Jump to content
Sign in to follow this  
Von Daurs

Diario Di Bordo C.te Darius (von Daurs) Schmidt

Recommended Posts

Inizio il resoconto della mia campagnia con la 7a Flottilla, alla fonda di Kiel, '39. GWX 3.0 86%

 

 

7a Flottilla

 

 

- Königsberg, 1 Agosto 1939

 

Mi è stato assegnato il comando. Sono fortunato, sono al comando di ciò che di meglio abbia da offrire la marina ad un comandante di sommergibili, il nuovo tipo VIIB. Oggi avrò il compito di testarlo. Assieme all equipaggio faremo un giorno intero di prove di manovra e di immersione.

 

Le prove vanno magnificamente... riusciamo con successo a passare a poca distanza da un mercantile fermo in navigazione silenziosa senza che nessuno si accorga di noi. L'equipaggio è genericamente giovane e il morale è buono. Rientriamo nella notte del giorno successivo, 2 Agosto 1939.

 

 

 

- Königsberg, 22 Agosto 1939

 

Trasferimento a Kiel. Voglio provare a mappare il canale sia in un senso che in quello opposto per poterci passare anche in caso di nebbia fitta. Il tutto richiede 5 giorni scarsi per essere completato. Ormeggiamo nella nostra nuova "casa" all'alba del 27 Agosto.

 

 

 

- Kiel, 26 Novembre 1939

 

Star fermi a terra sta snervando l'equipaggio, son tutti ansiosi di prendere il mare, e prender parte attiva alla guerra. Siamo a 400km a est della Gran Bretagna quando arriva dalla vedetta il grido di allarme. Dopo la rapida immersione a quota periscopio osservo per lungo tempo l'orizzonte. L'attesa dei marinai è febbrile e i mormorii non mi aiutano a concentrarmi. La direzione è giusta ma non riesco a vedere nulla per alcuni minuti. Procedendo vedo la causa dell'immersione: un mercantile! Dispongo gli ordini di navigazione, fermiamo il sommergibile e impostiamo i dati del siluro. Non appena arriva nell'area stabilita il siluro parte e per lunghi secondi restiamo in attesa finchè non giunge lo scoppio confermato dal periscopio. La prima nave dell' U-51, battente bandiera britannica, è affondata!

 

Per cinque giorni abbiamo pattugliato la costa orientale, affondando mercantili inglesi e francesi, ma quando sto per dare l'ordine di rientrare a Kiel la vedetta da l'allarme. E' notte ed il tempo è pessimo, la pioggia cade incessante dal mattino e l'equipaggio inizia ad essere stanco. Il periscopio mi mostra il più grande mercantile che abbia mai visto! Sorridente, dispongo ordini per l'avvicinamento di poppa e faccio preparare il siluro. Attendo conferma... la bandiera è nera all'asta, chiara al centro e scura all'estremità... Francesi!

Il siluro scivola in mare perfettamente e parte a tutta velocità quando osservando meglio il mercantile mi sorge un dubbio... L'orologio ticchetta furioso mentre non capisco cosa possa andare storto. Un lampo illumina per un attimo il cielo e per poco non barcollo per il capogiro. La bandiera da me riconosciuta come francese in realtà si rivela belga... ancora due ticchettii di orologio prima che il siluro arrivi sotto la chiglia spaccando la schiena alla nave che in due tronconi comincia ad inabissarsi mentre mi ritiro nella cuccetta.

Rientriamo in porto il 4 Dicembre. Vedo un'automobile della polizia militare ferma sulla nostra banchina di attracco. Mi rassegno all'inevitabile.

 

pattuglia3log.jpg

 

Mi consegnano una lettera e un cofanetto per poi risalire sul veicolo e andare via. Apro il cofanetto e vi trovo delle medaglie. In cerca di spiegazioni leggo la lettera che però è completamente ignara dell'accaduto.

