Jump to content
Sign in to follow this  
Subbuster_ITA

Debriefing *** Operation Ice ***

Recommended Posts

... E anche stasera sono il primo ad essermi sganciato dal MP !!!

 

Merito di kalinin che, ricoperto dall'aura oscura di Sertore, mi ha fatto fare ,come temevo, la fine della quaglia nel freezer !!! :s22:

 

Ora mi ritrovo qui in fondo al mare gelido abbrracciato alla mia scatola nera che continua a ripetere ''Enemy missile Lock'' e poi... il silenzio!!! :s21:

 

Che dire, AOR rilevata, Tireless rilevato e passato agli amici ... situazione di superficie completata !!! :s10:

 

Mi ritiro nelle mie stanze per riflettere !!! :s68:

 

P.S: La prossima volta o mi rimettete le Captor oppure mi fate imbarcare almeno un ordigno nucleare !!! La dedica gliela scrivo io... ''@ Sertore with love!'' :s20:

 

Scherzi a parte,missione come al solito avvincente ed equilibrata!!! Complimenti all'editor! :s28:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera mi sono unito a Subbuster_ITA nell'abbraccio mortale delle profondità marine dopo essermi scontrato con il fondo durante l'evasione dei siluri lanciatimi da R.Hunter... che dire, non tutte le ciambelle riescono con il buco! :s68:

 

Scherzi a parte la mia prestazione è stata un pochino scarsa, forse a causa della pausa dovuta alle vacanze, che ha un po' annebbiato le ie reazioni: molte difficoltà con i sonars, lanci multipli di siluri che si distruggevano impattando su un maledetto costone tra me ed i miei nemici e poche idee vincenti ed il risultato non ha tardato ad arrivare...

 

Partito lanciato a 35 nodi per guadagnare una posizione strategica vantaggiosa, mi dispongo in ascolto sotto di un iceberg molto oltre il limite che i nemici avrebbero dovuto attraversare, con l'intento di predisporre l'agguato comunicando ai miei compagni le posizioni dei sottomarini nemici.

 

Purtroppo l'azione si è svolta sul lato opposto del canale lungo il quale le unità ostili si sono avvicinate, e inoltre la ricerca è stata condizionata dal basso fondale che ci divideva: solo a tratti ho avuto una buona soluzione su di un Seawolf, oggetto del lancio di qualche SUBROC, ma mai al punto di minacciarlo seriamente.

 

Mentre procedevo nei miei rilevamenti solitari Djmitri ci lasciava colpito dai siluri di R.Hunter, evasi in maniera un po' maldestra, mentre i nemici procedevano spediti nel raggiungimento dei loro obiettivi.

 

Bravissimo Kalinin che ad un certo punto ha iniziato a puntare il P3 che volava basso, probabilmente in fase di ricerca MAD, abbattendolo al primo avvicinamento: non c'è pace per il nostro asso del cielo, che per una volta ancora ha dovuto abbandonare il suo velicolo per farsi l'ormai usuale bagnetto serale! :s03:

 

Poco prima del mio affondamento i sottomarini avversari hanno iniziato ad avvicinarsi: pensando di fare una genialata, ho spento tutto per posarmi sul fondo ed attendere il nemico per lasciarlo passare sopra di me e colpirlo alle spalle ma, pur eseguendo la manovra al meglio, il contatto con il fondale ha danneggiato seriamente il mio mezzo, pregiudicando i sensori e parte dell'armamento.

 

Ho provato quindi a lanciare una UUV nel tentativo di sopperire ai danni sofferti, ma il risultato è stato scarso: ad un certo punto ho sentito due TIW da un bearing sul quale sapevo essere presente un Seawolf, ho lanciato di ritorno ed iniziato l'evasione, che a causa del fondale molto vicino e dei danni ai timoni di profondità mi ha portato a schiantarmi sul fondo.

 

Non so come sia finita la missione, ma dal replay ho visto che i nemici si stavano avvicinando alla loro zona di arrivo e solo Kalinin con il suo Lada era rimasto come ultimo baluardo difensivo.

 

La missione è stata bella ed interessante, e solo la mia prestazione non al meglio ha impedito che fosse svolta in modo più proficuo per la fazione rossa: bravo Fausto per l'editing e onore al merito degli avversari che hanno meglio interpretato lo scenario.

 

Grazie a tutti per la serata e la compagnia: la prossima volta non mi potrà che andare meglio... :s02:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia missione parte con l'attesa dell'arrivo dei soccorsi.

Mi ritrovo bloccato in superfice, controllo col binocolo l'arrivo di Subbuster_ITA e dopo qualche minuto eccolo arrivare. Gli fornisco indicazioni sulla mia posizione, mi localizza e prosegue col suo lavoro.

