Jump to content
Sign in to follow this  
Drakken

Diario Di Bordo C.te Mark Drakken

Recommended Posts

O.O mai vista io una portarei io! al massimo i soliti destroyer rompiscatole.

 

Drakken complimenti! io sono a 100.000 e forse qualcosa di piu' tonnellate affondate, ma non ho ancora capito come dare l'esperienza all'equipaggio e come funziona il completamento delle missioni..io per esempio sono al 13 dicembre, ed ho affondato piu' di 100k di tonnellate sulle coste inglesi, ma quella missione non mi viene ancora data completata, sigh.

Ho appena avuto il VIIC, che devo rodare adesso, con una caccia alle portaerei a Ovest della manica.. Consigli su come passare nel canale? un saluto! sei mitico u.ù

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Nohant, per dare esperienza all'equipaggio, devo cliccare sull'icona in alto a destra (ce ne sono tre verticali) uno è la mappa, quello sotto la mappa è appunto il pulsante per la gestione dell'equipaggio.

 

Seleziona i vari componenti dell'equipaggio e clicca sull'abilità che vuoi che sia aggiunta. Ogni abilità "costa" un tot di punti... i punti li accumuli con l'esperienza e le missioni completate.

 

Per quanto riguarda la missione dei rifornimenti (quella da 100.000 ton) non vorrei che ti confondi con la missione delle acque territoriali (quella da 50.000 ton), la prima la devi completare mentre ti trovi nell'ATLANTICO ( a ovest dell'inghilterra)

l'altra la devi completare a EST dell'inghilterra.

 

Per passare il canale quando ti trovi sullo stretto di Dover vai sempre e comunque a 25 metri... velocità max 3/4 nodi... nel 1939/1940 non dovresti avere problemi per passare inosservato.

 

Buona Caccia !!! :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

25 dicembre 1939 BUON NATAAALE SUL VIIC!!!!

passato Dover senza problemi, ho incontrato un mercante ma ho preferito passare inosservato.

Non riesco, anche cliccando sull'abilita'a " svilupparla." le medaglie mie le ho trovate..quelle dell'equipaggio non le vedo.

io avevo selezionato la missione ad est, quella dei convogli costieri, dove devi raggiungere 50k di tonnellaggio... io sono arrivato a 75k in una sola volta, ma non mi ha dato la missione completata..ora ne ho 3 da fare e nessuna completa.. ho deciso di provare ad andare nell'altantico, a caccia delle CV...

Share this post


Link to post
Share on other sites

*****************

21 GENNAIO 1940

*****************

 

 

Dopo aver fatto le dovute riparazioni al ns U-boot U-69 Type C , siamo pronti a lasciare la darsena, ci vengono affidati i nuovi ordini, siamo ancora impegnati a pattugliare la zona dell'Atlantico a Ovest

dell'Inghilterra, allo scopo di individuari convogli di rifornimenti britannici. Imposto la rotta e la trasmetto al mio ufficiale.

 

nuovaimmagine1o.png

 

Anche questa volta riusciamo ad eludere i caccia mentre attreversiamo lo stretto di DOVER, seguendo la ns rotta, però incrociamo una petroliera solitaria, senza perdere tempo ingaggiamo con il cannone...

 

nuovaimmagine2.jpg

 

Stiamo per arrivare in zona pattugliamento, quando la mia vedetta in torretta grida che ci sono diverse sagome all'orrizzonte, salgo subito in torretta, prendo il binocolo, la visibilità a causa della pioggia fitta

è pessima, comunque confermo le impressioni del mio ufficiale, si tratta di un bel convoglio.

 

nuovaimmagine3.jpg

 

 

Purtroppo l'utilizzo dell' UZO è quantomai difficoltoso, il mare molto mosso, non m permette una accurata soluzione, perciò prendendo dei riferimenti visivi, scendo giù e imposto nella carta nautica una bozza di

posizione e una relativa rotta di intercettazione calcolando un AoB finale di attacco favorevole...

 

nuovaimmagine4.png

 

Mi immergo e supero il layer, questo mi permette di aumentare i giri del motore al massimo, senza rischiare di essere rilevato dai caccia... imposto la rotta finale, ho intenzione di sfruttare la scarsa visibilità ed emergere in mezzo

al convoglio, lanciare i siluri e colpire contemporaneamente con il cannone... poi giù di nuovo a ricaricare i siluri... e mia intenzione sparare due salve da quattro e poi filare via... speriamo che al solito la fortuna assista gli audaci...

 

Passano interminabili minuti, dai miei calcoli, e confermati mentre stiamo rissalendo dai rlevamenti del mio sonarista, dovrei essere in mezzo al convoglio... EMERSIONE DI EMERGENZA.... ariaaaaaaaa alle casse... emergiamo, i calcoli sono perfetti, iniziamo le danze....

