Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Debriefing ~ Siria Crisis

Recommended Posts

Fresco fresco dalla partita (sono appena uscito) posto il mio debriefing.

 

Parte della squadra BLU (R.Hunter, Ronin e Subbuster) il mio Todaro era in copertura agli SSN alleati che dovevano distruggere le postazioni nemiche .

Alla partenza definitiva, la terza, ero al centro tra Ronin (nord) e R. Hunter (sud). Ho impostato una rotta est - sud-est per avvicinarmi alla costa e far lavorare al meglio i sonar.

 

Utilizzando pause di ascolto e i rilevamenti incrociati con R.Hunter, Ronin e, poi, il Subbuster volante, identifico due FFG classe Grisha in avvicinamento. Ottenuto il MASTER la ingaggio con un A184 in passivo e mi allontano.

 

Nel frattempo, attorno a me si scatena la fiera invernale di siluri in acqua; di probabili diretti verso di me ne identifico uno con chiarezza e proviene da nord.

Cerco di defilarmi accostando più a sud, nel contempo seguo i movimenti della Grisha.

 

Mentre cerco di districarmi tra i contatti sovrapposti...esplodo! Poco dopo, però, mi segue la FFG nemica: una magra consolazione.

 

 

Al reaplay scopro di essere stato affondato dalla FFG stessa: non può avermi speronato perchè ero a 180m in aumento verso i 310m, quindi forse ha utilizzato bombe di profondità. Peccato davvero...

 

Bella partita, molto complessa! C'erano davvero un sacco di contatti civili, senza contare gli elicotteri in volo che, vedendo il replay, insieme a miqui hanno monitorato al meglio lo scenario.

 

Grazie per la bella serata, alla prossima!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio un rapido debrifing anche io...

 

come dalla notizia da me riportata dal SOLE 24 ORE... e da cui ho preso "fedelmente" spunto per creare la missione, i temibili SA-17 hanno dimostrato tutta la loro potenza come descritto nell'articolo.

 

L'attacco orchestrato dai sub di R.HUNTER e RONIN non hanno sortito nessun danno alle postazioni antiaeree. Magari un attacco combinato sullo stesso target proveniente da Nord-Ovest / Sud-Ovest e lanciato

da una minore distanza forse poteva essere di maggior efficacia. Comunque veramente ostiche queste SA-17.

 

Altri due misteriosi avvenimenti: L'ELI KA-27 Helix di Miqui che ha subito diversi danni (forse dall'esplosione della FFL Grisha siriana ?) e l'esplosione in volo del P3-C Orion (un nuovo missile stealth russo ?) Boh...

 

La cosa strana che ho visto dal replay, è stato il lancio forse di captor che svolazzavano durante il replay... forse qualche bug relativo alla quota troppo alta di lancio... non so.

 

Alla fine comunque il ns Sertore con il suo Akula riesce ad affondare il Virginia di Hunter... poi RONIN uscendo dalla partita pone fine alle ostilità.

 

Partita veramente diffcile dal SIDE BLUE... complimeti comunque a tutti.... :smiley19: :smiley19: :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella partita anche se proporrei di ripeterla giovedi con un solo Helix ed una Fregata pilotata e non in AI... per il resto prima della mia esplosione in quota mi sono divettito tantissimo. Prima di tutto le distanze sono state perfette permettendo a tutti di entrare subito in partita senza inutili attese, poi, se non fosse stato per le Fregate in AI che hanno avuto facilmente la meglio sui poveri sub Blue e l'immane numero di helix che svolazzavano dappertutto, la partita sarebbe risultata pure bilanciata !!! Bello Bello Bello !

 

Se foste disposti a ripeterla Giovedi Prossimo con le varianti da me proposte, io CI SONO !!!

 

P.s.: Le captor le ho sganciate io durante il mio ''tuffo" da 25000 ft ... ovviamente hanno avuto tutto il tempo per andarsene a passeggio !

Share this post


Link to post
Share on other sites

la mia partita , in sintesi posso riassumerla così: prima parte tirata a 20-23 nodi verso ovest , poi velocità silenziosa e lunga ed estenuante osservazione al sonar , sicuro che prima o poi avrei rilevato un sub in avvicinamento alla costa , da prima pensavo che lo avrei rilevato a sud-ovest , poi l'ho cercato a nord-ovest dove stava accadendo di tutto e di più, tra tutti quei cerchi sovrapposti che avevo c'era anche il sub di Hunter che "credo" di aver individuato solo poco prima che venisse affondato dal siluro di Sertore.. ..dopodiché , considerato che l'ultimo sub (ronin) stava a 31 miglia da me e visto che sia Drakken che Sertore erano pronti a braccarlo , potevo considerare la mia partita chiusa.