 

immagine2s.png

 

Una volta raggiunto da Alex24 ci dirigiamo verso la AOR per completare la prima parte della missione, lui in posizione più avanzata ed io poco dietro.

Tutto fila liscio, a quel punto vado verso Nord con Alex24 e R. Hunter più a Nord a coprire la mia avanzata.

Si sentono i primi siluri arrivare a Nord della mia posizione, sono molto lontani ma preferisco tornare sotto lo strato ad andatura tranquilla almeno fino a quando i miei due compagni non hanno localizzato i nemici.

Partono gli attacchi, R. Hunter protagonista ma questa volta i sui siluri mieteranno vittime "indirettamente", ad ogni suo lancio il difficile fondale inganna i nemici e ne rimangono vittime.

 

Quando a rimanere in gioco tra i Russi c'è solo Kalinin il quale interpreta al meglio l'utilizzo di un SSK rischiamo di perdere la partita per due suoi lanci mi sembra diretti verso R. Hunter ma che alla fine punteranno me

 

ev1.png

 

Non me la rischio, lancio le contromisure ed i due siluri si dividono alla loro ricerca mentre io mi allontano con l'intenzione di dirigermi successivamente verso una delle Oil-Rig per farmi scudo.

 

ev2f.png

 

Ritornando ad inizio serata come promesso pubblico lo stamp-screen di quanto detto su msn.........della serie "Le ultime parole famose" :s02: :s20:

 

immaginevx.png

 

EDIT: Grazie a tutti per la serata, sempre divertente e...........DW sente l'estate, non abbiamo più avuto un crash per "colpa" sua o sbaglio ? :s01:

Edited by Von Faust

Share this post


Link to post
Share on other sites

Missione davvero molto bel preparata, con distanze bel calibrate, ROE avvincenti, nuovi effetti sonori....complimenti a Fausto!!!! :s20: :s20:

 

Venendo alla mia missione, mentre Alex si incaricava di raggiungere il sub inglese per portare soccorso, e mentre Subbuster esplorava dal cielo alla ricerca dei sub nemici, io avevo il compito di proseguire verso nord, per frappormi tra Von Faust e i russi. Cercando di mantenere la copertura dei lastroni ghiacciati presenti nel golfo, imposto una rotta a zig zag verso N e poi viro per N - NO. Piccolo brivido quando le ROE scattano a WAR mentre sto iniziando ad attraversare un tratto di mare scoperto, ma per fortuna gli odiati stallion stasera con tutto 'sto ghiaccio non sono un grosso problema. MAggiori problemi li ha invece Subbuster che, dopo averci comunicato le possibili posizioni di due sub nemici a nord, viene abbattuto dall'ottimo Kalinin Ad un certo punto mi sembra di sentire un akula alle mie spalle verso E - NE e mi arriva un TIW da quella direzione. Lancio allora due siluri ma uno dei due impatta dopo qualche miglio su un fondale di 900 ft. Nel frattempo il sonar mi evidenzia una traccia questa volta più sicura a N, nella direzione poco prima indicata da Subbuster. Filoguido lì il siluro rimasto e poco dopo Djmitri impatta sui ghiacci in un disperato tentativo di sfuggirgli. Questo sarà lo schema di tutta le serata. Poco dopo infatti è la volta di Sertore distruggere la sua imbarcazione evadendo altri due miei siluri. Dal suo debriefing si capisce che aveva già subito danni, e un po' mi dispiace averlo attaccato così in svantaggio...ma d'altra parte anche danneggiato Sergio è letale, e i siluri che mi aveva lanciato contro in risposta, dai quali sono riuscito a evadere con un po' di apprensione, stanno lì a dimostrarlo.

Infine Kalinin, stessa storia. Sto ormai arrivando nella Nato Zone quando avverto una debole traccia del suo Lada. Dev'essere vicinissimo! Neanche in tempo a pensarlo che subito sento siluri in acqua contro di me. Controlancio d'istinto in snapshot, CM passive fuori ed evado. Fortunatamente la loro distanza di attivazione è sballata, e mi superano in passivo senza far danni. Non così invece i miei...sembrano proseguire senza agganciare niente, invece poco dopo Kalinin ci comunica che cercando di evadere ha danneggiato talmente il suo sub da non riuscire a proseguire!!!

