Jump to content
Sign in to follow this  
Leopard1

Ufficiali, Sottufficiali E Marinai Regia Marina In Mar Rosso

Recommended Posts

Salve a tutti.

Per completare una mia ricerca che dovrebbe concludersi con un libercolo su alcuni episodi della Regia Marina nel Mar Rosso eritreo, sto cercando i nomi di battesimo di una dozzina di militari della Regia Marina e cioè:

 

Comandanti Squadriglia Regi sambuchi (Mar Rosso e Oceano Indiano) 3.12.1903-1914

- Ferrero G. Tenente di vascello

- Maccaroni C. Tenente di vascello

- Patricolo G. Tenente di vascello

- Romano E. Tenente di vascello

- Santasilia G. Tenente di vascello

- Spagna C. Tenente di vascello

- Bonini E. Sottocapo timoniere (sambuco Antilope 1903)

 

Ufficiali, sottufficiali e marinai durante la Seconda guerra mondiale

- Battistella - Tenente di vascello (Massaua e isole Dahlak 1941).

- Bonezzi - Tenente di vascello (o Capitano di corvetta ???) (com nave Eritrea 1941)

- De Fraia - Capitano di fregata (Comando Marina Massaua 1941)

- Noseda - Guardiamarina (Mas 206 o 213, Massaua e isole Dahlak1941

- Pierantoni - Capitano di corvetta (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Valbruzzi - Sottotenente di vascello (Massaua e isole Dahlak 1941)

 

Componenti l'equipaggio del Mas 213, autore del siluramento dell'incrociatore Capetown nelle isole Dahlak 1941

- Di Ruzza - 2° capo segnalatore Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Laurenti - 2° capo meccanico Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Laurenti sottonocchiere Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Montini - sottocapo motorista Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Sabbatini marinaio Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Terraneo silurista Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

 

Qualcuno è in grado di aiutarmi?

Se poi di qualcuno di questi avete qualche notizia particolare, degna di essere menzionata...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, partiamo intanto dalle cose più semplici:

 

Ufficiali, sottufficiali e marinai durante la Seconda guerra mondiale

- Battistella Carlo - Tenente di vascello cpl. (Massaua e isole Dahlak 1941).

- Bonezzi Alfredo - Tenente di vascello cpl. (com nave Eritrea 1941 da verificare se era il comandante)

- De Fraia Filippo - Capitano di fregata Ruolo Comandi Marittimi (Comando Marina Massaua 1941)

- Noseda Mario - Guardiamarina cpl. (Mas 206 o 213 da verficare, ma dovrebbe essere il 206: il 213 era al comando del GM Valenza, Massaua e isole Dahlak1941 Medaglia di bronzo al v.m.

- Pierantoni Renato - Capitano di corvetta Ruolo Comandi Marittimi (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Valbruzzi Nicola- Sottotenente di vascello cpl. (Massaua e isole Dahlak 1941)

 

N.B.: il Ruolo Comandi Marittimi era una categoria di ufficiali superiori (da CC a CV) in cui, dagli anni '30 agli anni '50, fu destinato personale ritenuto idoneo solo a comandi a terra, potendo avanzare di grado anche senza i prescritti periodi d'imbarco (ma ovviamente con la carriera fortemente limitata)

 

 

Per gli altri è più arduo, dovrei controllare su altri testi stasera.

 

Degli ufficiali d'inizio '900 ho rinvenuto solo con certezza:

Romano Eduardo

 

Se poi interessa posso metterti in contatto con un ufficiale presente a Massaua nel 1940, che certamente potrà darti informazioni ulteriori su alcuni personaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
- Bonezzi Alfredo - Tenente di vascello cpl. (com nave Eritrea 1941 da verificare se era il comandante)

.

 

 

sul'libro di Iannucci, non si fa mensione di questo nome, lui narra la storia dell'eritrea dall 12/02/41

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho parlato ora con "chi c'era", l'amm. Elio Sandroni.

Mi conferma che il comandante dell'Eritrea non poteva essere un TV (tanto meno del complemento); va verificato chi c'era prima del CF Iannucci (ora non lo rammenta). Si ricorda bene del CC Borsini, imbarcato sull'Eritrea, già suo com.te sul Clio. Tuttavia Borsini non era il comandante della nave coloniale, che doveva essere un CF.

 

Conosceva bene inoltre Noseda, suo compagno di corso in Accademia, ma non lo ricorda a Massaua (probabilmente era alle Dahlak).

 

Stasera faccio ulteriori approfondimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Causa la mia non più nota ma oramai "mitica" imbranataggine rispondo in questo modo a tutti voi che mi avete aiutato.

Una considerazione però prima di tutto: GRAZIE! Resto sempre impressionato dalle vostre conoscenze ed informazioni!

