Jump to content
Sign in to follow this  
malaparte

Antichi Aromi...

Recommended Posts

Diamo aria....! si approfitta del fatto che da due giorni ha smesso di piovere, (ma che il fresco ancora blocca l'aria graveolente tipica della Pianura Padana,) per dare aria a vecchie cose in vecchi bauli.

Orbene, la scatoletta potrebbe adattarsi ad ospitare bottoni scompagnati...(signori collezionisti, non urlate di raccapriccio, è quel che da generazioni si fa in casa mia...perchè le vecchie scatolette servono... a collezionare i bottoni scompagnati ( si perde sempre quel bottone che somiglia tanto a quell'altro...) e così, signori collezionisti, si salvano sia i bottoni che le scatolette.

p1020694i.jpg

 

Uploaded with ImageShack.us

 

 

Ma la sorpresa è che , volendo, e dimentiìcando gli aromi di naftalina, alloro, muffa, vecchia lana...magari una "buona" pipata...

p1020696o.jpg

 

 

 

Piuttosto , che cos'è questo?

p1020700s.jpg

Edited by malaparte

Share this post


Link to post
Share on other sites

che meraviglia quella scatola di tabacco...ma non avra fatto la muffa in questo mezzo secolo di vita?

 

per l'altro aggeggio, da perfetto profano, direi che asomiglia molto alle catenelle delle mantelle, quelel che uniscono il colletto della mantella, per intenderci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
per l'altro aggeggio, da perfetto profano, direi che asomiglia molto alle catenelle delle mantelle, quelel che uniscono il colletto della mantella, per intenderci.

 

No, non è un aggancio così

 

p1020693c.jpg

 

 

 

In questo caso, le due teste di leone (in bottone tondo) sono unite da una catenela sganciabile, ed ovviamente orizzontale.

Qui invece la catenella è fissa, e i due pezzi sono in verticale (la catena collega la parte inferiore dell'aquila con la parte superiore dello scudo) :s14: A parte che trovarsi sotto il pomo d'Adamo tutte quelle frecce, becchi d'aquila e punte varie....vabbè essere eroici e indifferenti alle sofferenze, ma insomma...

 

PS.: no, il tabacco è ben secco...magari un po' troppo, ma tiene bene...roba di prima della guerra....come non se ne fa più... :s03:

Edited by malaparte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato la soluzione dell'enigma... poteri di internet e dell'insonnia che mi sta tormentando che mi ha spinto ad impegnarmi in questa ricerca! :s14:

 

Si tratta di una placca che andava applicata alla bandoliera in dotazione agli ufficiali dei Reali Carabinieri; qui ne puoi vedere una di differente fattura ma sostanzialmente uguale negli elementi che la compongono

 

PICT5494.JPG

 

 

Immagine tratta dal seguente indirizzo internet http://picasaweb.google.it/lh/photo/LOCMbM...at=embedwebsite

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve,

Si tratta di parte degli accessori ornamentali della Bandoliera per Ufficiali di fanteria del Regio Esercito Italiano.

La stessa bandoliera era in uso anche agli ufficiali dei Carabinieri e si distingueva dall'altra solo per la cintura argentata e la giberna nera con fregio dei carabinieri, anzichè della fanteria o dell'artiglieria.

Essendo mancanti proprio i pezzi discriminanti, è impossibile stabilire se si tratti di parti appartenute a bandoliera di fanteria, artiglieria o carabinieri.

In condizioni complete, si tratta comunque di un oggetto piuttosto comune.

Saluti

Topazio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Essendo mancanti proprio i pezzi discriminanti, è impossibile stabilire se si tratti di parti appartenute a bandoliera di fanteria, artiglieria o carabinieri.

In condizioni complete, si tratta comunque di un oggetto piuttosto comune.

 

Fanteria, fanteria, quindi....carristi, per la precisione. Ringrazio Argo, per le ricerche notturne (quanto a insonnia, magari una volta potremmo far quattro chiacchiere , verso quell'ora...), ma l'allusione ai carabinieri mi aveva un po' spiazzato...

Non mi importa che sia "comune"; a casa mia, c'è solo "quello" :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovvio che l'attribuzione "comune" non voleva essere dispregiativo nei confronti dell'oggetto.

E' una mania, forse sbagliata, di noi collezionisti di militaria quella di attribuire una valutazione in termini di rarità, in quanto, volenti o nolenti, quando si praticano acquisti/scambi, a questi criteri ci si deve affidare.

Resta però, assoluto ed immutabile, il valore storico del cimelio e ciò che esso rappresenta.

Complimenti a te per averlo preservato.

Topazio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,462
    • Total Posts
      514,548
×