Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Debriefing ~ The Drydock

Recommended Posts

-Debirefing di missione-

 

La nostra squadra (R.Hunter, Sertore e il sottoscritto a bordo rispettivamente di un SSN Trenchant, un SSN Los Angeles I e un SSK U212A), dopo aver affrontato una non facile uscita dal porto davanti al quale c'era il relitto semiaffondato di una nave da carico e transitava una car carrier, ha ricevuto il messaggio radio con gli ordini: scortare l'SSK al drydock bersaglio, abbordarlo e allontanarsi per distruggerlo.

A complicare le cose, oltre alla squadra RED dalla parte opposta, due unità AI (una FFG e un SSK) a NORD e altrettanti a SUD e due barriere di mine, anche queste a NORD e SUD.

 

Durante l'avvicinamento Sertore, a bordo del Los Angeles, si rende conto che quella versione non ha a l'HF, quindi l'attraversamento del campo minato dovrà avvenire con l'assistenza mia o di R.Hunter.

 

Dopo mezz'ora di avvicinamento Sertore rileva un Akula e prontamente lo ingaggia, purtroppo la stima sull'attivazione dei siluri si rileva errata e questi dirigono sul drydock, affondandolo prima del dovuto. Purtroppo così la missione non può essere compiuta, parte quindi la battaglia con l'AI e l'altra squadra, ancora complicata dalle mine.

 

Il primo a cadere è Sertore, raggiunto da un siluro di un sub AI e la cui esplosiona causa anche la detonazione di diverse mine. Poi è la volta di Drakken. Io riesco ad affondare un SSK AI, ma poi colo a picco facendo le spese della sua aggressività.

 

Con DragoRed vittima di un CTD, rimangono R.Hunter e Regia Marina che, alla fine della missione, fanno fuori le due FFG.

 

 

Tutto sommato è andata meglio di altre partite editate da me, ho esagerato con il numero di mine, però esistevano comunque diversi passaggi tra un gruppo e l'altro.

 

Spero vi siate divertiti comunque, alla prossima!

Share this post


Link to post
Share on other sites

AL comando del mio SSK Lada dopo l'uscita dal porto, mi dirigo verso le coordinate del Drydock impostando una rotta che costeggi l'isola, tengo i 21 nodi fino al punto che mi ero prefissato per poi effettuare l'avvicinamento silenzioso, di li a poco il comandante Drakken che era il più avanzato ci informa che ci sono siluri in acqua... che poi diventano "molti siluri in acqua" , lancio un UGST in wake-homing verso la "pingosa" fregata, lei fa altrettanto poco dopo con 2 siluri verso di me, quindi contromisure e via , credo di averli evasi, ma uno dei due decide di lasciar stare le CM e mi aggancia molto bene, manovra disperata , lancio le CM e schizzo via , purtroppo però il siluro nemico mi becca di "sguincio" e riesce a danneggiarmi al 60% quindi ho un bel casino di danni , solo trainato e conforme , niente armi e snorkel andato e non posso ricaricare aria... dopo 15 minuti il crash

...il replay mi mostra una situazione piena di siluri in ogni dove!! .. avevo fatto un test con le unità sud africane e sapevo che erano superincazzose... peccato per quel UGST che avevo lanciato, si è perso la fregata inspiegabilmente all'inizio, quando l'aveva a mezzo miglio, poi l'ha cercata per tutta la partita e quando l'ha ritrovata si è spento quando era nuovamente a mezzo miglio.

 

partita tosta da 4 stelle...


alla prossima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partita decisamente tosta, complicata da una uscita dal porto che grazie alla manovrabilità tipica da camion della nettezza urbana del mio Viktor III mi fà andare addosso al relitto semi affondato così viene deciso di ripartire da zero.

La seconda ripartenza è migliore, grazie ai consigli di Drakken e Drago che mi fanno da sensori di parcheggio.

La missione era la medesima del BLU Side, scortare il nostro SSK all'obbiettivo, prendere quanto necessario e colarlo a picco.

Dopo una brevissima riunione ci dividiamo le aree, il lada si terrà sulla costa, mentre io e drakken andiamo verso il punto stimato, Drakken si prende la rotta interna, alla mia unità viene assegnata una rotta che mi porterà a toccare l'area di azione dopo un giro di accerchiamento, cosa che in seguito probabilmente mi salverà il sub perchè sia io che R.Hunter abbiamo fatto rotte speculari e siamo gli unici a non aver subito l'aggressività Sud Africana.

Dopo un po' riceviamo il MISSION FAILED e vediamo la Dry Dock che affonda, poco dopo la segue anche Sertore, e non molto dopo Drakken non prima di vedere almeno un sub africano venir colato a picco (non da noi).