..considerazioni: ..in effetti i SA-17 sono difficili da eliminare , però mi sarei aspettato che la squadra blu osasse di più, proprio per effettuare l'attacco alle postazioni SAM da una posizione più ravvicinata e che avrebbe potuto forse dare più possibilità di riuscita...per il resto per me è meglio propendere , come è stato anche in questo caso, per riportare nel gioco situazioni che siano il più possibili reali , a discapito della differenza di equilibrio delle forze in campo che va colmata con l'astuzia, la tattica e l'organizzazione di squadra, forse l'unica cosa che avrei cambiato è l'SSK con un SSN

 

complimenti a tutti i comandanti

...alla prossima

Edited by DagoRed

Share this post


Link to post
Share on other sites

... nelle situazioni reali le fregate non sono in AI ne' quantomeno gli helix vengono impiegati cosi' massivamente. mi permetterei inoltre di far notare che la partita e' stata per me sbilanciata semplicemente perche' (ed io avrei fatto la stessa cosa) e' facile stare immersi con la filare e ricevere i dati vaia link da un'unita' in AI col sonar attivo acceso per tutta la partita, sarebbe come giocare al tiro a segno!!! Inoltre, osare va bene ma se ti chiamano a fare un'azione di infiltrazione del genere, cerco di restare occulto fino a quando non ho una chiara situazione dell'area per poi sferrare un attacco mirato... siamo yankees ma non siamo sparatutto ! ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

... nelle situazioni reali le fregate non sono in AI ne' quantomeno gli helix vengono impiegati cosi' massivamente. mi permetterei inoltre di far notare che la partita e' stata per me sbilanciata semplicemente perche' (ed io avrei fatto la stessa cosa) e' facile stare immersi con la filare e ricevere i dati vaia link da un'unita' in AI col sonar attivo acceso per tutta la partita, sarebbe come giocare al tiro a segno!!! Inoltre, osare va bene ma se ti chiamano a fare un'azione di infiltrazione del genere, cerco di restare occulto fino a quando non ho una chiara situazione dell'area per poi sferrare un attacco mirato... siamo yankees ma non siamo sparatutto ! ;-)

 

:biggrin: difficile la vita per i volatili con le partite del Drakken

.....da assoluto principiante del volo, mi permetto di farti una domanda ...ma era possibile con il P3 attaccare le postazioni SAM addentrandosi molto in territorio nemico, magari scendendo da nord a sud e stando ad est delle stesse SAM?

 

..preparati yankee volante a sferrare attacchi con il nuovo ATLANTIC :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se siete d'accordo riprendo io la missione di Drakken cambiando unità e dynamic locations (così sarà nuova anche per lui! :happy:), oltre che aggiungere qualche obiettivo per side e per giocatore così da rigiocarla il prossimo giovedì dopo il makeup. :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se siete d'accordo riprendo io la missione di Drakken cambiando unità e dynamic locations (così sarà nuova anche per lui! :happy:), oltre che aggiungere qualche obiettivo per side e per giocatore così da rigiocarla il prossimo giovedì dopo il makeup. :smiley19:

 

per me va bene..

 

 

..se può esserti utile nel rieditare, ho svolto questa mattina dei test "LANCIO TLAM su SAM" con la partita di ieri sera, elenco risultati nell'ordine di efficacia dei SAM:

da parte RUSSA:

1)SA-15

2)SA-17

3)SA-19

da parte NATO:

1)PATRIOT che risultano in assoluto i migliori

 

tutti gli altri SAM non hanno reagito nemmeno :huh:

 

NB.test effettuato con lancio TLAM su due target

Edited by DagoRed

Share this post


Link to post
Share on other sites

... secondo me basterebbe solo modificare le dynamic locations epassare le ffg da ai a pilotabili, il resto, compresi gli obbiettivi mi sono sembrati alquanto bilanciati ... poi, mi aggrego a qualunque dexisione degli esitors !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

... nelle situazioni reali le fregate non sono in AI ne' quantomeno gli helix vengono impiegati cosi' massivamente. mi permetterei inoltre di far notare che la partita e' stata per me sbilanciata semplicemente perche' (ed io avrei fatto la stessa cosa) e' facile stare immersi con la filare e ricevere i dati vaia link da un'unita' in AI col sonar attivo acceso per tutta la partita, sarebbe come giocare al tiro a segno!!! Inoltre, osare va bene ma se ti chiamano a fare un'azione di infiltrazione del genere, cerco di restare occulto fino a quando non ho una chiara situazione dell'area per poi sferrare un attacco mirato... siamo yankees ma non siamo sparatutto ! ;-)

 

Qualche precisazione:

 

1) Gli elicotteri in AI hanno avuto semplicemte una funzione coreografica più che altro... difatti se vedi nel replay hanno pattugliato la costa senza sonoboe (senza emissione attiva) e non hanno passato assolutamente nessun link...

2) Le fregate in AI in questione erano del tipo poco sofisticato... per l'esatezza una FFL Grisha (buona a fare rumore in acqua) affondabile comodamente da 10 miglia e una FFH Krivak II , ambedue affidate con la sola difesa ad un

sistema SA-N4 Gecko... (tutto dire... 6 miglia di range), e anche in questo caso erano li più che altro come disturbo, difatti non hanno passato nessun link.