Ed ora passo alle risposte

 

A GM Andrea

(Se poi interessa posso metterti in contatto con un ufficiale presente a Massaua nel 1940, che certamente potrà darti informazioni ulteriori su alcuni personaggi.)

 

Caspita! Magari!

 

A GM Andrea

(Ho parlato ora con "chi c'era", l'amm. Elio Sandroni. Mi conferma che il comandante dell'Eritrea non poteva essere un TV (tanto meno del complemento); va verificato chi c'era prima del CF Iannucci (ora non lo rammenta). Si ricorda bene del CC Borsini, imbarcato sull'Eritrea, già suo com.te sul Clio. Tuttavia Borsini non era il comandante della nave coloniale, che doveva essere un CF. Conosceva bene inoltre Noseda, suo compagno di corso in Accademia, ma non lo ricorda a Massaua (probabilmente era alle Dahlak).

 

Senz'altro sull'Eritrea non c'era Costantino Borsini perchè affondò con la sua nave, il Ct Nullo il 21 ottobre 1940

Effettivamente Bonezzi non era Comandante dell'Eritrea ma dell'incrociatore ausiliario RAMB I

I Mas erano normalmente di base a Massaua e si spostavano di volta in volta nelle zone d'agguato (si veda Le Operazioni in Africa Orientale, 1961, pagg. 139 e segg.).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Senz'altro sull'Eritrea non c'era Costantino Borsini perchè affondò con la sua nave, il Ct Nullo il 21 ottobre 1940

 

Borsini, lasciato il comando del Clio (di cui Sandroni era ufficiale di rotta) nel gennaio del '40, imbarcò sull'Eritrea; ciò è confermato dalla sua biografia e dalla testimonianza dell'allora GM Sandroni, che - destinato sul Macallè - ritrovò a Massaua il suo antico comandante, andandolo a trovare spesso essendo la nave coloniale l'unica dotata di condizionamento in quell'inferno di caldo e umidità.

Nel maggio del 1940 ebbe quindi il comando del Nullo.

 

 

Curiosità: la signora che in Alfa Tau impersona la moglie del sommergibilista in trepida attesa alla finestra altri non era che la vedova del CC Borsini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento:

 

Il GM Noseda era come immaginavo sul MAS 206 (si evince dalla motivazione della Medaglia di Bronzo al V.M.)

 

Quanto ai componenti gli equipaggi dei MAS (azione del 7-8 aprile 1941) ho trovato:

 

- Di Ruzza Mario - 2° capo silurista (non segnalatore) Mas 216 (non 213) (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Laurenti Dario sottonocchiere Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Montini Pietro - sottocapo motorista Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Sabatini (non Sabbatini) Gino marinaio Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

- Terraneo Remigio silurista Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

 

Non ho trovato invece:

- Laurenti - 2° capo meccanico Mas 213 (Massaua e isole Dahlak 1941)

 

Quanto invece ai Comandanti Squadriglia Regi sambuchi (Mar Rosso e Oceano Indiano) 3.12.1903-1914 ho trovato solo:

- Ferrero Giulio Tenente di vascello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento:

 

Il GM Noseda era come immaginavo sul MAS 206 (si evince dalla motivazione della Medaglia di Bronzo al V.M.).....

 

 

Grazie! Aggiungerò i nomi mancanti al lavoro. Se tutto va bene, dovrebbe essere pubblicato entro maggio. Sperem! Poi mi dovrai far avere un recapito dove fartene avere una copia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A chi dovesse interessare, sono finalmente riuscito ad avere i nomi di battesimo dei Comandanti Squadriglia Regi sambuchi (Mar Rosso e Oceano Indiano) 3.12.1903-1914

con qualche info aggiuntiva
- Ferrero G. Tenente di vascello.............................................Ferrero Giulio (Capitano di fregata, deceduto il 2 Agosto 1916nell' affondamento della nave “Leonardo Da

Vinci” nel porto di Taranto, in seguito ad esplosione.)
- Maccaroni C. Tenente di vascello.........................................Maccaroni Curzio (collocato in posizione ausiliaria speciale come capitano di vascello, fu eletto alla Camera dei

deputati per la XXII legislatura del Regno d'Italia 1923-1930)
- Patricolo G. Tenente di vascello...........................................Patricolo Guido
- Romano E. Tenente di vascello............................................Romano Eduardo
- Santasilia G. Tenente di vascello.........................................Santasilia Giulio
- Spagna C. Tenente di vascello.............................................Spagna Carlo (Nel 1914, come Capitano di fregata, ebbe il comando dell’’incrociatore Calabria, nave stazionaria

in Mar Rosso e nell’Oceano Indiano, ed il 4 maggio lasciò Mogadiscio per le Antille per dare

protezione ai connazionali a seguito dei gravi torbidi politici seguiti alla guerra fra Messico e Stati

Uniti)
- Bonini E. Sottocapo timoniere (sambuco Antilope 1903)......Bonino Archimede

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,067
×