Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Debriefing ~ Sub-zero

Recommended Posts

Ecco il mio debriefing della partita di oggi (non è troppo tardi e visto che la mia partita si è appena conclusa ne approfitto).

 

Parto dalle vicinanze dell'ingresso al fiordo. Il mio compito sarà quello di pattugliarlo per prevenire l'ingresso di sub NATO, come da ordini del messaggio ricevuto all'inizio della partita.

subzero01.th.jpg

 

Alternando alle piccole corse di 5 minuti dei brevi momenti di ascolto su tutti i sensori mi porto in posizione.

Dopo aver scartato due balene che mi ronzano attorno rilevo un contatto non classificabile sul cilindrico. Sebbene non riesca a vedere alcuna frequenza o pale di elica è sicuramente un contatto sommerso. Dopo pochi minuti la TMA mi fornisce anche una stima su rotta e velocità, ovvero verso di me a 4kn.

Viro a dritta per cercare di rilevare lo stesso contatto dal conforme o, meglio, dal trainato: nulla. Cosa curiosa (ma lo scoprirò solo dal replay) in line tra me e il contatto rilevato c'è un gruppo di gamberetti, i quali falsano il rilevamento e mi portano a dimezzare l'apprezzamento della distanza dal vero sub).

subzero02.th.jpg

 

Imposto uno Schvall e un UGST in direzione di quel contatto ma un errore dovuto alla fretta mi fa sbagliare la rotta del primo siluro, che si dirige al largo; l'UGST, invece, procede correttamente. Cambio rotta e lancio una contromisura per coprirmi, aspettando un qualche tiro in snapshot o un'accellerata dovuta a un'evasione ma, per il momento, nulla di nulla.

 

All'attivazione dell'UGST, che avviene a metà dell'ingresso al fiordo, arriva l'avviso di un siluro in acqua. Il bearing coincide con la rotta del mio siluro e la frequenza dello stesso all'attivazione mi fa supporre che si tratti dell'U212.

Un secondo siluro nemico viene lanciato da una posizione più a sud rispetto al primo: lancio uno Schvall (questa volta ben settato) e cerco la fuga verso l'interno del fiordo. Questa volta è un MK48.

subzero03.th.jpg

 

Rilevo il lancio di almeno una contromisura e, poco dopo, il mio siluro cambia rotta (non capivo se per via della contromisura o l'effettivo aggancio di un bersaglio nemico).

subzero04.th.jpg

 

Alla fine, purtroppo, i quattro siluri in caccia di me non mi danno scampo e affondo miseramente.

Uno dei miei UGST andrà a impattare su di un iceberg, l'altro se ne andrà al largo dopo aver definitivamente perso il contatto con l'U212 che aveva preso per un attimo.

 

 

Gran bella partita, peccato che per me sia durata poco. Mi sento di fare una brevissima lista di MAI PIU' per me:

  • Mai più lanciare senza ricontrollare la rotta di un siluro, specialmente se non filoguidato.
  • Mai più evadere a bassa velocità, con il rischio di non riuscire ad allontanarmi abbastanza dalla rotta dei siluri nemici.
  • Mai più lesinare sulle contromisure, specie se i siluri in arrivo sono vicini. Spesso penso che andandomene in silenzio riuscirò a sgattaiolare via, e invece...

 

Grazie a tutti e alla prossima!

Edited by serservel

Share this post


Link to post
Share on other sites

chi è che ha vinto?

 

oltre a questa inutile domanda inizio col debriefing......

 

la partita inizia senza molti casini.... lefa si dirige verso il centro del fiordo mentre io e hunter corriamo da nord a velocità molto sostenuta (25-30 knt poichè l'acustica era veramente pessima), hunter sotto costa ed io un po' più al largo, anche se poi all'imbocco del fiordo sono a 3-4 nm da hunter causa un iceberg che mi sono trovato davanti e che ho dovuto schivare all'ultimo secondo ( :s07: :s07: una questione di mezzo miglio o poco più).... poi come si può vedere dalle immagini di serservel sono stato graziato da uno shkvall poichè ero fuori portata e col siluro in snapshot affondo il Lada.....ovviamente la fortuna doveva terminare e sfi## vuole che mi metta su rotta 180 per sentire meglio sui 280 da dove poco prima erano partiti degli Shkvall.... ovviamente mi metto il Drakken nel buco di 20°del TA e mi spara da una posizione invidiabile... riesco ad evadere i due siluri ma nell'andare profondo al termine della manovra (dopo che avevo evaso) mi insabbio e divento una facile preda per uno dei due siluri che mi manda sul fondo in passivo.... :s20: al drakken ...... bella partita comunque (mi sono divertito un sacco :s51: )

Edited by fonta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuna delle due squadre ha raggiunto il suo obiettivo, ma alla fine ci sono stati due KIA da parte Blu e uno solo da parte RED quindi direi che ai punti la vittoria va a loro.

