Jump to content
Sign in to follow this  
Totiano

incrociatore Vittorio Veneto

Recommended Posts

1sfew4.jpg

disegno di Marcello Risolo

 

complimenti Marcello, è un disegno davvero molto bello e fedele all'originale!

 

 

Diversi sono i motivi, che hanno determinato questo lungo intermezzo, il principale dei quali è stato determinato da un attacco informatico sul mio computer, che ha causato la perdita di parte dei dati che erano in preparazione e prossimi ad essere postati.

 

questo invece mi dispiace, ti auguro dinon patire piu di questi problemi!

ovviamente cancellero questo mio post appena avrai letto, per non fare spam inutile....

Share this post


Link to post
Share on other sites
complimenti Marcello, è un disegno davvero molto bello e fedele all'originale!

 

 

 

 

questo invece mi dispiace, ti auguro dinon patire piu di questi problemi!

ovviamente cancellero questo mio post appena avrai letto, per non fare spam inutile....

 

Il disegno originale del Vittorio Veneto eseguito su carta pergamena con inchiostro di china,

tratto dalla copertina del Notiziario della Marina di maggio 1983, l'ho donato alla Rivista Marittima;

a me è rimasta una copia in fotografia.

 

 

Una nota di servizio per segnalare l'impossibilità di utilizzare imageshack in quanto mi viene richiesta l'iscrizione;

mi sai dire qualcosa al riguardo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una nota di servizio per segnalare l'impossibilità di utilizzare imageshack in quanto mi viene richiesta l'iscrizione;

mi sai dire qualcosa al riguardo?

Per continuare ad utilizzare imageshack, bisogna registrarsi inserendo la propria e-mail ed una password.

Dopodichè, ad ogni nuova sessione, bisogna entrare nella pagina web di imageshack inserendo con la prima immagine anche l'e-mail e la password.

Normalmente il log-in dura diverse ore.

Viceversa, si può utilizzare questo sito di hosting:

http://tinypic.com/

che non richiede password e registrazione. :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per continuare ad utilizzare imageshack, bisogna registrarsi inserendo la propria e-mail ed una password.

Dopodichè, ad ogni nuova sessione, bisogna entrare nella pagina web di imageshack inserendo con la prima immagine anche l'e-mail e la password.

Normalmente il log-in dura diverse ore.

Viceversa, si può utilizzare questo sito di hosting:

http://tinypic.com/

che non richiede password e registrazione. :s02:

 

allora utilizzerò tinypic

 

ritengo che si possa procedere a cancellare i post 99, 100, 101, 102 e 103.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ritengo che si possa procedere a cancellare i post 99, 100, 101, 102 e 103.

Riportano più o meno tutti informazioni utili e/o interessanti.

Procediamo mantenendoli visibili. :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me sembra di ricordare che il Veneto (anni '90) avesse i 40/56 poppieri al livello del ponte di volo (come sulle Lupo/Soldati e non leggermente sopraelevate rispetto al ponte di volo come nelle foto del 1983, o la mia memoria memoria comincia a funzionare male ?

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
a me sembra di ricordare che il Veneto (anni '90) avesse i 40/56 poppieri al livello del ponte di volo (come sulle Lupo/Soldati e non leggermente sopraelevate rispetto al ponte di volo come nelle foto del 1983...

I "40/70" poppieri son sempre stati al di sopra del ponte di volo e, che mi ricordi, alla stessa altezza. Infatti, essendo stati imbarcati solo nel 1983 circa, li si è dovuti sistemare più esternamente possibile per non penalizzare eccessivamente le operazioni di volo (e l'hangar sottostante) e per aver un maggior campo di tiro verso prua.

Sono curioso di sapere come mai la M.M. ha abbandonato il "40/70": a me sembrava un ottima arma degna di sviluppo...

 

P.S. Vedo che sarai dei nostri il 16 Giugno p.v. :s20: Bene! Avrò così il piacere di conoscerti personalmente!

