dato qualche grattacapo, speriamo bene per i pezzi futuri. Saluti a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eh si... un bel lavoretto. ha assottigliato i pezzi con gli ombrinali in modo da far sparire lo spessore della plastica, poi si è dilettato nell'autocostruzione dei dettagli della struttura interna che in un modello così grande si vedono. mi chiedo che soluzione adotterà per verniciare il modello senza pastrocciare la colorazione dei dettagli interni agli ombrinali. da notare la modifica degli ombrinali nella parte poppiera laddove ci saranno gli assali delle eliche.... evidentemente non troppo fedele.

Modificato da andreavcc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao.

Grazie a "grossi" ho controllato ilpezo n°29 preso in edicola ed era rotto!

L'edicolante mi ha detto che me l'ho fa avere subito in settimana ,se l'hanno ancora se no devo aspettare come il n°20 circa un mese!!!!!

l'avanzamento va avanti,sto usando la colla biconponente per plastica legno è mi trovo benissimo,una per plastica plastica e l'alifatica per legno legno..

 

 

1_006.jpg

qui le parti non incoollate.

qui il danno sul pezzo n°20.

1_020.jpg

Modificato da claudio69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve ultimo pezzo a posto e montato sono contento di passare alla parte lignea. Sono anche curioso di sapere che diametro avranno i tubi di lancio, ad occhio e croce dovrebbero prestarsi bene allo scopo che ho in mente. Quello posteriore dovrebbe essere grande abbastanza per alloggiarvi due mini stilo che vorrei utilizzare per l'illuminazione interna. Potrebbe essere un'idea per non vedere uscire fili dallo scafo ed allo stesso tempo sarebbero di facile accesso per la sostituzione. Per rispondere a CLAUDIO69 ,l'Achette poteva anche sprecare qualche pezzetto di polistirolo per imballare le parti in plastica visto che sono esperti nella vendita a fascicoli e sapranno senza dubbio che gli stessi possono finire durante il trasporto sotto cumuli di giornali. C'è ancora una cosa che non mi piace moltissimo e si tratta delle illustrazioni, sono prese quasi sempre di traverso ed in un paio di casi ho avuto delle difficoltà a capire dove si attestava il pezzo se alla fine della centina o a metà di essa, tanto che mi sono per sicurezza andato a vedere delle realizzazioni di altri su youtube. Avrei preferito un disegno tecnico alle foto, ma forse si tratta di una mia abitudine. Ciao e alla prossima. P.s. Qualcuno saprebbe dirmi a cosa serve numerare il pezzo n°80? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Rastil, ben trovato,

 

Salve a tutti ,

 

volevo solo chiedere a Giovanni se ha letto la risposta che ho dato alla sua richiesta, visto che è rimasta nella pagina precedente !!

 

Spero che in questa settimana ricevo le parti richieste

 

Si, confermo di aver letto la tua risposta, anche se con un po' di ritardo in quanto mi sono assentato dal forum per qualche tempo, causa impegni lavorativi.

 

Ti ringrazio per le informazioni e per le indicazioni tecniche, molto utili. Mi sto attrezzando con trapano e frese adatte !

Saluti

A presto

Modificato da giovanni1508

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Grossi,

 

Salve a tutti non so se è capitato anche a voi di imbattervi in questo sito((www.pwm.org.pl/viewtopic.php?f=31&t=74931) mi ha colpito come è riuscita la foratura degli ombrinali e le modifiche apportate ai pezzi ,da quasi l'idea di stare a guardare un altro progetto. L'ultima parte con il pezzo in plastica arrivato deformato mi ha dato qualche grattacapo, speriamo bene per i pezzi futuri. Saluti a tutti

 

Grazie per la segnalazione del sito. L'ho trovato molto utile. Mi fa piacere che ci sono altri appassionati che si danno da fare a costruire il ''nostro'' bambino. Il lavoro di assottigliare lo spessore della plastica per aprire con piu' facilità i fori mi sembra ottimo.

 

Ho due osservazioni:

 

- Chiusura e stuccatura di alcuni fori sul blocco di poppa, quindi ritenuti errati. Lo possiamo considerare corretto ? Credo che avra' avuto qualche riferimento tecnico preciso per fare cio'. Qualcuno di voi ha qualche riscontro ?