 

nuovaimmagine5.jpg

 

 

fuoco a VOLONTAAAAA, impostare i siluri..... conferma dei dati... veloci veloci.... fuori uno, fuori due.... bersaglio colpito.... fuori tre, fuori quattro... bersaglio colpitto.... fuori cinque (di poppa) bersaglio colpito, ma non affonda...

bene giriamoci e colpiamo con i cannoni.... presto, presto....

 

nuovaimmagine6.jpg

 

 

i miei uomini mi gridano che siamo sotto fuoco nemico, i caccia ci hanno individuato, anche se hanno difficoltà a raggiungerci in mezzo alle navi mercantili, vediamo dei colpi e spruzzi di acqua vicino a noi.... e ora di scendere per ricaricare

i siluri..... IMMERSIONE DI EMERGENZAAAAA !!!!!!!!!!ALLLLLAAAAARMMMMMM!!!!!!!!!!

 

nuovaimmagine7p.jpg

 

 

Qulache colpo ci arriva vicino, ma niente di grave... siamo sotto.. a 70 metri... il tempo di ricaricare almeno altre due siluri di prua e uno di poppa.... sentiamo le bombe di profondità ma sono lontane da noi...

finalmente i siluri sono nei tubi... salgo fino a quota peri, imposto i dati con calma, riesco ad affondare altre tre navi mercantili, per un totale di sei navi... per non correre altri rischi, imposto una rotta di uscita dalla zona, andiamo sotto

il layer, velocità "silenziosa"--- usciamo senza essere rilevati.

 

Dopo qualche ora riemergiamo, trasmetto al BdU la ns situazione... con questa sortita abbiamo completato il ns obiettivo principale... (100.000 tons di navi di rifornimento)

 

nuovaimmagine9.png

 

dal BdU ci confermano il raggiungimento degli obiettivi della campagna, ma visto che abbiamo comunque ancora da completare la missione di pattugliamento ci ordinano di proseguire...

 

nuovaimmagine10.png

 

bene continuiamo la missione, abbiamo ancora 6 siluri di prua e uno di poppa. Ordino intanto di sistemare i siluri esterni e caricarli all'interno. Le condizioni meteo non sono favorevoli, comunque raggiungo la zona di

pattuglia... passano le ore, quando intravedo qualcosa all'orizzonte, si è fumo... anzi diversi fumi.... navi in rapido avvicinamento... prendo l'UZO... confermo che si tratta di una Task Force... conto almeno tre caccia...

inquadro il primo... si tratta di un DD classe Tribal...

 

nuovaimmagine11.jpg

 

la posizione è favorevole, mi immergo a quota peri, ordino una velocità di 2 nodi, tanto stanno venendo verso di me.... preparo con calma i dati del TDC.... fuori uno... fuori due.... impatto .....

 

nuovaimmagine12.jpg

 

il DD Inglese rapidamente si inabissa... con la poppa in alto...

 

nuovaimmagine13.jpg

 

gli altri caccia della formazione nemica si allertano... aumentano la velocità procedendo a zig-zag... impossibile impostare dei dati sul TDC... meglio ritirarsi...

 

nuovaimmagine14.jpg

 

la missione di pattugliamento comunque è effettuata, riemergiamo dopo qualche ora, i caccia ormai ci hanno perso... faccio rapporto al BdU.... mi confermano che possiamo rientrare...

 

nuovaimmagine15.png

 

impostiamo la rotta di rientro sulla carta nautica...

 

nuovaimmagine16.png

 

lascio la centrale operativa ai miei ufficiali, e tempo un pò di riposo anche per il comandante, mi rilasso un pò sul mio letto.... e redigo il diario di bordo... c'è molto da scrivere...

 

nuovaimmagine17.jpg

 

Dopo qualche giorno arriviamo alla base, tutto bene... faccio rapporto al BdU... 7 FEBBARIO 1940

 

nuovaimmagine18.png

 

Totale navi affondate n. 39 ----> TONN TOTALE PROGRESSIVO 251.967 ((WARSHIP tonn. 25.237) ( mercantile tonn. 226.730))

 

 

.....CONTINUA.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grandissimo :s20:

Dopo un pò di pattugliamenti senza diario tra poco esco anch'io per mare. A presto !!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

*****************

21 FEBBRAIO 1940

*****************

 

 

Dopo una breve licenza, siamo pronti a tentare di completare le operazioni pianificate dal BDU nell' Atlantico settentrionale, purtroppo ci rimane davvero poco tempo, gli ordini sono categorici

affondare almeno 5 Warship entro il 01 Marzo, per alleggerire la presenza brittanica in quel settore e favorire le operazioni delle ns unità navali. Missione difficilissima da completare visto che siamo già a fine Febbraio...

 

Ecco nel dettaglio gli ordini... (fortunatamente già la portaerei l'abbiamo affondata)

 

nuovaimmaginep.png

 

 

dunque partiamo... senza intoppi arriviamo in zona operazioni, ma il tempo è pessimo... passano i giorni ma niente di niente... cerco di andare in immersione per far lavorare meglio il sonar...

