Jump to content
Sign in to follow this  
Lefa

Debriefing ~ Partita Del 05/07/2012

Recommended Posts

Sarebbe stata una partita divertente.. se fossi riuscito a non infilarmi un una montagna subacquea! :showoff:

Non abbiamo giocato la partita in programma, Sergio ha inventato sul momento uno scontro che vedeva quattro SMG (due blu e due rossi) equidistanti da un zona, delimitata da un cerchio, nella quale si trovava un mercantile bersaglio che andava avvicinato a una certa distanza/velocità/tempo per fare l’obiettivo, Sertore comandava un Udaloy e giocava contro tutti.

Cosa ho fatto: nato a sud-est sul mio 212 con Blow come compagno imposto una rotta di avvicinamento a un’isolotto che, nel mio immaginario, mi avrebbe permesso di prendere alle spalle il sommergibile che scendeva da nord-est.

C’è uno strato da urlo a -396, il bativelocigramma aveva un angolo retto se non acuto!

Decido di portarmi in quota a 400 e avvicinare al limite della quota di collasso, sotto di me in partenza un valore di chiglia di circa 100m, comincio a tirare a 20kt.

Come uno stolto mi faccio distrarre dall’amabile chiacchierata con Blow e non solo perdo di vista il valore di keel ma non controllo neppure la profondità sui punti della mia rotta (nonostante dissi al mio compagno di stare attento alla panza), questa terribile mancanza mi fa infilare in una vera montagna a tutta gallara, dopo 28 minuti esplodo in un nanosecondo senza che il gioco dia alcun tipo di lamentela tipo ‘we are sinking, we are going down!’.. non mi era mai capitato di fare un gratta panza letale, una prestazione alquanto imbarazzante, non ci potevo credere.

Quanto meno ho scoperto una cosa nuova, i colori del mare della mappa non rappresentano le variazioni batimetriche..

Guardando il replay ho visto che Sergio aveva steso una rete di boe proprio sulla mia rotta, ci sta, sarebbe stata una bella sfida cercare di passare illeso.. o cercare il primo punto con l’IDAS!

Complimenti a Dago che quatto quatto si è portato a distanza e ha fatto il risultato! :smiley19:

Chiedo scusa a Blow se nell’attacco che lo ha affondato non gli ho consigliato di evadere..

 

Una nota a margine: non ve la prendete se non abbiamo giocato la partita prevista, la questione delle distanze e l’assegnazione dei ruoli alle varie unità non è semplice, serve molta esperienza e conoscenza delle piattaforme inserite, non a caso i nostri editors sono giocatori fra i più esperti..

Potrebbe essere interessante, per chi vuole cimentarsi nell’editing, studiare le partite già giocate (magari quelle che hanno anche riportato feedback molto positivi) per farsi un’idea delle distanze, tenendo sempre presente che non si potrà mai chiedere a un diesel elettrico di fare una corsa da nucleare o un attacco strike, tanto per fare due esempi qualsiasi.

 

Grazie a tutti! :smiley19:

Edited by Lefa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimi Amici,

conscio di essere O.T. ma sicuro che qui mi leggeranno tutti, vorrei augurare a tutti delle ottime vacanze !

Purtroppo in questo ultimo periodo, varie vicissitudini lavorative mi stanno tenendo lontano dal Forum e dall'attività della Sezione così come dalle spettacolari partite del Giovedi !

Ciò non toglie che continuo a seguirvi assiduamente !!!

Sperando di togliere al più presto la polvere che copiosa ricopre le ali del Vostro incubo :ph34r: volante, vi rinnovo i miei auguri !!! :biggrin:

DW Rules !!! :tongue:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Vito!

Giusto ieri sera si chiacchierava di giocatori 'bastardi' sulle proprie unità.. :ohmy:

 

Buone vacanze anche a te, cerca di tornare operativo il prima possibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come scritto dal buon Lefa , la partita in programma non l'abbiamo fatta, eravamo solo in 5 partecipanti invece di 7 .