 

- Ho notato che ha aperto (in effetti ha ''sventrato'') il paramezzale centrale in corrispondenza della torpedo room. Evidentemente fara' la vista interna.

 

Comunque e' interessante ed e' da seguire.

 

Saluti a tutti

Modificato da giovanni1508

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti e ben trovati... non riesco a trovare il tempo di continuare l'assemblaggio ma, nel frattempo, alcuni giorni fa ho notato che lo scafo stava prendendo una "piega" spiacevole e, in particolare, la parte terminale della poppa non era allineata con il resto e, passatemi il termine, svirgolava da una parte; quindi, ho deciso di utilizzare delle piccole morse per forzare leggermente l'allineamento della stessa e ora sembra che il tutto si sia allineato... spero mantenga finché non riprendo la costruzione.

In merito ai pezzi non ho avuto finora brutte sorprese ma, per quanto riguarda le istruzioni, sono d'accordo con grossi: c'è bisogno di dettagli migliori per capire, al momento, dove posizionare correttamente le parti in plastica.

Infine, lasciatemi quotare claudio69 sul fatto che non si possono pagare 6,99 euro per un minuscolo pezzetto di plastica... eddai!!!!!!!

Auguro a tutti una buona serata e a presto :wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, ho iniziato la posa dei listelli tutto sembra procedere per il suo verso. Per rispondere a Wally 140 cm. sono molti per uno scafo così sottile infatti rimango dell'idea come ho già detto che due longheroni in più non avrebbero guastato. Volevo inserirli di mia iniziativa ma poi ho pensato che sarà sufficiente tenerlo in posizione durante l'applicazione del fasciame. Mi piace molto come lavora quel signore del sito che vi ho segnalato, ma io a forare gli ombrinali non ci penso proprio, quando faccio questo lavoro mi voglio distendere non stressare. A stressarmi ci pensa già GWX3 che da un pò di tempo da di matto quando ricarico e mi manda in malora tutto quello che ero riuscito ad affondare la volta prima :angry:. Ciao a tutti e alla via così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

 

alcuni giorni fa ho notato che lo scafo stava prendendo una "piega" spiacevole e, in particolare, la parte terminale della poppa non era allineata con il resto e, passatemi il termine, svirgolava da una parte; quindi, ho deciso di utilizzare delle piccole morse per forzare leggermente l'allineamento della stessa e ora sembra che il tutto si sia allineato... spero mantenga finché non riprendo la costruzione.

 

Ho riscontrato anch'io lo stesso problema: la sezione di estrema poppa della chiglia disallineata di 3mm. Il resto della struttura l'ho mantenuto in allineamento mediante un longherone temporaneo su cui ho fissato la chiglia, giusto per il montaggio.

 

Questo disallineamento della poppa vedro' di correggerlo in questo fine settimana.

 

Comunque in generale, concordo che sarebbe stato opportuno rinforzare meglio la struttura in senso longitudinale. Ormai e' tardi: esperienza per la prossima volta.

 

Buon proseguimento a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho due osservazioni:

 

- Chiusura e stuccatura di alcuni fori sul blocco di poppa, quindi ritenuti errati. Lo possiamo considerare corretto ? Credo che avra' avuto qualche riferimento tecnico preciso per fare cio'. Qualcuno di voi ha qualche riscontro ?

 

:biggrin: i tedeschi la facevano sempre complicata.... gli ombrinali variavano a seconda del cantiere di produzione e da battello a battello... dovrei avere qualcosa al riguardo ma il tempo è tiranno. appena avrò due minuti liberi lo cerco e vi faccio sapere :wink:

 

 

edit:

 

eccolo qui: http://amp.rokket.biz/docs/vent_patterns_031208.pdf

 

buona lettura a tutti :smile:

Modificato da andreavcc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Andrea,

 

Ho scaricato e dato uno sguardo al file. Lo leggero' con calma appena possibile. E' davvero interessante.