 

nuovaimmagine3.jpg

 

ci portiamo frequentemente a 30 - 40 metri, ma questa volta la fortuna non ci assiste, nessun convoglio o task force viene udita dal mio sonarista... intanto arrivano nuovi ordini dal BDU...

 

nuovaimmagine4.png

 

purtroppo anche nella nuova zona assegnataci non incontriamo nessun contatto... niente... il morale è molto basso a bordo... ci arrivano nuovi ordini... ormai l'operazione BLOCCO NAVALE è compromessa e fuori tempo utile...

 

nuovaimmagine6.png

 

visto che abbiamo ancora tutto l'arsenale al completo, decido insieme ai miei ufficiali di fare rotta verso le isole FAROER poco lontano dalla ns posizione... vediamo comunque di portare a casa qualche risultato...

 

passa qualche giorno di navigazione tranquilla, siamo arrivati nelle vicinanze del porto, mi immergo a quota peri, il sonarista mi avverte della presenza di una warship... ordino l'assetto silenzioso...

 

nuovaimmagine8.jpg

 

fortunatamente il DD inglese non si accorge della ns presenza, lo superiamo indisturbati, ci avviciniamo al porto... alzo il periscopio...

 

nuovaimmagine9.jpg

 

purtroppo sono molto distante dalla banchina del porto dove sono ormeggiate alcune navi... mi rendo conto inoltre che sono posizionate dal lato interno... lanciare sarebbe inutile... non mi resta che

ritirarmi silenziosamente... la sfortuna ci perseguita...

 

Sicuramente non mi voglio arrende al destino avverso... decido di far rotta e attraversare il canale vicino alla base di SCAPA FLOW, magari faremo qualche incontro interessante...

dopo un giornoe poco più siamo in zona, stiamo per entrare nel canale, quando l'ufficiale di guardia mi grida "NAVE AMMIRIGLIA in vista"... il mio cuore ha un tremito... corro su in torretta...

prendo il binocolo.. faccio in tempo a scorgere diverse sagome, fra le quali una veramente imponente... ordino l'IMMERSIONE RAPIDA.

 

Il sonarista prontamente mi conferma la presenza di diversi contatti, fortunatamente ci stanno venendo incontro... manovro per posizionarmi im modo ottimale, alzo il periscopio...

vedo una grossa corazzata ... prendo il mio libretto identificativo... non ci sono dubbi è la QUEEN ELIZABETH

 

nuovaimmagine11.jpg

 

verifico velocemente tutti i dati li immetto nel TDC... sono pronto... fuori uno-due-tre-quattro.... passano esattamente due minuti... sento il primo impatto... seguito da un secondo... bene , ma ancora la corazzata prosegue la sua rotta...

 

nuovaimmagine13.jpg

 

la QUEEN ELIZABETH è ferita, ma ancora riesce a manovrare, purtroppo i caccia di scorta cominciano a pingare, mi immergo per poter avere il tempo di ricaricare, rischio andando a velocità massima,

però riesco a 90 metri a trovare un layer per coprire un pò il mio rumore... riemergo lancio di nuovo, stavolta setto i siluri un pò più in basso a 8 metri... lancio di nuovo... altri due impatti....

la corazzata inglese stavolta è visibilmente in difficoltà, comincia a sbandare ed inclinarsi...

 

nuovaimmagine14.jpg

 

mi giro velocemente, lancio con il siluro di poppa, spero che sia il colpo finale... intanto i caccia sono ormai vicinissimi... non mi danno tregua...

 

nuovaimmagine15.jpg

 

resisto a quota peri, per altri momenti... ecco che il siluro di poppa raggiunge la QUEEN ELIZABETH... la corazzata viene definitivamente affondata...

 

nuovaimmagine16.jpg

 

mi immergo velocemente, sicuramente i DD inglesi mi daranno la caccia all'infinito... passano parecchie ore, il ns U-69 è stato diverse volte scosso dalle bombe di profondità...

ho seguito una rotta per uscire dal canale di SCAPA FLOW... purtroppo le mie batterie sono esaurite... è ancora pieno giorno... l'aria compressa sta esaurendosi... tento di andare in superficie...

 

nuovaimmagine17.png

 

questa volta la fortuna ci assiste, è giorno, ma c'è un banco di foschia e nebbia che ci protegge dai DD nemici in zona... ordino avanti tutta... portiamoci fuori dalla zona... presto...

 

nuovaimmagine2.jpg

 

Anche se abbiamo fallito la missione , rientriamo alla base con un grande risultato... vedremo al BDU che aria tira... intanto arrivato alla base faccio rapporto del pattugliamento...

 

nuovaimmagine18.png

 

ecco i risultati progressivi dall'inizio della campagna...

 

nuovaimmagine19.png

 

 

... CONTINUA ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

*****************

15 MARZO 1940

*****************

 

 

Finalmente arrivano i nuovi ordini per la missione... il BdU è in fermento, difatti stanno per iniziare le operazioni per la conquista della Norvegia... al ns U-Boot

viene affidata una importante missione, pattugliare la zona di mare di fronte al fiordi di Narvik, ed inoltre arrivare vicino al porto e scattare alcune foto per controllare la zona

di sbarco delle ns Task Force per l'occupazione della base stessa di Narvik.