 

Incredibile: non uno dei miei siluri ha raggiunto il bersaglio, eppure tre sub russi sono KO!!! :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo ieri sera per noi russi è andata alquanto male... :s68:

 

Per evadere i siluri di Hunter, che poi tra l'altro, vedendo il replay, non mi avevano nemmeno agganciato ma stavano andando verso nord,ingannati precedentemente dalle mie contromisure, ho sbattuto contro un iceberg sommerso che non avevo visto... :s68:

Era da un po che non solcavo il mare tra i ghiacci e si è visto la disastrosa fine che ho fatto... :s14:

 

Vabbè dai, la prossima si spera vada meglio. :s10:

 

Complimenti a tutti :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest AleX24
EDIT: Grazie a tutti per la serata, sempre divertente e...........DW sente l'estate, non abbiamo più avuto un crash per "colpa" sua o sbaglio ? :s01:

 

ma quanto hai ragione? :s01:

 

per quanto riguarda il mio debriefing ha gia detto tutto hunter..tralasciando la malvagità del mio modem che proprio sul più bello si è riavviato!! :s12: :s06: ormai mi sta abbandonando penso che dovrò cambiarlo :s05:

 

cmq bella serata sopratutto per i racconti alla beautiful di francesco :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fra i russi sono l'unico rimasto vivo ma costretto a dare forfait per eccessivi tempi di riparazione. :s68:

 

Partiamo gia nella Nato Zone e io mi ritrovo ad essere il più arretrato tra tutti.

Decido di andare in una zona scoperta dai ghiacci per poter lanciare nel caso servisse qualche subrock e per ricaricare l'aria.

 

Arrivato in zona uso l'esm per vedere se il p3 sta usando il radar e con mia fortuna sta eseguendo il suo lavoro di ricerca egreggiamente.

Appena finisce la sua ricerca con il radar emergo per poter sfruttare i motori disel alla loro massima potenza.

 

Dopo aver fatto un bel po di casino ( mi sentiva anche sertore che si trovava lontanissimo :s68: ) mi immergo aspettando successivi ordini.

 

Ad un tratto accade che tramite l'esm il computer di bordo mi fa la tma sul p3 e lo vedo indirizzarsi a bassa quota verso sud, mi da un errore nel rilevamento pari al 69%, faccio due conti e se prima si dirigeva a sud ora sta puntando dritto verso di me.

 

Cosi decido di andare in affioramento, mi guardo in giro e vedo subito il p3 dirigersi contro di me, prendo il sam e inizio a puntare contro l'aviogetto ostile di Subbuster.

Lancio ma l'aereo si trova molto vicino e non riesco ad agganciarlo.

Inizia ad eseguire una manovra evasiva e appena ho ricaricato gli rilancio addosso, ma questa volta lo riesco ad abbattere.

 

A questo punto decido di andare un po sotto costa per poter sfruttare al meglio l'operativita di un SSK.

 

Nel frattempo Sertore ci da delle coordinate su cui possiamo lanciare i nostri subrock, faccio fuoco, ma l'esito non sara positivo.

 

Arrivato nella posizione da me prescelta inizio la ricerca con il sonar, e mi trovo ad avere un contatto sospetto per via dell'unica frequenza che sento, visto che non permette l'identificazione.

Ma dopo un po vengono lanciati dei siluri che confermano la mia ipotesi che potesse essere una contatto ostile.

Calcolo la distanza che separa me dal nemico e gli lancio contro, ma senza una tma non so cosa stia facendo e dove si trovi precisamente, passano minuti e sento prima Djmitri e poi Sertore lasciarmi.

 

Sul mio lancio, parte un contrattacco avversario e mi ritrovo con due siluri alle calcanga,tento di eseguire una manovra evasiva un po maldestra ma ormai i siluri mi hanno agganciato.

 

L'unica speranza risiede nell' adagiarsi sul fondo, cosi mi fiondo sul fondale marino, i ping sono diventati assordanti, sono quasi arrivato, ma sono troppo veloce, motori indietro, sono a 4 nodi e ......pausa ???. :s12:

Prorio nel momento più concitato della partita mi ritrovo con la pausa!

 

Mi distraggo un attimo e quando riprende non ho il tempo di eliminare quei 4 Nodi.

Cosi mi ritrovo ad aver evitato il siluro ma anche con il 20% dei danni.

Stupidamente tengo lasciati i motori indietro, e nel tentativo di disincagliare il sub i danni aumentano a 27%, ma la sorpresa arriva dopo, controllo i danni e leggo la lista delle stazioni inutilizzabili.

Ho danneggiato la sala controllo, il sonar conforme, la sala armi e per le riparazionei ci vogliono come minimo 58 minuti, fino a un massimo di 108

 

Cosi resomi innoquo da solo sono costretto a dare il forait.

 

Complimenti a Fausto per la missione veramente interessante e a tutti gli altri per la serata. :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,652
    • Total Posts
      518,022
×