Jump to content
Sign in to follow this  
LColombo

Affondamento Della Cisterna Tanaro

Recommended Posts

Intorno alla metà del gennaio 1943, con Tripoli prossima alla caduta, le navi ivi rimaste ed ancora in grado di muovere vennero fatte partire per la Tunisia o per l'Italia nel tentativo di salvarle. Ce la fece la torpediniera Lince, che riuscì a raggiungere la Sicilia nonostante fosse già stata gravemente danneggiata da un bombardamento a Tripoli e viaggiasse sbandata e con equipaggio ridotto, riuscendo anche a respingere un attacco aereo. Non ce la fecero molte altre navi, falcidiate dalle forze aeronavali britanniche inviate nelle acque intorno a Tripoli proprio per prevenire ogni tentativo di evacuazione: il 14 gennaio il smg Narvalo in missione di trasporto fu colpito da un aereo ed affondato dai cctt Hursley e Pakenham con perdita di metà dell'equipaggio e di quasi tutto il personale di passaggio; il 16 gennaio fu affondata dai cctt Nubian e Kelvin la M/N D'Annunzio, scortata dalla Tp Perseo (che fu gravemente danneggiata), con quasi tutti i 300 uomini che aveva a bordo (inclusi 100 prigionieri politici - ma, mi chiedo io, che prigionieri politici potevano esservi a Tripoli nel gennaio 1943?); il 18 gennaio il smg. HMS Unseen affondò il pfo Sportivo che con un altro mercantile ed una Tp di scorta navigava da Tripoli a Trapani; il 19 gennaio aerosiluranti affondarono il cacciasommergibili/posamine Eso e la nave frigorifera Edda (già danneggiata dal smg. HMS Unbroken) che insieme alla Tp San Martino avevano lasciato Tripoli per Sfax, ed i cctt Paladin e Javelin affondarono l'intera flottiglia di dragamine e piccole unità ausiliarie (RD 31, 36 - decorato di MOVM per il suo valoroso tentativo di difendere le altre unità -, 37 e 39, Scorfano, Irma, Astrea, Guglielmo Marconi, S. Barbara, Angelo Musco, Alessandro Manzoni, Cinzia) che avevano lasciato Tripoli per la Tunisia per poi rientrare in Italia. L'ultima nave a lasciare Tripoli fu la piccola motocisterna Ennio, che dovette riparare a Zuara e lì autoaffondarsi per non essere intercettata dalle navi britanniche.

 

In questo contesto si colloca la perdita della cisterna militare Tanaro. La nave lasciò Tripoli diretta a Sfax, ma fu affondata. E fin qui ci siamo. Ma quando e come? Da una parte ho trovato dai cctt HMS Pakenham e Javelin la sera del 16 gennaio, al largo di Zuara, che sembrerebbe più logico per una rotta Tripoli-Sfax. Altrove l'ho trovata come affondata il 18 gennaio dai cctt HMS Loyal e Lightning a sud della Sardegna. Quale fu veramente la sorte di questa nave? Sono noti i dettagli della sua perdita?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Navi Militari Perdute, USMM, 1975, a pag.96 dice:

 

TANARO (1.361) - Giorno 17 Gennaio 1943, alle ore 0030 circa, approssimativamente al centro del Golfo di Gabes.

In previsione dell'abbandono di Tripoli fu fatta partire il 15 Gennaio diretta a Sfax. Dopo aver sostato a Zuara la cisterna riprese il mare ma alla mezzanotte fu attaccata da unità di superficie nemiche, probabilmente CT. Il fuoco delle artiglierie durò circa venti minuti, e la TANARO fu ripetutamente colpita, con asportazione della plancia, scoppio delle munizioni ed incendio, fino a che affondò inabissandosi di prora.

 

Sostanzialmente conferma la prima versione, sera del 16 da HMS JAVELIN e HMS PAKENHAM.

Per indagare il punto approssimativo dell'affondamento bisognerebbe sapere a che ora è ripartita dopo la sosta, visto che fra Zuara e "il centro del Golfo di Gabes" ci sono un centinaio di migliia; la nave è data per 10,6kn di velocità massima.

Edited by Lefa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Navi Militari Perdute, USMM, 1975, a pag.96 dice:

 

 

Sostanzialmente conferma la prima versione, sera del 16 da HMS JAVELIN e HMS PAKENHAM.

Per indagare il punto approssimativo dell'affondamento bisognerebbe sapere a che ora è ripartita dopo la sosta, visto che fra Zuara e "il centro del Golfo di Gabes" ci sono un centinaio di migliia; la nave è data per 10,6kn di velocità massima.

Quanto sopra è confermato anche dal sito http://www.naval-history.net/, che riporta l'attività operativa di numerosissime navi britanniche per il periodo 1939-1945, e del quale ho verificato in molte occasioni l'attendibilità.

 

L'entry per il Javelin - alla data del 17.1.1943, così indica:

 

17th Deployed with HMS PAKENHAM off Lampedusa and attacked supply convoy escorted by torpedo boats and sank naval auxiliary.

