Vai al contenuto
Totiano

I Calendari Di Betasom

Messaggi raccomandati

Ormai anche i calendari della nostra base sembra siano, in qualche modo, diventati oggetti di culto per i collezionisti. Prendendo atto di quanto mi è stato porspettato da diversi utenti della Base, ho spostato il precedente post ne "la nostra scia", essendo, in effetti, una pietra miliare della nostra Base.

Partendo da questo dato di fatto, appare opportuno approfondire un po' la storia di quello che è diventato il gadget per eccellenza della Base. E sarà fatto riportando tutte le pagine dei calendari

 

 

2005

L'idea del calendario nasce nel 2004, 2 anni dopo la fondazione della nostra Base Atlantica per sostenere gli alti costi che il server, appena acquistato, comportava. Betasom era ancora prevalentemente orientata verso le sezioni "ludiche" e un server "nostro" era fondamentale tanto per organizzare partire e tornei quanto per la preparazione dei "mod", le modifiche ai simulatori di somemrgibie che avrebbero dato notorietà alla Base.

Autore del calendario è Eric "Betasom" su una idea comune sua e dell'allora comandante della base Andrea "Jurgen" . Il soggetto non poteva che riguardare i sommergibili e, piu in particolare, i sommergibili Atlantici!

 

Copertina05.jpg

Seconda05.jpg

 

 

Il formato disponibile è esclusivamente "A4", ne saranno stampate 50 copie numerate, cui ne faranno seguito altrettante - contraddistente da differente colore del dorso - sempre numerate. In seconda di copertina la frase di presentazione della Base che ci ha accompagnato in tutti questi anni mentre le pagine relative ai mesi, ognuna dedicata ad un battello, ospitamo esclusivamente foto ed ognuna ha un colore di sfondo diverso:

 

 

Gennaio05.jpg

Febbraio05.jpg

Marzo05.jpg

Aprile05.jpg

Maggio05.jpg

Giugno05.jpg

Luglio05.jpg

Agosto05.jpg

Settembre05.jpg

Ottobre05.jpg

Novembre05.jpg

Dicembre05.jpg

Modificato da Totiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2006

Il 2005 è stato l'anno del sommergibile Toti che diventa museo a Milano, e Betasom è stata parte attiva su diversi fronti di questa impresa. Non poteva certo esimersi dal celebrare questo avvenimento, e lo fa alla grande: con il calendario in formato "A3". Ormai la base si è ingrandita, gli interessi sono molteplici e, allo stesso tempo, la tecnologia non obbliga piu ad avere un server in casa. Il calendario, completamente dedicato al Toti, è frutto della collaborazione di Eric "Betasom", che curerà la parte grafica, e Marco "Totiano" che si è occupato di reperire la documentazione, anche attraverso gli utenti della Base. Viene realizzato in versione A4 per i normali utenti e in versione A3 per i membri Sostenitori, diventando il biglietto di presentazione di Betasom nei vari consessi che incomincia a frequentare, ormai non piu relegata alla sola parte ludica. Ne saranno stampate 100 copie numerate.

 

Copertina06.jpgSeconda06.jpgTerza06.jpgquarta06.jpg

 

Copertina e 2^ di copertina sono realizzate sulla brochure della consegna del battello, in terza il trafiletto di presentazione della base e in 4^ la scheda tecnica del battello. All'interno fanno bella mostra motissime fotografie mentre compaiono per la prima vilta i testi: sono semplici aneddoti della vita del battello che però incuriosicono il lettore riscuotendo successo; le foto e gli sfondi sono ovviamente in relazione col testo creando una coreografia completa e accattivante.

 

Gennaio06.jpg

Febbraio06.jpg

Marzo06.jpg

Aprile06.jpg

Maggio06.jpg

Giugno06.jpg

Luglio06.jpg

Agosto06.jpg

Settembre06.jpg

Ottobre06.jpg

Novembre06.jpg

Dicembre06.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2007

Dopo un calendario sui sommergibili atlantici non poteva mancare un calendario dedicato agli "Uomini dell'Atlantico". Ad essi è dedicato il calendario 2007, realizzato nel solo formato "A3" sulla affiatata collaborazione tra Eric "Betasom" e Marco "Totiano". Ne saranno stampate 100 copie numerate e la scelta dei Protagonisti sarà difficilissima, a fronte di tanti nomi -e altrettanti eroi- c'erano solamente 12 mesi a disposizione.