 

Grazie !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

XoFkNs7l.jpg18XaSqOl.jpgQgoobOBl.jpg

 

 

Fossi in lui mi addrizzerei senza tante storie! Comunque dopo un breve chiarimento credo sia giunto a più miti consigli. :wink: bel documento Andrea. Ciao a tutti e buona domenica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione Grossi.

Occorre se necessario, secondo me, morsettare il modello con quattro morsetti, rinforzare poppa e prua con pezzetti di legno, passare alcune pennellate di colla vinilica soprattutto a poppa e prua e i rinforzi.

Lasciare così almeno 1 settimana e vediamo se svirgolerà nuovamente la poppa di circa 3 mm e la prua di circa 2 mm.

saluti

Rino

f3f513.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

buona sera a tutti .Ciao rino (bella livella :blush: ) comunque io per eliminare la lieve deformazione a prua e a poppa ho risolto inumidendo un po l'mdf centrale nel puno in cui cominciava a flettere e applicando due morsetti come fai tu e si è risolto. Comunque li rimettero quando applicheremo i listelli anche in quelle zone,penseranno loro a fermare il tutto.Ciao e alla prossima (se non mi si guasta di nuovo il pc,sono due giorni che formatto tutto per colpa della connessione(rete non identificata nessuna connessione a internet! un problema ho scoperto di win 7 ...mah!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

 

Dopo il mio ultimo post di due settimane fa, ho visto che anche Grossi e Rino hanno riscontrato lo stesso problema di leggeri disallineamenti di prua e poppa. Anch'io ho risolto come avete fatto voi, cioe' morsettando la chiglia ad una struttura stabile (non ho utilizzato le vostre eleganti livelle, ma ha funzionato lo stesso).

 

Adesso il punto e' un altro: mi sono fermato con la costruzione e mi son messo a studiare...

 

Il ''nostro'' kit prevede due sezioni aperte di scafo, con sala macchine e sala comando ''visibili'' dal lato dritto.

 

Ebbene, ho deciso di aprire una ulteriore sezione a prua, ''scoprendo'' il locale siluri.

 

Ho passato un pò di nottate a scaricare piani, disegni e foto, e sono riuscito a definire una bozza di ''progetto di massima''.

 

Il lavoro è tanto, e ci vuole una buona dose di tempo in piu', lavoro, buona volontà e incoscienza.

 

Appena possibile metto in rete qualche foto.

 

Saluti e a presto.

 

Giovanni

Modificato da giovanni1508

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poichè ho avuto un attimo di tranquillità, ritorno sull'argomento ''sezione torpedo room''.

 

Sono partito da un General Plan molto dettagliato, scaricato dal web:

 

Generalplan_VIIC.jpg

 

Il disegno postato e' molto piccolo perche' faccio pena a caricare le immagini e quindi sbaglio le impostazioni.

Ma il file in realta' e' abbastanza grande e si puo' stampare bene in A4.

 

In particolare, ho ingrandito il dettaglio della prua e ho ''trasformato'' tutte le quote in 1:48.

 

Poi ho tracciato l'area di lavoro sul modello:

 

 

image_5.jpg

 

 

Le linee tracciate in blu rappresentano la parte di paramezzale centrale da ''eliminare''.

 

Ovviamente dovrò anche:

 

- Eliminare alcune semi-ordinate lato dritto

- ''svuotare'' alcune semi-ordinate lato sinistro

- Rivedere e disegnare tutto l'interno

 

Questo e' un programma ''di massima''. Nei prossimi giorni faro' un po' di disegni e un programma di dettaglio.

Spero di andare avanti col lavoro nel prossimo fine settimana.

 

Saluti a tutti

 

Giovanni

Modificato da giovanni1508

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:wacko: attenzione ai sabotatori. Mia moglie ha buttato per sbaglio i listelli avanzati nel n° 31 e dato che nel mio quartiere non esistono più negozi di modellismo mi è toccato ordinare nuovamente il numero dall'edicolante. Sarebbe stata un' ottimo partigiano. Avete mai visto questo filmato?(

) io non lo avevo mai visto e devo dire che l'ultima parte è incredibile sia per l'impresa in se che per lo stato di conservazione dei siluri e del resto, oltre che commovente. Ciao a tutti :wink: Modificato da grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto due uboot di un signore che si chiama ottobrino invecchiati e dipinti benissimo,peccato che non abbia fatto un tutorial con tutti i passaggi. Sul web ne ho trovati diversi ma tutti poco chiari o incompleti. Qualcuno di voi sa dove andare a ficcanasare. Ciao.

