Jump to content
Sign in to follow this  
Totiano

Fr118 (1943)

Recommended Posts

distintivo2a.png

 

Regio sommergibile FR 118 (ex francese Henri Poincaré)

 

classe1500TonnesIsommergibilidellaIIGM-19741024.jpg

da "I sommergibili della Seconda Guerra Mondiale" di E. Bagnasco - Albertelli - 1973

 

Caratteristiche generali:

 

Tipo: Sommergibile silurante francese (classe "Redoutable" o "1.500 Tonnes")

 

Cantiere: Arsenal de Lorient, Lorient (Francia)

Impostazione: 1 marzo 1927

Varo: 10 aprile 1929

Consegna: 23 dicembre 1931

Incorporato dalla Regia Marina: ?? (dopo il 27 novembre 1942)

Affondato: ??

Radiazione: ??

 

Dislocamento

- in superficie: 1570,00 t

- in immersione: 2084,00 t

Dimensioni

- Lunghezza: 92,30 m

- Larghezza: 8,20 m

- Immersione: 4,70 m

Apparato motore in superficie: 2 motori Diesel Schneider, 2 eliche

- Potenza complessiva: 6.000 cv

- Velocità max. in superficie: 17,0 nodi

- Autonomia in superficie: 10.000 miglia a 10,0 nodi - 4.000 miglia a 17 nodi

Apparato motore in immersione: 2 motori elettrici di propulsione CGE

- Potenza complessiva: 2.000 cv

- Velocità : 10,0 nodi

- Autonomia in immersione: 10 miglia a 5,0 nodi

Armamento:

- 4 tls AV da 550 mm, 6 siluri da 550 mm

- 3 tls esterni brandeggiabili da 550 mm, 3 siluri

- 2 tls AD esterni da 550 mm, 2 siluri

- 2 tls AD esterni da 400 mm, 2 siluri

- 1 cannone da 100/40 mm

- 2 mitragliatrici da 13,2 mm. singole

Equipaggio: 5 ufficiali, 56 sottufficiali e marinai

Profondità di collaudo: 80 m

 

classeFR118SommergibiliinGuerra-19941024.jpg

da "Sommergibili in Guerra" di E. Bagnasco e A. Rastelli - Albertelli - 1994, per g.c. Sergio Mariotti

 

Generalità e attività

All'atto dell'occupazione della base francese di Tolone, da parte delle forze dell'Asse il 27 novembre 1942, furono catturate quattro grosse unità

(Henri Poincaré, Fresnel, Pascal e Redoutable) appartenenti alla classe " Redoutable", composta da 31 unità divise in tre serie, di cui era in corso la valutazione per trasformarli in sommergibili da trasporto.

Delle quattro unità, solo l'Henri Poincaré che sebbene sabotata dall'equipaggio si trovava in discrete condizioni, fu incorporata nella Marina italiana, che, successivamente, la trasferì a Genova per iniziarne i lavori di ripristino.

Al momento dell'armistizio il battello, ancora non operativo, venne catturato dai Tedeschi, e andò definitivamente perduto nel periodo dell'occupazione germanica della base ligure.

Il sommergibile non entrò mai in servizio e, al contrario di altri battelli francesi che ebbero sorte simile, non risulta essere mai stato iscritto nei Quadri del Naviglio; benché la sigla riportata da alcune fonti non ufficiali, FR 118, sia logicamente inserita nella sequenza di quelle assegnate alle altre unità subacquee francesi catturate, essa non può essere confermata ufficialmente.

Le altre unità rimaste a Tolone, vennero tutte catturate dai tedeschi all'atto dell'armistizio, (compreso il piu piccolo Aurore di cui si tentava il ripristino come battello d'attacco) ed andarono perdute prima della fine del conflitto per bombardamento aereo.

 

 

HENRIPOINCARE1929A43.jpg

da http://www.servicehistorique.sga.defense.gouv.fr

 

classeFR118Sommergibiliitaliani-1999800.jpg

da "Sommergibili italiani" di A. Turrini e O.O. Miozzi - USMM - 1999

 

 

classeFR118aTolone1943SommergibiliinGuerra-1994800.jpg

In primo piano, il sommergibile Henri Poincaré a Tolone nell'estate 1943, accanto ad altri due battelli francesi recuperati dopo l'autoaffondamento della flotta francese a Tolone del 27 novembre 1942.

L'ex Poincaré sarà l'unico sommergibile di Tolone ad essere trasferito in Italia. Alla data dell'8 settembre 1943, oltre a l'Aurore, nella base francese erano in attesa di essere rimorchiati nei porti liguri altri 10 battelli: tre del tipo detto "1.500 tons", uguali all'ex-Poincaré (Redoutable, Pascal e Fresnel) e sette più piccoli (Caiman, Najade, Sirene, Thetis, Galatee, Euridice e Diamant). I tre "1500 tons" avrebbero dovuto essere eventualmente riarmati come sommergibili da trasporto, mentre per gli altri era previsto un più approfondito esame delle condizioni generali prima di decidere se ripristinarli o avviarli alla demolizione. Tutti questi battelli cadranno in mano dei Tedeschi il 9 settembre 1943 e, senza che nessuno fosse rimesso in efficienza, andranno tutti definitivamente perduti e demoliti prima dell'agosto 1944, epoca della liberazione di Tolone, da "Sommergibili in Guerra" di E. Bagnasco e A. Rastelli - Albertelli - 1994, per g.c. Sergio Mariotti

 

classeFRAUROREaTolone1943IsommergibilinellaIIGM-1974800.jpg

Il sommergibile Aurore a Tolone nell'aprile 1943 viene spostato nell'attesa di una possibile ripristino da parte della Regia Marina.

da "I sommergibili della Seconda Guerra Mondiale" di E. Bagnasco - Albertelli - 1973

Edited by magico_8°/88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,412
    • Total Posts
      513,203
×