Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Debriefing ~ Gibuti Crisis

Recommended Posts

Serata sfortunata dal punto di vista tecnico: la connessione con il server TeamSpeak è diventata decisamente instabile, obbligandoci a ripiegare su canali pubblici creati ad hoc per la serata. Niente di grave, ma abbiamo perso un po' di tempo nella riorganizzazione.

Il sottoscritto ha poi ospitato la partita, e anche in quel caso abbiamo avuto un problema di connessione, costringendo ad un primo restart. In seguito Stefano74 (blu side), Sertore e Drakken (red side) hanno subito un CTD.

 

Torniamo alla partita. L'obiettivo del BLUE SIDE, composto dal sottoscritto, Stefano 74, Iscandar e R.Hinter, aveva l'obiettivo primario di distruggere un'antenna radar nella città di Gibuti e una power plant a nord-ovest della stessa città, per poi procedere all'esfiltrazione di una task force di incursori.

 

Le unità della nostra squadra partivano dal Golfo di Aden, ad ovest rispetto Gibuti; R.Hunter, in volo con l'S3-Viking, era alla ricerca di emissioni ESM e contatti utili da passare a noi. A bordo dell'USS Hawaii, classe Virginia, terminate le procedure iniziali (ricarica dell'aria, recupero messaggi radio, giro di ESM) mi appresto ad effetuare una prima mezz'ora di avvicinamento ad alta velocità sotto il layer, cosa che avviene senza incidenti ed eventi degni di nota, se non per l'abbattimento del Viking di R. Hutenr da parte di Drakken e il CTD di Stefano74 :sad:

 

Quando mi rimetto alla ricerca di contatti, gli schermi mostrano solo idrofoniche di navi civili e biologici, cosa che mi fa assumere un atteggiamento piuttostom prudenziale, considerando al presenza in mare di SSN classe Akula e un SSK classe Lada e che la loro missione era di sbarramento, quindi con la possibilità di rimanere al largo degli obiettivi per proteggerli senza esporsi troppo.

 

Nel frattempo io e Iscandar sentiamo la probabile ricerca attiva dell'Helix di Sertore, fastidioso uccellaccio che se ne svolazza di qua e di la alla ricerca di noi poveri sub.

Il mio avvicinamento continua senza problemi, per due volce cerco di individuare contatti ESM e visual degli obiettivi dal mio lato (mi ero spostato verso Gibuti), e finalmente rilevo l'antenna e un command center. Chiedo a Iscandar un riscontro, ma da un certo punto della partita in avanti si vede costretto a evitare siluri lanciatigli contro da miqui a bordo del Lada, in più ripora alcuni danni a causa di una piccola distrazione che gli fa grattare il fondo.

 

Il non sentire altro che contatti civili mi fa pensare che i nostri avversari stiano giustamento utilizzando una tattica di attesa e ricerca e la prudenza mi dice di conitnuarmi ad avvicinarmi senza correre troppo (non più di 8-10 kn), d'altro canto il raggiungimento degli obiettivi senza stefano74 si delinea impossibile.

 

Venti minuti prima della fine prevista della partita mi decido a lanciare contro gli unici obiettivi di cui ho un rilevamento, ormai il rischio è limitato. Risalgo a quota periscopica e aggiorno il rilevamento dell'antenna e del command center (quest'ultimo non era tra gli obiettivi, ma mi sento bellicoso), imposto 4 TLAM per il CC e 4 per l'antenna, pronto a lanciarne altri in caso di problemi. Il lancio è perfetto, raggiungendo e distruggendo o bersagli.

 

Di più non siamo riusciti a fare. Abilitando lo show truth mi sono accorto di essere di fronte al Vepr di DragoRed e RegiaMarina, che procedevano lentamente ma, a causa di avaria ai sensori, non riuscivano ad individuarmi. Ho provato a fare anche un lancio alla power plant, ora visibile, ma tutti e 8 i missili lanciati sono stati abbattuti dalle postazioni SAM (4 e non 2, come da briefing).

 

 

Che dire, bella partita, purtroppo condizionata dai problemi tecnici. Non era serata.

Grazie a tutti e alla prossima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa ai miei compagni, ho clamorosamente cannato i range di influenza delle armi dell'udaloy... non pensavo avesse missili più a lunga gittata di quella dell'SA-N-9, e invece sì...o forse ho guardato la versione sbagliata di Udaloy....

peccato perchè stavo attaccando con gli Harm la prima postazione SA-15!

 

Non si finisce mai di imparare :blush:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arriviamo alla parte RED SIDE della serata di ieri sera passata in compagnia del mio nuovo Comandante DragoRed, io sempre in qualità di fidato operatore Sonar.

 

Tralasciando i gia enunciati problemi tra le varie connessioni e le varie cadute passo subito alla missione e alle disavventure del sonar del nostro Akula (eh... da quando si è disciolta l'URSS non la fanno più come una volta la manutenzione....).