Modificato da grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto due uboot di un signore che si chiama ottobrino invecchiati e dipinti benissimo,peccato che non abbia fatto un tutorial con tutti i passaggi. Sul web ne ho trovati diversi ma tutti poco chiari o incompleti. Qualcuno di voi sa dove andare a ficcanasare. Ciao.

intendi questo http://www.betasom.it/forum/index.php?showuser=4012

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...Avete mai visto questo filmato?(

) io non lo avevo mai visto e devo dire che l'ultima parte è incredibile sia per l'impresa in se che per lo stato di conservazione dei siluri e del resto ......

 

Filmato a dir poco eccezionale. Grazie per averlo postato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti, sicuramente avrete visto anche voi tutti i video che riguardano la costruzione del nostro u96 ma a me più di tutti i video quello che rende meglio l'idea è questa immagine dell'u96 ancora incompiuto in alto nella pagina, immagine che non avevo ancora visto così chiara, il ponte solo appena appoggiato rende bene l'idea di dove ci vorrà della pazienza in più: https://www.youtube.com/user/derschiffsmodellbaue buon fine settimana a tutti.

Modificato da grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

 

sono rimasto indietro un po' per impegni di lavoro ed anche perchè ho atteso 40 giorni la parte del facicolo 20 che ho voluto rifare.

ecco come è venuta:

image1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda i fori di apertura questi hanno una luce di 0,7 mm per 7mm di lunghezza, quindi non credo che una volta chiuso il tutto si riesca a vedere cosa c'è dietro.

 

Per quanto riguarda il disallineamento della coda anch'io ho notato lo stesso problema grazie a Voi, nel mio caso fa circa 3 mm.

 

Ho cercato di correggerlo con qualche spennellata di colla in più ed l'inserimento di qualche rinforzo. Non è la soluzione ideale in quanto andrebbero inseriti dei longaroni unici lungo tutto la griglia per stare sicuri, ma sembrerebbe che ora facci solo 1mm.

 

image2.jpg

image3.jpg


invia immagini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

 

Rastil, ho visto le tue foto del 21 Giugno: il tuo sistema per mantenere la struttura in allineamento mi sembra molto valido. E' un profilo di alluminio, giusto ? L'hai tagliato col flex in corrispondenza delle ordinate per farlo combaciare su tutta la lunghezza...

 

Da parte mia, il lavoro procede, anche se a rilento...

La INSANA idea di ''aprire'' la prua per ricavare la torpedo room mi sta portando un sacco di lavoro in piu'.

 

Saluti e a presto.

 

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

 

si Giovanni il sistema è valido, è un profilo di alluminio lungo quanto la struttura tagliato con la mola.

 

Vorei incollare le parti in plastica N.20 ma ho visto che non combaciano bene con il profilo delle ordinate. Nel senso che se le chiudo bene sotto la chiglia si aprono leggermente nella parte superiore e non so che fare non avendo a disposizione i pezzi che gli vanno a fianco.

 

La tua idea di aprire la prua è normale che porti molto lavoro, ma se ben fatto darà una bella soddisfazione.

 

Saluti e speriamo bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Rastil,

 

Nel prossimo weekend, sperando di avere un po' di tempo, andro' avanti con la prua. Dovrei essere al termine della ''demolizione''.

 

Ho notato lo stesso problema che hai evidenziato tu sul pezzo 20: se si fa combaciare alle ordinate, si crea una fessura sotto la chiglia.

Per il momento ho semplicemente incollato i due pezzi 20 col nastro adesivo, in modo da avere la partenza per incollare i pezzi 21 e 22.

 

Poi il 20 lo smontero' per aprire i fori di drenaggio della prua :biggrin: : sono in attesa della fresetta dremel da 0,7...

 

Saluti e buon lavoro

Modificato da giovanni1508

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

sembrerebbe che la coda si sia allineata perfettamente aggiungendo dei rinforzi anche sull'altro lato.