 

Per quello che riguarda la partita impostata da Sertore , non ho molto da dire , sono nato in una zona fortunata della mappa (a Nord-Ovest) avevo molta profondità, avevo uno strato che era un vero e proprio muro, quindi ho proceduto come al solito , prima parte di avvicinamento veloce poi a decrescere fino ad arrivare "quatto quatto" a conquistare la vittoria Red , a parte nel finale con gli elicotteri che mi cercavano e i silex lanciati da Sertore non ho mai corso grossi pericoli , ho trascorso una piacevole partita parlando con il futuro C.te Nemo che esprime gran voglia di partecipare e di imparare.

 

complimenti a tutti i comandanti

 

..alla prossima

 

Una nota a margine: non ve la prendete se non abbiamo giocato la partita prevista, la questione delle distanze e l’assegnazione dei ruoli alle varie unità non è semplice, serve molta esperienza e conoscenza delle piattaforme inserite, non a caso i nostri editors sono giocatori fra i più esperti..

Potrebbe essere interessante, per chi vuole cimentarsi nell’editing, studiare le partite già giocate (magari quelle che hanno anche riportato feedback molto positivi) per farsi un’idea delle distanze, tenendo sempre presente che non si potrà mai chiedere a un diesel elettrico di fare una corsa da nucleare o un attacco strike, tanto per fare due esempi qualsiasi.

 

Grazie a tutti! :smiley19:

 

c'è poco da prendersela, le distanze dei Kilo (se per voi erano così proibitive) e i messaggi radio delle coordinate da raggiungere le reimpostavo in 5 minuti, se però le persone che servono non ci sono poco ci posso fare.

 

poi forse non mi sono spiegato bene nella presentazione della partita , i KILO dovevano raggiungere le coordinate e salvarsi non dovevano andarsi a cercare i 688 per farli fuori , per fare questo ci stava una scorta di 3 Udaloy , una Krivak e un Akula , se imposto per i KILO una distanza di molto inferiore a quella che avevo impostato , la possono raggiungere subito nella prima parte della partita, poi fermano i motori e voglio proprio vedere come li trovate!?!? la distanza "proibitiva" era pensata per non permetterglielo come anche il dover seguire una rotta

 

....sarà che a me le sfide "impossibili" piacciono e che spesso preferisco stare dalla parte più difficile , poi se mi affondano pazienza , sono contento comunque di averci provato

Edited by DagoRed

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi scusate del pacco per la partita di ieri, ho lavorato fin dopo mezzanotte!!!! Scusate .. mi ero dimenticato di avvertire sul post! sorry ancora. :doh: Sarà per la prossima.

 

PS: avrei voluto sentire Lefa che si infilava nella montagna :biggrin: :biggrin: :biggrin:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Missione editata in meno di 10 minuti, sulla quale a dire il vero avevo già pensato nel passato senza mai realizzarla, rivelatasi bella ed avvincente, quasi a dimostrare che non sempre sono necessari giorni di editing e calcoli particolari, ma anche pochi minuti possono dare un bel risultato.

 

A bordo della micidiale Tributs mi sono cimentato in più di due ore di ricerca e attacco ASW, coadiuvato dai miei due elicotteri, arrivando ad affondare due sottomarini ostili e mancando il terzo per pochi istanti.

 

Bravissimi comunque tutti, in una partita che sicuramente avrà lasciato il segno in termini di esperienza contro un'unità di superficie letale quanto l'Udaloy: difficile sfuggire ai suoi sensori passivi e ai suoi elicotteri, anche se non vi nascondo che ho giocato la partita con il pensiero continuo di un attacco missilistico impellente.

 

All'inizio della missione ho puntato uno dei settori da cui sarebbe potuto arrivare un sommergibile nemico, stendendo una rete di boe acustiche, con l'intenzione di sanare il settore e creare una zona di navigazione sicura.

