Jump to content
Sign in to follow this  
sertore

Debriefing ~ Operation Paranza

Recommended Posts

Anche ieri sera DW è stato impietoso: la fregata si è confermata ormai come matematicamente inutilizzabile in partite multiplayer in multistation, ed anche le altre piattaforme non hanno scherzato a CTD! :s06:

 

Quanto meno, all'ultimo CTD all'alba delle 23, abbiamo recuperato R.Hunter che ha sostituito Alex24, fuori gioco per l'ennesima volta per capricci della sua connessione, che speriamo riesca a risolvere presto!

 

Comunque missione interessante e difficilissima: la presenza di così tante unità in AI, totate di un enorme potere offensivo, la rende veramente tosta.

 

Nel caso specifico sono salito su di un 688i alla manovra, armi e vela, con Gladiatore al sonar ed alle rimanenti postazioni.

 

Il ed il mio eccellente socio ci siamo mossi dalla posizione di partenza facendoci un leg a velocità smodata nascosti sotto il layer fino a raggiungere il punto dove ci aspettavamo di incrociare il gruppo di battaglia nemico, cosa che poi si è puntualmente realizzata.

 

Una volta giunti in zona operazioni, abbiamo rallentato e ci siamo portati a quota di ascolto: subito Francesco ha rilevato una moltitudine di contatti di superficie nemici, tra cui un Arleigh Burke, ma con talmente tante sovrapposizioni di segnali da rendere impossibile una classificazione affidabile dei contatti ostili; per tentare di capirci qualcosa di più abbiamo provato a salire a quota periscopio, ma pochi secondi dopo averla raggiunta ai ping attivi delle unità di superficie si è aggiunto il suono di un dipping sonar di un elicottero.

 

La situazione si era fatta un po' pericolosa, così abbiamo deciso di eseguire la 'pompa' (Gladiatore mi ha spiegato dopo in cosa consisteva, ma guarda caso abbiamo iniziato ad eseguirla senza neanche saperlo :s20:): abbiamo raggiunto il limite del termoclino a velocità ridotta, per poi sganciare un'attiva shallow e lanciarci ad altissima velocità sotto il gruppo nemico nascosti sotto il layer al limite della profondità di collasso, allontanandoci dalla zona calda in cui avevamo lasciato la contromisura.

 

La manovra, come abbiamo successivamente verificato dal replay, è riuscita abbastanza bene: nell'area in cui abbiamo sganciato il falso bersaglio è successo il finimondo, con il lancio di una quantità di siluri smodata come la nostra velocità di avvicinamento, che però ci ha portato ben dentro nella zona di lancio contro la Nimitz, come il trigger ci ha confermato.

 

Purtroppo uno dei SUBROC lanciati dalle navi in AI è andato corto e ci ha agganciato: Francesco mi ha avvertito subito della presenza del siluro ostile, aggiornandomi in modo preciso e continuo sul suo avvicinamento tramite il rilevamento del sonar attivo.

 

Manovra di evasione di routine: sgancio le contromisure, ma ormai il siluro ci aveva ben agganciato, allora tento di avvitarmi su me stesso con un'emersione rapida nel momento in cui il siluro ci stava colpendo... per qualche secondo il siluro ci ha perso, ma il pattern di ricerca era un circle, per cui ci ha riacquisito subito dopo senza lasciarci scampo. :s06:

 

A posteriore forse possiamo recriminare la tattica forse un po' troppo azzardata: corretta la 'pompa', ma forse l'avvicinamento mascherato dall'attiva sarebbe dovuto essere un po' più discreto.

 

Mi sono divertito molto, ed anche durante la prima fase di avvicinamento la compagnia di Gladiatore è stata tale da far volare il tempo; ottimo anche il coordinamento con Eliosurf e Drakken, ma il CTD di Elio li ha azzoppati, lasciando Marco senza sensori in una posizione scomodissima... piuttosto, come è finita poi (anche se posso immaginarlo)? :s14:

 

Missione sicuramente da ripetere per la terza, la quarta, e tutte le volte necessarie a vincerla! :s03:

 

Grazie al mio socio e a tutti gli altri per la compagnia ed il divertimento, ed alla prossima. :s02:

 

PS: visto che vi conosco, per cortesia lasciate perdere ogni commento non attinente rispetto al nome della manovra che abbiamo eseguito... in questo caso è troppo facile fare gli spiritosi di turno: inventatevi qualcosa di più sottile e meno scontato! :s04:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire, serata stortissima, per me non c'è verso di utilizzare la fregata, l'ultimo tentativo che mi concedo è utilizzarla col portatile cosa che non ho ancora testato.

Aspettare la partita del Giovedì e non riuscire a combinare nulla è veramente frustrante :s06:

 

L'unica consolazione è che almeno all'ultimo riavvio prendendo la TMA, Gun control ed ESM convinto già di crashare non ho condizionato la partita di Kalinin. Magra consolazione perchè me lo sarei menato a morte :s03:

 

La missione mi sembrava molto bella e difficile per gli attaccanti. Al secondo riavvio prima dell'ennesimo CTD ho come l'impressione che avessimo una sonoboa (la 4 mi sembra) proprio sopra la testa di un nemico.....tempo di marcarla e crash.