 

Copertina07.JPGSeconda07.JPGTerza07.jpg

 

Impostata una copertina che richiama fortemente il "regime" e la forte motivazione dei sommergibilisto del tempo, l'interno mantiene invece la grafica standard, con foto e testi su uno sfondo che cambia colore di mesi in mese. La novità è invece ricercata nella 2^ di copertina, dove la base cerca di dare un significato al calendario realizzato. I testi dei mesi sono invece molto piu lunghi, nel tentativo di raccontare con poche righe la storia dei protagonisti; in genere si scelgono i comandanti a cui è stata dedicata una o piu unità dalla Marina Militare, ma ci sono degne eccezioni come Tesei e padre Messori Roncaglia.

 

Gennaio07.JPG

Febbraio07.JPG

Marzo07.JPG

Aprile07.JPG

Maggio07.JPG

Giugno07.JPG

Luglio07.JPG

Agosto07.JPG

Settembre07.JPG

Ottobre07.JPG

Novembre07.JPG

Dicembre07.JPG

Modificato da Totiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2008

Il calendario di questo anno nasce quasi per caso: è appena stato celebrato il centenario della nascita di Achille Beltrame, famosissimo illustratore della Domenica del Corriere, la rivista che ha accompagnato e fatto sognare gli Italiani per oltre un secolo. Sono tanti i fatti di sommergibili narrati dai colori del famoso autore, sono affascinanti e carichi di significato e sentimento: la storia raccontata dalla storia stessa! l'ormai collaudato team del calendario "Betasom/Totiano" torna a riunirsi per concepire la nuova realizzazione, anche questa stampata in 100 copie numerate.

 

Copertina08.jpgSeconda08.jpgTerza08.jpg

 

 

Stavolta l'impostazione interna è cambiata, non piu uno sfondo fotografico colorato ma la scrivania di un ufficio; sopra la pandetta una cartella aperta, la penna - rigorosamente griffata Betasom- e le macchie di una tazza di caffè. Vogliono ricercare il momento di relax che ognuno di noi cerca ogni tanto in ufficio, e allo stesso tempo l'apprfondimento del tema rattato nella tavola illustrando un testo con alcune fotografie. Ma c'è anche un'altra novità, stavolta il testo è opera dei comandanti della base, forgiati attraverso un concorso che li ha mesi alla prova nella ricerca del matreiale storiografico su argomenti anche complessi. Anche la copertina e la seconda di copertina provengono direttamente dal quel calendario che vuole ricordare i nostri sommergibilisti

 

Gennaio08.jpg

Febbraio08.jpg

Marzo08.jpg

Aprile08.jpg

Maggio08.jpg

Giugno08.jpg

Luglio08.jpg

Agosto08.jpg

Settembre08.jpg

Ottobre08.jpg

Novembre08.jpg

Dicembre08.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2009

Il calendario 2009 ha un passato lontano e glorioso, nasce a Bordeaux nel 1941 quando i sommergibilisti della Base Atlantica decideranno di stampare il loro calendario per il 1942. La guerra infuria e i sommergibili hanno gia raccolto successi in questo mare immenso, affiancando i camerati tedeschi in una lotta che sta per diventare impari. La Betasom virtuale riesce a reperire questo calendario grazie ad al comandante "Argo 75" e, per la prima volta, si crea un lavoro di squadra. Non piu solamente il duo Betasom/Totiano, ma un team composto da vari comandanti coordinati dal dir "Totiano" e con la grafica curata da "Ottok".

 

Copertina09.JPGSeconda09.JPGTerza09.JPG

 

 

In queste 100 copie, anch'esse numerate, gli sfondi sono articolati sulle carte dell'Atlantico impiegate dall'asse per le loro missioni, sulle quali sono "poggiate" le cartoline impiegate nel calendario originale. Come da tradizione di betasom, le immagini sono completate da testi e fotografie per coinvolgere il lettore nell maniera piu completa.