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

A me piacciono particolarmente i disegni... Come quello di Marcello Risolo... Spettacolare!!!! :s20: :s20:

per caso ce ne sono altri???? magari in orizontale?? :s68: :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

2irq255.jpg

Notare l'aspetto dell'unità piuttosto diverso da quello originale, la diversa tipologia delle apparecchiature

radar previste inizialmente e forse l'intenzione d'imbarcare i nuovi 76/62 mm Compatto.

 

 

 

 

 

2ag465z.jpg

 

 

Col Vittorio Veneto ho terminato; per poter sfruttare questa discussione, anziché aprirne un'altra,

proporrei di continuare a postare i miei disegni, che non sono molti e nemmeno eccezionali.

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Buffoluto...

se non ho capito male i disegni sono stati realizzati da te..... :s20: :s20:

lasciami dire, sono bellissimi e ti chiedo di mostrarceli tutti.... poi, se vorrai, fra qualche mese (quando preparerò la nuova release per il sito MM) te ne chiederò alcuni... :s01:

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Buffoluto...

se non ho capito male i disegni sono stati realizzati da te..... :s20: :s20:

lasciami dire, sono bellissimi e ti chiedo di mostrarceli tutti.... poi, se vorrai, fra qualche mese (quando preparerò la nuova release per il sito MM) te ne chiederò alcuni... :s01:

Ciao

 

Su ciascuno aspetto della tua richiesta non ci sono problemi; i disegni non sono molti e non tutti soddisfano le mie aspettative; li sto preparanto e non appena pronti, inizierò a postarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non vedo l'ora che pubblichi gli altri..... :s20: :s20:

Comunque, Complimenti!! :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Disegni davvero belli: ricordano quelli di Elio Andò. :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo a qualche esperto tra di voi Comandanti. Ma non sarebbe possibile fare almeno un bel Paper Model Del Veneto, magari in scala 1/200 ?? :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Chiedo a qualche esperto tra di voi Comandanti. Ma non sarebbe possibile fare almeno un bel Paper Model Del Veneto, magari in scala 1/200 ?? :s20: :s20: :s20:

Finalmente... qualcuno che non ha paura di parlare.... ma de che? :s12:

Pugio... :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sull' Compatto, faccio notare che nel Flottes del Combat del 1970 ci sta un profilo ipotetico dell' "Italia", intesa come nave gemella del Veneto, con i 76 Compatto (se ne e' parlato qui in passato sui reali progetti dietro il nome e programma...)

 

Che si sappia, ci furono problemi o ritardi di sviluppo nella genesi del Compatto ?

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finalmente... qualcuno che non ha paura di parlare.... ma de che? :s12:

Pugio... :s20: :s20: :s20:

 

:s03: Caro Vincenzo, ad esempio diverse Marine Militari sui loro siti offrono paper model di loro unità da scaricare gratuitamente. Tu che sei con le "mani in pasta" con la nostra MMI, potresti proporre a Loro di fare un bel modello del Veneto ! :s20: :s20: :s20: Che ne dici ??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo non penso sarebbe fattibile far produrre un modello in carta del Vittorio Veneto da parte della Marina, ed il motivo è che l'interesse principale di questi modelli risiede solitamente nell'avvicinare i bambini alla Marina, ma per far questo il soggetto dev'essere estremamente semplice da realizzare: se notate la maggior parte dei modelli scaricabili dai siti delle Marine rappresentano piccole unità come corvette o pattugliatori e sono anche molto semplificati, proprio per essere alla portata di tutti, anche delle mani più imbranate.

Un modello del Veneto sarebbe dunque improponibile, o allora dovremmo rassegnarci ad averlo tanto semplificato da farne venir fuori una ciofeca impresentabile.