Edited by Von Faust

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me sul più bello, ovvero dopo la corsa e rilascio del TA, ho avuto un crash .....

 

ma questa volta non c'entra nulla DW o Windows, la colpa è dell'Enel, è mancata improvvisamente la corrente e non avevo la batteria sul vaio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne anche la mia è stata un buona prestazione :s06: .

 

Innanzi tutto io e Fausto ci dividiamo i compiti sulla fregata, lui si prende i sensori mentre io prendo le armi e il ponte.

 

Partiamo e dopo un po vengo buttato fuori dal gioco, per tanto nel tentativo di agrapparmi alla connessione di Fausto, crash e tutti fuori.

Partiamo di nuovo, questa volta l'host e di Federico, ma dopo mezzora di gioco, si presenta un problema a Fausto che lo fa uscire di nuovo, e a questo putno decide di darmi alcuni sensori nel caso di un suo eventuale crash.

 

Infatti come si voleva dimostrare ecco che Fausto viene di nuovo buttato fuori, ma orami si è fatto tardi pertanto continuiamo a giocare, e io mi ritrovo solo con la possibilita di astcoltare il mondo circostatne attraverso le sonoboe.

 

Mando l'elicottero nelle zone dove mi erano stati passadi dei link per vedere cosa c'era, faccio lanciare una boa, e dopo aspetto che riprenda la rotta che gli avevo impostato, ma chissa perchè l'elicottero continua ad andare ditto, provo di tutto per riprenderne il controllo, ma niente allora decido di richiamarlo a bordo.

 

Intatno la burke sente un contatto e ci si fionda addosso, passa il link ma si trova in una posizione diversa da quella che avevo io, allora aspetto che l'elicottero rientri, per poi lanciarlo nella nuova zona calda.

 

Qui nell'aspettare il rientro dell'elicottero mi si stacca la connessione e finisce la partita anche per me :s05: :s68:.

 

Tutto sommato da qul poco che ho potuto provare la missione era interessantissimia, peccato che non me la sia potuta godere di più, comunque grazie a tutti per la bella serata passata assieme :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh... poco da aggiungere... alla fine ho fatto la stessa fine del primo 688, beccato da un lancio da parte dei DDG BURKE.

 

Peccato, il black-out di Elio dopo che eravamo arrivati in zona operazioni... a quel punto senza Sonar e Peri, in pratica ero sordo e cieco.

 

Per continuare la partita, ho lanciato una UUV (ma ho perso molto tempo perchè non era pronta nei tubi... quindi ricarica tubi) e son andato a quota peri per tracciare con l'ESM il gruppo di scorta.

 

Una volta lanciata la UUV mi sono posizionato sotto il layer, ma non avendo delle soluzioni valide (avevo solo i bearing) mi son lanciato verso il convoglio alla cieca, cercando di arrivare alla zona prefissata per il lancio.

 

In seguito ho sentito una marea di ping attivi, ma non sapendo la direzione di provenienza alla fine mi hanno colpito.

 

Peccato. :s06:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella partita, la Paranza è la Paranza!!! :s20: :s20: :s20:

 

Anche se l'ho già giocata parecchie volte, ogni volta è come se fosse la prima. Davvero molto bella, riesce a darti quel senso di ignoto, non sai mai dove si trovano quei benedetti 688-I... :s07:

 

Cmq a parte l'AI che ci ha rovinato un po la festa, è stato divertente, ottima la cooperazione con il P3 e peccato per i vari crash che ci rovinano sempre le serate... :s68: :s68: :s68:

 

Per quanto riguarda il Drakken, eravamo sopra la sua testa pronti a lanciare qualche silurotto, ma l'AI non c'ha dato proprio tempo...

 

Comunque è stata una bella serata...Alla prossima e grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

^^^^^ quello che ha detto Djmitri.

Il coordinamento con il p-3 e' stato ottimo, mentre la ricerca dei bersaglio e' stata quantomeno caotica. Spulciare tra tutti i falsi contatti non e' stato semplice ma alla fine ci siamo diretti verso il 688i. Io spronavo Djmitri a sganciare anche leggermente fuori posizione, ma lui no no dobbiamo trovarci letteralmente sopra la testa del Drakken. E ci siamo fatti fregare dalla AI. :s03:

 

Detto questo non sono cosi' negativo sulla valutazione dell'AI. Che l'AI sia agressiva e' naturale, devono difendere una carrier mica un peschereccio. Si poteva pero' per rendere la missione piu' alla portata dei 688 cambiare leggermente gli ordini. Invece di affondare la carrier per prima e poi la supply ship, affondare la carrier e la supply ship (sempre col vincolo delle 10 nm).

In questo modo si da ai comandanti dei sub una maggiore liberta' tattica. E cioe' decidere se far breccia nella scorta (affondando o colpendo i Ticonderoga e Arleigh Burke) in modo da poter penetrare lo schermo e quindi attaccare la carrier e la supply ship oppure fare uno sprint suicida sperando di superare la scorta e tutta la pletora di siluri per giungere all'obiettivo.

Magari se la rigiochiamo in futuro si puo' attuare questa piccola modifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Magari se la rigiochiamo in futuro si puo' attuare questa piccola modifica.

 

PIENAMENTE DACCORDO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,689
    • Total Posts
      518,788
×