Jump to content
Sign in to follow this  
GM Andrea

R. Torpediniera Sagittario - Rapporto di navigazione missione 20-22 maggio 1941 del TV Cigala Fulgosi

Recommended Posts

Grazie alla cortesia di un parente dell'allora Tenente di Vascello Giuseppe Cigala Fulgosi, comandante della R. Torpediniera Sagittario nel corso delle operazioni per l'invasione dell'isola di Creta, pubblico il rapporto di navigazione da lui redatto al termine della missione del 20-22 maggio 1941, che gli valse la medaglia d'oro al valore militare.

 

sag1.png

 

sag2.png

 

sag3.jpg

sag3.png

 

sag4.png

 

sag5.png

 

sag6.png

 

sag7.png

 

sag8.png

 

sag9.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel bel libro "Uno contro sei" Vero ROBERTI, corrispondente di guerra imbarcato sul Sagittario durante quella gloriosa azione, sovrappone sapientemente al rapporto del C.te Fulgosi i suoi ricordi dell'evento.

Ne deriva un racconto avvincente ed emozionante che, alla ufficialità del rapporto, unisce l'umanità delle sue emozioni e sensazioni in quei concitati momenti.

Eccone un piccolo estratto:

 

scan08062012.jpg

 

roberti2.jpg

 

roberti3.jpg

 

roberti4.jpg

 

Tratto da: Vero ROBERTI, Uno contro sei, Mursia Editore, Milano, 1977.

Saluti,

C.

Edited by chimera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco una foto del Sagittario nella tarda primavera del 1941...

 

schermata20120608a23141.png

(Coll. A. Fraccaroli via M. Brescia)

...e un profilo dell'unità riferito ad un periodo successivo, quando i quattro tls singoli erano stati rimpiazzati da due binati posizionati sulla mezzeria

 

schermata20120608a23144.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

un grazie di cuore al parente del comandante Cigala Fulgosi per averlo reso disponibile.

Sembra di vivere l abattaglia con lui! peraltro non conoscevo la parte incui il Sagittario rischia di essere vittima del fuoco amico degli Stuka

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ Chimera (ed Alagi per ovvie competenze professionali): Noto che il testo citato da Chimera lo si trova in "con la pelle appesa a un chiodo", dello stesso autore, quasi alle stesse pagine esatte, slittate di circa mezza pagina; qualcuno sa qualcosa di esatto sulle relazioni tra i due volumi ? Onestamente, a me sembra un po' difficile che un Editore come la Mursia abbia rititolato un testo gia' pubblicato....

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

 

P.s Stavo per dimenticare: complimenti ad Alagi per il recupero della fonte primaria !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piergiorgio,

Uno contro sei è dedicato solo al ruolo della RM nella conquista di Creta, mentre Con la pelle appesa a un chiodo riguarda tutto il periodo 1940-43.

Quella che hai rilevato è una coincidenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ Chimera (ed Alagi per ovvie competenze professionali): Noto che il testo citato da Chimera lo si trova in "con la pelle appesa a un chiodo", dello stesso autore, quasi alle stesse pagine esatte, slittate di circa mezza pagina; qualcuno sa qualcosa di esatto sulle relazioni tra i due volumi ? Onestamente, a me sembra un po' difficile che un Editore come la Mursia abbia rititolato un testo gia' pubblicato....

Scusa Dott. Piergiorgio, ho visto solo adesso la domanda. Il buon GM Andrea ha comunque già dato la risposta. :biggrin:

Ciao

C.

Edited by chimera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio GM Andrea per la risposta; del resto si capiva che l' "uno contro sei" non è nella mia pur ampissima biblioteca Navale, Più specificatamente, essendo di casa a San Biagio dei Librai (Nomen Omen !) e dintorni, vale la pena di mettersi a grufolare per bene nel mio ravanare in scaffali polverosi di librerie antiquarie ? :smile:

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente ne vale la pena. Idem dicasi per il quasi coevo Sotto il segno di Antares, dedicato da Roberti alla VII Divisione Navale.

 

Al forlivese Vero Roberti fu conferita la MAVM con questa motivazione:

 

Giornalista corrispondente di guerra per la Regia Marina, animato da profonda coscienza della propria missione, chiedeva le destinazioni più rischiose.

A bordo di unità operanti, particolarmente naviglio sottile, partecipava a numerose missioni di guerra e a scontri navali. Imbarcato su una torpediniera impegnata da sola in epico combattimento diurno contro incrociatori e cacciatorpediniere, ne seguiva con ammirevole slancio le fasi, dando prova di sereno sprezzo del pericolo e di alto spirito di abnegazione.

(Mediterraneo, giugno 1940-giugno 1941)

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK forse sei la reincarnazione del DT della Bismarck :laugh: :laugh:

 

Spiego subito la battuta criptica: sono come l' Hood, "un misto di antico e moderno" e qui è appunto l' antico, ravanare periodicamente in scaffali più o meno polverosi di librerie antiquarie, non ostante l' esistenza dei moderni motori di ricerca, che come presumo supponi, so usare abbastanza bene....

 

Grazie di tutto e stammi bene !

 

Dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di rapporti di navigazione di guerra, questo è posto in una bacheca in "zona comando" di nave Aliseo.

Vederlo e fotografarlo è stato tutt'uno. :biggrin:

Peccato per il riflesso del vetro. Spero risulti comunque leggibile.

Notare la firma

 

dsc04914d.jpg

 

 

dsc04915bq.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

questa discussione mi era scappata!

è un documento che, in funzione del'evento di domenica prossima, assume un valore in più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di rapporti di navigazione di guerra, questo è posto in una bacheca in "zona comando" di nave Aliseo.