 

nuovaimmagine4p.png

 

Partiamo dopo aver effettuato tutte le verifiche al ns u-boot type VII C , la navigazione è abbastanza tranquilla, il mare è costantemente mosso... ma niente di preoccupante,

il morale a bordo è sempre alto... appena entriamo nella zona operazioni, vicino all'inizio del fiordo di Narvik, incrociamo un mercantile inglese, lo attacchiamo e lo affondiamo

facilmente con il cannone di coperta...

 

nuovaimmagine5.jpg

 

riprendiamo la rotta, intanto cala un pò di foschia, da lontano la vedetta richiama la mia attenzione indicandomi del fumo all'orizzonte, per precauzione ci immergiamo velocemente,

siamo a quota peri, tra la foschia ecco che compare una sagoma... si tratta di un caccia... di pattuglia in prossimità del porto di Narvik...

 

nuovaimmagine6.jpg

 

chiedo subito al mio Ufficiale di impostare un andatura "silenziosa"... mi avvicino al caccia, fuori fa molto freddo, di fatti il ghiaccio è ben visibile sulla nave nemica...

 

nuovaimmagine7.jpg

 

manvro per cercare una angolazione favorevole, purtroppo il caccia cambia continuamente rotta, trovare una soluzione di tiro non risulta semplice... ma non mi arrendo...

passano alcune ore, si è fatto intanto quasi pieno giorno... finalmente il caccia si trova in una posizione ottimale... imposto i dati sul TDC, lancio due siluri ad una profondità

di poco superiore al metro.... trenta secondi dopo il caccia è colpito...

 

nuovaimmagine8k.jpg

 

perfetto, ora con tutta tranquillità, posso portare a termine la missione primaria, difatti mi avvicino al porto di Narvik e scatto le foto... trasmetto il rapporto al BdU...

 

nuovaimmagine10i.png

 

poco dopo su banda "protetta" mi vengono confermati gli obiettivi raggiunti... dandomi libertà di movimento prima del rientro alla base...

 

nuovaimmagine11.png

 

decido di pattugliare la zona in mezzo ai fiordi intorno la base... magari potrei incontrare altre unità inglesi... mentre stavo uscendo dal fiordo, ecco che incrocio

invece la forza di sbarco tedesca di invasione... ci sono varie unità , ...

 

nuovaimmagine9.jpg

 

visto che si tratta di unità amiche, emergo per ricaricare le batterie... così inizio la mia perlustrazione.... passa poco tempo, ed ecco che in un fiordo intravedo

diverse unità mercantili... forse un mini convoglio inglese, che stava allontanandosi dalla zona, visto la presenza tedesca delle forze di sbarco... mi avvicino ed ingaggio con il

cannone ed i siluri, tramite puntamento con l'UZO.... in breve affondo quattro unità...

 

nuovaimmagine12.jpg

 

con quest'ultimo affondamento, raggiungo i miei obiettivi, è tempo di rientrare alla base... la prima fase della campagna è completata.

 

nuovaimmagine13.png

 

46 mercantili affondati, più 7 navi da guerra... per un totale di 358.563 tonn.

 

Al rientro alla base mi vengono consegnate anche le medaglie...

 

nuovaimmagine14.png

 

Ora siamo entrati nella seconda fase della campagna... da giugno 1940... iniziamo la fase "BEI TEMPI"

 

nuovaimmagine16.png

 

...CONTINUA...

Share this post


Link to post
Share on other sites

*******************

20 GIUGNO 1940

*******************

 

 

La seconda fase della campagna ha inizio... viene denominata "BEI TEMPI"...

siamo ancora nella stessa base, il responsabile del BdU, intanto ci mostra i progressi della Germania sul fronte occindentale... i ns stanno guadagnando terreno in Francia... si pensa che in meno di un mese avremo operative le basi in Atlantico...

nel frattempo ci viene assegnata una missione da terminare entro il primo Giugno... cioè affondare almeno 100.000 ton di navi inglesi, per evitare qualsiasi tipo di rifornimento.

Questa è la prima delle tre missioni di questa seconda fase...

 

nuovaimmaginex.png

 

Ci viene assegnato il reticolo di pattugliamento vicino al confine fra la Scozia e l'Inghilterra... partiamo, senza nessuna modifica al ns U-boot.

 

Passa qualche giorno di navigazione tranquilla... arriviamo in zona pattugliamento, nessun contatto...

Trascorrono circa 40 ore... la visibilità è scarsa... la nebbia ci avvolge... vado in immersione... dopo un pò il sonarista sente un debole contatto... emergiamo, e dirigiamo a macchine avanti tutta verso il contatto sospetto...

ecco che tra la nebbia scorgiamo una sagoma... si tratta di un mercantile...

 

nuovaimmagine2.jpg

 

ci immergiamo e con due siluri ben piazzati riusciamo ad affondare la nave.