Però una corvettina classe Minerva o un pattugliatore, se ne può senz'altro parlare :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo non penso sarebbe fattibile far produrre un modello in carta del Vittorio Veneto da parte della Marina, ed il motivo è che l'interesse principale di questi modelli risiede solitamente nell'avvicinare i bambini alla Marina, ma per far questo il soggetto dev'essere estremamente semplice da realizzare: se notate la maggior parte dei modelli scaricabili dai siti delle Marine rappresentano piccole unità come corvette o pattugliatori e sono anche molto semplificati, proprio per essere alla portata di tutti, anche delle mani più imbranate.

Un modello del Veneto sarebbe dunque improponibile, o allora dovremmo rassegnarci ad averlo tanto semplificato da farne venir fuori una ciofeca impresentabile.

Però una corvettina classe Minerva o un pattugliatore, se ne può senz'altro parlare :s01:

 

 

Carissimo C.te Secondo.......mi accontenterei più che volentieri :s03: :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però credo che la MMI abbia tale e tanto materiale sul Veneto che ne potrebbe tirare fuori un capolavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
:s03: Caro Vincenzo, ad esempio diverse Marine Militari sui loro siti offrono paper model di loro unità da scaricare gratuitamente. Tu che sei con le "mani in pasta" con la nostra MMI, potresti proporre a Loro di fare un bel modello del Veneto ! :s20: Che ne dici ??

 

 

Purtroppo non penso sarebbe fattibile far produrre un modello in carta del Vittorio Veneto da parte della Marina, ed il motivo è che l'interesse principale di questi modelli risiede solitamente nell'avvicinare i bambini alla Marina, ma per far questo il soggetto dev'essere estremamente semplice da realizzare: se notate la maggior parte dei modelli scaricabili dai siti delle Marine rappresentano piccole unità come corvette o pattugliatori e sono anche molto semplificati, proprio per essere alla portata di tutti, anche delle mani più imbranate.

Un modello del Veneto sarebbe dunque improponibile, o allora dovremmo rassegnarci ad averlo tanto semplificato da farne venir fuori una ciofeca impresentabile.

Però una corvettina classe Minerva o un pattugliatore, se ne può senz'altro parlare

 

 

Carissimo C.te Secondo.......mi accontenterei più che volentieri :s03:

Amici, condivido pienamente ciò che dite... anzi vi devo ringraziare della splendida idea! :s20: :s20:

martedì prossimo andrò allo Stato Maggiore (per lavoro) e se farò in tempo chiederò udienza a un GRande Sommergibilista che potrebbe essere interessato alla cosa.

vi terrò informati!

ah! dimenticavo... Secondo M. ma una volta non si diceva che dopo i 40 anni si tornava bambini????? :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vincenzo.....se ci riesci per me diventi immediatamente "Commodoro" :s03: :s03: :s03: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Vincenzo.....se ci riesci per me diventi immediatamente "Commodoro" :s03: :s03: :s03: :s20: :s20:

OK! basta che non mi mangiate come la famosa pappa... LA PAPPA COL COMMODORO... :s03: :s03:

 

a parte gli scherzi.... se la risposta dell'Ammiraglio in questione sarà positiva conoscete a chi devono contattare per ordinare alcuni modelli???

Edited by Guest

Share this post


Link to post
Share on other sites
se la risposta dell'Ammiraglio in questione sarà positiva conoscete a chi devono contattare per ordinare alcuni modelli???

 

Potrebbero contattare uno qualsiasi dei produttori di modelli di carta (sono tutti basati in Polonia o in Germania) proponendo loro uno scambio: la documentazione completa per produrre un dato modello (che loro poi rivenderanno nelle scale e col dettaglio che vorranno) in cambio dei files con la versione semplificata del modello stesso ed il permesso di pubblicarlo e diffonderlo al pubblico a partire dal sito della Marina.

