Jump to content
Sign in to follow this  
sertore

Debriefing ~ Mission Pesky Patch

Recommended Posts

Ieri sera abbiamo iniziato subito alla grande: assenza di Eliosurf e presenza di un cadetto infiltrato... benvenuto Kalinin! :s02:

 

In particolare l'assenza di Eliosurf, ha sconvolto da subito gli equilibri che avevo previsto (e si è pure rivelata foriera di sfortuna a posteriori): abbiamo quindi rimediato decidendo di lasciare il mio sommergibile in porto, che insieme a quello previsto per Eliosurf sono stati esclusi dalla partita, e mi sono accomodato con DVostrikov sul secondo AKULA II.

 

Dopo le operazioni iniziali siamo magicamente partiti: questa volta niente sorprese per i partecipanti, ma una comoda e veloce uscita dal porto di partenza per le unità di superficie e gli SSN, mentre gli SSK si sono già trovati in zona operazioni.

 

Noi del gruppo Reds ci siamo divisi: l'AKULA II a nord per evitare la secca mostruosa che si presentava a sud, mentre l'UDALOY era costretta dagli icebergs presenti ad una rotta un po' laboriosa per avvicinarsi alla zona prevista.

 

Intanto Djmitri sull'SSK rilevava, catalogava, parlava, pensava... e visto che lo faceva con tutta calma lo abbiamo 'invitato' a darsi una mossa per avvicinarsi un po' più velocemente alla posizione presunta del gruppo: lui ha eseguito ed in meno di qualche minuto c'era un siluro in acqua! :s07:

 

Infatti, a 18 minuti dalla partenza della missione, il primo siluro ha fatto la sua comparsa: dal replay si vede che Goldorak ha lanciato nel mucchio dall'U212.

 

Mentre noi a causa della nostra posizione defilata non potevamo che assistere alla vicenda, e Djmitri tentava di capire se il siluro in acqua era per lui, tutti gli elicotteri disponibili dei vari gruppi sono decollati e la Sovremenny, rilevato il siluro di Goldorak, ha lanciato le contromisure iniziando l'evasione... mettendosi davanti alla Yuting, che la colpiva in pieno affondandola e danneggiandosi al punto di risultare affondata nel replay ma rimanere attiva nel gioco reale: probabilmente si sarà arenata nel ghiaccio con qualche percento di sopravvivenza.

 

Questo non mi era proprio mai capitato in tutte le prove, anche perchè un siluro così presto non me lo sarei mai aspettato! :s12:

 

Intanto Alex24 provvedeva ad abbattere uno degli elicotteri della squadra Greens, che proprio bene non penso l'abbiamo presa, infatti hanno lanciato subito un secondo elicottero all'attacco della Perry, mentre il siluro di Goldorak si perdeva verso un peschereccio, che forse è stato anche colpito.

 

Il secondo elicottero AI procedeva quindi al lancio di un siluro verso l'unità di Alex24, per essere abbattuto subito dopo, mentre l'elicottero del Drakken, senza controllo, si avvicinava entro le 4 nm al convoglio Greens, composto ormai solo dalla LUHU attivando il ROE WAR.

 

Drakken aveva avuto però modo di rilevare Alex24 che aveva attivato il radar nello scontro con gli elicotteri dell'AI, e procedeva ad un attacco missilistico che, forse a causa del fatto che la Perry stava evadendo il siluro sganciatogli contro dall'elicottero AI, si concludeva con successo, danneggiandola pesantemente... e affondandola qualche tempo dopo a causa dei danni riportati.

 

A questo punto sia il Los Angeles di Truffa che l'U212 di Goldorak lanciavano contro il Lada di Djmitri, chiudendolo sia da nord che da sud, e colpendolo dopo pochi minuti.

 

Prima di essere colpito Djmitri ha comunque potuto lanciare dei siluri, che hanno immancabilmente trovato il loro bersaglio: la squadra Reds ha potuto così aggiungere al suo palmares una... Car Carrier.

