Jump to content
Sign in to follow this  
Iscandar

Debriefing ~ Partita Dell 11/04/2013

Recommended Posts

Comincio io con il m io poco, generato più a nord di tutti, mi muovo verso sud,

dopo l'avvicinamento si Serservel alla nave delle spie :ph34r: , vedo vicino a me uan nave cinese, lancio i missili, troppo vicina, lancio gli MK48 e risolvo la questione.

Mi lancio verso sud a velocità smodata, a 1000ft di profondità, ad un certo punto per evitare un siluro ribelle che non era "qualcuno" non poteva guidare, un bug del 212???, faccio una virata e il sub si comporta come un aereo!?!?!?! :blink: perdo "quota" e aro il fondo.

mi priprendo con 'na pocu di danni, le macchine vanno, mi rilancio... ma il sub invece di saqlire di quota scende e s'infila nel fondo.

 

sic transit gloria mundi... e partita finita.

 

fatemi sapere di voi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riccardo, è sempre molto pericoloso navigare vicino ai fondali, a volte ci sono bruschi innalzamenti anche in mare aperto...se lo fai, devi monitorare costantemente, altrimenti è meglio tenersi un ampio margine di sicurezza ! :wink:

 

Detto questo, è stata una bellissima partita, condotta in modo esemplare da entrambe le squadre e vinta per un soffio dai Blue.

Abbiamo fatto davvero in gran lavoro in team: Serservel si è incaricato di stabilire il contatto con la Victorious per acquisire le coordinate dello Yatch, Sertore ha puntato sull'obiettivo, riuscendo a fermare Drakken a pochi secondi dalla fine e portando a casa la vittoria sul filo di lana. Io e Iscandar abbiamo coperto i fianchi, liquidando subito le FFG.

Personalmente poi ho vissuto profonde frustrazioni :biggrin: : lancio perfetto contro un akula (di Miqui, ma non lo sapevo) e siluro che finisce la corsa a 500 yds dall'obiettivo :ohmy::ohmy: , lanci perfetti contro Regia Marina e il nostro cadetto che si inventa manovre evasive da urlo (ma una volta i nuovi cadetti non erano niubbi??????? :laugh: ). Insomma, credo di aver messo paura a un paio di avversari, ma avrei preferito finalizzare... :cool:

 

Grazie a tutti per la bellissima serata! :smiley19: :smiley19: :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ebbene veniamo alla versione RED Side di questa avvincente missione.

 

Partiamo e la mia unità si ritrova isolata dalle altre dall'altro versante di una isola sbattuto credo più a sud di tutti e circondato da navi cinese.

Inizialmente abbiamo avuto la credenza che i blu fossero nel mio versante dell'isola e quindi l'inizio è stato tutto un ascoltare il nulla a 3 nodi lasciandomi quindi indietro e staccato mentre il resto della flotta andava all'appuntamento con la nave spia.

 

Dopo un 15 minuti ( ma forse meno) captò un ping e i miei compagni mi confermano dalla frequenza essere una nave, inizialmente decido di restare passivo a 3 nodi sepolto dal layer che era a circa 200 metri su un fondale di circa 700m dalle parti mie (mentre dall'altro lato dell'isola non superavano i 200), il contatto si avvicinava ma non sembrava mostrarsi aggressivo così ho pensato di lanciargli addosso un siluro ma per una mia niubbata non avevo caricato siluri anti-nave e quindi il mio UGST mal settato è passato sotto la nave senza recargli alcun danno.

Poco dopo qualcuno mi fà il grandissimo favore di affondarmela quando era praticamente sopra di me.

L'eplosione rende ceco e sordo il mio sub per un bel po' e mi fà diventare ancora più circospetto.

 

Passata la sordità temporanea inizio a tracciare contatti molto lontani (poi confermati a fine partita come i sub blu provenienti da nord), decido quindi di buttarmi a 500 metri e spingere il sub a 35 nodi in una folle corsa insieme al resto della flotta, in breve tempo restringo il gap con gli altri e mi posiziono a 10 miglia dalla nave bersaglio mentre mandiamo avanti Drakken (nel frattempo Miqui va in crash e poco dopo viene silurato e affondato).

Nel frattempo assistiamo alla missione speleogica dell'unità di Iscandar (nella prossima missione presteremo alla US Navy una delle nostre unità con scafo in titanio, forse durano un po' di più per le loro missioni speleogico-minerarie).

Ad una profondità di 100 metri a 3 nodi decido di lanciare alcuni stallion verso un bersaglio (non ricordo verso chi) ma non prendo nulla così resto ancora in ascolto.

 

Verso la fine della partita vengo fatto bersaglio di 3 siluri e qui ringrazio Hunter i complimenti sulle manovre evasive così tanto imparate a forza di ripopolare la fauna ittica del tirreno con i miei relitti durante l'Accademia.

I primi due siluri sono arrivati insieme e sfruttando uno dei pregi (pochi) dell'Akula ovvero quello di possedere doti di accellerazioni degne di un caccia e una manovrabilità quasi pari all'Alfa (quasi....) inoltre i siluri arrivavano sparando pingate sonar talmente forti che è bastato sparare due contromisure attive a breve distanza l'una dall'altra oltre a fiondare il sub a 35 nodi in direzione sud a 600 metri (mai raggiunti poichè i siluri mi avevano perso intorno ai 450m).