 

La missione lato RED era di difendere le installazioni nei pressi della città di Gibuti, la centrale elettrica e tentare qualora possibile di intercettare il tentativo di deploy delle forze speciali.

Obbiettivo non secondario era anche l'eliminazione di sub nemici e di impedirgli di effettuare i lanci.

 

Il nostro punto di partenza era nei pressi di Gibuti, dopo un breve briefing tra i vari comandanti ci spartiamo le zone di pattugliamento, a me e Dragored tocca il centro del golfo di Gibuti con a Nord l'altro Akula del Cm.te Dimitrj e a sud verso la costa il Lada del Cm.te Miqui, lasciando indietro la Fregata del Cm.te Drakken a fornire supporto Aereo con l'Helix del Cm.te Sertore (che è stato i nostri occhi e orecchie fino al crash).

 

Iniziato lo spostamento a tutta cavitazione nella zona assegnata riceviamo il primo segnale dall'Helix il quale inizia a tracciare la rotta del Viking, la fregata si va a mettere subito in posizione e non resta che aspettare il verdetto dei missili che arriva puntuale all'arrivo del Viking a portata della nave che lo abbatte senza permettergli di nuocere ulteriormente.

 

Nel frattempo iniziamo a tracciare vari contatti con l'assistenza costante dell'Helix che ci fà da confermatore relativamente ai contatti presi dal nostro sonar.

 

Il primo contatto è il 688 del Cm.te Stefano (credo successivamente al suo crash), dato che il sonar lo dava con una strana rotta decidiamo di non dar credito al nostro sonar e scambiarlo per un falso positivo, tuttavia un orecchio ogni tanto lo buttiamo (il contatto verrà successivamente confermato e abbattuto dal Cm.te Dimitrji).

 

Il Secondo è quello che a fine partita si è rilevato essere un sub coperto da un biologico usato come schermo, era il Seawolf del Cm.te Serservel che praticamente ci stava a ridosso delle nostre eliche ma il cui rilevamento era coperto da un branco di pesci che ingannavano il mio sonar dandomelo come biologico.

 

Passata l'ora e mezza circa iniziano i problemi al nostro sonar, a sud riceviamo dall'Helix (poco prima del crash) il contatto di un Seawolf, contatto poi confermato dal sonar in entrambe le bande, ma appena viene markato il nostro sonar impazzisce iniziando a dare di continuo il messaggio di acquisizione contatto e levandolo e rimettendolo con altro nome sulla navmap rendendo impossibile il suo tracciamento con i sistemi d'arma costringendoci a lanciare praticamente a vuoto circa 5 siluri ovviamente andati a vuoto tutti...

Con il sub praticamente sordo e ceco ci limitiamo a controllare ed attendere ormai la fine della partita avendo anche il solo timore di accedere al pannello sonar per non far ricominciare il messaggio anche senza che io facessi alcuna azione.

 

Situazione alla fine della partita è stata la seguente:

 

Sub e Navi RED perse: 0 (player crashed 2)

Sub, Navi e Aerei Blu colpiti: 2 (688 ormai in AI e Viking)

 

Obbiettivi perduti RED: 1 (Gibuti distrutta)

Obbiettivi difesi RED: 1 Power Plant

 

Considerazioni da parte mia: l'Helix è determinante, era il nostro sonar attivo remoto di fiducia, noi sentivamo e lui ci confermava o meno il contatto, senza di lui avremmo fatto una strage di trawler prese per sottomarini :biggrin: :biggrin:

 

 

P.S Inoltre pare (questa l'ho notata con lo show truth a fine partita) che quando il sonar mi continuava a dare tra i contatti dei siluri lanciati da noi e dal Lada ancora udibili (lanciati ormai decine di minuti prima e non presenti sulla mappa) era perchè i siluri erano piantati sul basso fondale e continuava a generare suono, questa la probabile causa del "guasto" al nostro sonar perchè praticamente si trovava di fronte al contatto circa 7 siluri tra i nostri e quelli del Lada. (probabile errore nel fondale della mappa?, bug grafico di gioco? ...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

supporto Aereo con l'Helix del Cm.te Sertore (che è stato i nostri occhi e orecchie fino al crash).

 

Sub e Navi RED perse: 0 (player crashed 2)

 

In realtà l'helix di Sertore è stato abbattuto da Iscandar.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SSN AKULA II Vepr (detto anche "cinghialonski") in cantiere per controllo e riparazione software che gestisce il sonar -- indagine in corso -- probabili cause : sabotaggio yankee o negligenza e scarse risorse della nostra flotta?

il comandante DragoRed e il comandante Regia Marina - ricoverati d'urgenza per "psicosi da sonar impazzito" una voce ridondante nella loro testa continua tuttora a ripetere : contact..bearing... contact... bearing...