 

Intanto i siluri lanciati da Truffa verso Djmitri colpivano lo XIA di pattuglia del gruppo Greens, della serie "non si butta via niente"!

 

In tutto questo popo di eventi, il mio AKULA II se ne stava defilato a più di 15nm verso NW, lanciando contromisure e sfuggendo al nulla a causa dei miei rilevamenti imprecisi: stranamente, dall'inizio della partita, tutto quello che marcavo non veniva risolto ma rimaneva lì a far niente...

 

Che sia il lag del gioco pensavo, o qualche bug... quando, l'artroce dubbio: "Daniel, non è che abbiamo la TMA in manuale?"

 

Risposta: "E' in automatico quando c'è l'omino fuori?" - "Sì" - "Beh... adesso è fuori" - "Nooo... abbiamo fatto più di 1 ora di partita senza TMA!" :s68:

 

Infatti nel giro di pochissimi minuti ci siamo resi conto di essere fuori dai giochi, ed ottenuto una soluzione impeccabile sulla LUHU rimasta del gruppo Greens: abbiamo quindi incrociato il rilevamento con quello del Drakken, ottenuto dal radar dell'elicottero, e lanciato un attacco missilistico che non le ha lasciato scampo.

 

Poi ci siamo concentrati sul Los Angeles, rilevato e risolto in modo impeccabile, ed attaccato altrettando bene con gli stallion: peccato che il basso fondale ci abbia tolto la soddisfazione di prenderlo...

 

Intanto Truffa lanciava una salva potentissima di missili all'infinito, seguita da un'altra verso il giusto bersaglio: un povero Trawler che si stava facendo gli affari suoi e che si è andato ad aggiungere alle vittime della squadra Blues.

 

A questo punto l'impossibile ricerca della Yuting, già ufficiosamente distrutta ma ufficialmente ancora in gioco, è iniziata da entrambe le parti, ovviamente senza successo!

 

Abbiamo rilevato però sia il Los Angeles che l'U212 e lanciato i nostri 53 nel tentativo di smuovere un po' la situazione di stallo: anche Ugo ed Umberto hanno fatto altrettanto.

 

Purtroppo i nostri siluri sono andati a centrare quello che rimaneva della Yuting, dandoci partita persa, mentre quello di Truffa, lanciato da 15nm e dopo quasi 20 minuti di viaggio ci hanno agganciato ed affondato: Umberto è bravissimo, ma qui anche un pizzico di sfortuna nostra ci sta!

 

Fine ingloriosa della missione, con solo il MITO che questa volta ha riaffermato la sua immortalità sia pur se da metà partita in poi il suo DW ha cominciato a funzionare in un'altro mondo e con distorsioni spazio-temporali inimmaginabili, e pieno successo della squadra Blues che ha fatto a pezzettini i Reds, i Greens ed anche qualche civile di passaggio... questa volta balene e gamberetti se la sono cavata senza danni! :s03:

 

A posteriori devo dire che l'AI è proprio una brutta bestia: lo so, lo so, me lo avevate detto tutti ma dovevo pur provare il livello di assurdità del gioco... porto a casa l'esperienza e la prossima volta non mi frega più!

 

Un grazie a Daniel per avermi ospitato sul Rys', dove forse potevo comportarmi un po' meglio con i rilevamente ma soprattutto con quel maledetto MK48 che per più di 20 minuti ci è stato incollato a bearing 90 e che sembrava così lontano...

 

Adesso mi eclisso per 2 settimane di riposo e ristoro con la famiglia al mare, senza purtroppo possibilità di leggere neanche il forum... buone vacanze per chi come me se ne va e buona permanenza agli altri: non affondatevi troppo e arrivederci a fine mese! :s20:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfitto del debriefing per salutare sertore visto che per un paio di settimane non lo potremo vedere all'opera :s31:

E' stato un piacere averlo a bordo e mi scuso per non aver controllato la TMA ma visto che il 99% delle volte parte sempre in automatico, ho dato per scontato che lo fosse anche questa volta, tutta esperienza per le prossime partite...