Vederlo e fotografarlo è stato tutt'uno. :biggrin:

Peccato per il riflesso del vetro. Spero risulti comunque leggibile.

Notare la firma

 

dsc04914d.jpg

 

 

dsc04915bq.jpg

@ Chimera, abbiamo un betassomiano sull'Aliseo (Nick: segnalatore) Potremmo chiedere a lui di scansionare.... poi, se per lavoro hai a che fare attualmente con questa Unità ti mando un MP per dirti chi è...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie di questi bei documenti. Mio nonno, ancora vivo, era a bordo del Sagittario come cannoniere e alle mitragliatrici.

Gradirei sapere se ci sono delle domande interessanti che posso fargli per fare ulteriore luce sulla vicenda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie di questi bei documenti. Mio nonno, ancora vivo, era a bordo del Sagittario come cannoniere e alle mitragliatrici.

Gradirei sapere se ci sono delle domande interessanti che posso fargli per fare ulteriore luce sulla vicenda.

 

Carissimo, se tuo nonno era sul Sagittario anche un anno dopo, nei primi mesi del 1942, avremmo davvero cataste di domande da fargli....leggi qui: http://www.betasom.i...showtopic=38644

 

Potresti comunque raccogliere i suoi ricordi e le sue impressioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie di questi bei documenti. Mio nonno, ancora vivo, era a bordo del Sagittario come cannoniere e alle mitragliatrici.

Gradirei sapere se ci sono delle domande interessanti che posso fargli per fare ulteriore luce sulla vicenda.

Come ha detto GM Andrea, pendiamo dalle labbra del nonno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi spiace. Mio nonno è stato sbarcato dopo la battaglia del 22 maggio per avvicinamento alla famiglia.

Ho registrato molte sue "memorie".

Ho anche scritto una tesina riguardo l´accaduto, anche se di vere e proprie chicche ce ne sono poche. Comunque, se volete leggere questa tesina, a disposizione...

Mi ha raccontato altri episodi, ad esempio di quando il mare nel Canale di Sicilia era a forza nove di notte ed hanno davvero rischiato di affondare questo prima della battaglia. Sempre di scorta ad un convoglio. I piroscafi si sono ritirati al porto. Invece la nave rimase in mare aperto. Cigala disse: "mettetevi sottocoperta e rimanete li". Il mare si prese tutto quello che c´era, tutte le munizioni, solo i siluri rimasero sulla nave. La mattina dopo è uscito il Pigafetta, un 3000 t contro le 600 del Sagittario, per cercare il Sagittario. E tutta la notte, con quella tempesta, rimasero vicini ad un campo di mine inglesi. Arrivati al porto di Tripoli, la mattina, trovarono tutti i piroscafi, che erano alla rada, con gli ormeggi rotti, accostati alle banchine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho mai visto trascritta la canzone che i marinai del Sagittario hanno scritto subito dopo la vittoria. La canzone è indicata dal Roberti come pre-esistente, ma i marinai modificarono le parole in occasione della vittoria:

 

La mattina del 22 maggio

Sotto un sole di grande splendore

A distanza si vede il nemico

Siamo soli contro sei vi dico!

E a tutta forza all’attacco si va.

 

Dopo poco lanciati i siluri

Una grande esplosione si sente tuonar

E’ arrivato il Sagittario che affondò l’incrociatore

I comandi son precisi

L’equipaggio calmo sta

Ed in porto tornò

Con al vento il tricolor.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Worse.

Ribadisco che qualsiasi testimonianza è graditissima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cosa che non avevo capito, da profano, era come mai le salve della nave provocarono problemi al Sagittario, mandando in frantumi la strumentazione e i vetri, come da rapporto. In pratica una cacciatorpediniera stava davanti al Sagittario. I cannoni di prua non avevano problemi ad inquadrare il nemico, in quanto stava di fronte. Ma quelli di poppa furono costretti a puntare i cannoni in direzione della prua, per centrare quindi il nemico di fronte. Suppongo che il nemico fosse vicino, e questo fece pericolosamente abbassare i cannoni, le cui palle, quindi, passavano vicinissime la torre di comando.

Al termine delle operazioni il comandante Cigala chiese: " ragazzi, vi siete fatti male?". Ma nessuno rispose affermativamente. Allora il comandante disse: " bene, l´unico a farmi male sono stato io". Probabilmente il comandante venne colpito da qualche scheggia di vetro in frantumi.

 

Un altro episodio chicca riguarda l´ammiraglio Biancheri. Siccome la Sagittario era già stata in Egeo con la squadriglia Vega, l’azione suscitò le invidie proprio di Biancheri che dopo aver radunato i marinai della cacciatorpediniera disse: “figli di pu##ana! Vi conosco ad uno ad uno! mi vorrei imbarcare sul Sagittario però un’azione come questa non si fa più’”

Edited by Worse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un altro episodio chicca riguarda l´ammiraglio Biancheri. Siccome la Sagittario era già stata in Egeo con la squadriglia Vega, l’azione suscitò le invidie proprio di Biancheri che dopo aver radunato i marinai della cacciatorpediniera disse: “figli di pu##ana! Vi conosco ad uno ad uno! mi vorrei imbarcare sul Sagittario però un’azione come questa non si fa più’”

 

...episodio che si aggiunge all'aneddotica sul personaggio: http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=31689entry295371

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

non riesco a visualizzare la pag 3. di questo interessantissimo rapporto: che imageshack se la sia mangata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente, per un caso di MALOCCHIONERO®, la pag. 3 era scomparsa.

L'ho ricarata or ora, anche se risulta di dimensioni inferiori

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,150
    • Total Posts
      508,179
×