 

"Loro non sanno ma i miei uomini si."

 

Ogni volta che li guardo in volto non posso non pensare al mio fallimento e a come abbia macchiato indelebilmente la nostra prima pattuglia al fronte...

 

 

 

@Karl, Sag75: lo so ma era per rendere più drammatica la narrazione! oltretutto lo caratterizzo un po' così il capitano! ^_^

Edited by Von Daurs

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon inizio Comandante! Non pensarci troppo riguardo l'affondamento del cargo neutrale; affondamenti di navi neutrali avvenivano piuttosto di frequente, vuoi perchè si era sicuri che consegnassero merci a porti nemici, vuoi per errore, vuoi perchè navigavano in convogli nemici, o a luci oscurate..

Nella mia campagna attuale credo di averne affondati già due o tre.. :s68: insoma son cose che posson capitare :) l'importante è non affondare navi del proprio paese o della croce rossa.

Edited by Karl Eins

Share this post


Link to post
Share on other sites

C.te Daurs! hai avuto un ottimo battesimo del fuoco!

 

complimenti per la narrazione!

 

 

per il neutrale non pensarci, tra le locande di Kiel si racconta che io abbia spaventato a morte l'equipaggio di un nostro cacciatorpediniere alla fonda eseguendo una (finta) manovra d'attacco in superficie..

 

piuttosto stai attento che i DD belga ora apriranno il fuoco su di te! ma non ricordo per quanto tempo.. credo un mese.

Edited by Sag75

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Kiel, 24 Dicembre 1939 4a pattuglia

 

Lasciamo Kiel che ancora dorme sotto una soffice coltre di neve che cade lenta. L'inverno incalza impietoso e ho richiesto al comando di fornirci vesti pesanti per le vedette oltre a guanti e tanto caffè. Nel canale tutto tranquillo, nulla da segnalare. Viaggeremo costeggiando le coste fiamminghe e francesi per poi virare a nord verso la griglia di competenza. Ho fatto sistemare la mia cassa personale di kümmel sotto alla mia cuccetta. Ho la fiaschetta piena già nella tasca.

 

25 Dicembre

Festeggiamo il Santo Natale, il radiofonista manda in onda il disco della Messa nel grammofono e arrivano gli auguri dal BdU. Il morale è alto, il mare tranquillo.

 

26 Dicembre

All'alba la vedetta lancia l'allarme, avvistiamo una vaporiera e con pochi precisi colpi di cannone le perforiamo lo scafo in più punti. Quattro ore dopo avvistiamo un grande mercantile provenire verso di noi. Fermate le macchine in attesa a quota periscopio riusciamo a spezzarlo con un siluro sotto la chiglia. 10000 tonnellate stimate! Verso sera avvistiamo troppo tardi un rimorchiatore. Eravamo stati scoperti. Non poteva tornare in porto per dare la nostra posizione. Pochi colpi di cannone han fatto ciò che ci serviva.

 

27 Dicembre

E' notte inoltrata e continuiamo a incrociare pesci piccoli ed ogni volta il cannone ha di che sfamarsi. Un peschereccio non tornerà in porto. Finalmente avvicinandoci all' Irlanda troviamo un trasporto che con un siluro viene presto messo a tacere. Scendiamo a intervalli regolari in immersione per "ascoltare" e non trovarci altre sorprese a nostra insaputa. Ad uno dei ritorni in superficie a soli 20km dalla costa ci imbattiamo in uno Sloop. Un colpo esploso sotto la linea di galleggiamento lo fa ben presto affondare mentre l'equipaggio inglese ci guarda reimmergerci.

 

28 Dicembre

E' un giorno molto fruttuoso oggi in quanto a sole sei ore di distanza affondiamo due grandi trasporti con un siluro ciascuno. In serata un trasporto piccolo viene affondato dal cannone.