 

Gennaio09.JPG

Febbraio09.JPG

Marzo09.JPG

Aprile09.JPG

Maggio09.JPG

Giugno09.JPG

Luglio09.JPG

Agosto09.JPG

Settembre09.JPG

Ottobre09.JPG

Novembre09.JPG

Dicembre09.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2010

L'edizione 2010 del calendario betasom è dedicata ad un'altro sommergibile/museo: il Sauro. Anche questa volta Betasom è stata parte attiva nella musealizzazione del battello e l'arrivo di "Nazario" al museo di Genova doveva essere festeggiato, esattamente come l'inauguirazione prevista per la primavera del 2010. Un Lavoro di team anche quello del 2010, che vede -oltre che coordinatore- il dir "Totiano" nella qualità di grafico nel concepimento delle 100 copie numerate che ormai contraddistingiuono questo gadeget della Base.

 

Copertina10.JPGSeconda10.JPGTerza10.JPG

 

 

Nella realizzazione non si è cercato uno standard, bensi un risultato eclettico con pagine sempre diverse, sia per forma che per impostazione. Lo sfondo torna ad essere una fotografia resa trasparente su un colore, ma che stavolta diventa protagonista invece che succube di testi e fotografie. Questi sono un semplice contorno assieme ai piani di costruzione che talvolta accompagnono le foto. I testi, come per il Toti nel 2006, sono aneddoti di bordo: un modo per essere vicini a chi dona una parte della propria vita alla Patria nelle profondità abissali. Con il 2010 viene anche impostata una ulteriore novita: il "domani avvenne", eventi che hanno contraddistinto la storia sommergibilistica italiana che saranno implementati di anno in anno

 

Gennaio10.JPG

Febbraio10.JPG

Marzo10.JPG

Aprile10.JPG

Maggio10.JPG

Giugno10.JPG

Luglio10.JPG

Agosto10.JPG

Settembre10.JPG

Ottobre10.JPG

Novembre10.JPG

Dicembre10.JPG

Modificato da Totiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti vivissimi per il calendario di Betasom un ottimo gadget, con gioia ho visto che nelle immagini in composit relative al mese di Giugno 2010 ci sono le fotografie della prima entrata in Mar Piccolo del Sauro......Io sono il terzo uomo da prora, ancora in uniforme da marinaio e con il salvagente previsto, ero stato promosso Sergente solo qualche mese prima, avevo come posto di manovra lo Spring.

Il facente funzioni del Nostromo era allora Capo 1cl. Si. Geppino GAETANO, scomparso qualche anno fà, il secondo uomo l'allora 2°C° Si. Rosario INCANDELA, ancora in servizio in quel di Taranto e gli altri.....ora mi sfuggono...

In torretta, C.C.Giampaolo DI PAOLA (Com/te), T.V. Ugo MANFREDINI (Uff.le in 2^). T.V. Renzo ZANOLO (C°Serv. AS/MAR).....timoniere di manovra Sgt. Inf. Augusto SANDRECCHI.....bei tempi!!!!!

Buona serata a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2011

Nel 2010 la musealizzazione del Sauro ha impedito di festeggiare degnamente i 120 anni di sommergibilismo italiano. L'evento è festeggiato nel 2011 con 12 bellissime tavole che celebrano alcuni dei battelli piu famosi della componente. Come sempre in formato "A3", è frutto della collaborazione di "Alagi" e "Marea", che hanno realizzato il disegno, e di "Totiano" che si è occupato della parte "editing". Nle reperire la documentazione, inoltre, non deve essere dimenticato il lavoro svolto da "Magico 8/88", "Buffoluto" e "Lazer-one". Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate ma questa volta la qualità del calendario invoglierà la sez. di Monfalcone dell'ANMI a realizzare, su autorizzazione betasom, 1000 copie in occasione del raduno nazionale dei sommergibilisti.

 

 

1copertina11.JPG

2copertina11.JPG

3copertina11.JPG

 

 

In seconda di copertina la presentazione del lavoro mentre la frase di presentazione della Base che ci ha accompagnato in tutti questi anni è in 3^ di copertina. Le pagine relative ai mesi, ognuna dedicata ad un battello, con la sola eccezzione di Giada e Vortice, che sono accumunati dal destino di pietra miliare della moderna componente.