 

Sinceramente mi aspettavo invece un altra tattica del side blu (o almeno io ho immaginato questa possibile tattica durante l'editing) cioè:

 

preservare al massimo l'asset dei due SSN d'attacco, perciò il P3 doveva subito eliminare le FFG e poi concentrarsi verso i sub ostili... alla fine tolte le minacce ASW e ASUW concentrarsi verso gli obiettivi terrestri.

 

Era quantomai logico aspettarsi, che appena noi REDS sentivamo missili o siluri in acqua, subito lanciavamo in SNAP SHOT, come effettivamente è successo. Difatti nessuno di noi ha mai avuto la posizione esatta di nessun sub NATO...

andavamo semplicemente a naso... o meglio ad orecchio, cercando di capire la presunta posizone.

 

Ripeto, partita difficle dal lato dei BLU, ma non sbilanciata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, la tattica spiegata da Drakken era più o meno quella che abbiamo cercato di adottare...se guardate infatti il replay io mi sono guardato bene dall'attaccare qualsivoglia fregata o sub russo fino al lancio dei TLAM. Purtroppo bisogna dire che abbiamo avuto una sfiga colossale perchè la FFG ha affondato Simone passandogli sopra con le bombe di profondità, e a quanto pare l'esplosione ha compromesso anche l'integrità del P3 di Vito che svolazzava lì sopra. Per dire la iella... A que punto io e Ronin avevamo solo i link di 3 postazioni SAM, e tanto valeva attaccarle. Sapevo bene che una volta lanciati i missili sarebbe stato un inferno, e le possibilità di uscirne vivo erano minime. e così è stato. Sono anche riuscito a controrilanciare su Sergio, peccato che dall'ultimo rilevamento era passato un po' e lui è stato molto bravo ad avvicinarsi velocemente facendomi sballare la distanza di attivazione.

 

Soprattutto però mi dispiace per l'esito dei lanci TLAM.... credo siano postazioni veramente inattaccabili, anche nello stretto Hormuz avevamo constatato la loro inespugnabilità e lì se non sbaglio avevamo effettuato un lancio pure piùù coordinato di ieri...a meno di non usare le special forces o un numero spropositato di SAM (e quindi averne massimo 1-2 come obiettivo) meglio lasciarle perdere!

 

Complimenti comunque alla squadra RED e ai BLUE dico... coraggio, non possiamo sempre vincere noi!!! :tongue::smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi, in ritardo come al solito!!

 

La mia missione si è concentrata nel dare supporto e nella verifica di contatti individuati dai nostri sub. Tutto si stava svolgendo più o meno secondo i piani anche se in realtà io e le mie sonoboe non sentivamo assolutamente nulla di nulla!! L'attività di supporto si è quindi rilevata una ottima opportunità di fare pratica e di snidare il nemico invasore.

 

Arriviamo ora al dunque, mentre ero a quota 3000m, e sorvolavo la fregata, che stava investendo o bombardando il 212, sono stato investito da una serie di piccole esplosioni (raffica di schegge?) che mi ha danneggiato al 50% arrecando molti danni alla strumentazione e sopratutto bucandomi il serbatoio!! Purtroppo questo danno mi ha lasciato, dopo uno sgancio siluri, senza carburante. azzz!!!

 

Sarei curioso di capire cosa sia accaduto e cosa mi abbia danneggiato, potrebbe esser la sfera di impatto delle bombe lanciate dalla fregata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti e scusate il ritardo per il brief. Partito veramente male(affondamento poco dopo la partenza,errore GRAVISSIMO, e problemi di connessione poi misteriosamente risolti con la sola imposizione delle mani...) iniziamo la mix. Le difficoltà maggiori sono state: il non immediato ''diretto supporto'' del P3C di subbuster, seguito dalle difficoltà nella ricezione dei target in link(praticamente ho ricevuto solo la sua posizione) che non mi ha permesso di reagire e eliminare una delle due navi. Con i sonar che ci hanno rotto le orecchie per tutta la serata, l'affondamento di serservel prima e dopo il lancio dei TLAM l'affondamento di hunter effettivamente fare delle postazioni missilistiche un pò più vulnerabili non ci stava male, poichè per come è stata programmata la partita la vittoria blue era praticamente impossibile. Visto lo sbilanciamento delle forze (2SSN,1SSK,2UU.NN., helix a tempesta)i TLAM, che fondamentalmente sono dei missili lenti, non potevano mai e poi mai eliminare delle postazioni missilistiche anti missile (tipo PATRIOT). Comunque bella partita ripeterla giovedi??? E' S.Valentino! si rischia l'affondamento dalle mogli o compagne. Spero che saltate a giovedi 21 altrimenti buon divertimento. :smiley32:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      509,972
×