 

La missione mi è piaciuta un sacco: l'acustica davvero problematia ha bilanciato l'esigenza di teenre alte velocità, e si è creata - come speravo all'inizio - un'interessantissima situazione all'imbocco del fiordo.

 

La nostra tattica prevedeva la mia penetrazione sotto costa per effettuare la ricerca, mentre Lefa aveva funzioni di copertura e Fonta doveva dare una mano a Lefa per poi effettuare anche lui ricerche all'interno. Tutti e tre comunque eravamo abbastanza avanti nello scenario, mentre i RED hanno opstato per uan strategia diversa, lasciando Sertore molto più arretrato ad infastidirci alle spalle.

 

Mentre infatti a nordovest scoppiava il finimondo, e i RED non risparmiavano gli Shkvall, sono scivolato nel fiordo navigando sottocosta a est, e dirigendomi verso una zona di ghiaccio fine da cui cercare la boa di segnalazione con radar e periscopio.

Con molto sangue freddo, e qualche contromisura lanciata, ci sono infine arrivato. Nel frattempo i miei compagni affondavano Serservel, ma presto Fonta veniva a sua volta colpito e doveva abbandonare. Dopo la lunga corsa, finalmente raggiungo il punto di osservazione e mi do da fare, ma il pack è deserto, interrotto solo da enormi iceberg, vere montagne di ghiaccio. Nemmeno il radar riesce a vederci chiaro, e il motivo lo scoprirò alla fine con lo Show Truth: la boa era capitata random in fondo al fiordo vicino in direzione est, ma dietro un iceberg che me la nascondeva completamente :s68: Un vero peccato: se fossi comunque entrato nel fiordo, avrei trovato il sub e conclusa la missione! Invece in quel momento sono successe più cose: un sub in ricerca attiva a sud, e nuovi, minacciosi siluri a nord ovest. Qui è avvenuto l'unico piccolo errore da noi commesso. Ho controrilanciato, credendo che il sub russo fosse tra me e Lefa. Invece si trovava oltre Lefa, ancora più a nordovest, e i siluri sentiti erano per lui. Difatti poco dopo Lefa viene colpito, e non mi resta che far proseguire i miei nella direzione in cui a questo punto sapevo esserci il sub russo. Ma, non avendo idea della distanza reale, devo averli attivati troppo tardi, e Sertore se l'è cavata senza un graffio. Nel frattempo, come dicevo, ho sentito un sub in ricerca attiva a sud, poco dopo quel sub mi ha lanciato contro e immediatamente ho controrilanciato, iniziando una serie di emozionanti manovre evasive tra gli iceberg. Nessuno dei due attacchi ha però avuto esito: i siluri di Drakken (era lui!!) si sono persi o hanno impattato sugli iceberg, mentre sui miei lui ha evaso alla grande. In tutto questo, l'ho seguito a sud, pensando che avesse individuato la boa e vi ci stesse dirigendo a tutta forza. Inoltre a sud c'erano 5 dei sei possibili punti di localizzazione del sub, quindi nell'incertezza mi sembrava logico andare lì. questo mi ha allontanato ancora di più dal mio obiettivo! :s68: Ma nemmeno il Drakken sapeva in realtà dove dirigersi, quindi lo scadere del tempo ci ha colti così, con nuovi siluri puntati contro (almeno io li avevo pronti) ma senza la più pallida idea di dove accidenti fosse il sub canadese!

 

Bellissima missione, molto tecnica e dall'esito per niente scontato, grazie a tutti!!!! (il mio voto nell'altro sondaggio passa da 2 a 1 :s20: :s02: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io, sono pienamente soddisfatto della missione... :s01:

 

emozionante fino all'ultimo.... abbiamo giocate per ben 3 ore (anche se il limite era impostato per 2,30 hr) ma son passate molto velocemente, visto le numerose azioni da fare.

 

La mia missione è stata un pò speculare rispetto a quella descritta da R.HUNTER, ingresso veloce al fiordo, tenendomi vicino alla costa.