 

Ho anche fatto ulteriori prove con le colle testando le bicomponenti della pattex e saratoga, ho avuto all'incirca gli stessi risultati di forza di tenuta dell'attak gel prodotto dalla bostik, sinceramente nessuna delle prove mi entusiasma particolarmente. Alla fine procedero' con la bicomponente della pattex anch'io per il suo potere riempitivo, in fondo non ci dovrebbero essere problemi visto che le superfici di ancoraggio sono estese e non si chiede una particolare resistenza alla trazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

 

i lavori proseguono a rilento ma vanno avanti,

stavo per incollare la parte in plastica 69 quando ho notato che le ordinate 51 e 52 nella parte superiore non hanno lo stesso identico profilo come da foto allegata. Stessa cosa sul lato opposto.

In un primo momento ho creduto che evidentemente doveva essere così, ma poi osservando bene il profilo del pezzo 69 e del suo corrispondente dal lato opposto credo che sia un difetto da correggere.

Qualcuno mi sa dare conferma? Grazie per l'aiuto.

 

Salutoni

 

image.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao rastil non me lo ricordo perché io le plastiche le ho giá incollate da diverso tempo,in ogni caso sbirciando da dentro e rivedendo le foto delle istruzioni mi sembrerebbe tutto a posto Comunque tu le plastiche dalle ordinate 46/51 e da 51/55 dovresti averle ormai tutte improntale a seguire e vedi se esternamente sono a filo. Questo non fa altro che confermare,scusate se mi ripeto che con dei disegni invece che le foto certi dubbi non avrebbero avuto ragion d'essere. Ti consiglio di vedere i filmati su youtube ce ne sono diversi di piú personecbhe stanno.costruendo il modello tutti tedeschi e anche se alcuni sono abbastanza pasticcioni, si ricavano abbastanza indicazioni.ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah!!dimenticavo. Certo che con i listelli sono veramente parsimoniosi!!per usare un eufemismo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per Rastil,

se può essere d'aiuto il mio montaggio posto la foto, l'ordinata 51 non deve avere lo stesso profilo della 52, le plastche che si devono incollare sulle ordinate 51 e 52 combaciano perfettamente.

Credo che sia giusto così.

saluti

Rino

2n9ertf.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Rino,

 

mi riferivo alla curvatura della parte superiore dell'ordinata 51 come da foto che ho postato, dove il difetto sembra venuto evidenziato, ma in realtà fa circa 1mm.

 

Comunque sto' avendo dei problemi nella posa delle parti in plastica coppia 65-69 e 64-68 in quanto una volta unite tra loro sembrano essere piu lunghe complessivamente di circa 1 mm, e quindi devo scartavetrare un pò quà un pò la per poterle inserire negli spazi predisposti.

 

Effettivamente avevo delle perplessità nella costruzione di un modello con materiali misti e credo che sia la prima e l'ultima volta....

 

Tra parentisi la "coda" che credevo di aver addrizzato con spennellate di colla e qualche rinforzo è tornata nella sua posizione originaria. Si dovrà tenerla in posizione durante la posa in opera del fasciame..bella rottura..

 

saluti e grazie della collaborazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera ..... mi unisco con notevole ritardo al gruppo di discussione avendo da quasi un anno intrappreso questa avventurosa costruzione ........... spero porterete pazienza ma come modellista sono un pò arrugginito e quindi confido nella vostra clemenza.

Buon Lavoro a tutti !!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto Mirco in questo gruppo di avventurosi costruttori dell'U-96 !!!

 

Per qualsiasi informazione siamo qui, tranquillo anch'io ero da qualche anno che stavo in standby, la ruggine fa parte del modellista, purtroppo non sempre nei periodi della vita si ha il tempo che vorremmo dedicare al nostro hobby. :sad:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie Rastil ................ comincio subito con quesiti non propiamente tecnici, ma che mi frullano in testa fin dall' inizio ... ( se questa non è la pagina giusta però ti prego di indicarmela ) da buon collezionista avvezzo all' originalità delle cose, mi sono subito domandato ................... " che cippa ci tacca la costruzione di un mezzo della seconda ( che dovrebbe essere costituito nello scafo da lastre elettrosaldate / imbullonate , con una buona metà di fasciame ligneo da Galeone spagnolo ??? )

Ho dato okkio a fotografie e progetti d'epoca e ordinate e paratie mi sembrano altra cosa .............. ?????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mirco, questa è una bella domanda...