 

29 Dicembre

Raggiungiamo la griglia a metà mattina e passiamo tutto il giorno e la notte successivi a pattugliare la griglia di competenza. Ho deciso che torneremo alla base dal nord della Gran Bretagna ma non prima di aver fatto una visita di cortesia al porto di Loch Ewe.

 

30 Dicembre

Durante il viaggio per Loch Ewe un piccolo mercantile costiero viene presto affondato a colpi di cannone. Il viaggio prosegue tranquillo.

 

31 Dicembre

L'anno nuovo comincierà in modo pessimo per i Britannici! Ci immergiamo a quota periscopio a 50km dal porto quando il sonarista mi informa di una nave da guerra che veloce si avvicina in prua a noi. Al periscopio non si vede nulla. Bevuto una golata di kümmel resto in attesa del sonarista e ripongo la fiaschetta. Non devia, viene dritto verso di noi. Avrà sentito ma non abbastanza da preoccuparsi. Restiamo in attesa che si avvicini, lo vedo nel periscopio ormai chiaramente. Faccio inserire i dati nel nuovo siluro elettrico e appena arriva a 1km di distanza lancio. Dopo un minuto di trepidante attesa vedo il siluro esplodergli sotto la chiglia a poppa e lo vedo impennarsi. Gli passiamo oltre e faccio preparare tutti i tubi di lancio anteriori. Entriamo in porto silenziosi mentre diverse navi di pattuglia ci passano sopra. Strisciamo per diverse volte la chiglia sul fondale prima di arrivare a qualche centinaio di metri dal porto. Osservando con cura dal periscopio cosa il porto abbia da offrirci vedo un cantiere navale con una grande nave in costruzione sopra di esso. Faccio aprire tutti i tubi, ordino di lanciare e invertire la rotta. Appena la rotta è invertita faccio lanciare anche dal tubo posteriore un siluro veloce. I siluri corrono verso il loro obbiettivo, lo colpiscono tutti e cinque e il centiere navale si inabissa... varo anticipato per la nave in costruzione.

Usciamo sempre silenziosi dal porto mentre sopra le nostre teste sfrecciano motovedette veloci. Si rientra a Kiel!

 

24.12.39.

0557

U-51, 7th/13th Flotilla

Left at: December 24, 1939, 05:57

From: Kiel

Mission Orders: Patrol grid AM41

 

26.12.39.

0617 Grid BF 33 Ship sunk! Tramp Steamer, 1964 tons

1025 Grid BF 32 Ship sunk! Large Merchant, 10616 tons

2008 Grid BF 35 Ship sunk! Tugboat, 1121 tons

 

27.12.39.

0055 Grid BF 35 Ship sunk! Fishing Boat, 83 tons

0755 Grid BF 23 Ship sunk! Medium Cargo, 5081 tons

1408 Grid BF 26 Ship sunk! Sloop, 8 tons

 

28.12.39.

0655 Grid BF 24 Ship sunk! Large Merchant, 10617 tons

1158 Grid BF 24 Ship sunk! Ore Carrier, 8083 tons

1952 Grid BF 21 Ship sunk! Passenger/Cargo, 2253 tons

 

30.12.39.

0545 Grid AM 64 Ship sunk! Coastal Freighter, 1869 tons

 

31.12.39.

1624 Grid AM 38 Ship sunk! Tribal class, 1850 tons

2235 Grid AM 38 Ship sunk! Floating Dock, 26000 tons

2356 Patrol results

Crew losses: 0

Ships sunk: 12

Aircraft destroyed: 0

Patrol tonnage: 69545 tons

 

pattuglia4log.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Estremamente soddisfaciente.....

comandante... ha i miei complimenti.....

ma posso chiederle tre cosette?

1)come ha fatto ad affondare una nave con un siluro?

