Jump to content
MAS 16

Cantiere Di Costruzione Passo Passo U-Boot "u-96" Scala 1:48 Hachette

Recommended Posts

Ciao avevo posto un problema nel post del 4 marzo riguardante le quote delle bandelle laterali "forse vi è sfuggito",volevo sapere se anche voi avete riscontrato tale problema e come vi siete regolati, io sto andando avanti e credo che quando arriveró a quelle mi regoleró adattando le bandelle alle mie misure. Quello che mi lascia perplesso è che tali anomalie di quote "seppur in misura piú contenuta" le trovo anche nelle chiodature delle parti di prua dove lo scafo è composto da un pezzo unico stampato in plastica. Nel caso di cui sopra posso pensare ad una diversa curvatura dei doppi fondi dovuta ad un diverso avvio dello scafo dato dalle carteggiature anche se non mi sembra e quand'anche fosse il divario sarebbe troppo. Bo? Aspetto vostre risposte. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Mauro,

 

Il tuo messaggio non mi e' sfuggito. Ma purtroppo il mio cantiere è chiuso da inizio marzo per impegni lavorativi pressanti. Nel fine settimana controllo il montaggio dell'elemento 123 sulla prua e ti faccio sapere come ho fatto.

 

Saluti

 

Giovanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

 

Noto che non c'è molto movimento sul ns. forum. Spero che molti di voi stiate proseguendo la costruzione in ''modalità silenziosa''.

 

Io ho davvero poco tempo ma proseguo ogni volta che ho un piccolo spiraglio...

 

Ecco la prua con alcune bandelle laterali:

 

NhsVWX5.jpg

 

Le quote di montaggio non sono perfettamente fedeli a quanto riportato nelle istruzioni. Ho cercato soprattutto di mantenere un andamento naturale.

 

Saluti e buon lavoro a tutti

 

Giovanni

Edited by giovanni1508

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti. Sto ricominciando lentamente a lavorare dopo una lunga pausa forzata. Qualcuno sa dirmi perché la pagina : http://www.u96-bauen.de/vorschau/ non funziona piú? Mi era di grande aiuto, mi evitava di dover tutte le volte prendere i fascicoli in mano ed inoltre potevo consultare tutta l'opera ovunque mi yrovassi. Sapete se su internet esiste qualcoda di simile? Grazie in saluto Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://i.imgur.com/I9Zo1o6.jpg

 

Purtroppo per cause familiari sono stato fermo tutto questo tempo. Oggi ho ripreso e spero che non accada altro. Saluti a tutti anche se non vedo movimenti dal mio ultimo messaggio di luglio. Presumo che abbiate tutti completato il lavoro. Sarebbe bello vedere qualche immagine.Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

E' tantissimo tempo che non scrivo , ma vi seguop sempre.

Anch'io ho avuto tanti di quei problemi......

Ma è da qualche settimana che ho ricominciato a fare qualcosina.

purtroppo il gatto mi ha buttato giù da un mobile (in un momento di distrazione ) lo scafo si è rotto in tre pezzi!!!!!

quando riesco posto qualche foto.

salutoni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invio foto

29cxpwh.jpg

 

9k08bp.jpg

 

Ne invierei altre ma come ben sapete sono un mago nel combinare casini con queste cose e se ne devono essere accorti anche quelli di TinyPic perché ora mi chiedono un codice per continuare e non so quale sia. Ciao emergete qualche volta, rischiate che vi finisca l'ossigeno.

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sempre un dubbio e cioé se lasciarlo tutto grigio o se usare l'antracite. Mah vedremo. Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti, Comandante Grossi.

Un bel modellone, ben dettagliato.

 

Per i colori, ti suggerisco di copiare quelli del battello reale, è la scelta più logica.

Invece, sta a te decidere se farlo nuovo di pacca, oppure applicare qualche effetto di invecchiamento.

(Qui sul forum trovi diversi esempi, ultimo dei quali lo stupendo modello di Reinhart, che fra l'altro è anche lui un U-Boote)

 

P.S. Però ti devo chiedere un favore. In foto metti paralleli i timoni verticali: ci soffro un po' a vederli così... :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa per i timoni ma non era ancora asciutta la vernice e non potevo toccarli. Comunque il dubbio che ho riguarda proprio i colori originali e non sono convinto che l'opera morta fosse grigio antracite,mi sembra troppo scuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grossi, per i timoni scusa me: non avevo capito che era addirittura una foto in tempo reale, con la pittura ancora fresca... :smile:

(Entusiasmo di vederlo quasi finito, vero?)

 

Per i colori, immagino che qualche altro comandante ti possa aiutare: magari lo stesso battello aveva una livrea più chiara in un altro periodo della guerra...