 

 

Gennaio11.JPG

febbraio11.JPG

marzo11.JPG

aprile11.JPG

maggio11.JPG

giugno11.JPG

luglio11.JPG

agosto11.JPG

settembre11.JPG

ottobre11.JPG

novembre11.JPG

dicembre11.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:s20: :s20: :s20: Ottimo lavoro!

ho avuto la piacevole occasione di seguire i lavori di preparazione del calendario 2011

ed ho potuto ammirare, nonostante il poco tempo a disposizione,

la dedizione, l'impegno e la precisione con cui è stata realizzato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2012

Nel 2012 cade il decimo anniversario della fondazione della nostra comunità: il 13 giugno Andrea "Jurgen" e Marco "Scirè" aprivano un forum dedicato al simulatore Silent Hunter 2. Da allora la base è cresciuta, e diventando adulta si è costituita in associazione dedicandosi alla storia degli uomini e dei battelli che hanno servito la Patria sotto il tricolore.

Come sempre in formato "A3", il calendario ricorda il passato e lo collega al presente dando evidenza alle tantissime iniziative della nostra Base in questi 10 anni. "Totiano" si è occupato della parte "editing" e del reperimento della quasi totalità delle immagini mentre per i testi sono stati coinvilti i moderatori delle sezioni che hanno "firmato" in prima persona. Questo perchè ad ogni mese è associata una sezione del nostro forum con immagini, storia e commenti di chi la sezione la gestisce, e la coccola, direttamente.

Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate.

 

12_1copertina.JPG

 

12_2copertina.JPG

 

12_3copertina.JPG

 

In seconda di copertina la presentazione del lavoro mentre la frase di presentazione della Base che ci ha accompagnato in tutti questi anni è in 3^ di copertina. Le pagine relative ai mes sono ognuna dedicata ad una sezione del forum.

 

12gennaio_QU.JPG

 

12febbraio_SH5.JPG

 

12marzo_storia.JPG

 

12aprile_tecnica.JPG

 

12maggio_biblioteca.JPG

 

12giugno_DW.JPG

 

12luglio_modellismo.JPG

 

12agosto_collezionismo.JPG

 

12settembre_quiz.JPG

 

12ottobre_nautica.JPG

 

12novembre_sez%20riservate.JPG

 

12dicembre_NSscia.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2013

Il 2013 è dedicato al maestro Cherini, disegnatore tanto bravo quanto poco conosciuto. Viene effetuata una laboriosa cernita tra i membri del Direttivo e i moderatori della Base.
Le 12 bellissime tavole sono state scelte non solo per la bellezza, ma anche per abbracciare tutte le specializzazioni della Marina Militare dalla sua nascita ad oggi. Come sempre in formato "A3", L'editing di queste tavole è stato curato dal Dir "Totiano".
Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate ma questa volta su carta pergamena.

1copertina13.jpg
2copertina13.JPG
3copertina13.JPG
4copertina13.jpg

La prima di copertina accoglie il lettore con le salve da 381 delle Vittorio Veneto; in seconda di copertina la presentazione del lavoro con lo Scirè nelo sfondo mentre la frase di presentazione della Base che ci ha accompagnato in tutti questi anni è in 3^ di copertina con la torretta mimetizzata dell'Alagi. L'ultima d coprtina riporta la nave che piu il sig. Cherini amava e su di essa lo abbiamo voluto ricordare. Le pagine relative ai mesi, ognuna dedicata ad una unità, cercano di raccogliere tutto il mondo della Marina.

gennaio13.JPG
febbraio13.JPG
marzo13.JPG
aprile13.JPG
maggio13.JPG
giugno13.JPG
luglio13.JPG
agosto13.JPG
settembre13.JPG
ottobre13.JPG
novembre13.JPG
dicembre13.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2014

Il 2014 non poteva che essere dedicato al nuovo apice raggiunto dalla nostra Associazione nel 2013: il 1° Raduno Internazionale realizzato a Bordeaux.
Le 16 bellissime tavole (12 per i mesi più 4 per le copertine) sono state realizzate come se fossero "appunti di viaggio", valorizzando il paragoni dei luoghi di allora e di come sono oggi. Come sempre in formato "A3", L'editing di queste tavole è stato curato, per la prima volta, dal comandante "Lazer_one".
Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate.