 

Per quel che riguarda la partita il mio socio è stato molto esaustivo quindi ho poco o nulla da aggiungere. :s43:

 

Onore ai vincitori, alla prossima. :s55:

 

p.s.

La settimana prossima sarò sempre in camper ma da un'altra parte, spero che la chiavetta continui a prendere, vi tengo informati... :s56:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi ritrovo sul U212 al centro piu' o meno della zona operazioni gia' dall'inizio della partita.

La mia squadra invece deve partire dal porto e sono abbastanza lontani.

Decido quindi di approfittarne per rilevare e classificare immediatamente i vari contatti.

Ne ho una miriade a nord ovest ma non riesco ad avere una soluzione decente su nessuno di essi.

Lascio stare il periscopio e gli altri sensori perche' mi ritrovo con una lastra di giaccio sopra la testa e andare in mare aperto e sempre un invito per gli stallion, quindi rimango al calduccio sotto la lastra di giaccio. In mezzo a tutta la confusione dei contatti a nord ovest riesco a beccare un contatto intermittente che classifico come lo xia. Qualche minuto e ottengo una tma preliminare, l'auto tma si rivela inutile in quanto mi fa spostare il contatto su tutta la mappa, prima a 10 nm poi a 5nm poi di nuovo a 10nm etc... Perdo tempo per correggere le stime, e una volta che sono sicuro informo la mia squadra che sto per lanciare un attacco. Detto fatto, un A184 mod 3 parte a velocita' ridotta verso il presunto xia, stimato ad una distanza leggermente superiore ai 10 nm. Purtroppo si arenera' di qualche parte visto che non colpisce alcunche'.

 

Continuo quindi con la mi ricerca dello xia, mentre dall'altra parte vengo notificato che la fregata e' sotto attacco e da li a poco verra' colpita da un missile sunburn. Per fortuna che abbiamo ancora gli elicotteri operativi, e uno di questi in un passaggio fortunato rileva un sub che poi sara' confermato essere il lada.

Appronto un altro siluro e sparo, questo ci mettera' intorno ai 20 minuti per arrivare sul bersaglio, Truffa a sua volta spara un mk 48 sul lada. Dopo una corsa interminabili, l'A184 si attiva e dopo poco trova il suo target, il lada colera' a picco. Il siluro di Truffa passa tranquillamente al lato del lada senza rilevarlo ma piuttosto che sciuparlo Truffa lo ridirige verso Nord per affondare lo xia. E due.

 

L'udaloy e l'akula non si fanno sentire, o sono a velocita' nulla oppure sono completamente aldifuori della zona operazione.

 

Nel frattempo, io continuo con la ricerca dello yuting e della sovremmeny. Riesco a prendere lo yuting e ottengo una buona tma su di lui. La sovremmeny invece boh forse e' accanto alla yuting forse e' molto piu' a nord sta di fatto che e' come si fosse una nave fantasma (e il replay indichera' che effettivamente era colata a picco a inizio missione :s03: ) Truffa mi dice che forse l'auka e' vicino alla yuting e sta per sbarcare le forse speciali, panico. Non devono vincere, lancio quindi 2 siluri dritto dritto sullo yuting (ma impostati per colpire soltanto sub) e cercare di spaventarli. Uno dei due siluri becca una balena nelle vicinanze dello yuting, mentre l'altro siluro lo ridirigo a nord ovest laddove Truffa mi dice che si trova l'akula. Molto a ovest. Purtroppo anche a velocita' minima il A184 non ha il range necessario per coprira tutta la distanza e finisce sul fondale qualche tempo dopo lasciando inerme temporaneamente l'akula. Il quale dopo poco verra' affondato dal micidiale mk 48 con i complimenti di Truffa.

 

La squadra red nella confusione affonda lo yuting, perdendo quindi la partita.

Rimane soltanto il Drakken il quale si e' messo al riparo, fuori dalla zona operazioni. Io sono troppo lontano per colpirlo, e anche Truffa quindi si decide di mettere uno stop alla partita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il riassunto di Sergio ha detto abbastanza tutto, vorrei quindi analizzare soprattutto la mia prestazione sul 688i, mezzo che non usavo da molto.