Io e drago iniziamo un tiro a bersaglio sulla fregata, lui con gli UGST, io con i 65-76 (non mi deludono mai questi bestioni), dopo un inseguimento durato minuti il mio siluro affonda la fregata subito dopo l'affondamento dell'altra fregata da parte di Hunter, a quel punto viene decisa la fine della partita, nel frattempo c'era stato il CDT di drago dopo il danneggiamento del suo sub.

 

Risultato Finale: Tra i due litiganti il Sud Africano gode (e ci affonda...). Tra i RED e i BLU hanno vinto i GREEN

 

I Sud Africani erano piuttosto aggressivi, le fregate pingavano e sparavano come pazze e i sub erano piuttosto silenziosi da affondare alcuni di noi senza farsi sentire.

 

Io ho sbagliato forse a non eseguire la rotta di avvicinamento più stretta verso la zona di azione e questo mi ha in parte tagliato fuori dal dare maggior supporto ma dall'altra mi ha salvato l'unità permettendomi di affondare la fregata che mi cercava invano.

Inoltre dovrò far installare sui miei sub dei sensori di parcheggio :biggrin: :biggrin:

 

L'importante però è che ci si è divertiti (tranne quando esplodevano le mine, l'addetto sonar iniziava a spammarci in cuffia "Acoustic, Mine Explosion ecc....." di continuo per decine di volte....)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra me e Sertore ieri sera sembrava di assistere ad una gag di Stanlio e Ollio...

 

Parto in retromarcia a velocità smodata :biggrin: , ma sfioro il relitto e il sub (solo 5% danni!!!!!) inizia a girare vorticosamente su sè stesso. Dopo aver rischiato tre o quattro volte la collisione, prima con l banchina e poi ancora con il relitto, riesco infine, non so davvero come, a riprenderne il controllo e a tagliare la strada in retromarcia alla cargo ship da cui partono a me indirizzate, bestemmie ed epiteti poco puliti che preferisco non ripetere.

 

Decido quindi di fare il bravo e svolgere il compitino semplice semplice, cosa che farò coerentemente fino alla fine, affondando la FFG con un attacco stile "prima missione giocata in single player a DW"

 

Ma a quel punto, mentre io divento sobrio, è Sergio che ci va giù pesante con l'alcol: corre, rileva contatti, spara...sembra invasato!!! Risultato: Drydock colato a picco e Sertore che lo segue nel giro di un minuto, affondato dal sub sudafricano. Memorabile la sua ultima frase: "ma perchè, erano contro di noi?" :laugh: :laugh: :laugh:

 

Dai che al Blue Side ci si diverte.... :smiley19: :smiley19: :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Disastro!

 

Sarà perchè è un periodo un po' pesantuccio, sarà per l'invasatura, ma con tutto quello che c'era da affondare ho colato a picco l'unica cosa che non si doveva toccare!

 

Peccato, avevo rilevato il sottomarino di Drakken ma a causa dell'inattesa comparsa delle unità sudafricane tra me e lui la TMA si è sballata al punto di ingannarmi e provocare l'attivazione dei miei siluri nel momento meno opportuno.

 

Mi scuso con i compagni di gioco per la prematura disintegrazione della storyboard (Simone, la prossima volta ti suggerisco come evitare che un invasato come me possa buttare all'aria ore del tuo lavoro con qualche manovra maldestra), ma non avevo ben interpretato neanche il briefing, cin il risultato di farmi affondare come un pollo... fritto, al solito!

 

Alla prossima Comandanti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire, ci si deve fare un pò l'abitudine alle missioni di Serservel... :wink:

un pò diverse dalle solite, ma sicuramente impegnative ed interessanti. Questa volta l' AI ha fatto il suo dovere fino in fondo... cioè affondare tutti i sub in zona...

 

anch'io dopo il run iniziale avevo rilevato il 688 di Sertore... solo che ho preferito aspettare un pò per capire l'esatta posizione anche del Drydock...

mentre stavo pensando a ciò... apriti cielo... sluri da tutti i lati... dal sub in AI nato a poche decine di metri da me... dalla FFG che avevo superato...

insomma siluri a prua e a poppa... ne ho evitate forse due o tre... poi l'ultimo in passivo mi ha beccato.

 

Insomma la prossima volta me ne sto buono a 5 nodi... :ohmy::laugh::tongue:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

a quanto pare mi son perso una partita "movimentata", ma stavo male, ho avuto nel pomeriggo un'incazzatura suprema e la sera ero così nervoso che mi son misurato l apressione varie volte, ma per fortuna tutto a posto :biggrin: la prossima volta sto calmo il giovedì.... :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai Riccardo... meglio una grattata sul fondo che una incazzatura da "250 di pressione" !!! :happy:

 

Don't worry be happy !!! :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,301
    • Total Posts
      510,375
×