1copertina2014.jpg

2copertina2014.jpg

3copertina2014.jpg

4copertina2014.jpg

La prima di copertina introduce il lettore a Bordeaux, sottolineando il bassin a flot nr. 1 con una veduta odierna verso le chiuse che accolsero i nostri battelli; in seconda di copertina l'apice della cerimonia bordolese della nostra Associazione: la commemorazione dei caduti ed il lancio dei fiori sulla Garonna, mentre una didascalia racconta la nascita della Base della 2^ Guerra mondiale; in 3^ di copertina un collage di attività della nostra Associaziomentre la quarta riassume tutte le belle pagine del calendario. Le pagine relative ai mesi, ognuna dedicata ad un momento di Betasom, ne ricordano i Marinai, il porto, piazzale De Grasse, i bacini, le officine, gli alloggi e molto altro.

gennaio2014.jpg

febbraio2014.jpg

marzo2014.jpg

aprile2014.jpg

maggio2014.jpg

giugno2014.jpg

luglio2014.jpg

agosto2014.jpg

settembre2014.jpg

ottobre2014.jpg

novembre2014.jpg

dicembre2014.jpg

Modificato da Totiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2015

Il 2015 prende spunto dagli avvenmenti di 100 anni fà: l'ingresso dell'Italia nella Grande Guerra .
Le 16 bellissime tavole (12 per i mesi più 4 per le copertine) sono dedicate ai nostri Marinai e, in uno specchio ideale, si affrontano le unità di allora e quelle di oggi. Fanno eccezione la I e la III di copertina, in esse sono ritratti un battello e un equipaggio di Betasom perchè, nel 2015, ricorre anche il 75° della fondazione della Base Atlantica a Bordeaux. Come sempre in formato "A3", L'editing di queste tavole è stato curato, come per lo scorso anno, dal comandante "Lazer_one", mentre i testi sono del Dir "Totiano". Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate. Questo il testo che introduce al calendario:

 

il 24 Maggio 1915 l'Italia rompeva gli indugi. Tradita dall'Austria che aveva autonomamente attaccato la Serbia dopo l'attentato al principe ereditario, compreso che il trattato della triplice intesa era un mero pezzo di carta per gli imperi centrali, si schierava con la triplice alleanza e scendeva in guerra contro gli Germania e Austria-Ungheria.

A scuola, sui libri di storia, si studiano le trincee, la guerra di logoramento, Caporetto e la rivalsa che dal Piave porterà alla vittoria, ma dietro a questi successi c'è anche la Regia Marina. Uomini e mezzi di uno Stato che si stava ancora formando ma che, all'unisono, compresero il valore della parola Patria e lo elevarono oltre ogni sacrificio. Nonostante lo svantaggio di una costa impossibile da proteggere (a fronte della frastagliata e naturalmente difesa costa austrougarica), da questi Uomini presero il via azioni come il salvataggio esercito Serbo ( 260.000 soldati in pochi mesi invernali), violazione di porti con i MAS (affondamento della corazzata Wien a Trieste-Muggia, beffa di Buccari) o con la progenitrice degli eroici "Maiali" denominata mignatta (affondamento della Viribus Unitis a Pola), dai Pontoni Armati che difesero il fronte dal mare alla Fanteria di Marina che a fianco dei Fanti e degli Arditi compì eroiche azioni sulla terraferma, dai bombardamenti delle basi navali con l'aviazione navale (composta di aerei di legno e tela e dirigibili) ai treni armati che sventarono molteplici attacchi dal mare. Sopra tutte risplende l'impresa di Premuda, i due MAS al comando del TV Rizzo e del GM Aonzo che, attaccando la potente flotta Asburgica la notte sul 10 giugno 1918, ne minarono per sempre la sorte affondando la corazzata Santo Stefano. Col declino della flotta coincise il declino del morale degli eserciti e dei sudditi di Francesco Giuseppe, già minato dalla scarsezza di cibo e materie prime, ed iniziò la rivalsa italiana dopo Caporetto. Forse, senza Premuda, la guerra sarebbe durata più a lungo e non avrebbe avuto gli stessi esiti finali.

Questa è storia, la storia che sarà sicuramente approfondita in ogni luogo nei prossimi 5 anni. Noi di Betasom ci auguriamo solo che le lezioni apprese un secolo fa non siano dimenticate. Che i sacrifici non siano dimenticati. Che gli uomini non siano dimenticati.