 

Ho ingaggiato il sub di FONTA (688i FLT III) e son riuscito ad affondarlo. Quando ho provato a cercare il SUB canadese con l'attivo, son riuscito a tracciare il sub di R.HUNTER (SEAWOLF), e da lì ho subito attaccato.

 

Purtroppo i miei siluri si son impattati contro gli ICEBERG, e nel contempo son riuscito fortunatamente ad evadere gli MK48 che mi erano stati lanciati dal Seawolf.

 

Peccato, ero in ottima posizione ed in anticipo rispetto gli altri sub concorrenti, ma la posizione del sub Canadese ci ha preso tutti in contropiede. :s03: :s68:

 

Al solito ottimo coordinamento con tutti i comandanti della "compagnia" REDS... :s41:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una partita divertente, peccato non aver trovato il SMG sinistrato!

Nato sull'U31, mi porto a protezione del canale tenendo una velocità bassa nonostante le condizioni acustiche fossero orribili.

Non ho sentito nulla per tutta la partita, nonostante avessi anche una UUV, solo balene, gamberetti e i miei compagni di squadra, tutti i lanci che ho fatto li ho fatti su rilevamenti TIW (che spesso non venivano neppure dati..).

Il primo segno dell'avversario lo abbiamo avuto quando a Serservel scappa uno Shkval per nord-ovest, lancio sul rilevamento ma i miei siluri baracca non centrano il bersaglio, che viene affondato da un'arma di Fonta (un ben più efficace Mk-48) che nel frattempo si univa al banchetto (Simone sei sicuro di avermi sentito? sembra che tu abbia preso il banco di gamberi).

Per fortuna riesco ad evadere le armi lanciate da Simone e continuo con la partita, quando comincia ad arrivare una pioggia di TIW da lontano per nord-ovest, e una pioggia di ping di sonar attivo da sud-est: è chiaro dove sono e chi sono i Comandanti residui! :s03:

Proseguo la navigazione a velocità ridotta mentre l'acqua si riempie di armi e ping, semino qualche contromisura ma non forzo sulla velocità (non sono mai salito sopra i 12 nodi), cosa che risulterà fatale quando vengo ragiunto da un siluro di Sergio che avrei potuto evitare facilmente se solo avessi accelerato con decisione un po' prima.

Poco prima di affondare, uno dei miei siluri baracca ha mancato anche Sergio che nel frattempo, dopo aver passato tutta la partita ai margini dello scenario, scendeva verso sud come un treno proprio contro la mia arma.

 

Partita sorda ma divertente, grazie a tutti! :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
tutti i lanci che ho fatto li ho fatti su rilevamenti TIW (che spesso non venivano neppure dati..).
ecco un appunto interessante richiamato da Lefa; motlo spesso uno di noi blue riceveva l'avviso di TIW e gli altri no?! è dovuto al fatto che lo scenario era sordo??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Misteri di DW...

La cosa strana, è che i TIW venivano sentiti dai giocatori più lontani e non da quelli più vicini al lancio... strange indeed.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Misteri di DW...

La cosa strana, è che i TIW venivano sentiti dai giocatori più lontani e non da quelli più vicini al lancio... strange indeed.

 

Ci ho pensato e secondo me la cosa era dovuta agli iceberg. In RA il TIW arriva solo se il rumore prodotto dal lancio del siluro e dalla sua corsa viene effettivamente captato dai sensori del sub. In questo senso certi siluri lanciati da vicino ma schermati dal ghiaccio potevano non dare luogo a TIW. Ovviamente altri giocatori magari più lontani ma senza iceberg sulla traiettoria avvertivano i TIW. :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non saprei, credo che il TIW non arriva se il siluro viene lanciato, arriva se il sensore è a distanza di rilevamento (a volte coincide col lancio, a volte no). Quindi, teoricamente, anche se al momento del lancio ci fosse un tocco di ghiaccio a coprire il suono, non appena l'arma esce dalla copertura l'idrofono dovrebbe sentire e dare l'allarme..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non saprei, credo che il TIW non arriva se il siluro viene lanciato, arriva se il sensore è a distanza di rilevamento (a volte coincide col lancio, a volte no). Quindi, teoricamente, anche se al momento del lancio ci fosse un tocco di ghiaccio a coprire il suono, non appena l'arma esce dalla copertura l'idrofono dovrebbe sentire e dare l'allarme..