(http://www.naval-history.net/xGM-Chrono-10DD-37J-HMS_Javelin.htm)

Similmente, per il Pakenham viene citato:

16th Deployed with HMS JAVELIN for interception patrol off North African coast.

Sank Italian naval Auxiliary TANARO on passage from Tripoli to Sfax.

17th Returned to Malta with HMS JAVELIN.

(http://www.naval-history.net/xGM-Chrono-10DD-48P-HMS_Pakenham.htm)

 

Per il Loyal e il Lightning - alla stessa data - il sito riporta " (...) One source records that this was Italian naval oiler TANARO sunk in Gulf of Gabes (...)", ma non dice quale sia la fonte.

Propenderei quindi anch'io per Javelin e PAkenham.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

il 16 gennaio fu affondata dai cctt Nubian e Kelvin la M/N D'Annunzio, scortata dalla Tp Perseo (che fu gravemente danneggiata), con quasi tutti i 300 uomini che aveva a bordo (inclusi 100 prigionieri politici - ma, mi chiedo io, che prigionieri politici potevano esservi a Tripoli nel gennaio 1943?);

da base artica, marco

 

credo che si trattasse di vari detenuti comuni piu alcuni irreducibili ostili al allora governo politico italiano di allora.

 

saluti marco

Edited by bussolino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto sopra è confermato anche dal sito http://www.naval-history.net/, che riporta l'attività operativa di numerosissime navi britanniche per il periodo 1939-1945, e del quale ho verificato in molte occasioni l'attendibilità.

L'entry per il Javelin - alla data del 17.1.1943, così indica:

17th Deployed with HMS PAKENHAM off Lampedusa and attacked supply convoy escorted by torpedo boats and sank naval auxiliary.

(http://www.naval-his...HMS_Javelin.htm)

Similmente, per il Pakenham viene citato:

16th Deployed with HMS JAVELIN for interception patrol off North African coast.

Sank Italian naval Auxiliary TANARO on passage from Tripoli to Sfax.

17th Returned to Malta with HMS JAVELIN.

(http://www.naval-his...MS_Pakenham.htm)

Per il Loyal e il Lightning - alla stessa data - il sito riporta " (...) One source records that this was Italian naval oiler TANARO sunk in Gulf of Gabes (...)", ma non dice quale sia la fonte.

Propenderei quindi anch'io per Javelin e PAkenham.

 

In effetti erano proprio le contrastanti informazioni di "Naval History" che mi avevano lasciato un po' confuso. Ma, a questo punto, sorge spontaneo un nuovo interrogativo: che cosa hanno affondato il Loyal ed il Lightning la notte del 18 gennaio? Da "Navi Mercantili Perdute" non emerge nessuna nave affondata da unità di superficie tra il 16 ed il 19 gennaio 1943, eccetto la D'Annunzio. Una sommaria ricerca su Internet circa le navi ausiliarie della Regia Marina ha fatto emergere solo il trasporto Stromboli, affondato però dai cctt Nubian, Pakenham e Vassilissa Olga il 18 gennaio, al largo di Lampedusa (dieci sopravvissuti raccolti dal Pakenham, la nave trasportava carburante, ci sono maggiori informazioni?). Forse una nave tedesca?

 

Ci sono notizie su chi fosse il comandante della Tanaro e sulla sorte dell'equipaggio?

 

credo che si trattasse di vari detenuti comuni piu alcuni irreducibili ostili al allora governo politico italiano di allora.

 

Questo spiegherebbe perché da una parte avevo trovato "i detenuti delle carceri di Tripoli" (Trentoincina) e da un'altra "100 detenuti politici" (Vero Roberti, "Con la pelle appesa a un chiodo"). Hai maggiori informazioni?

 

Della D'Annunzio non ho il numero preciso degli imbarcati, indicati da Roberti come "circa 300"; i sopravvissuti, come detto, furono dieci, cinque raccolti dal Nubian, due giunti a Zuara su una zattera dopo una decina di giorni alla deriva, e gli altri tre...? Stavo pure cercando il nome del comandante/i di questa nave.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è possibile che Loyal e Lightning abbiano tirato a qualche artefatto radar (come fece clamorosamente una formazione Navale di Nb e Incrociatori americani nelle Aleutine grosso modo nello stesso periodo) ?

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritorno su questo topic con una domanda su un'altra delle navi perdute durante l'evacuazione di Tripoli nel gennaio 1943: il rimorchiatore militare Fianona da 180 tonnellate, classe Albenga, costruito nel 1932, affondato il 21 gennaio 1943 "tra Libia e Tunisia" "probabilmente da mina". C'è qualche informazione in più? Quel "probabilmente" significa "per esplosione subacquea, attribuita a mina in mancanza di riscontri con attacchi eseguiti da sommergibili nemici" o "scomparso, si ritiene saltato su mine in mancanza di altra spiegazione"?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,149
    • Total Posts
      508,165
×