 

in sintesi: partita falcidiata da crash, bug e casini vari... bella e difficile ma impossibile senza sonar

 

complimenti a tutti i comandanti

alla prossima

Share this post


Link to post
Share on other sites

SSN AKULA II Vepr (detto anche "cinghialonski") in cantiere per controllo e riparazione software che gestisce il sonar -- indagine in corso -- probabili cause : sabotaggio yankee o negligenza e scarse risorse della nostra flotta?

il comandante DragoRed e il comandante Regia Marina - ricoverati d'urgenza per "psicosi da sonar impazzito" una voce ridondante nella loro testa continua tuttora a ripetere : contact..bearing... contact... bearing...

 

in sintesi: partita falcidiata da crash, bug e casini vari... bella e difficile ma impossibile senza sonar

 

complimenti a tutti i comandanti

alla prossima

 

Cm.te Regia Marina affetto da Stress Post Tramutatico, ha sviluppato la fobia a premere pulsanti con scritto "Mark"....

Acoustic...contact...bearing...designated Sierra XXXXXXXXX... così di continuo fino a finire tutti i numeri sierra disponibili e ricominciare....

 

 

In realtà l'helix di Sertore è stato abbattuto da Iscandar.

 

Hai ragione, errore mio

Edited by Regia Marina

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà l'helix di Sertore è stato abbattuto da Iscandar.

 

Esatto, come un pollo fritto... ben mi sta, la prossima volta sarò più accorto! :tongue:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto, come un pollo fritto... ben mi sta, la prossima volta sarò più accorto! :tongue:

 

Accorto? No no, tranquillo, va bene così. Insieme al sabotaggio nei confronti del K157 Cinghialonski direi che il side BLU ha buone probabilità di riuscita per le prossime volte :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Accorto? No no, tranquillo, va bene così. Insieme al sabotaggio nei confronti del K157 Cinghialonski direi che il side BLU ha buone probabilità di riuscita per le prossime volte :wink:

 

Vi sarà recapitata via telematica tramite la PEC del ministero della marina russa la fattura contenente le spese psichiatriche per il recupero dei due comandanti storditi e ora affetti da psicosi da pulsante mark.

 

Probabilmente la loro carriera nei sottomarini è finita, saranno destinati alle unità peschereccie ( o a qualunque unità non dotata di apparecchiature acustiche) per l'approvigionamento di pesce per i marinai della flotta rossa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Serata davvero strana ieri sera. Tra TS3 che non andava, crash vari, sonar impazziti... Sarebbe da fare un salto a Lourdes... :laugh:

 

Ma veniamo alla partita. Dal mio punto di vista partita tranquilla, come è già stato detto dai miei Compagni, devo pattugliare la zona nord con il fidato Gepard (che ormai siamo diventati tutt'uno :laugh: ).

 

Mi metto in ascolto e sento diversi contatti, però la maggior parte dei quali civili... Fino a quando non sento un potenziale ammmmericano (scoprirò poi essere il "fantasma" di Stefano), lo traccio, lo controllo, viaggia bello tranquillo a 6-7 nodi e mi sta puntando... :cool: Qui ho giocato d'astuzia e mi sono messo precisamente nella sua zona sorda del sonar ed ho aspettato che si avvicinasse un po di più. Fino a quando non ho lanciato 1 shkval e 1 UGST per mandarlo ai pesci... Il resto dei blue erano troppo lontani per poter fare qualcosa, peccato per miqui che ha terminato un po troppo presto il suo armamento ed i problemi, dovuti sicuramente ad un sabotaggio Yankeee, al sub del duo Regia Marina-DragoRed.

 

Cmq sicuramente una bella serata, problemi tecnici a parte... :smiley19: :smiley19: :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partita sfortunata... purtroppo il maltempo ha causato una serie di brevi black-out (con il primo che ha causato il CTD) per evitare brutte sorprese ho spento tutto...

Non ho avuto tempo neanche di salutare tutti...

almeno ho avuto la possibilità di attaccare con successo l' S3-Viking di Hunter... :biggrin:

 

P.S.: @ Serservel.... le postazioni SAM erano due... :sleep: , sono sam "site" cioè composte da più elementi... occhio ai dettagli... :cool:

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S.: @ Serservel.... le postazioni SAM erano due... :sleep: , sono sam "site" cioè composte da più elementi... occhio ai dettagli... :cool:

 

Sì, hai ragione, ho controllato ora.

Edited by serservel

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa a i miei compagni, dopo il crash di TS3 è avvenuto anche quello del gioco.

Dopo non sono più riuscito a trocvare la "stanza" di Betasom,anche perchè dopo poco venivo buttato fuori dal server.

Scusate di nuovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che dire... a parte che ho deciso due volte di vedere se era più duro lo scafo del seawolf o il fondo marino, ho abbattuto il guru, non so ho come... o meglio l'ho so, ho puntato ed ho premuto il grilletto pensando, "ora lo manco e sono fritto", per il resto ho fatto una rotta d'avvicinamento tra una secca ed la costa evitando la zona calda, senza neanche accorgermene...

 

per il resto a parte i problemi con TS3 bella partita....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      509,969
×