 

Appena partito devo stare abbastanza attento a vari iceberg che ci sono in giro e riscopro immediatamente che il 688i è molto più reattivo nelle manovre rispetto all'akula, mi rallegro un po' :s10:

 

Ci scambiamo le posizioni con Gold che è già in mezzo al teatro operativo, facciamo poca strada che già arrivano ping da diversi elicotteri sulle nostre teste, vado a qp per vedere dove sono e ne becco ben due, Alex vicino a me fa un buon lavoro e li abbatte, purtroppo però uno riesce a sganciare un siluro che per mia fortuna aggancia lui, vedendo il replay riuscirà ad evaderlo, credo grazie al nixie, però vene raggiunto poco dopo dai missili del Drakken e resta gravemente danneggiato.

Intanto comunica di aver perso l'elicottero e che sta viaggiando per i fatti suoi, per fortuna nel male gli viene passato il link del Lada, confermato da Gold, si decide quindi di attaccare.

 

Decidiamo di lanciare sia da nord che da sud, io sono teoricamente in una posizione migliore.

Primo mio errore: Ancora un po' arrugginito sul nuovo mezzo, sbaglio ad impostare la profondità del siluro, 200 piedi sono troppi per il fondale :s68:

allora imposto velocemente un secondo siluro a 100 piedi e lo mando a seguire il primo, anche Gold attacca da sud.

Nel frattempo rilevo pure il Xia green, imposto un terzo siluro e lo preparo al lancio.

Il primo siluro si attiva e va, come previsto, a piantarsi nel fondale, dopo un minuto si attiva anche il secondo e lo lascio alla sua ricerca mentre mi concentro sullo Xia.

Passa il tempo, il siluro viaggia ma non aggancia nulla, per fortuna a quello di Gold va meglio ed affonda il Lada di Djmitri.

In fretta rimetto in modalità passiva il mio e lo faccio girare verso lo Xia, dopo 5 minuti colpisco il bersaglio. :s20:

 

Intanto Alex affonda definitivamente, peccato perchè ci stava dando una buona copertura.

 

Restiamo io e Gold e ci concentriamo alla ricerca del convoglio, riusciamo ad individuare la Luhu, confrontiamo le soluzioni che sembrano coincidere ed optiamo per un mio attacco missilistico. Poco prima del lancio però Gold mi blocca affermando che la Youting è vicina al bersaglio e rischiamo di colpirla... io continuo stranamente a non sentirla.

Sposto la mia attenzione su un contatto a ovest della mia posizione su quello che decido essere la Sovremenny, non c'è da nessun'altra parte, vai a saperlo che è affondata subito, deve essere lei... in realtà la prima classificazione datami era una Trawler ma io non mi fido di questa infernale tecnologia yankee e se dico che è una nave russa, deve essere una nave russa. :s05:

Reimposto i miei 6 missili sul nuovo rilevamento, ed inizio a settare i parametri... mmm kyarde, yarde, miglia... ma come ragionano su sti sub? Vabbè, 24Kyarde=24000yarde, imposto l'attivazione dei missili a 22nm :s12: , fuoco!

Ovviamente vanno a finire in malora, ne setto altri 3, attivazione 9nm e poco dopo becco i poveri turisti per caso.

Mio commento: "9 missili per affondare un barchino neutrale..." :s68:

A questo punto sfrutto il rumore di fondo per portarmi velocemente sotto il ghiaccio e ripararmi da eventuali minaccie pioventi dal cielo. Ignorerò fino al replay che durante tutti i miei lanci 2 stallion si erano piantati sul fondo, poco lontano da me.