 

Invece, se ti preoccupa il colore troppo scuro, fai un prova su un pezzo di scarto: dopo l'antracite prova ad invecchiarlo schiarendolo con una mano di grigio chiaro diluitissimo, oppure evidenzia un po' i particolari con un pennello quasi asciutto di tinta più chiara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grossi, per i timoni scusa me: non avevo capito che era addirittura una foto in tempo reale, con la pittura ancora fresca... :smile:

(Entusiasmo di vederlo quasi finito, vero?)

Per i colori, immagino che qualche altro comandante ti possa aiutare: magari lo stesso battello aveva una livrea più chiara in un altro periodo della guerra...

Invece, se ti preoccupa il colore troppo scuro, fai un prova su un pezzo di scarto: dopo l'antracite prova ad invecchiarlo schiarendolo con una mano di grigio chiaro diluitissimo, oppure evidenzia un po' i particolari con un pennello quasi asciutto di tinta più chiara

Si in effetti comincio ad aver fretta di finire. A parte la scomoditá di dover lavorare trá la cucina ed il balcone gli impegni e lo scarso tempo stanno tramutando quello che doveva essere un piacere in un peso ma sono determinato ad arrivare in fondo. Ho seguito il.lavoro di Reinhart dal principio ma li come anche i lavori di Ottobrino, siamo a livelli che neanche prendo in considerazione come traguardo finale, sono veramente troppo bravi e anche se si tratta di tecniche,ci vuole anche una mano.particolare nonché una vena artistica. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma io per un po' la foto la vedevo...

Si lo so ma io con le foto sono una frana. Ero riuscito a metterne alcune giá aperte poi le ultime apparivano solo con il link ora ci riprovo. Ciao

 

34zwobl.jpg

 

t0ri4o.jpg

2nsxo8z.jpg

 

IMG]http://i67.tinypic.com/335h5s2.jpg[/img]

 

28l9pua.jpg

 

 

2nsxo8z.jpg

 

 

L'aerografo questo sconosciuto! Devo dire che mi preoccupava moltissimo invece devo dire che mi comincia a piacere. È molto piú preciso e facile da usare delle care vecchie bombolette. Unica cosa un po fastidiosa la tendenza dei colori acrilici ad intasare l'ugello e tutto il resto. Comunque ho capito che aumentando la diluizione il problema si riduce moltissimo. Sto usando i vallejo che comprai circa un anno fa forse è anche per questo che devo diluirli molto di piú di quanto previsto dalla stessa Vallejo. Comunque per ora posso dirmi soddisfatto. Ciao

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che puoi dirti soddisfatto: visto così, sembra proprio di una bella tinta uniforme e ben distesa.

Complimenti

Grazie Ocean's lo considero un'incoraggiamento.

Ora posso concludere l'assemblaggio delle varie parti "tempo a disposizione permettendo" e poi potrò finalmente lasciarlo posizionato in un punto e dedicarmi di tanto in tanto armato di pennellini e colori ai vari lavaggi filtri e quant'altro. Appena avró fatto qualche altro progresso posteró altre foto. Saluti a tutti

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

I soliti Americani "voglia di harley" hanno la mania delle cromature, guardate come sono riusciti a rovinare uno dei pochi esemplari intatti e ancora esistenti. Con l'occasione faccio gli auguri di buone feste a tutti. Ciao

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

I soliti Americani "voglia di harley" hanno la mania delle cromature, guardate come sono riusciti a rovinare uno dei pochi esemplari intatti e ancora esistenti. Con l'occasione faccio gli auguri di buone feste a tutti. Ciao

In effetti, cromare i siluri è abbastanza di pessimo gusto. Il resto penso sia fatto per prevenire la corrosione. Fa un bell'effetto l'ottone su maniglie e particolari. Non so se fosse così però all'origine. Cosa mi ha colpito? Prima di tutto che assomiglia tantissimo agli U-Boot. Ma è un caso o hanno catturato un battello e copiato tutto? L'aspirazione dei diesel avviene direttamente nel comparto. Con la quantità d'aria che aspirano simili motori mi chiedo come non andasse sotto vuoto! Le lancette poi sui quadri elettrici o sono state fissate così, o li è ancora tutto in tensione....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so molto di questo sottomarino certo che effettivamente assomiglia nelle linee ad un uboot. Solo che dalle dimensioni e dagli spazi interni doveva essere enorme e mi chiedo : Doenitz all'arrivo dei nostri sommergibili alla base di Bordeaux dalle comoditá all'interno disse che piú che sommergibili da guerra sembravano navi da crocera e che le imponenti torrette erano da modificare immediatamente "cosa che fu subito effettuata" di questi chissá che avrebbe detto!?

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

1zdll07.jpg

 

 

9a3aso.jpg

 

f535w1.jpg

 

 

Ok tinypik mi carica le foto sottosopra. Boh.