Passata la prima minaccia mi rimetto in assetto silenzioso e in rotta di intercettazione per rispedire al mittente il favore dei siluri, non faccio in tempo poichè ne arriva un altro prontamente evitato con la medesima tattica. (tutto c...o altro che tattica)

 

Mentre preparavo a rispondere arriva l'affondamento beffa di Drakken e la partita finisce.

 

Questa partita mi ha insegnato molte cose, la prima fra tutte è che i 212 sono praticamente invisibili...... non ne ho traccato nemmeno mezzo, e nemmeno la puzza (che ne sò un falso contatto sulla Narrow, niente di niente).

La seconda è che devo migliorare il tiro dei siluri..

 

D'ora in poi il piatto principale della marina russa sarà spezzatino di balena, abilmente cacciata dal nostro Drakken in un tentativo di affondare l'aggressivo cetaceo.

 

Grazie a tutti per la bella serata!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

una bella partita persa dai reds per un soffio, con lo scontro finale tra il Guru e il Mito

..è stata una partita quasi speculare con una unità persa da ogni side, svoltasi in uno scenario interessante tra isolette e canaloni

Al comando del mio Lada sono nato un po' troppo a sud dell'obiettivo ed i 21 nodi di velocità massima non mi hanno permesso di fare quanto avrei voluto per ridurre il gap, ad inizio partita e quindi in fase di cavitazione estrema ho rischiato di essere silurato dai tovarish comandanti che mi identificavano come un Trafalgar (per questo sono partite nuove indagini atte ad investigare sull'ennesimo sabotatore a bordo del mio sub) nell'ultima parte della partita, ho cercato di dare copertura sonar ai comandanti più avanzati , ma gli imperialisti erano tutti dalla parte opposta e avevo quella maledetta isola di mezzo, mi rimaneva solo di lanciare qualche subroc su dei contatti passatemi dal Drakken... di li a poco fine della partita.

 

complimenti a tutti i comandanti

 

alla prossima.. dasvidania

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire, bella partita. Semplice ma molto ben studiata. :cool:

 

E stata per me una partita a "specchio" in quanto io e il buon SERTORE dopo anni e anni di missioni fianco a fianco utilizziamo stesse tattiche e strategie.

Se andate a vedere i replay, in pratica le ns rotte erano speculari. Alla fine ci siam trovati uno di fronte all'altro.. solo che Sergio mi ha beccato sull 'HF... mentre io ero

andato a concludere la partita in fase di emersione , ormai a poche yard dall'abbordaggio dello YACHT.

 

Sul sonar poco prima avevo tracciato il 688 di Hunter e il 212 di Serservel,,, avevo indirazzato i miei siluri in acqua verso i rispettivi bersagli, ma uno si è andato a schiantare su una

balena... l'altro a poche centinaia di yard dal 212 finisce la sua corsa... :dry:

 

Appena Sertore a poche yard da me ha messo i siluri in acqua, subito io ho lanciato in SNAPSHOT con due skhvall... purtroppo la distanza di attivazione era leggermente oltre la posizione di Sertore e del suo 212...

mentre i suoi BLACKSHARK invece mi colpivano a pochi secondi dalla fine della missione e del raggiungimento dell'obiettivo... peccato, ma un grande applauso al GURU .... :smiley19::smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una gran bella serata, passata in compagnia e sempre vissuta sul filo del rasoio.

 

Dopo quasi due ore di partita intensa non posso non raccontare lo scontro finale con il MITO: avvicinandomi alla nave bersaglio a circa 80m, supportato dai miei compagni che mi coprivano dalle insidie circostanti, ho inquadrato l'obiettivo sull'HF, abbordandolo dalla poppa per evitare guai in caso di un suo repentino cambio di rotta.

 

Quando ormai ero a meno di un miglio ho visto comparire a pochi metri sotto il livello del mare lo sfarfallio di un sottomarino nemico: ho subito impostato un blackshark in snapshot e in configurazione ASW per salvaguardare lo yacht ma senza badare alla distanza di attivazione, confidando sulla wireguide...e invece, subito dopo il lancio, il controllo remoto si è rivelato non funzionante.

 

Con il cuore in gola ho impostato nel giro di pochissimi istanti un secondo siluro con le stesse impostazioni del primo e attivazione immediata, lanciandolo.

 

Appena partito il siluro ha iniziato la ricerca, individuandomi come possibile bersaglio e iniziando un repentino 180°: ho selezionato la rapida per evitare che il mio blackshark mi raggiungesse, spostandomi in superficie per lasciare il nemico come unico target presente nella zona, che nel giro di pochissimo veniva colpito e affondato.

 

Il tutto nel giro al massimo di un minuto, un minuto e mezzo... roba da cardiopalma!

 

Ringrazio i miei compagni per l'aiuto durante la partita e mi complimento con gli avversari per il filo da torcere che ci hanno dato, in particolare con il cadetto Regia Marina che, con le sue evasioni, ha messo in serie difficoltà il COMMODORO, riuscendo a non farsi colpire: bravissimi tutti comunque (anche al nostro "cacciatore di cozze", che comunque si è portato a casa un caccia cinese prima di impiantarsi sul fondo!).

 

Grazie ancora e alla prossima!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      510,000
×