Vai al contenuto
de domenico

L'operazione Bg.4 Di Visintini E Magro A Gibilterra: Come Si Riciclano Pezzi Di Petroliera

Messaggi raccomandati

Nella notte tra 19 e il 20 settembre 1941, com'è noto, il STV Licio Visintini e il sottocapo palombaro Giovanni Magro, portati sin nella Baia di Algesiras dallo SCIRE', partecipano con successo all'operazione BG. 4 con uno dei tre SLC impegnati. Bersaglio dell'attacco è la nave cisterna di squadra di 8145 tsl DENBYDALE, ormeggiata con altre al Detached Mole, che viene gravemente danneggiata dall'esplosione della carica portata dall'SLC. I due operatori raggiungono poi sani e salvi la costa spagnola.

 

Quello che è molto meno noto è il successivo destino della Royal Fleet Auxiliary colpita (ma non affondata, come sostiene il volume "I mezzi d'assalto" dell'USMM, ediz. 1972).

(segue)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DENBYDALE era una motocisterna di 8145 tsl, lunga 479.3 piedi ft e 463.2 piedi pp, larga 61.2, varata il 19.10.1940 dal cantiere Blythswood SB. Co. Ltd. di Glasgow con il nome EMPIRE SILVER per il MOWT, presa in carico dall'Ammiragliato e completata nel gennaio 1941 come nave cisterna di squadra RFA DENBYDALE (nuova di zecca, quindi). Con l'esplosione del 19/20.9.1941 la nave si spezza in chiglia, un danno praticamente irreparabile. Passerà il resto della guerra nel porto di Gibilterra come deposito di carburanti galleggiante (fuelling hulk) e nave caserma (accomodation hulk). Le macchine (diesel costruiti da J.G. Kincaid su licenza danese della Burmeister & Wain), rimaste intatte, vengono tuttavia smontate e inviate in sezioni in Gran Bretagna a bordo di navi da carico. Una di queste viene affondata durante il tragitto: le altre arrivano a destinazione con il loro carico.

 

Nel frattempo, un'altra nave cisterna della stessa serie, la HMS DERWENTDALE , costruita da Harland & Wolff Ltd. a Belfast, 8393 tsl, lungh. 483 piedi ft e 465.6 pp, largh. 59.5, varata il 12.4.1941 e completata nell'agosto 1941 come grande nave da sbarco attrezzata con gru per caricare e scaricare i mezzi da sbarco (LSG, Landing Ship Gantry), viene gravemente danneggiata il 15 settembre 1943 davanti a Salerno durante l'Operazione 'Avalanche'. Attaccata da sette bombardieri in picchiata tedeschi mentre era all'ancoraggio davanti alle spiagge dello sbarco, subisce un colpo in pieno in sala macchine a sinistra e cinque colpi vicini. La nave viene portata ad arenarsi, poi rimorchiata a Malta, dove si verifica che il danno alle macchine è irreparabile, e da lì in Gran Bretagna. Le macchine diesel della RFA DENBYDALE, più una sezione costruita ex novo per rimpiazzare quella perduta, tornano comode per rimettere in sesto la DERWENTDALE, che tuttavia rientra in servizio nel 1946 non più come nave da sbarco (HMS) ma come cisterna (RFA), senza le gru.

 

In pratica, DENBYDALE, dopo esser rimasta immobilizzata a Gibilterra per oltre 15 anni, va in demolizione a Blyth (dov'era stata costruita) il 27.7.1957. DERWENTDALE invece presta servizio come petroliera, adattata anche al trasporto di 12 passeggeri per conto del MOT, sulla rotta Trinidad-Regno Unito, fino al 1959, quando viene venduta alla canadese Kent Line, ribattezzata nel gennaio 1960 IRVINGDALE I (Atlantic Traders Ltd. di K.C. Irving) con bandiera delle Bahamas. Demolita a El Ferrol (si torna in Spagna ..) dal 23.7.1966.

 

Domani posto qualche foto.

Modificato da de domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho trovato foto del DENBYDALE, che invero ha prestato servizio solo per otto mesi. Però ne ho trovate della "trapiantata" DERWENTDALE come nave cisterna e di una gemella come LSG.

 

nov0077.jpg

"Royal Fleet Auxiliary", Captain E.E. Sigwart, Adlard Coles Limited, 1969

 

Un'altra foto di DERWENTDALE come motocisterna si trova qui:

http://www.historicalrfa.org/dale-class-tankers

Modificato da de domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×