 

certo modellismo significa riproduzione in miniatura piu fedelmente possibile sia per quanto riguarda i dettagli che i materiali utilizzati dell'epoca.

 

Purtroppo non si puo pretendere che un progetto "da edicola" ti dianno la strutture in acciaio.. come neanche c'entra nulla le scatole di montaggio che si trovano in commercio totalmente plastica.

 

Stà poi a noi far sembrare a lavoro terminato una volta stuccato carteggiato e colorato il sottomarino piu reale possibile in lamiera e magari anche arruginito.

 

Ho un amico che riproduce spade d'epoca in legno, poi le colora e le cosparge di ruggine tritata finemente come il borotalco, ti assicuro che non ti rendi conto che siano di legno finchè non le prendi in mano..

 

Non so se è questo quello che intendevi ma spero di essere stato di aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo Rastil ................ non voglio dilungarmi più di tanto ma credo che avendo a disposizione i piani di costruzione, sarebbe molto più intrigante riuscire a "toccare con mano" le fasi della costruzione di un VERO sommergibile piuttosto di dover ripiegare su un ibrido metà legno ( che non ci tacca niente, sarebbe meglio tutta plastica ) con uno scheletro di fantasia ............ poi a proposito, gli spessori di legno del fasciame sono inferiori a quelli della plastica ....... e li giù di stucco, mi sa che concettualmente questo sistema mezzo e mezzo non sia il massimo.

 

E poi culturalmente, vuoi mettere il capire come effettivamente facevano a costruirli ....................

Modificato da mirco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto Mirco. per quanto riguarda il fasciame, è si più fino ma se leggi meglio troverai scritto listelli per la costruzione del primo fasciame perché questa realizzazione prevede un doppio strato di fasciame. E' vero quello che dici sul materiale impiegato ma del resto anche l'Amerigo Vespucci in realtà ha lo scafo in acciaio, però tutti i modelli che ho visto sono realizzati in legno. Una volta, tanti anni fa alla fiera di Roma vidi un modello di sottomarino molto grande realizzato interamente con lamierini di recupero, credo ritagliati da lattine o cose simili, anche abbastanza preciso ma chi lo aveva realizzato aveva impiegato svariati anni. ho un libro " sommergibili italiani tra le due guerre di Alessandro Turrini " dove ci sono molte foto delle varie fasi di costruzione se trovo il tempo ne posto qualcuna. :wink: Non sarebbe proprio possibile avvicinarsi alla realtà con un modello. Ps. nel n°37 i numeri dei listelli sono sbagliati. "le indicazioni scritte di quest'opera sembrano le indicazioni dei navigatori tutte uguali li cambiano i nomi delle strade in questo caso cambiano i numeri dei listelli. meno male che non si occupano di navigatori" Un saluto a tutti credo che mi fermerò qualche giorno nel mio sgabuzzino questi giorni farà 80°, non ho il coraggio di entrarci. :blink:

Modificato da grossi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirco, sulle tue osservazioni non posso fare altro che convenire con te, soprattutto sulla scelta di usare materiali misti plastica legno.

 

Se puo interessare per quanto riguarda i piani di costruzione esistono dei volumi pubblicati diversi anni fa dalla AJ PRESS

 

in una collezione che prende il nome di PANCERNIKI che si riescono a trovare con un po di fortuna su ebay.

 

Questa collezione raccoglie schemi di costruzione di navi ed aerei della seconda guerra, e molto altro, io vi ho trovato anche la scala pantone che utilizzava la kriegsmarine.

 

I numeri relativi al IIC sono il 47 e 48 ricchi di schemi e foto.

 

Credo che sia la cosa piu dettagliata che si possa trovare in circolazione.