2)qual'è la parte più vulnerabile della nave?

e soprattutto.... 3)che nave era?

io per affondare un C3 devo spendere dai 2 ai 4 siluri!!! :s58:

mi sento così ignorante in questo oceano.... :s22: :s17:

 

ciao

Eagle94 :s67:

Edited by Eagle94

Share this post


Link to post
Share on other sites

C3 è il Large cargo di GWX. I destroyer affondano tutti con un solo siluro. Il C3 può anche affondare con un solo siluro. Devi prendere la profondità della chiglia (è uno dei dati sulle navi nel quadernetto, dovrebbe essere intorno i 10m per il C3) poi vai sui dati del siluro e gli imposti 1-1,5 metri sotto rispetto alla chiglia e metti Pistol M (magnetica). Attenzione che per usarlo con buon successo dovrai avere il bersaglio molto ortogonale rispetto alla traiettoria di impatto del siluro o l'innesco magnetico potrebbe non notare la variazione del campo magnetico (che sarebbe graduale e non rapida) e esplodere troppo presto o troppo tardi. Se la nave è molto lunga puoi azzardare anche a fargli passare il siluro sotto per tutta la lunghezza ma lo sconsiglio.

 

Ho affondato perfino una grande petroliera con solo un siluro. Molte volte basta la pazienza. Con questo metodo i siluri esplodono direttamente sotto la chiglia creando danni gravissimi e se la nave non dovesse spezzarsi in due (capita) in ogni caso ha danni gravissimi e sta imbarcando tonnellate d'acqua. Può sembrare non sia successo nulla, la nave continua magari a navigare serpeggiando. Lo noti dopo un po' di tempo che lei inizia a inclinarsi da un lato o magari prua/poppa o rallenta. Allora sta imbarcando acqua e basta esser pazienti. Puoi aiutare col cannone ma ripeto basterebbe aspettare con questa tecnica. Se sei in un convoglio è fenomenale sparare 4 siluri, vederli andare a segno e dopo un ora che segui il convoglio da lontano vedere come le navi rallentino e affondino una dopo l'altra ^^

 

 

PS: ho un grosso problema... faccio più pattuglie che post sul diario di bordo XD

Edited by Von Daurs

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi stai dicendo delle cose che io non avrei neanche pensato.....comunque "pistol" è l'innesco.... giusto?

ciao

Eagle94

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto pistol è l'innesco. I impatto, M magnetico. Facendolo scoppiare sotto la chiglia gli crei una bolla d'aria (vapore principalmente) e la nave si trova con tutto il peso che appoggia sulla prua e sulla poppa spezzandola in due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti... buon inizio... comandante. :s03:

Benvenuto nel CLUB dei "DIARI DI BORDO" :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora.......

sono riuscito ad affondareuna nave.... finalmente....

comunque anche così sono difettosi?

 

ciao

eagle94

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Kiel, 21 Gennaio 1940 5a pattuglia

 

20jan1940odm.jpg

 

Oggi abbiamo ricevuto ordine di pattugliare una zona molto rischiosa. Le shetland. saremo a poca distanza da Scapa Flow, storica base della marina militare britannica. Attraversiamo il canale di Kiel, una lieve brezza e il tempo sereno alleggeriscono la navigazione e dopo poche ore sembra quasi nessuno sia memore della nostra missione.

 

22 Gennaio

Passiamo oltre Helgoland a mezzanotte. Dietro a noi casa, davanti a noi solo più acque ostili. Griglia AN63, verso le 13,20 le vedette segnalano un mercantile all'orizzonte, molto lontano. Ci immergiamo e viriamo a rotta intercettazione. A distanza più ravvicinata però spicca ben visibile una croce blu in campo rosso sulla bandiera. Riemergiamo e continuiamo la navigazione.

 

23 Gennaio

La navigazione prosegue pigra con gli usuali controlli di routine. Faccio risuonare "Ich bin von Kopf bis Fuß auf Liebe eingestellt" per rallegrare l'equipaggio.