... Personalmente, invece, penso che il TIW venga generato nel momento in cui il ns sensore rileva il lancio vero e proprio dell'arma (vale a dire tutto quell'insieme dei rumori che vengono generati al momento dell'espulsione dell'arma dal tubo) non si spiegherebbe altrimenti il perchè dell'allarme missile che si genera al momento del lancio, ad esempio di un tasm come faremmo altrimenti a rilevare il rumore di un'arma che vola al di sopra della superficie marina? Cocludendo quindi il TIW lo ricevi solo se il tuo sensore è in portata al momento del lancio/espulsione ma, se tra te e l'unità lanciante si frappone qualcosa che assorbe/devia il rumore generato dalla manovra ... ahimè ... addio allarme !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Negativo, i TIW o i MIW vengono dati quando il sensore è nelle condizioni di rilevare un’arma in acqua, che sia il rumore del getto del tls o quello dell’elica nel caso dei TIW, nel caso dei MIW è il breve stadio subacqueo prima della variazione.

I fattori che concorrono all’allerta sono dunque:

 

- presenza di uno o più rumori elencati sopra

- condizioni acustiche interne favorevoli al rilevamento (velocità, SNR, portata ecc..)

- condizioni acustiche esterne favorevoli al rilevamento (distanza, SSP, strati ecc..)

 

I MIW infatti non li senti sempre, se sei nelle condizioni di rilevare il lancio ti da l’avviso, se manchi quel momento non ti dice nulla.

L’allarme non è dato solo dal rumore al momento del lancio, fai una prova veloce, vai a 30 nodi in una quick mission con lo show truth attivato e aspetta che qualcuno ti tiri contro un’arma, vedrai che ti da il TIW quando scendi di velocità, ovvero quando porti il sensore nelle condizioni di rilevarlo.

Quindi, tornando al caso del ghiaccio, ci sta che al momento del lancio il rumore possa essere coperto da un ostacolo, ma che per tutta la corsa ci sia sempre qualcosa che si interpone fra il mio sensore e l'arma mi pare improbabile..

 

Questo è uno dei punti di forza di RA (hanno dato un ritocco ai TIW/MIW tempo fa), tutti gli attacchi che faccio coi siluri li imposto seguendo questo principio per minimizzare la capacità di reazione del bersaglio. :s41:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Negativo, i TIW o i MIW vengono dati quando il sensore è nelle condizioni di rilevare un’arma in acqua, che sia il rumore del getto del tls o quello dell’elica nel caso dei TIW, nel caso dei MIW è il breve stadio subacqueo prima della variazione.

I fattori che concorrono all’allerta sono dunque:

 

- presenza di uno o più rumori elencati sopra

- condizioni acustiche interne favorevoli al rilevamento (velocità, SNR, portata ecc..)

- condizioni acustiche esterne favorevoli al rilevamento (distanza, SSP, strati ecc..)

 

I MIW infatti non li senti sempre, se sei nelle condizioni di rilevare il lancio ti da l’avviso, se manchi quel momento non ti dice nulla.

L’allarme non è dato solo dal rumore al momento del lancio, fai una prova veloce, vai a 30 nodi in una quick mission con lo show truth attivato e aspetta che qualcuno ti tiri contro un’arma, vedrai che ti da il TIW quando scendi di velocità, ovvero quando porti il sensore nelle condizioni di rilevarlo.

Quindi, tornando al caso del ghiaccio, ci sta che al momento del lancio il rumore possa essere coperto da un ostacolo, ma che per tutta la corsa ci sia sempre qualcosa che si interpone fra il mio sensore e l'arma mi pare improbabile..

 

Questo è uno dei punti di forza di RA (hanno dato un ritocco ai TIW/MIW tempo fa), tutti gli attacchi che faccio coi siluri li imposto seguendo questo principio per minimizzare la capacità di reazione del bersaglio. :s41:

 

M'inchino davanti a sì tanta esperienza !!! :s20:

Edited by Subbuster_ITA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quindi, tornando al caso del ghiaccio, ci sta che al momento del lancio il rumore possa essere coperto da un ostacolo, ma che per tutta la corsa ci sia sempre qualcosa che si interpone fra il mio sensore e l'arma mi pare improbabile..

 

Sì è come dice Lefa. Evidentemente, caro Matteo, essendo l'iceberg in questione molto più vicino a te che non al sub avversario, ti ha coperto un ampio cono di bearing, occultando sempre i siluri che ti provenivano da quel sub ..altre spiegazioni non ne trovo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      509,969
×