 

Gold lancierà dei siluri verso la Luhu, questa verrà però distrutta prima, da una salva di missili lanciati dall Akula di Sergio/Daniel

 

Intanto sentiamo altri lanci a ovest, cerco di capire cos'è, mi concentro sul rimorchiato e mi spunta finalmente un Akula II o meglio, 2 Akula II, uno chi si sta spostando a nord/est e uno verso sud/est... facendo ricorso alle mie ancestrali conoscienze dei sonar americani, riuscendo a marcare in banda larga sullo storico i 2 contatti, a questo punto tento di usare il demon, quello che va a nord/est ha 5 pale, vabbè non sono 7 ma più di quattro, bastano! Quello a sud 1...

"Ok Gold, ho l'Akula ecco le coordinate bla bla... mentre un siluro sta venendo verso di te"

Gold cercherà di filoguidare i siluri predestinati all'ormai affondata Luhu verso le mie coordinate ma non avranno sufficente autonomia, ne lancerò uno io rimpiangendo gli stallion.

 

La soluzione datami dalla TMA automatica era perfetta, io come sempre malfidente decido di attivare un tot prima il mio siluro onde evitare di arrivare lungo, questo molto probabilmente ha tratto in inganno i 2 membri dell'Akula pensando che io non sapessi dov'erano, in pratica non è andata così e dopo un interminabile lasso di tempo vengono colpiti ed io ringrazio l'enorme gittata di questi micidiali siluri.

 

Qua Sergio ti devo contraddire sulla vostra sfortuna, come pure sulla mia bravura, io più di così non potevo fare dato che le armi in dotazione sono quelle, voi però potevate anche cercare di capire per chi era quel siluro, in 15 miglia di strada che doveva fare potevate fare una tma su di esso e scopire che veniva verso di voi, potevate togliervi dalla linea di tiro anche senza usare contromisure secondo me, anche se l'uso di una passiva sarebbe stato consigliato per non lasciarmi pieno controllo della situazione e cercare di ingannarmi in modo che non lo filoguidassi successivamente sulla vostra nuova posizione, soprattutto alla fine avreste dovuto controllare la potenza dei ping per notare che si stava avvicinando. Io infatti sono riuscito a dare pure una mano a Gold sulla rotta e posizione del siluro diretto a lui, dicendogli di venire a nord, mentre attaccavo voi.

 

Partita vinta ma non esente da errori, sempre dal replay noterò come il kilo green fosse a 3 miglia sia da me che da Gold alla fine, inudubile, per fortuna non ci ha attaccato.

Buono invece il lavoro di squadra :s20:

Edited by Truffa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qua Sergio ti devo contraddire sulla vostra sfortuna, come pure sulla mia bravura, io più di così non potevo fare dato che le armi in dotazione sono quelle, voi però potevate anche cercare di capire per chi era quel siluro, in 15 miglia di strada che doveva fare potevate fare una tma su di esso e scopire che veniva verso di voi, potevate togliervi dalla linea di tiro anche senza usare contromisure secondo me, anche se l'uso di una passiva sarebbe stato consigliato per non lasciarmi pieno controllo della situazione e cercare di ingannarmi in modo che non lo filoguidassi successivamente sulla vostra nuova posizione, soprattutto alla fine avreste dovuto controllare la potenza dei ping per notare che si stava avvicinando. Io infatti sono riuscito a dare pure una mano a Gold sulla rotta e posizione del siluro diretto a lui, dicendogli di venire a nord, mentre attaccavo voi.

 

Hai ragione Umberto, ho sottovalutato il siluro, però vorrei giustificare il mio comportamento: ho rilevato un MK48, attivo con impulsi al primo o la massimo al secondo led giallo, per pochi secondi a bearing 90°, precisi! :s12:

 

Poi fine ping attivi, e per più di 10 minuti il bearing del siluro è rimasto a 90°... fissi: ergo, non ci stà venendo contro altrimenti il bearing si sarebbe mosso a causa del nostro spostamento verso nord e probabilmente è in ricerca passiva molto lontano da noi, a giustificare l'assenza di bearing rate per così tanto tempo, e visto che non riuscivo ad avere una TMA precisa su di te ho ritenuto che anche tu fossi nelle nostre condizioni. :s14:

 