 

Nel portare avanti le mie intenzioni ho rilevato sul trainato in passivo il mezzo di Nemo a nord, attaccandolo prima con un Silex e poi con un elicottero fino ad affondarlo.

 

Poi mi sono dedicato ad un altro contatto a sud-ovest, rivelatosi poi il mezzo di Blow, affinando il tracking fino ad avere una soluzione sufficiente per l'attacco con un elicottero, rivelatosi letale.

 

La fuoriuscita di Matteo mi ha permesso di concentrarmi sull'ultimo rimasto, Dagored, ma una volta rilevatolo riusciva ad evitare l'attacco con 3 Silex raggiungendo l'obiettivo previsto: bravo, ottima prestazione!

 

La partita ha dimostrato come sia importante concentrarsi sulle condizioni acustiche e sulla silenziosità nell'avvicinamento ai bersagli, specialmente se nelle vicinanza transita un'Udaloy, i cui sistemi di rilevamento sono sensibilissimi e altrettanto precisi.

 

Mi sono divertito, come spero anche gli altri partecipanti: alla prossima!

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

............dopo circa 30 minuti di navigazione ho sentito alla radio le imprecazioni del mio compagno il C.te Lefa ......non ho capito subito cosa gli era successo, poi quando ho realizzato che era out ,lo ho invitato a salire a bordo del mio sub per aiutarmi con le stazioni..... mi ha detto che non era possibile ( :smile: ) .... ma e' come se lo avesse fatto lo stesso mi diceva come fare come se vedesse lui stesso i miei schermi :ohmy: ....

.....purtroppo pero' lo raggiungevo sul fondo dopo aver incassato 2 siluri .........povero Cheyenne l'ho ridotto ad un ammasso di rottami subito alla prima uscita .......mi dispiace moltissimo

Edited by Blowyaz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto che questa missione (non avendo mai partecipato ad un multiplayer di DW) è stata il mio battesimo del fuoco, e grazie a Sertore mi sono sbruciacchiato per bene.

Comunque veniamo al mio debriefing:

 

LOCAZIONE: NORD-EST

Le circostanze in cui mi ritrovo non sono delle più rosee: fondale poco profondo, senza alcuna protezione dello strato; ho come la sensazione di girare su un pedalò con un campanaccio al collo.

Mi porto vicino al fondale per rendere un pochino più ostica la mia posizione (invano), ed ottengo nel frattempo dei buoni contatti.

Inoltre mi galvanizzo dalla sortita improvvisa del C.te Lefa. Inizio ad assaporare la vittoria, sbagliando.

Il fattore tempo/distanze gioca a sfavore, dettato soprattutto dall'inesperienza. Perdo ogni forma di senso logico e nell'indecisione sul da farsi, il buon Sertore mi rammenta che non ho a che fare con l' AI a cui sono avvezzo, ma con C.ti che si nutrono di torpedo e spalletti per colazione.

Fuggire è inutile, sebbene DagoRed con la sua stoica calma mi da ottimi suggerimenti. Se non fosse stato per lui, sarei durato 2 minuti.

 

Faccio i miei complimenti a Serotre per la missione improvvisata ed avvincente. Attendo quella di DagoRed e Nepomuc!

Grazie a tutti per la serata piacevolissima. :laugh:

 

Spero a presto. Davvero troppo divertente.

 

EDIT: ...e complimenti a DagoRed che ha completato la missione!

Edited by Cpt. Nemo

Share this post


Link to post
Share on other sites

...ho come la sensazione di girare su un pedalò con un campanaccio al collo. Descrizione veramente azzeccata :biggrin: e simpaticissima.

Leggo che tutti vi siete divertiti... forse Lefa un pò meno :huh:

Per fortuna Sertore ha recuparato con il suo ingenio una bella serata.

Mi spiace non aver potuto partecipare. mi rifarò la prossima. e starò più attento alla sovrapposizione impegni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      509,969
×