 

Faccio rapporto al BdU... si complimentano per l'azione e l'obiettivo del pattugliamento raggiunto, dandoci libertà di azione...

 

nuovaimmagine3.png

 

Visto che abbiamo ancora siluri a bordo, decido di dirigermi verso il porto inglese più vicino... facciamo rotta verso METHIL.

 

Proseguiamo a bassa velocità per non farci rilevare... ci sfila da vicino un caccia, per fortuna non ci sente... finalmente arriviamo al porto... ci sono ormeggiate in zona

ottimale di tiro due mercantili e una nave da guerra...

 

nuovaimmagine5.jpg

 

Con molta calma imposto i dati sul TDC... lancio i primi siluri... dopo poco impattano... affondando velocemente i bersagli...

 

nuovaimmagine6.jpg

 

E' ora di uscire dalla zona del porto, non molto lontano un caccia tenta di trovarci... ma riusciamo ad eluderlo. Impostiamo la rotta verso casa.

 

Sono passati sette giorni, è il 27 Giugno, giungiamo alla base con un ottimo risultato...

 

nuovaimmagine7.png

 

 

...CONTINUA...

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

***************

11 LUGLIO 1940

***************

 

Novità alla base non ce ne sono, il BdU mi ordina ancora una volta di pattugliare le coste Est delle isole britanniche... dopo alcuni giorni di licenza e svao è tempo di partire per una nuova missione...

 

passano alcuni giorni di navigazione tranquilla, arriviamo al reticolo di pattugliamento, le condizioni meteo non sono il massimo, il mare è parecchio agitato...

 

pattugliamo per molte ore, visto che in superficie non si vede nulla all'orizzonte, decido di sfruttare le pontezialità acustiche del ns sonar... ci portiamo a 40 metri di profondità, restiamo in ascolto...

 

dopo due ore in immersione, finalmente il sonarista mi da notizia di un mercantile a bearing 040 in avvicinamento, distanza lunga.

 

Ordino subito una rotta di intercettazione, vado in superficie, per sfruttare al massimo la velocità dell' U-boot. Passa intanto altro tempo... dai miei calcoli dovremmo vedere da un momento all'altro

il mercantile segnalato... ed ecco che cominciamo ad intravedere qualcosa... si tratta di un bel convoglio...

 

nuovaimmagine1.jpg

 

Rimango ancora un pò in superficie, per avvicinarmi il più possibile... dopo poco comunque vado a quota PERI.

 

Intanto il convoglio si avvicina... la posizione mia AoB rispetto ai mercantili è ora perfetta... imposto i siluri... fuori 1 - fuori 2 - fuori 3 - fuori 4 ... dopo due minuti e mezzo di corsa due siluri riescono

a colpire i bersagli...

 

nuovaimmagine3.jpg

 

scendo sotto lo strato termico per dare tempo ai miei uomini di ricaricare.... questa operazione la faccio ogni volta dopo aver scaricato i tubi di lancio, così da evitare la cacccia dei DD di scorta...

riuscendo così a colpire ulteriori mercantili...

 

nuovaimmagine4.jpg

 

ormai non ho più niente da lanciare... mi rimangono solo i due siluri di riserva "esterni"... quiindi è ora di lasciare il convoglio ed impostare una rotta di evasione a bassa velocità...

 

dopo qualche ora con le btterie quasi esaurite, riemergo in una zona tranquilla, faccio rapporto al BdU, siamo riusciti ad affondare 7 mercantili...

 

nuovaimmagine5p.png

 

imposto la rotta per rientrare alla base... rispetto comunque all'obiettivo sono a metà strada avedo affondato oltre 50.000 tons...

 

Passa un giorno di navigazione, ed ecco che il mio ufficiale in torretta, mi grida che c'è una nave in lontananza... salgo su per verificare il contatto con l'UZO... la visibiltà causa nebbia è pessima...

 

nuovaimmagine6.jpg

 

purtroppo ho solo un siluro di prua e una di poppa, con una buona dose di incertezza capisco che si tratta molto probabilmente di una petroliera.... comunque mi immergo a quota Peri, e manovro

 

per impostare un favorevole AoB.

 

Avvicinandosi, le mie supposizioni vengono confermate, si tratta di una petroliera, lancio il siluro di prua... facilmente riesco a colpire la nave...

 

nuovaimmagine7.jpg

 

la nave non affonda, manovro per lanciare con l'ultimo siluro di poppa... purtroppo non riesco a colpire la petroliera , che nel frattempo haincominciato a zig-zaggare.

 

Non mi rimane altro da fare che rientrare alla base.

 

Passano altri due giorni e giungo alla base, il tempo è davvero pessimo...

 

nuovaimmagine8.jpg

 

visto che nel frattempo mi è stata assegnata la base di Lorient in Francia, faccio un rifornimento e riprendo il mare...

 

nuovaimmagine9.png

 

 

...CONTINUA...