Se vuoi ti prepariamo una lista veloce con i produttori che conosciamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Potrebbero contattare uno qualsiasi dei produttori di modelli di carta (sono tutti basati in Polonia o in Germania) proponendo loro uno scambio: la documentazione completa per produrre un dato modello (che loro poi rivenderanno nelle scale e col dettaglio che vorranno) in cambio dei files con la versione semplificata del modello stesso ed il permesso di pubblicarlo e diffonderlo al pubblico a partire dal sito della Marina.

Se vuoi ti prepariamo una lista veloce con i produttori che conosciamo.

 

 

E Zio Prudenzio ?? :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

@Buffoluto, dopo che hai postato il Toti ho avertito un forte tonfo al cuore da quì (si è temuto per il colosseo!)... :s68: :s68: :s10:

 

@Secondo M. grazie per la lista... comunque credo possa essere molto importante avere, i progetti di una scala ben precisa.... magari come dite voi, meno particolareggiato o se preferite meno definito... secondo voi che scala/e devo suggerire?

 

@Pugio tanto per nominarle nella relazione che vorrei preparare... Quali Marine offrono gratuitamente i modelli?

 

Vi ringrazio infinitamente per l'aiuto.

Edited by Guest

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come opportunamente ha posto in rilievo il Comandante Alagi, i disegni sono ispirati alla tecnica utilizzata da Elio Andò, un maestro nell’arte del disegno, unico nel suo genere, che ha saputo coniugare in maniera eccellente l’arte figurativa, tendente ad esaltare l’estetica e la prospettiva, con il disegno prettamente tecnico, necessario per rendere visibili e riconoscibili i più minimi particolari, col pieno rispetto delle forme e delle proporzioni.

 

Questi tre disegni, che fanno parte di una serie di quattro realizzazioni del 1972,

rappresentano il primo approccio nel modesto tentativo di emulare la tecnica del grande maestro; ma come si può intuire la meta è molto lontana.

 

2qv8rro.jpg

 

2visf48.jpg

 

e04w35.jpg

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come opportunamente ha posto in rilievo il Comandante Alagi, i disegni sono ispirati alla tecnica utilizzata da Elio Andò, un maestro nell’arte del disegno, unico nel suo genere, che ha saputo coniugare in maniera eccellente l’arte figurativa, tendente ad esaltare l’estetica e la prospettiva, con il disegno prettamente tecnico, necessario per rendere visibili e riconoscibili i più minimi particolari, col pieno rispetto delle forme e delle proporzioni.

 

Questi tre disegni, che fanno parte di una serie di quattro realizzazioni del 1972,

rappresentano il primo approccio nel modesto tentativo di emulare la tecnica del grande maestro; ma come si può intuire la meta è molto lontana.

 

 

 

2qv8rro.jpg

 

 

 

2visf48.jpg

 

 

 

e04w35.jpg

 

 

 

Disegni realizzati su cartoncino da disegno liscio con pennino da 0,5 per le linnee e da 1,2 per il riempimento.

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se e' presto (ed improvvido) parlarne, in quanto si sta ancora assestando il rinnovato forum, a questo punto, presumo che non sarebbe una cattiva idea aprire anche un forum o subforum per i portfolio......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Comunque sia hai fatto proprio un bel lavoro... Complimenti Buffoluto! :smiley19: :smiley19:

Edited by Guest

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Buffoluto, dopo che hai postato il Toti ho avertito un forte tonfo al cuore da quì (si è temuto per il colosseo!)... :s68: :s68: :s10:

 

@Secondo M. grazie per la lista... comunque credo possa essere molto importante avere, i progetti di una scala ben precisa.... magari come dite voi, meno particolareggiato o se preferite meno definito... secondo voi che scala/e devo suggerire?

 

@Pugio tanto per nominarle nella relazione che vorrei preparare... Quali Marine offrono gratuitamente i modelli?

 

Vi ringrazio infinitamente per l'aiuto.