Oggi ci sono i pronipoti di quegli uomini al comando delle nostre navi, in volo sui nostri aerei, immersi negli abissi marini sui nostri sommergibili o "in trincea" con la divisa del San Marco o di COMSUBIN davanti a sempre nuove minacce, che si chiamino ISIS o Al Quaida poco importa.

Per ricordarli, ogni mese avremo davanti agli occhi, con questo calendario, mezzi di oggi e di allora. Perchè, oggi come allora, questi mezzi, e gli uomini che li conducono, sono al servizio di ogni cittadino italiano. Di ognuno di noi.

Grazie ragazzi, "per non dimenticare"

01%20COP.jpg

02%20II%20COP.jpg

03%20MESE%2001.jpg

03%20MESE%2002.jpg

03%20MESE%2003.jpg

03%20MESE%2004.jpg

03%20MESE%2005.jpg

03%20MESE%2006.jpg

03%20MESE%2007.jpg

03%20MESE%2008.jpg

03%20MESE%2009.jpg

03%20MESE%2010.jpg

03%20MESE%2011.jpg

03%20MESE%2012.jpg

04%20III%20COP.jpg

05%20IV%20COP.jpg

Modificato da lazer_one

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2016

I Il calendario per il prossimo anno, stampato a colori in formato A3 orizzontale, celebra il legame con un amico della Base, il pittore di Marina Marc Sardelli, che ci ha concesso i suoi capolavori. In anteprima la meravigliosa copertina.
Le 16 bellissime tavole, come sempre in formato A3 (12 per i mesi più 4 per le copertine) sono dedicate ai nostri Marinai. La realizzazione delle tavole è stato curato, come per lo scorso anno, dal comandante "Lazer_one", mentre i testi sono del Dir "Totiano". Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate.

Cal%202016%2000%20I%20COP.jpg

Cal%202016%2000%20II%20COP.jpg

Cal%202016%2002.jpg

Cal%202016%2003.jpg

Cal%202016%2004.jpg

Cal%202016%2005.jpg

Cal%202016%2006.jpg

Cal%202016%2007.jpg

Cal%202016%2008.jpg

Cal%202016%2009.jpg

Cal%202016%2010.jpg

Cal%202016%2011.jpg

Cal%202016%2012.jpg

Cal%202016%2013%20III%20COP.jpg

Cal%202016%2014%20IV%20COP.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2017

Il calendario 2017, stampato a colori in formato A3 orizzontale,vuole porre l'accento sui tanti cimeli e musei sparsi per l'Italia che ricordano i sommergibilisti prendendo spunto dal ritrovamento e recupero della vela del Regio Sommergibile R12, motivo di vanto dell'Associazione stessa.

Sono molteplici le iniziative nate all’interno dell’Associazione Culturale Betasom e sviluppatesi grazie alla volenterosa dedizione suoi membri che, come api instancabili, operano da anni per raccogliere, preservare e rivivere episodi che caratterizzarono il passato della Marina Militare Italiana con particolare attenzione alla componente sommergibilistica.
Nell’arco del 2017 la torretta del Regio Sommergibile R12 troverà finalmente una giusta collocazione a Gaeta con enorme soddisfazione per tutta l’Associazione Culturale Betasom che la individuò nel lontano 2005, abbandonata ed arrugginita, nella stazione ferroviaria di Ortona.
Solo nel 2011, dopo innumerevoli appelli, fu possibile procedere al recupero della torretta ed al suo restauro, in occasione del Raduno dei Sommergibilisti Italiani tenutosi a maggio a Monfalcone. I trasferimenti non erano però terminati: il 2 Giugno 2011 la torretta sfilò a Roma tra i mezzi storici della parata militare, poi fu ospitata nel cortile della caserma Paolucci, sempre a Roma, mentre veniva definita la sua destinazione finale. Vennero vagliate le ipotesi di una collocazione a Cagliari, a Trieste o presso lla sede del comando operativo CINCNAV prima di addivenire alla decisione finale per il Monumento ai Sommergibilisti in via di realizzazione a Gaeta.

