Jump to content
Sign in to follow this  
Alfabravo 59

I Nomi Delle Cime D' Ormeggio

Recommended Posts

So che le cime che tengono ormeggiate le navi in banchina hanno dei nomi: quali sono? E' poi possibile con dei disegni veder la loro posizione? Grazie per l' aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la nave (o anche la barca :s01:) è ormeggiata "di punta", cioè con la prora o (o la poppa) in banchina, solitamente si usano due o più cime d'ormeggio che saranno date volta, allargandosi verso sinistra e verso dritta, a bitte in banchina. Contemporaneamente, dall'estremità libera verranno filate altre cime che andranno a incappellarsi sulla boa di un corpo morto (elemento di ormeggio fisso solitamente incatenato sul fondo). Nel caso di barche più piccole ormeggiate "di punta", potrà venire recuperato un tratto della catenaria che dalla banchina va al corpo morto, che verrà dato volta su una bitta o su una galloccia all'estremità libera. La cimetta di manovra che consente di sollevare la catenaria è nota, perlomeno in Liguria, con il nome di "garzonetto" (cioè "aiutante).

Nel caso di ormeggio "di fianco" in banchina, tanto da prora quanto da poppa si utilizzano:

- una cima d'ormeggio

- un traversino

- uno spring (o "batticulo")

Prendendo in esame i cavi di prora, la cima d'ormeggio è direzionata avanti verso prora; il traversino è perpendicolare allo scafo e lo spring è direzionato addietro verso poppa. per i cavi di poppa, invece, la cima d'ormeggio è direzionata addietro verso poppa; il traversino è sempre perpendicolare allo scafo e lo spring è direzionato avanti verso prora.

Questa tipologia di ormeggio consente di disporre di un effetto ammortizzante nei confronti dello scafo, impedendone spostamenti nel senso longitudinale.

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
La cimetta di manovra che consente di sollevare la catenaria è nota, perlomeno in Liguria, con il nome di "garzonetto" (cioè "aiutante).

 

Qui da noi l'ho sempre sentita chiamare trappa. Grazie Maurizio, un po' di ripasso fa sempre bene e questo, in particolare, mi fa tornare in mente le lezioni del CAR a La Spezia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui da noi l'ho sempre sentita chiamare trappa. Grazie Maurizio, un po' di ripasso fa sempre bene e questo, in particolare, mi fa tornare in mente le lezioni del CAR a La Spezia.

Talvolta "trappa" si usa anche in Liguria (soprattutto il Ponente); poi ha anche un altro significato che non c'entra niente con gli ormeggi... :s03: :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

E' poi possibile con dei disegni veder la loro posizione? Grazie per l' aiuto!


Se la nave (o anche la barca :s01:) è ormeggiata "di punta", cioè con la prora o (o la poppa) in banchina, solitamente si usano due o più cime d'ormeggio che saranno date volta, allargandosi verso sinistra e verso dritta, a bitte in banchina. Contemporaneamente, dall'estremità libera verranno filate altre cime che andranno a incappellarsi sulla boa di un corpo morto (elemento di ormeggio fisso solitamente incatenato sul fondo). Nel caso di barche più piccole ormeggiate "di punta", potrà venire recuperato un tratto della catenaria che dalla banchina va al corpo morto, che verrà dato volta su una bitta o su una galloccia all'estremità libera. La cimetta di manovra che consente di sollevare la catenaria è nota, perlomeno in Liguria, con il nome di "garzonetto" (cioè "aiutante).
Nel caso di ormeggio "di fianco" in banchina, tanto da prora quanto da poppa si utilizzano:
- una cima d'ormeggio
- un traversino
- uno spring (o "batticulo")
Prendendo in esame i cavi di prora, la cima d'ormeggio è direzionata avanti verso prora; il traversino è perpendicolare allo scafo e lo spring è direzionato addietro verso poppa. per i cavi di poppa, invece, la cima d'ormeggio è direzionata addietro verso poppa; il traversino è sempre perpendicolare allo scafo e lo spring è direzionato avanti verso prora.
Questa tipologia di ormeggio consente di disporre di un effetto ammortizzante nei confronti dello scafo, impedendone spostamenti nel senso longitudinale.


Faccio seguito alla richiesta del Frà Alfabravo e al mio precedente intervento con alcuni schemi che spero possano servire:

Ormeggio "di punta" di poppa, con corpo morto
poppa2.jpg
1 - cima d'ormeggio di sinistra
2 - cima d'ormeggio di dritta
3 - catenaria
4 - corpo morto
5 - boa del corpo morto
6 - cima d'ormeggio sulla boa
7 - eventuale possibilità di dare fondo all'ancora

Ormeggio "di punta" di poppa, con corpo morto e catenaria
poppa1.jpg
1 - cima d'ormeggio di sinistra
2 - cima d'ormeggio di dritta
3 - catenaria
4 - corpo morto
5 - tratto ausiliario di catenaria dal corpo morto alla banhina
6 - elemento sussidiario della catenaria dato volta a prora
(Questo tipo di ormeggio è utilizzato soprattutto per imbarcazioni da diporto e unità di piccole dimensioni)

Ormeggio laterale per navi di grandi dimensioni
latof.jpg
1 - cima d'ormeggio di prora
2 - traversino di prora
3 - spring di prora
4 - cima d'ormeggio di poppa
5 - traversino di poppa
6 - spring di poppa
7 e 8 - spesso gli spring possono essere anche raddoppiati: in questo caso le due manovre si "incrociano", come indicato dalle due linee gialle. Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Signore, se può presentarsi sabato pomeriggio al pontile del CVF a Fiumicino, portando con sè uno svelto curriculum e un'idea del cachet richiesto, il Dir. Sportivo sarebbe interessato a un colloquio con Lei.

Ci occorre giustappunto un ormeggiatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Signore, se può presentarsi sabato pomeriggio al pontile del CVF a Fiumicino, portando con sè uno svelto curriculum e un'idea del cachet richiesto, il Dir. Sportivo sarebbe interessato a un colloquio con Lei.

Ci occorre giustappunto un ormeggiatore.

Se ne può parlare, Signore... Al tempo - per un paio di estati - feci anche questo nel vecchio porto turistico di Varazze :s51: :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ad ogni modo, le cime 1 e 4 in MMI sono note anche come "cavi alla lunga".

Ci sono venuto matto tutto il giorno... Una di quelle cose che quando non si riescono a ricordare fanno impazzire! :s12:

Grazie P.P.! :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ehm... Ehm... non si vedono le immagini....

Io le sto vedendo regolarmente... :s14: :s12:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad una prima letta :s14: :s14: tutti quei termini nuovi (per me), ad ogni modo: tutto molto interessante! Grazie! :s20:

Dopo aver studiato questa pagina, mi sa che dovrò fare un'altra crociera per poter fare un ripasso di tutto quello che ho imparato! :s02: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulle navi Ro-Ro chiamavamo "batticulo" la cima data dal lato opposto a quello "in banchina" e passato attraverso il fairlead di centro, a poppa. Pur se indispensabile in alcuni porti con il vento da terra, era di non poco intralcio all'ingresso/uscita dei rotabili dai garages!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,290
    • Total Posts
      510,099
×