 

24 Gennaio

Il radiofonista riceve un rapporto. Dopo averlo decodificato me lo consegna. Una grande forza d'attacco britannica a due griglie da noi. Proseguiamo sulla nostra rotta, non riceveremo ulteriori rapporti a riguardo. Siamo in griglia di competenza verso le 14. Procediamo al pattugliamento, ho una idea in mente ma non ne faccio presente a nessuno degli uomini.

 

25 Gennaio

Alla una ordino per rotta 2-5-0. Direzione: Scapa Flow.

Ore 8,44. Le vedette lanciano l'allarme, a quota periscopio il sonarista mi annuncia un caccia in navigazione. Non devia. Non ci ha visti. Lo posso vedere dal periscopio. Non devia, procede dritto trasversale alla nostra. Faccio preparare uno dei nuovi siluri elettronici, ora vedremo se vale il suo costo! Il caccia classe Tribal si trova ormai a un kilometro. Inseriti i dati, il siluro parte sicuro verso il bersaglio. Attendiamo.

 

COLPITO!

 

25jan1940tribal.jpg

 

In seguito all'eforia generale richiamo l'equipaggio all'ordine: adesso si va a colpirli al cuore! L'ingresso nel bacino risulta molto difficoltosa. Il fondale basso, oltre a diversi relitti di mercantili ci costringe a manovrare con la torretta emersa alla luce del mattino. Ma per nostra fortuna non veniamo scoperti. Il sonarista segnala due pattuglie attive all' interno di Scapa Flow. Passa un ricognitore in volo sopra di noi ma pare non aver visto il periscopio di osservazione. Siamo molto fortunati. Passiamo vicinissimi a un piccolo rimorchiatore fermo nel canale e alle 11 del mattino posso dire: siamo a Scapa Flow!

 

25jan1940coaltender.jpg

 

Proseguiamo in direzione nord facendo attenzione alla rotta usata dalle pattuglie per entrare e uscire dal porto. Sarà anche la nostra, eviteremo così possibili reti e campi minati. Entriamo nell' insenatura più prossima alla città. Alla fonda troviamo un trasporto truppe e una petroliera moderna. Inseriamo i dati per i tubi 2 e 3 in direzione del trasporto e lanciamo! Entrambi esplodono sotto alla chiglia mentre noi ci dirigiamo già verso la petroliera. I tubi 1 e 4 sono pronti e lanciano due siluri a 12 metri di profondità. COLPITA in pieno! Mentre i caccia corrono furiosi verso l'insenatura riesco a confermare col periscopio i due affondamenti prima di ritirarlo giù.

 

Il trasporto truppe

 

25jan1940trooptransp.jpg

 

E la petroliera

 

25jan1940modtanker.jpg

 

Non è ancora finita però. Il sonarista non riesce a seguire tutti i contatti della baia, motoscafi veloci e caccia ci sfrecciano sopra e il sommergibile risuona delle loro vibrazioni. Non riusciamo a capire dove stiano esplodendo le bombe di profondità, stiamo solo navigando verso l'uscita sud della baia. Dopo 8 ore di navigazione per quasi 16 di immersione siamo lontani da Scapa Flow. Emergiamo e con i motori a piena potenza corriamo via, l'equipaggio che canta euforico! Mentre svuoto in una golata la fiaschetta di kümmel.

 

26 Gennaio

La navigazione procede, passeremo nel canale dell' Irlanda così se avessimo problemi potremmo sempre passare in acque territoriali irlandesi. Nel pomeriggio ci imbattiamo in due piccoli mercantili che affondiamo con il cannone.

 

27 Gennaio

Verso le 3 nal canale di Loch Ewe affondiamo un'altro mercantile con il cannone e proseguiamo la navigazione. Alle 14 del giorno successivo, un'altro mercantile cola a picco sotto i colpi del cannone e una lieve speronata del sommergibile per incoraggiamento.