Comunque secondo me i vallejo sono i colori piú reali. Come potete vedere avevo fatto la torretta con una bomboletta spray stesso ral ma il vallejo è proprio il grigio degli uboot faró di nuovo la torretta sempre col vallejo. Unica pecca secondo me di questi colori è la poca robustezza. Una volta asciugati e parlo di diversi giorni, specialmenge sulle fotoincisioni, sono sensibilissimi alle abrasioni anche con il primer. Comunque nel complesso.non sono male

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

309j7dw.jpg

 

 

2hhoq9t.jpg

 

dqsnl0.jpg

 

 

 

 

6fwqhz.jpg

 

 

Qualcuno mi aveva chiesto come ho fatto con le pile, eccole. Poi vi mando altre foto. Ciao e non siate timidi fatevi vedere.

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho come l'impressione di essere rimasto solo su questo forum . Mah in ogni caso buon anno a tutti. Volevo segnalare che facendo un controllo per essere sicuro di non aver tralasciato nulla, mi sono accorto che sulla lastra 1265 sono avanzati due cerchi e fino al numero 130 la dicitura era le parti in giallo verranno utilizzate in seguito ma da lì fino alla fine non se ne parla piú. Sulla lastra 1290 invece mi avanzano 2 chiusini della coperta, uno grande e uno piccolo ma dopo aver controllato la coperta con le varie foto non ne manca nemmeno uno, inoltre non ci sarebbe fisicamente l'alloggiamento per metterli. Ho fatto delle foto ma credo che la descrizione sia sufficiente. Rinnovo a tutti voi e a tutta la base i migliori auguri di un buon anno nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimo, non sei solo: direi che siamo in diversi a seguire la crescita del tuo modello (che sta venendo molto bene, per inciso...).

Invece, non posso dire nulla degli altri che stavano costruendo il modello di Hachette, né ovviamente ti posso rispondere sui numeri delle parti che citi qui.

Comunque complimenti: se gli altri si sono arresi, tu hai perseverato ed ora sei in dirittura d'arrivo. Bravo!

Tanti auguri per un ottimo 2019, con il tuo modello finalmente finito!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok dopo lungo cercare ho trovato Anche la bandiera. Non l'ho ancora ordinata per cui non ne conosco la qualità ma meglio di niente comunque la descrizione parla di stoffa. Per chi fosse interessato lascio di seguito il link: (https://amp.rokket.biz/flags_dk.shtml). Saluti Mauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo caricare delle immagini ma credo che ci sia qualche cosa che non va.   Come si elimina un post

Edited by grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve Mauro e tutti,

Sono rimasto fermo per mesi con la costruzione del mio u-boot, a causa di impegni lavorativi e familiari, ma non mi sono assolutamente arreso. Conto di riprendere nel giro di qualche giorno. Nel frattempo ho sempre seguito il forum e, in particolare, i progressi di Mauro che sta andando avanti molto bene. Complimenti Mauro, ti seguo !

P.s.: Mauro, noto che continui a litigare col computer e lui per ripicca ti carica le foto capovolte, ma tu non desistere!

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/1/2019 at 16:14, grossi said:

Ok dopo lungo cercare ho trovato Anche la bandiera. Non l'ho ancora ordinata per cui non ne conosco la qualità ma meglio di niente comunque la descrizione parla di stoffa. Per chi fosse interessato lascio di seguito il link: (https://amp.rokket.biz/flags_dk.shtml). Saluti Mauro

 

Vista la bandiera, mi sembra ottima. La ordino anch'io e la tengo da parte. Se tutto va bene, la potrò issare a fine anno...!

Share this post


Link to post
Share on other sites

b9c9p4.jpgciao Giovanni ben tornato, non uso quasi piú il pc, uso ormai quasi solo il tablet. Ora poi hanno fatto degli aggiornamenti al sito di Betasom e quindi figurati mi ci vorrà un anno per raccapezzarmici. Comunque sono riuscito a postare dopo lunga lotta questa foto. Lo so non dite nulla, ma cosí sta venendo, speriamo che non guardi mai queste foto "Ottobrino" se no sai che figuraccia, d'altronde l'ho sempre detto che questo era il mio punto debole. Comunque ne ho fatto solo metà....quasi quasi ne lascio metà cosí e l'altra metà nuovo di fabbrica. Scherzo. Di seguito se riesco metto qualche altra foto.   A proposito della bandiera Giovanni aspetta che arrivi la mia prima di ordinarla cosí posso dirti se va bene. Ciao

Edited by grossi
Mancava un pezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noooo!!!! Finalmente Ragazzi non so chi di voi abbia fatto questa cosa ma mi avete fatto un regalo fantastico. Dopo tante arrabbiature finalmente posso mettere le foto senza tribolare. Grazie infinite un bellissimo regalo di natale. 😀😀😀 siete grandi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peró più ci penso e più l'idea  di lasciarlo metà nuovo è metà invecchiato mi tenta. Che ne dite? 20190119_182305.thumb.jpg.414d8bb15d97e2f48c4983854fc27de2.jpg9

20190119_182345.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok non ho resistito e ho fatto anche l'altra fiancata. Diciamo che ho fatto finta che fosse tirato in secco, perché avevo preso cosí gusto con la ruggine che l'ho voluta fare anche sulle parti immerse dove normalmente non dovrebbe stare. 