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

***************

16 LUGLIO 1940

***************

 

 

Rapporto comandante Mark Drakken:

 

abbiamo effettuato il rabbocco alla base, ci siamo riforniti di bunker e siluri... proseguiamo pattugliamento verso le coste Est dell'Inghilterra per raggiungimento obiettivo "ACQUE TERRITORIALI"...

 

confermiamo gli ordini...

 

nuovaimmagine2v.png

 

partiamo, il tempo è molto inclemente... visibilità pessima, mare molto mosso... usciamo lentemente dal porto...

 

nuovaimmaginer.jpg

 

le cattive condizioni meteo ci accompagnano per tutta la navigazione, da poco entriamo in zona pattugliamento, mentre siamo circondati da una nebbia fittisima, ecco che l'ufficiale di guardia, mi grida che c'è una sagoma

di nave in rapido avvicinamento da prua...

 

nuovaimmagine6v.jpg

 

ordino subito una immersione rapida, per essere sicuri... poi con tutta calma ci rendiamo conto che la fortuna ci sta assistendo, siamo in mezzo ad un convoglio nemico...

 

nuovaimmagine7.jpg

 

manovriamo silenziosamente per avere un buon AoB... ordino intanto il riscaldamento dei siluri.... imposto i dati sul TDC... fuori 1... 2 ... 3 .... 4

 

subito due navi vengono raggiunte dai ns siluri...

 

nuovaimmagine8.jpg

 

dopo vari lanci, i siluri cominciano a scarseggiare... riesco comunque con un bel colpo da manuale, con un solo siluro ad affondare e spaccare in due una petroliera... Aob 90° - profondità -5 metri - innesco magnetico

 

nuovaimmagine9.jpg

 

Dopo aver affondato 6 navi, e raggiunto l'obietto di 100000 tons (ACQUE TERRITORIALI), faccio rotta per la base francese occupata di Lorient...

 

nuovaimmagine10.png

 

Mentre attraverso la Manica, in mezzo alla nebbia avvisto un mercantile... ordino di approntare il cannone di prua... poco dopo la nave viene affondata...

 

nuovaimmagine11.jpg

 

le seguenti giornate di navigazione in rotta verso la ns nuova base, passano tranquilli, è il 21 Luglio 1940, giungiamo nei pressi della ns base di Lorient...

 

nuovaimmagine12.jpg

 

Primo obiettivo della campagna "BEI TEMPI" completato, facciamo rapporto al BDU...

 

nuovaimmagine14.png

 

 

.... CONTINUA ...

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti Comandante !

Una sola domanda ...in multiplayer riesci a giocare ?

...io non trovo mai nessuno...ma proprio nessuno....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Complimenti Comandante !

Una sola domanda ...in multiplayer riesci a giocare ?

...io non trovo mai nessuno...ma proprio nessuno....

 

Abbiamo fatto qualche prova ... in passato.

E' un pò di tempo che non provo delle multy in SHV.

Share this post


Link to post
Share on other sites

***************

22 LUGLIO 1940

***************

 

 

Base occupata francese di Lorient.

 

Il BdU mi affida subito una nuova missione, la partenza è fissata per il 5 Agosto 1940, giusto il tempo per far conoscenza con qualche francesina... :s02:

 

i piani generali sono di affondare almeno 200.000 tons di navi in mezzo all'atlantico, ed in particolare in questa missione ci viene dato ordine di infiltrare delle spie vicino ad un porto nel Nord dell' Irlanda.

 

nuovaimmagine1q.png

 

5 Agosto 1940. Infine, arriva il giorno della partenza, gli uomini si sono rilassati il giusto, usciamo dal porto di Lorient, dobbiamo prendere le misure della ns nuova base, ...

 

nuovaimmagine2.jpg

 

intanto in sala comando, imposto la rotta che ci porterà al ns obiettivo primario del rilascio delle ns spie...

 

nuovaimmagine3.png

 

12 Agosto 1940 I precedenti giorni di navigazione son passati via tranquilli, oggi però avvistiamo due Destroyer inglesi, ordino subito l'immersione a quota peri, andatura silenziosa... si avvicinano dritto di prua,

 

nuovaimmagine4.jpg

 

di conseguenza, ordino una virata con bearing - 90 , così da vaere un AOB di 90, e posizionarmi con il siluro di poppa, pronto al'attacco... passano i minuti...

 

finalmente il destroyer si porta in posizione ottimale, lancio il siluro... impatto, nave affondata...

 

nuovaimmagine5.jpg

 

il secondo destroyer visto l'accaduto, incomincia ad effettuare una ricerca, per trovarmi,.... ordino subito una veloce immersione, sperando di trovare un "thermal layer", scendo fino a 110 metri, assetto silenzioso,

dal sonar capisco che il destroyer non mi ha trovato, difatti sgancia le sue bombe di profondità lontano dal ns u-boot... lentamente ci portiamo a distanza di sicurezza e riprendiamo la ns rotta.

 

13 Agosto 1940 Siamo arrivati nella zona di rilascio del ns commando... è l'albae c'è una discreta foschia... buono per noi... procediamo a quota peri, finchè il fondale ce lo permette...