 

Carissimo Vincenzo, che io conosca offrono i loro modelli le seguenti Marine Militari:

 

Marina Militare Giapponese

Marina Militare Canadese

Marina Militare Australiana

Coast Guard Giapponese

Se ne trovo altre ti faccio sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Giorgio, mi servivano per citarle come esempio...

 

:rolleyes: :rolleyes: E' un piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo quattro anni, impegnato per motivi di lavoro e matrimonio, nel 1976 fui colpito da alcune riproduzione ad inchiostro di china di chiese

e monumenti antichi del foggiano, eseguiti su carta pergamena, esclusivamente con pennino da 0,1; l’autore mi spiegò la tecnica utilizzata,

con la riproduzione abbozzata del disegno con linee poco marcate e poi l’introduzione, a mano libera, delle tonalità in chiaroscuro, i

niziando da quelle chiare per poi terminare con le più forti.

 

Il disegno del Trieste è l’abbinamento della tecnica descritta, con quella di Elio Andò; eseguita su carta pergamena antichizzata

(leggera colorazione chiaro seppia) la realizzazione, pur possedendo un gradevole aspetto, non mi rese completamente soddisfatto.

 

Gli altri due tentativi (Cavour e Bergamini) sortirono lo stesso effetto e fui costretto rendermi conto sulla mia scarsa attitudine al tratteggio a mano libera.

 

 

 

17v1qe.jpg

 

 

 

 

 

2u70mk3.jpg

 

 

 

34y62de.jpg

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Marcello... e tu che non volevi renderci partecipi di questo spettacolo... te possino..... :smiley24::thumbsup::smiley19: :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

287dxci.jpg

 

 

 

 

mskdhv.jpg

 

 

Il disegno del sommergibile, attribuito al Fratelli Bandiera, è stato tratto dalla rivista navale “Le Marine” degli anni Sessanta,

pubblicato nella rubrica di Aldo Fraccaroli; in tutti questi anni mi è rimasta incerta l’identità del battello, messa in discussione

nella didascalia della foto originale postata. Mi chiedo se il dubbio sia stato sciolto nella pubblicazione

di Alberelli sugli schemi mimetici delle navi nella seconda guerra mondiale.

Questo disegno, che ritengo tecnicamente perfetto in ragione soprattutto della sua semplicità,

è forse quello che più si accosta alle opere di Elio Andò.

 

 

 

 

 

 

 

24v7aty.jpg

 

 

 

 

Nel 1977 immagini relative all’aliscafo P 420, ce n’erano poche; scelsi questa perché più suggestiva,

tratta da una foto pubblicata dal settimanale Panorama.

Come si può notare la qualità dell’esecuzione non è all’altezza delle precedenti.

In quest’anno s’interrompe nuovamente la mia esperienza giovanile di disegnatore navale;

la ragione è semplice: ho acquistato una nuova macchina fotografica ed inizia le seconda fase di fotografo, che era stata sospesa nel 1969.

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

2kpykn.jpg

 

 

 

 

169qamu.jpg

 

 

 

 

Dopo un lungo periodo, nel 1992 ho ripreso la passione del disegno realizzandone uno solo: quello del Toti.

Nel 1993 ritornai alla mia passione giovanile nei riguardi delle unità veloci.

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

2zh2hd0.jpg

 

 

Questo è un tentativo di cimentarmi con un disegno molto più complesso. L'Impavido in navigazione, negli anni Sessanta,

con mare grosso insieme al Gabbiano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ok8kxw.jpg

 

 

La difficoltà di questo lavoro è consistita nell'iniziativa di eseguire il disegno su cartoncino liscio, al posto della pergamena.

Come si può notare l'effetto grafico, essenzialmente più morbido, è molto diverso dagli altri disegni, per caratteristiche diverse della superficie del foglio.

E' l'unico del suo genere a causa della difficoltà dell'esecuzione, che non tollera i pur minimi errori del tratteggio.

Edited by BUFFOLUTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi si riapre il Cuore,...Grazie Marcello !!

 

BERILLO :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,067
×