Dopo anni di silenzioso abbandono la torretta del Sommergibile R12 ha effettuato diversi spostamenti che hanno ispirato il calendario di quest’anno che, virtualmente, vi farà viaggiare lungo la penisola italiana alla scoperta dei musei e dei luoghi che, attraverso reperti e cimeli, mantengono viva la memoria secondo la miglior tradizione dell'associazione Culturale Betasom ed il suo motto: Per non dimenticare.

Le 16 bellissime tavole, in formato A3 (12 per i mesi più 4 per le copertine) sono state realizzate, dal comandante "Lazer_one", mentre i testi sono del Dir "Totiano". Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate.

00%20I%20Copertina%20HEX.jpg

00%20II%20Copertina%20HEX.jpg

01%20GEN.jpg

02%20FEB.jpg

03%20MAR.jpg

04%20APR.jpg

05%20MAG.jpg

06%20GIU.jpg

07%20LUG.jpg

08%20AGO.jpg

09%20SET.jpg

10%20OTT.jpg

11%20NOV.jpg

12%20DIC.jpg

13%20III%20Copertina%20HEX.jpg

14%20IV%20Copertina%20HEX.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2018

Come sempre stampato a colori in formato A3 orizzontale, il centenario della fine della Grande Guerra 1918 - 2018, rappresenta un tema strettamente vincolante: lo dedichiamo quindi ai battelli della 1GM e alle belle foto si aggiungono le carte geografiche con le missioni più ardite, la descrizione dei battelli e qualche nozione. Volutamente in bianco e nero "seppiato", il calendario vuole in questo modo evidenziare i 100 anni dalla fine del conflitto.
La realizzazione delle tavole è stato curata, come ormai da qualche anno, dal comandante "Lazer_one", i testi sono del Dir "Totiano" ma non va dimenticato l'aiuto fornito dai comandanti Von Faust, Navy60 e Chimera. Come sempre ne saranno stampate 100 copie numerate.

00-1cop-bozzae.jpg00-2cop-bisrid4.jpg01-gennaio-d.jpg02-febbraio-rid1.jpg03-marzo-rid1.jpg

04-aprile-rid.jpg

05-maggio-rid.jpg

06-giugno-rid.jpg

07-luglio-rid1.jpg

08-agostorid.jpg

09-settembre-rid.jpg

10-ottobre-rid.jpg

11-novembre-rid.jpg12-dicembre-rid1.jpg13-iii-cop-rid1.jpg14-iv-cop-rid1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2019

 

Il calendario di questo anno, come spesso capita, nasce quasi per caso: la ricerca di un libro, la conoscenza con un distinto signore che ne è l'autore e la passione esplode quasi immediatamente. Il cinema è qualcosa che ci accompagna, sono i nostri sogni per qualche ora. La Marina Militare è stata antesignana di questa comunicazione e il dott Alessandro Paglia, ex ufficiale di Marina e dirigente di società assicurativa ora in pensione è stato il nostro mentore. La sua mostra e il libro che, per certi versi ne fa da catalogo, sono stati di ispirazion epr il calendario 2019, dedicato alla Marina Militare nel cinema. L'ormai collaudato team del calendario "Lazer_one/Totiano" in collaborazione con Malaparte, Danilo43, Bob Nappe Chimera è tornato a riunirsi per concepire la nuova opera, anche questa stampata in 100 copie numerate. Ma c'è una "sorpresa": la prima edizione ha un erore di stampa talmente macroscopico da sfuggire a tutti.  LA maggior parte delle copie non sono state inviate ma chi ha la copia con stampato "2018" invece di "2019" potrebbe avere un piccolo "Gronchi Rosa" o "500 lire d'argento".  

00 I COP.jpg00 II COP.jpg01 GEN.jpg02 FEB.jpg

03 MAR.jpg04 APR bis.jpg05 MAG.jpg

06 GIU.jpg07 LUG.jpg08 AGO.jpg09 SETT.jpg10 OTT.jpg11 NOV.jpg

12 DIC.jpg20 III COP.jpg20 IV COP BIS.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Statistiche Utenti

    • Utenti Totali
      11808
    • Record Utenti Online
      625

    Ultimo iscritto
    marianna.pirolo
    Iscritto
  • Statistiche forum

    • Discussioni Totali
      43456
    • Messaggi Totali
      499101
  • Compleanni di oggi

    1. Com.te Ramius
      Com.te Ramius
      (compie 47 anni)
×