20190120_193923.jpg

20190120_193858.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo è arrivata la bandiera e non sembra male, inoltre sono 2 ho letto sul sito che te ne mandano due nel caso si dovesse rovinare la prima nelle operazioni di ritaglio buono. Ciao

20190125_203254.jpg

20190125_203136.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona sera a tutti. Avrei bisogno di un paio di informazioni.

Per caso qualcuno sa dove posso trovare una scheda tecnica dei motori imbarcati sull'U 96?

A parte che fosse un motore MAN mi interesserebbero i dati tecnici completi. Ho cercato un po' in giro ma non ho trovato nulla. Volevo creare un supporto per il motore che non ho inserito nel modello e posizionarlo sulla nuova invasatura che andró a fare con vicino ina targa in ottone con i dati tecnici del motore magari il tutto illuminato. E poi mi servirebbe sapere dove è possibile reperire dei figurini chiaramente in scala da inserire nel modello. Trà l'altro ho dimenticato di portare fuori un'altro filo che pure avevo predisposto perché volevo alimentare un faro da segnalazione da  far tenere in mano ad un segnalatore in torretta mah d'altra parte la "vecchite" comincia a colpire duro specialmente il reparto memoria. Saluti e fatemi sapere grazie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I diesel dei battelli tipo VII erano dei 6 cilindri MANN o Krupp. Considerato che il cantiere Germaniawerft, dove costruirono lo U96 in genere era servito da Krupp. penso di poter dire che si trattasse dei Krupp-GW F46 . In ogni caso ecco i dati di entrambi, che dovevano forzatamente essere molto simili, credo che Krupp costruisse su licenza: 

 

MAN MV 40/46, moyore per sommergibili tipo VII, IX e XXI 
- tipo: diesel 4 tempi
- M6V 40/46 (6 cilndri in linea)
  - 1050 CV a 470 giri U/min per il tipo aspirato
  - da 1400 CV fino a 1600 CV per 470 a 490 giri/min con sovralimentazione

 


Krupp F46, motore diesel per sommergibili tipo VII
- modello MV 40/46; Alesaggio 400 mm, Corsa 460 mm
- caratteristiche 6 cilindri 4 tempi in linea sovralimentato
- da 1400 a 1600 CV

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Totiano sei sempre un riferimento sicuro. Erano giorni che girovagavo su internet e cominciavo a meravigliarmi del fatto di non riuscire a trovare nulla su questi motori. Io ho un sacco di roba ma tutto su i nostri sommergibili non su gli  U-boot. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora... ho trovato due minuti e ho cominciato ad installare questi cavi. Devo dire che è molto noioso ed inoltre a me sembrano poco realistici troppo lucido il filo, forse sarebbe stato meglio un filo (anche del filo da cucire) che essendo trecciato somiglierebbe di piú ad un cavo. 

Avrei una curiositá (Chissá se Totiano passa di quá) :  non trovo da nessuna parte informazioni sui Voltaggi a cui lavoravano i motori elettrici dei sommergibili dell'epoca e sul tipo di corrente, presumo che quella degli accumulatori la ri trasformassero in alternata e come facevano.

Ciao ragazzi.

20190309_201759.jpg

20190309_201735.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Passavo di qua.....😉

Tutti i motori di grossa potenza erano in corrente continua, come lo era la produzione di energia elettrica (dinamo, quindi, non alternatori).

La tensione degli apparati di bordo penso fosse nell'intorno dei 300 Vcc (stimo io, non riewco a trovare un dato), variabile in funzione dello stato di carica delle batterie. I motori elettrici, invece, avevano probailmente  la tensione massima doppia per la tipologia di propulsione (batterie in serie per avere la massima potenza, batterie in parallelo per maggiore durata)  

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/31/2019 at 9:02 PM, grossi said:

Ciao a tutti. 

Un ulteriore piccolo passetto avanti.👋

20190331_205100.jpg

 

Bellissimo, bello anche l'effetto invecchiato sia sullo scafo che sui motori

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, Regia Marina said:

 

Bellissimo, bello anche l'effetto invecchiato sia sullo scafo che sui motori

Ti ringrazio dei complimenti.

Ma sono consapevole di aver esagerato non poco con l'effetto invecchiato, in effetti poco realistico ma sono stato preso da un raptus.😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×