Jump to content
Sign in to follow this  
dott.Piergiorgio

Il Lato Navale Del G8 Di Genova

Recommended Posts

Per ora mi limito a passare un articolo del periodo:

 

http://www.repubblica.it/online/politica/g...html?ref=search

 

credo sia superfluo dire che di retroscena ne so un bel po', dalla pianificazione iniziale alla cancellazione (inevitabile, dopo che stava diventando una cosa folle, dopo che tutti gli armatori avevano rifiutato il noleggio, si voleva ripiegare sul noleggio di una nave Libica (!!!) al che il comandante designato (l' unico ad avere competenze serie in materia...) si dimise, annullando di fatto il progetto; difatti, navigare nel Tirreno con una Nave con una bandiera monocromatica verde significava di fatto che RN ed USN non avrebbero esitato ad abbordare con conseguenze non esattamente piacevoli (sarebbe scappato ben più di un morto....)

 

spero che ci siano commenti obiettivi dal pdv tecnico/operativo senza cadere nella polemica politico-ideologica....

 

Saluti,

Dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
...credo sia superfluo dire che di retroscena ne so un bel po'...

Saluti,

Dott. Piergiorgio.

... :s10: Stai stimolando la mia curiosità! :s03: Hai altri elementi più precisi dell'articolo da Te citato?

 

Ma a parte questo aspetto a me assolutamente sconosciuto ricordo che a GEnova vennero utilizzate altre navi per il "G8": l' MSC FANTASIA (?) come alloggio per i giornalisti e/o le delegazioni estere; una nave da sbarco cl. SAN GIORGIO come caserma per le Forze dell'Ordine ed un MHC cl. LERICI o GAETA. La strumentazione subacquea di quest'ultimo doveva "disturbare" la presenza di eventuali "no global/black block" che avessero deciso di attaccare "dal mare" l'importante meeting internazionale.

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

La nave classe "santi" era il San Marco ed io ero il Direttore di Macchine. Noi avevamo il controllo del porto dove dormivano tutti i vip (su due navi da crociera super lusso). Oltre a noi c'era un caccia mine per il controllo sonar della zona. Vi era poi un dispiegamento totale del Comsubin GOS e GOI (controllo sub h24 in carena navi vips). La mia nave era anche la "escape ruote" nr. 1 per il super vip (Presidente USA). Facemmo varie prove con eli USA che arrivava in 8 minuti dall'allarme e atterrava ( in modo molto "sportivo") sul nostro ponte. Fu una esperienza molto triste ... Eravamo consegnati a bordo ... Mentre li fuori succedeva di tutto e di più. Un gran senso di sgomento e incredulità. Il top fu quando dovetti far venire a bordo una ditta che veniva da La Spezia per cambiarmi una testata di un motore. Un povera panda con la scritta "LA CASA DEL MOTORE" era molto sospetta nel mezzo della zona rossa. Dovettero superare 20 posti di blocco e per poco non li arrestarono ... :s01: Hehehehehe

 

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, UCCIO, per questi Tuoi ricordi vissuti in prima persona con la "comica" scena della "Panda" che vien in soccorso al SAN MARCO! :s03:

Io, però, mi ricordavo di UNA sola nave da crociera noleggiata (sicuramente M.S.C.), :s68: ma dell'altra nò: qualcuno di GEnova potrebbe aiutarmi ad identificarla?

 

Ricordo anche che nel Febbraio 2009 alloggiai per una notte, ad un prezzo straordinariamente promozionale, presso l'NH MARINA Hotel (4 stelle). Ebbene presso la reception c'era una serie di foto del Pres. Statunitense BUSH col Personale delle Cucine, segno che questo albergo aveva curato almeno la parte culinaria della Delegazione Americana.

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ricordavo avessi partecipato al G8 con la tua unità Giampiero.

deve essere stata una esperienza davvero impegnativa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fu un'esperienza strana .... eravamo bloccati a bordo mentre fuori (a pochi metri) c'era l'inferno e noi non potevamo fare nulla. Sentivamo la puzza dei lacrimogeni e vedevamo il fumo delle auto incendiate.

Fu la mia ultima missione prima di sbarcare.

 

Il cacciamine era il VIESTE e le due navi VIPs erano la MISTRAL e la EUROPEAN VISION.

 

Vi metto alcune foto:

 

PIC00015.JPG

 

PIC00024.JPG

 

PIC00032.JPG

 

PIC00035.JPG

 

PIC00166.JPG

 

CIAO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ancora, UCCIO, e per completare le Tue notizie posto un paio d'immagini. Preciso che, a differenza da quanto scritto prima, le due navi erano allora di proprietà della FESTIVAL: dopo il suo fallimento vennero acquistate dalla M.S.C.

 

europeanvision311020011.jpg

EUROPEAN VISION

 

mistralf.jpg

MISTRAL

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi scuso per l' enorme ritardo nella risposta (per motivi non ancora individuati, non sto più ricevendo le comunicazioni di nuovi posts, ma solo quelli giornalieri sui sottoforums) ma andando con ordine, ringrazio Uccio per aver compreso lo spirito del post (10 anni fa sarebbe stata un informazione importante per me i limiti di manovrabilità di Nave San Giorgio) e ricambio con il piano generale per la fase finale: l' obiettivo era sbarcare a GE a mezzo lance e scialuppe di salvataggio, e non poco dipendeva dalla capacita' di manovra (va bene che chi doveva condurre l' operazione aveva riserve mentali sul non obbedire a ordini di fermo se provenienti da Navi della MMI....) e il summenzionato sbarco doveva avvenire preferibilmente sulla costa di Ponente, realizzando una tenaglia sulla "Zona Rossa" (il che era il piano iniziale, poi stravolto da stupidi che volevano lo scontro frontale, e questo nella zona della Foce (strade larghe e ortogonali, le meno adatte agli scontri di piazza) che ha portato a serie fratture e al volontario mettersi in riserva anticipato ("non esiste congedo dalla Rivoluzione") dello scrivente)

 

Trovo (a posteriori) interessante il fatto dell' attivita' subacquea; sapendo bene che le capacita' subacquee dei no-global era ed e' esattamente zero, credo che vadano lette alla luce del periodo, tra l' attacco al Cole e il 9/11; su questo punto, ovviamente lo spiegamento dei missili Spada/Aspide venne notato con estrema perplessità a suo tempo, e dopo il 9/11 ci fu una serie di discussioni informali in cui venne deciso di non sollevare il punto (si stava avviando la controinchiesta sulla morte di Giuliani e la caserma Diaz e Bolzaneto) che ha ovvie implicazioni non esattamente a favore degli Stati Uniti.

 

@Alfabravo59: ovviamente ne so molto di più sulla nave "garibaldina", la pianificazione no-global per il G8, e pianificazione ed esecuzione delle proteste per il global forum del Marzo precedente.... ma poco alla volta.

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,152
    • Total Posts
      508,265
×