Alla ripresa dell'attivo, sempre e comunque a 90°, non so se a causa di lag o cos'altro, non ho mai avuto più della metà dei leds gialli fino agli ultimi secondi quando mi si sono accesi tutti i rossi ed ho chiesto a Daniel di sganciare le contromisure, accelerare ed emergere in rapida... troppo tardi in ogni caso, e con il ghiaccio sulla testa sarebbe stato un suidicio comunque! :s06:

 

Tutto qui: valutazione errata, esito tragico... da qui il mio accenno alla maledetta sfortuna nel non aver considerato il tuo MK48 più pericoloso di quello che pensavo! :s68:

 

Esperienza, comunque, esperienza... la prossima volta non ci casco più! :s03:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, in verita' se il bearing rate del siluro cambia radicalemente la probabilita' e' alta che non sia indirizzato a voi (probabilita' eh non certezza).

Mentre il se il bearing rate si mantiene costante o varia molto poco alla la probabilita' e molto alta che vi venga incontro. :s41:

 

Ad ogni modo, anche se il siluro fosse stato lanciato a 50 nodi, ci avrebbe messo 18 minuti per coprire 15 nm (30000 yarde) quindi un tempo sufficiente

sia per fare una tma che per evadere tranquillamente senza andare a velocita' massima o lancare contromisure.

Edited by goldorak

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai sottovalutare i Mk48!!! :s10:

 

Battute a parte, complimenti a tutti ragazzi! :s20:

 

Se biologici e unità civili avessero vita propria, sai che scongiuri prima di ogni missione... :s03: :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se biologici e unità civili avessero vita propria, sai che scongiuri prima di ogni missione... :s03: :s03: :s03:

 

Le assicurazioni farebbero affari d'oro. :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ugo, sono d'accordo con te sul fatto che se un siluro ti punta è probabilmente diretto proprio a te... ma non se ti punta esattamente in modo perpendicolare per più di 10 minuti: il siluro viaggia e non transla nella sua corsa (o per lo meno non dovrebbe! :s02:), e in 10 minuti mi concederai un minimo di bearing rate, magari da 90° a 88°, visto la nostra velocità di avanzamento di circa 7 knots! :s12:

 

Il siluro di Truffa era invece sempre lì, a 90° precisi, con un picco sul broadband che sembrava irremovibile: ho dedotto perciò che fosse talmente lontano o in una ricerca circolare molto distante e talmente stretta da non rappresentare un pericolo... sbagliando clamorosamente! :s03:

 

Pensavo poi che in questa missione i biologici fossero usciti indenni: mi sbagliavo anche in questo caso... :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ugo, sono d'accordo con te sul fatto che se un siluro ti punta è probabilmente diretto proprio a te... ma non se ti punta esattamente in modo perpendicolare per più di 10 minuti: il siluro viaggia e non transla nella sua corsa (o per lo meno non dovrebbe! :s02:), e in 10 minuti mi concederai un minimo di bearing rate, magari da 90° a 88°, visto la nostra velocità di avanzamento di circa 7 knots! :s12:

 

Il siluro di Truffa era invece sempre lì, a 90° precisi, con un picco sul broadband che sembrava irremovibile: ho dedotto perciò che fosse talmente lontano o in una ricerca circolare molto distante e talmente stretta da non rappresentare un pericolo... sbagliando clamorosamente! :s03:

 

Non lo so sai. Il picco del segnale del siluro ti da un rilevamento "chiamiamolo medio" perche' comunque il segnale ha una certa estensione perlomeno in broadband. Piu' rumore fa e piu' la sua estensione e' grande e questo qualche volte impedisce di vedere piccolissime variazioni nel bearing rate (intendo una variazione di 1 grado ogni 10 minuti per farti un esempio). Anche sul active intercept, quando vedi il ping di un contatto ce' sempre qualche grado di incertezza. L'unica cosa che ti poteva aiutare era lanciare una uuv in attivo, oppure fare in maniera preventiva una tma sul siluro.