 

28 Gennaio

Ore 11, siamo quasi nel mare dell'irlanda, a largo di Londonderry quando le vedette segnalano una nave cargo. Non appena ci immergiamo per sferrare l' attacco però il sonarista mi avvisa di diverse navi da guerra nel canale davanti a noi... non sarà facile passare. Il cargo finisce sul fondo del canale in seguito a un siluro ben piazzato sotto la chiglia cosa che però ha attirato le attenzioni di una cacciatorpediniera proveniente da est. Viriamo a bordo nel tentativo di defilarci quando cominciamo a sentire i ping risuonare per tutto il sommergibile. Appena il caccia arriva a 500 metri da noi ordino macchine avanti tutta e barra tutta a babordo. Il caccia comincia a virare pure a tribordo ma è troppo veloce per passare sopra di noi. Le cariche di profondità esplodono a poppa, ordino macchine indietro emergenza. Appena iniziamo a fermarci faccio fermare le macchine mentre il caccia sta virando davanti a noi per reintercettarci. Faccio preparare il siluro 1 e appena lo abbiamo ortogonale lanciamo. Con molta fortuna dopo 15 secondi lo colpiamo a poppa!

 

destub.jpg

 

Alle 18 e alle 20 affondiamo con due siluri un mercantile e una nave cargo passeggeri.

 

29 Gennaio

Un cargo viene scortato da un caccia a largo di Belfast, alle ore 1 di notte affondiamo il caccia con un siluro di poppa, mentre poche ore più tardi raggiungeremo il cargo per affondarlo con due siluri, gli ultimi, uno dal tubo 4 e uno dal tubo 5.

 

29jan1940mediumcargo.jpg

 

E' ormai tempo di ritornare alla base, a cui riapproderemo solo 4 giorni più tardi dopo una navigazione "tranquilla" nella manica.

 

21.1.40.

1302 Patrol 5

U-51, 7th/13th Flotilla

Left at: January 21, 1940, 13:02

From: Kiel

Mission Orders: Patrol grid AN26

25.1.40.

0855 Grid AN 16 Ship sunk! Tribal class, 1850 tons

1733 Grid AN 16 Ship sunk! Troop Transport, 8011 tons

1744 Grid AN 16 Ship sunk! Modern Tanker, 10872 tons

26.1.40.

1606 Grid AM 36 Ship sunk! Granville-type Freighter, 4707 tons

1730 Grid AM 36 Ship sunk! Small Merchant, 2396 tons

27.1.40.

0250 Grid AM 37 Ship sunk! Small Freighter, 2228 tons

1359 Grid AM 39 Ship sunk! Granville-type Freighter, 4708 tons

28.1.40.

1111 Grid AM 61 Ship sunk! Medium Cargo, 5082 tons

1347 Grid AM 61 Ship sunk! A&B classes, 1350 tons

1758 Grid AM 64 Ship sunk! Granville-type Freighter, 4709 tons

2024 Grid AM 64 Ship sunk! Passenger/Cargo, 2253 tons

29.1.40.

0105 Grid AM 65 Ship sunk! V&W classes, 1188 tons

0823 Grid AM 65 Ship sunk! Medium Cargo, 5077 tons

2.2.40.

1345 Patrol results

Crew losses: 0

Ships sunk: 13

Aircraft destroyed: 0

Patrol tonnage: 54431 tons

 

 

pattuglia5log.jpg

 

pattuglia5.jpg

 

 

Al rientro in porto vengo convocato dal comando per essere insignito della Croce di Ferro di Seconda Classe

 

 

@ Eagle:

 

I difetti ci son sempre ma se all'inizio ti possono sembrare 8 su 10 difettosi, se fai le cose a modo (usi bene il magnetico o l'impatto con traiettorie buone) ce ne saranno 1 su 20 che mi è esploso prima o non si è attivato passando indenne sotto la nave ignara. E gioco con "difetti siluri storici" attivato.

Edited by Von Daurs

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,066
×