 

Salutoni a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto Mirco. per quanto riguarda il fasciame, è si più fino ma se leggi meglio troverai scritto listelli per la costruzione del primo fasciame perché questa realizzazione prevede un doppio strato di fasciame. E' vero quello che dici sul materiale impiegato ma del resto anche l'Amerigo Vespucci in realtà ha lo scafo in acciaio, però tutti i modelli che ho visto sono realizzati in legno. Una volta, tanti anni fa alla fiera di Roma vidi un modello di sottomarino molto grande realizzato interamente con lamierini di recupero, credo ritagliati da lattine o cose simili, anche abbastanza preciso ma chi lo aveva realizzato aveva impiegato svariati anni. ho un libro " sommergibili italiani tra le due guerre di Alessandro Turrini " dove ci sono molte foto delle varie fasi di costruzione se trovo il tempo ne posto qualcuna. :wink: Non sarebbe proprio possibile avvicinarsi alla realtà con un modello. Ps. nel n°37 i numeri dei listelli sono sbagliati. "le indicazioni scritte di quest'opera sembrano le indicazioni dei navigatori tutte uguali li cambiano i nomi delle strade in questo caso cambiano i numeri dei listelli. meno male che non si occupano di navigatori" Un saluto a tutti credo che mi fermerò qualche giorno nel mio sgabuzzino questi giorni farà 80°, non ho il coraggio di entrarci. :blink:

Doppio strato di fasciame ?????? ................. ooohhhh mammamia !!! Questa mi era sfuggita .............. Ufficio Complicazioni Cose Semplici.... hahahahaha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma scusate ....... " doppio strato fasciame " poi diventa troppo spesso e alla fine tra una storia e l'altra viene a pesare 10 Kg. ??? .......... io finora mi sono arrangiato spessorando e stuccando con il vinavil, confidando in una nuova stuccatura con lo stucco da finitura ............. però mi chiedo " alla fine si ugualizza con la smeriglio, e diviene una superficie più o meno omogenea ma i particolari di giunzione delle lastre e eventuali bullonature, come li ricaviamo " ????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirco, sulle tue osservazioni non posso fare altro che convenire con te, soprattutto sulla scelta di usare materiali misti plastica legno.

 

Se puo interessare per quanto riguarda i piani di costruzione esistono dei volumi pubblicati diversi anni fa dalla AJ PRESS

 

in una collezione che prende il nome di PANCERNIKI che si riescono a trovare con un po di fortuna su ebay.

 

Questa collezione raccoglie schemi di costruzione di navi ed aerei della seconda guerra, e molto altro, io vi ho trovato anche la scala pantone che utilizzava la kriegsmarine.

 

I numeri relativi al IIC sono il 47 e 48 ricchi di schemi e foto.

 

Credo che sia la cosa piu dettagliata che si possa trovare in circolazione.

 

Salutoni a tutti

Ancora grazie ............. devo dire che però mi sento un pò deluso, quando mi ci sono messo con entusiasmo credevo di costruire un "vero" U. Boot, basato proprio su quegli schemi ... 3 anni di impegno e 1000 e più Euro di spesa credevo venissero compensati dal fatto di diventare esperto conoscitore della struttura originale di questo tipo di nave .............. purtroppo mi ritrovo a lavorare su un simulacro che andrebbe si e no bene per la ricostruzione scenica del film :sad::wacko::angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti e ben trovati... la mia presenza mooooolto sporadica dipende dal periodo intenso lavorativo... per fortuna dico io!!!

Purtroppo il mio U-boot è fermo al mio ultimo post anche se ho comprato tutte le uscite fino al 37... accumulo accumulo accumulo!!!

Comunque, mi sono preso la briga di guardare tutti i filmatini del collega tedesco che, ad oggi, è arrivato al n. 65:

 

https://www.youtube.com/user/derschiffsmodellbaue

 

i filmati danno un'orientata molto generale sul lavoro da fare ma si possono notare varie cose tra cui il doppio fasciame di cui si parlava nei post precedenti, vi linko il filmato del n 44 e nel seguenti 45 si vede la continuazione. Poi nel 61 viene tutto livellato.

 

 

Spero di riprendere presto l'assemblaggio e vi auguro buona serata!!!

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×