 

il mio sonarista intanto mi comunica che c'è un destroyer nelle vicinanze... ordino una rotta di intercettazione, non posso rischiare di far scoprire le ns spie.

 

Lentamente ecco che tra la nebbia compare una sagoma, è lui... il ns destroyer... imposto con calma i dati sul TDC...

 

nuovaimmagine6g.jpg

 

lancio un siluro elettrico che non fa la scia... ottimo per la ns situazione... impatto... destroyer colpito esattamente al centro...

 

nuovaimmagine7.jpg

 

la zona ora sembra tranquilla, un ultimo controllo al peri... bene siamo pronti per il rilascio del ns commando... emergiamo... dopo cinque minuti il ns commando va verso la spiaggia irlandese...

 

nuovaimmagine8.jpg

 

scendo in sala radio, al marinaio ordino di abilitare le "frequenze protette" invio conferma obiettivo completato al BdU e attendo nuovi ordini...

 

nuovaimmagine9.jpg

 

intanto l'ufficiale di guardie mi avverte che c'è del fumo in lontananza all'orizzonte... ordino di portarci al largo... im modo da immergerci immediatamente e uscire dalla zona...

intanto mi arriva la conferma del BdU con i nuovi ordini...

 

nuovaimmagine10.png

 

Come da ordini ricevuti, faccio un pattugliamento nella zona del Nord Atlantico... passano diversi giorni, ormai il ns livello di diesel è quasi al 30%, mentre traccio la rotta verso casa, ecco che intercettimo un mercantile,

senza scorta... lo ingaggiamo con i cannoni... riusciamo ad affondarlo...

 

nuovaimmagine11i.jpg

 

purtroppo nello scontro, il cargo aveva due torrette armate, difatti alcuni colpi ci son arrivati vicino, facendo qualche danno... scendo per verificare, difatti qua e la c'è qualche perdita... ordino subito di ripare tutti i danni e di rientrare alla base...

 

nuovaimmagine12.jpg

 

 

26 Agosto 1940. Finalmente arriviamo a Lorient... è tempo di presentare il rapporto finale al BdU... e di lasciare liberi per qualche giorno i miei uomini... :s01:

 

nuovaimmagine13.png

 

 

 

***************

CONTINUA

***************

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

***************

28 AGOSTO 1940

***************

 

 

Dopo una breve licenza, l'equipaggio del mio U-69 viene richiamato... il BdU ci affida una nuova missione, in un nuovo scenario operativo: RIFORNIMENTI MILITARI

 

nuovaimmagineb.jpg

 

Finito il breafing, facciamo i dovuti rifornimenti di armi e scorte alimentari, e siamo pronti a partire...

 

9 SETTEMBRE 1940

 

Lasciamo la darsena, e visto la bella giornata, vado nella postazione del cannone per scattare qualche bella foto...

 

nuovaimmagine2b.jpg

 

10 SETTEMBRE 1940

 

Dopo un giorno di navigazione, in pieno Atlantico avvistiamo nella nebbia un convoglio militare, formato da diverse navi di guerra... visto le condizioni meteo, preferisco non attaccare, vado subito in immersione...

 

nuovaimmagine4.jpg

 

 

Passano altri giorni di navigazione, in rotta verso il ns reticolo di pattugliamento, mentre sto di vedetta insieme ai miei ufficiali in torretta, avvistiamo fumo all'orizzonte...

 

nuovaimmagine8.jpg

 

Subito scendo giù in sala macchine, incitando il mi Dir a spremere tutto quello che può dai motori diesel... visto che il convoglio si sta allontanando dalla mia posizione...

 

nuovaimmagine6p.jpg

 

Finalmente dopo diverse ore di inseguimento, riesco ad avvicinarmi... vado a quota PERI, ed incomincio a calcolare una rotta per un favorevole AoB di ingaggio...

 

nuovaimmagine9.jpg

 

Seleziono per bene rotta e velocità.... lancio la prima salva... fuori 1 .... fuori 2 ...

 

nuovaimmagine10.jpg

 

passano secondi interminabili... purtroppo la scia dei miei siluri allerta il convoglio... e la successiva esplosione, fa attivare la caccia dei DD nemici... intorno a me ne conto quattro...

 

nuovaimmagine12.jpg

 

intanto riesco ad affondare un mercantile e dannegiare un secondo... gli altri lanci non sono precisi, i cacciatorpedinieri purtroppo non mi danno tregua...

 

nuovaimmagine13.jpg

 

Finiti i siluri e con le batterie quasi in zona rossa, decido di evadere silenziosamente... dopo diverse ore, anche i DD nemici mi lasciano in pace... traccio una rotta di evasione a bassa velocità... profondità 110 metri sotto lo strato termico...

 

Quando è ormai notte pronfonda, riemergo per caricare le batterie e cambiare l'aria... ordino di installare i due siluri esterni. Intanto faccio rapporto al BdU... di lì a poco ricevo ordini di spostarmi in una nuova zona pattugliamento...