Aldila' di queste considerazioni, l'unico errore vero che hai fatto e' stato quello di considerare che Truffa non avesse una TMA su di te soltanto perche' tu non eri riuscito ad avere una TMA su di lui. :s02:

 

 

Pensavo poi che in questa missione i biologici fossero usciti indenni: mi sbagliavo anche in questo caso... :s68:

 

 

No questa volta e' toccato a me colpire una povera balena. :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Debriefing veloce, personalmente ho raggiunto gli obiettivi posti alla mia unità...

difatti uscito dal porto ho impostato una rotta verso sud. Facendo attenzione ad evitare la banchisa di ghiaccio e i bassi fondali.

 

Dopo aver lanciato il primo HELIX in configurazione ASW, mi posiziono in attesa di avere i primi contatti.

Purtroppo il mio Helix una volta azionato il radar di ricerca di superficie, impazzisce e va contro la DDG LUHU cinese.

Nel frattempo però, acquisisce la posizione dell Perry di ALEX, non perdo tempo e inizializzo due SS-N-22.

Li lancio, ma subito dopo in gioco incomincia ad andare a scatti, con lag paurosi, e vado un pò indietro con la sincronizzazione.

Fortunatamente però, i lanci si confermano esatti, la PERRY viene colpita da un missile.

 

L'HELIX nel frattempo mi passa il contatto dello XIA, ma risulta essere sbagliato, difatti lancio i siluri a vuoto. Poi "finalmente" l'HELIX viene abbattuto.

 

E' il turno del secondo HELIX stavolta in configurazione ASUW, lo lancio e stavolta segue fedelmente i miei ordini.

 

Lancio il terzo SS-N-22, contro la DDG LUHU, ma viene intercettato dalla difesa AAW, (in AI quasi infallibile), faccio lanciare allora dall'HELIX anche il suo missile antinave,

ma niente, la DDG LUHU, ancora una volta si difende con i denti. Decido allora di passare il link ai compagni sull'AKULA che finalmente erano pronti all'attacco.

Poco dopo la LUHU viene affondata. Io nel frattempo lancio l'ultimo SS-N-22 in direzione della PERRY già colpita... difatti affondo definitivamente la FFG comandata da ALEX.

 

Intanto dalle sonoboe lanciate sento diversi siluri in acqua, ma nessun contatto sub ostile. Alternativamente passo in modalità attiva e passiva. Ma con scarsi risultati.

Alla fine però riesco a localizzare l'U212 di GOLDORAK, ma purtroppo non ho i miei amati "SILEX" :s06: e l'eli superstite è disarmato.

Oltretutto la mia nave si trovava a circa venti miglia, perciò fuori range dei siluri di bordo. E non sapevo nulla della posizione di TRUFFA.

Perciò come a scacchi ci trovavamo in un perfetto "STALLO"... decidiamo di finire lì la partita. :s41:

 

 

Purtroppo la partita è stata condizionata dall' AI che come al solito è molto difficile da gestire e da "prevedere" nell' evoluzione della partita.

E in pratica dall'affondamento della nave obiettivo (confermo che non siamo stati noi ad affondarla :s10: ) da parte dell'altrea unità in AI di scorta.

Missione da rifare con qualche ritocco. :s02:

 

CIAO E GRAZIE A TUTTI PER LA PIACEVOLE SERATA. :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire...In sta missione non c'ho capito proprio un ghez. :s07:

 

Una marea di esplosioni siluri, ping e chi più ne ha più ne metta...Contatti che sparivano o andavano da altre parti, quando invece erano li... :s14:

 

Ho tracciato il siluro di Gold, poi dopo un po l'ho sentito esplodere...Ma da replay non è mai esploso, tranne che su di me...Altri contatti che vedevo da una parte invece erano da tutt'altra...Come ad esempio lo Xia e la nave da mandare gli incursori...

 

E' stata una missione strana... :s68:

 

Vabbè è andata così...Giovedì prox non ci sono che sono a cena fuori ma quella dopo dovrei esserci :s08: ...

Edited by Djmitri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,691
    • Total Posts
      518,804
×