Jump to content
Sign in to follow this  
Iscandar

Debreifing - Broken Arrow

Recommended Posts

Presi da un impeto vintage, scegliamo tutti sommergibili d'annata, (Sturgeon, Victor III ed Alfa).

Al terzo tentativo riusciamo a partire, nato al centro della zona di gioco mi dirigo verso uno dei potenziali siti.

Navigata abbastanza tranquilla, l'unica cosa che sento è un biologico, mi avvicino a 10mg, effettuo la prima emersione tra i ghiacci, ma il periscopio non ha una grande visuale, non vedevo niente, sono appena ripartito, sento un tiw, controlancio in snapshot e lancio le contromisure. Mentre avvicino di più a sito, mi vine comunicato che ho perso il cavo con il siluro 2, penso mo sento il botto, no! si è guastato il tubo, premetto che in zona non c'erano iceberg. arrivo a 6 mg, emersione come al solito, -90ft, kn=0, emersione... niente l aterra non si vede, ok immergiamoci, riempio le casse di zavorra, lentamnete vado giù... appena la torretta è libera dai ghiacci, do "gas", subito comunicazione che i tubi sono tutti danneggiati, vabbè... arrivo a 3mg dal sito, emergo, appena la torretta è fuori su il periscopio, periscopio danneggiato... las mi aquinta colonna ha colpito ancora... alla fine identifico l'obierttivo con il binocolo... più che una vittoria Blu, una vittoria celeste... :s01:

 

sempre meglio di qualcuno che è rimasto bloccato con il suo Alfa tra i ghiacci e non c'era verso di liberarsi

Share this post


Link to post
Share on other sites
...

sempre meglio di qualcuno che è rimasto bloccato con il suo Alfa tra i ghiacci e non c'era verso di liberarsi

O di qualcuno che navigando con 40m di fondo si è schiantato contro la parte sommersa di un iceberg! :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ero in serata no causa periodo piuttosto difficile e stanchissimo; sono morto come il re dei nabbi.... :s60:

 

Tuttavia per me è da rifare assolutamente con i mezzi che abbiamo usato (era da tempo che desideravo fare le missioni vintage); meritano davvero anche perchè le distanze di ingaggio si riducono e con i mezzi a disposizione la sfida diventa ancora piu da manici!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia missione è stata interessante. Alla fine mi sono avvicinato al mio punto di "visione", con una buona velocità.

 

Arrivato nei pressi della zona dove volevo emergere, un KILO Improved cinese in AI mi ha lanciato contro...

subito ho risposto con due SKVALL... e uno di loro è riuscito a danneggiarlo al 50%.

 

Poi ho sentito ultriori lanci da sud Ovest, questa volta nel sonar avevo la traccia di due MK48, difatti stava arrivando in zona anche il STURGEON di R.Hunter.

 

Fortunatamente ho evitato i siluri (anche se non sono sicuro fossero diretti a me)... poi dopo un rapido passaggio, ho fermato i motori e son risalito sopra la banchisa polare...

ho scrutato con il peri la costa, ma non vi era traccia dell'obiettivo.

 

Decido di lasciare la zona, intanto sento altri siluri... lancio questa volta due TEST-71 ma con scarso successo...

proseguo per la mia rotta a 43 nodi con il TURBO ALFA.... ho due silri a poppa... ma alla fine non mi raggiungono.... il mio ALFA... a velocità smodata mi ha salvato... :s03: :s03: :s68:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Missione interessante nello scenario e nella scelta di utilizzare sub "anzianotti" donando questa atmosfera da guerra fredda..

Al comando del mio Victor III , mi trovo a circa 17 miglia a sud dal mio primo obbiettivo (B2) , dopo aver fatto il punto della situazione in sala sonar , mi porto in profondità e poi a 15 nodi , dopo poco (confrontandomi con i 2 titani :DRAKKEN e SERTORE) mi rendo conto di andare troppo piano , così aumento a 29 nodi e procedo in direzione di B2 , ogni tanto mi riporto a velocità di ascolto per controllare che nn ci siano contatti ostili , arrivato alle 7 miglia rallento l'andatura e poco dopo avverto un ping che poi constato essere un sub classe Romeo , lancio due siluri poco dopo il lancio dei suoi e mi allontano dalla mia rotta iniziale andando verso nord est , entrambi non ci becchiamo minimamente , mi rimetto in rotta per B2 , ma poco dopo il ROMEO riprova così rilancio ma ho settato male i siluri e questi impattano poco dopo su qualche iceberg ... a questo punto sono a 3 miglia , penso di avvicinarmi ancora e decido di farlo a 15 nodi ma poco dopo FINE PARTITA , Iscandar ha localizzato l'ordigno in B3

 

...alla prossima :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
sempre meglio di qualcuno che è rimasto bloccato con il suo Alfa tra i ghiacci e non c'era verso di liberarsi

 

eheheh

lo puoi dire forte, la mia partita si è interrotta dopo solo 20 minuti. Sfruttando la velocità dell'Alfa (43knt) sono arrivato in posizione dopo 17 minuti, emergo per osservare la costa ma nulla, non vedo alcun bersaglio.

Decido di immergermi per continuare la ricerca ma, il sub è allegramente bloccato nel ghiaccio e, non avendo picconi la mia partita di è conclusa così. Per il restante del tempo mi sono trasformato in una postazione radar....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      510,051
×