 

nuovaimmagine14.png

 

Arrivo dopo un giorno di navigazione alle nuove coordinate... avvistiamo in piena notte un convoglio, con scorta... anche se ho solo due siluri imposto una rotta di intercettazione...

 

nuovaimmagine15.jpg

 

Anche qui i DD nemici non scherzano... il mio primo siluro di prua purtroppo non prende il mercantile... con l'ultimo siluro però riesco ad affondare un DD nemico...

 

nuovaimmagine17.jpg

 

purtroppo non mi accorgo che di lato sta sopraggiungendo un altro caccia.... ordino comunque una immersione rapida d'emergenza... il DD sgancia le sue bombe...

le quali mi colpiscono ma non in modo grave... faccio fare subito un raporto danni... allagamento non grave, riparazioni in corso torretta peri, probabile dannno al cannone esterno, struttura scafo al 83%...

 

nuovaimmagine16.jpg

 

Ci inoltriamo oltre lo strato termico... dopo aver riparato le falle, riusciamo dopo parecchie ore a uscire dagli schermi sonori dei DD nemici. Riusciamo perciò a risalire e a completare le riparazioni dello scafo.

Il BdU nel frattempo ci contatta, e ci ordina di ritornare alla base, visto anche il fatto che ormai non abbiamo nessun siluro.

 

nuovaimmagine19.png

 

 

27 SETTEMBRE 1940

 

Finalmente dopo diversi giorni di navigazione, rientriamo a LORIENT, la missione non è stata molto positiva. Un mercantile e una nave di guerra affondate. Riparazioni generali da far effettuare in bacino.

 

nuovaimmagine20.png

 

 

***************

CONTINUA

***************

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon lavoro Capitano...spero di poter stilare al più presto

 

anche io i miei rapporti a bordo del mio sommergibile :s41:

 

Un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, Cap. Di Lorenzo... il BdU aspetta i tuoi resoconti .... :s20: :s02:

 

Spero anch'io di ritornare al più presto operativo... :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

***************

11 OTTOBRE 1940

***************

 

 

Dopo una lunga licenza, riprendo le operazioni n mare a bordo del mio U-69 ... il BdU ci affida una nuova zona da pattugliare, nello scenario operativo: RIFORNIMENTI BRITANNICI:

 

Obiettivo finale raggiungere entro il Marzo del '41 almeno 200.000 tons di naviglio nemico affondato.

 

Lasciamo la darsena di Lorient in Francia, il mare calmo, il sole ci saluta...

 

nuovaimmagine2.jpg

 

La navigazione prosegue nei giorni seguenti, tranquillamente, purtroppo le condizioni meteo in Nord Atlantico in zona pattugliamento sono avverse...

 

nuovaimmagine3.jpg

 

Sono nella mia branda, e mentre complilo il mio diario di bordo, la guardia mi grida che cìè del fumo all'orizzonte, è notte... la visibilità è pessima.

 

Corro sulla torretta, ordino una rotta di intercettazione, trasmetto alla base l'avvistamento di un grosso convoglio... ma sfortunatamente è ben difeso da molti cacciatopediniere...

 

nuovaimmagine7.jpg

 

Comincio l'identificazione dei bersaglio, e imposto i dati sul TDC... scelgo il bersagli ottimali... lancio la prima salva... furoi ... uno - due - tre - quattro - ....

 

nuovaimmagine8.jpg

 

Riesco a colpire tre navi, purtroppo i colpi non hanno l'angolazione giusta , perciò non riescono ad affondare i bersagli... devo attendere il caricamento dei tubi per sferrare il colpo decisivo...

 

però i cacciatorpedinieri mi stanno già cercando... vado un pò a 100 metri di profondità... nel frattempo i miei tubi vengono caricati...

 

torno a quota periscopica, ho poco tempo, i caccia ormai mi stanno arrivando di sopra... setto velocemnte i siluri... lancio... riesco ad affondare solo due navi precedentemente colpite...

 

nuovaimmagine12.jpg

 

ordino subito una immersione rapida di emergenza, i caccia mi lanciano diverse bombe di profondità.... fortunatamente non mi arivano troppo vicino... acciso qualche danno nella torretta nella zona del

 

periscopio d'attacco.... niente di grave ...

 

nuovaimmagine9.jpg

 

arrivati a quota 110 metri, imposto un andatura silenziosa, e manovrando di continuo con una rotta a zig-zag, dopo qualche ora riesco ad eludere la caccia delle navi inglesi...

 

dopo diverse ore, ormai sul sonar non vi è alcuna traccia di navi ostili, riemergo, concludo le riparazioni dei periscopi, e nel frattempo faccio rapporto via radio al BDU...

 

il quale dopo poco mi comunica di cessare le operazioni e tornare alla base...

 

nuovaimmagine10.png

 

rientro a Lorient il 4 Novembre 1940... faccio rapporto al BdU...

 

nuovaimmagine13.png

 

***************

CONTINUA

***************

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,453
    • Total Posts
      514,008
×