Jump to content
Sign in to follow this  
Odisseo

Passaggio Di Consegna Tra Portaerei

Recommended Posts

Una foto che segna la fine - a suo modo - di un'epoca storica.

La portaerei CV 63 Kitty Hawk, unica portaerei a propulsione convenzionale della U.S. Navy, lascia per l'ultima volta l'homeport di Yokosuka in Giappone.

 

image1hl4.jpg

 

Il destino della Kitty Hawk è la radiazione, ma si era parlato di una possibile cessione all'India.

Saluti.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il destino della Kitty Hawk è la radiazione, ma si era parlato di una possibile cessione all'India.

 

Allora è certo che andrà in disarmo? Ne ero convinto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi con questa se ne vanno dalla U.S. Navy le portaerei convenzionali...verrà sostituita con un'unità nucleare?

 

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quindi con questa se ne vanno dalla U.S. Navy le portaerei convenzionali...verrà sostituita con un'unità nucleare?

 

Con l'ultima unità classe Nimitz in programma, la CVN 77 George H. W. Bush.

 

Ciao Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando che la CVN 77 non è ancora pronta, la US Navy arriva ai limiti storici, con 9 Nimitz:

NIMITZ

DWIGT D. EISENOHWER

CARL VINSON

THEODORE ROOSEVELT

ABRAHAM LINCOLN

GEORGE WASHINGTON

JOHN C. STENNIS

HARRY S. TRUMAN

RONALD REAGAN

 

più l'ENTERPRISE.

La coperta sta diventando corta ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest bollazero
Ma la Kitty Hawk non è una Forrestal è una Kitty Hawk, anche se le due classi sono molto simili....

 

scusa

la differenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma la Kitty Hawk non è una Forrestal è una Kitty Hawk, anche se le due classi sono molto simili....

 

Corretto. Le Kitty Hawk (4 unità Kitty Hawk, Constellation, America, John F. Kennedy) sono una versione migliorata della precedente classe Forrestal.

 

Le maggiori differenze conistono nel dislocamento (maggiore di 8.000 tonnellate sulle Hawk), nelle dimensioni, nell'autonomia e nell'armamento.

 

Luca

Edited by brin

Share this post


Link to post
Share on other sites

A vostro parere, tenuto conto dei molteplici impegni della US Navy e delle navi periodicamente ai lavori, 10 portaerei (anche se tutte nucleari) non rischiano di essere poche ?

 

2yvkyvn.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
A vostro parere, tenuto conto dei molteplici impegni della US Navy e delle navi periodicamente ai lavori, 10 portaerei (anche se tutte nucleari) non rischiano di essere poche ?

 

Naturalmente dipende dai compiti che si devono svolgere. Il livello di 10 portaerei non credo sia ottimale, ma non penso sia, dopotutto, un problema serio. Il tutto nell'ottica delle 312 unità da combattimento, che il Pentagono vuole che la Navy annoveri.

 

luca

Edited by brin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Odisseo significativa l'ultima foto con la Kitty Hawk al tramonto, non solo suo ma di un' epoca. Le navi non sono solo "cose", hanno un anima indissolubilmente legata al tempo e ai ricordi. Mi chiedo a volte se noi di una certa generazione riusciremo ad avere lo stesso legame con i modernissimi "scatoloni" che stanno entrando in linea ora...

 

CIAO MITICA KITTY !

 

kitty20hawk20cv206320flte3.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Caro Odisseo significativa l'ultima foto con la Kitty Hawk al tramonto, non solo suo ma di un' epoca. Le navi non sono solo "cose", hanno un anima indissolubilmente legata al tempo e ai ricordi. Mi chiedo a volte se noi di una certa generazione riusciremo ad avere lo stesso legame con i modernissimi "scatoloni" che stanno entrando in linea ora...

Non sarà facile, con quelle belle navi siano cresciuti (eravamo giovani), con quelle navi moderne ... invecchieremo.

Ciao

 

35171bk.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest bollazero

Non sarà facile, con quelle belle navi siano cresciuti (eravamo giovani), con quelle navi moderne ... invecchieremo.

Ciao

 

sacrosanta verita' ,purtroppo

Share this post


Link to post
Share on other sites

INTEGRAZIONE post n°9 di BRIN: differenze FORRESTAL/KITTY HAWK. La differenza maggiormente visibile è che, nelle FORRESTAL, l'isola è posta più a centronave rispetto all' altra classe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Considerando che la CVN 77 non è ancora pronta, la US Navy arriva ai limiti storici, con 9 Nimitz:

NIMITZ

DWIGT D. EISENOHWER

CARL VINSON

THEODORE ROOSEVELT

ABRAHAM LINCOLN

GEORGE WASHINGTON

JOHN C. STENNIS

HARRY S. TRUMAN

RONALD REAGAN

 

più l'ENTERPRISE.

La coperta sta diventando corta ...

 

Sarò strano, ma a me le super portaerei non hanno mai convinto. Specie con gli utilizzi che si prefigurano oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sarò strano, ma a me le super portaerei non hanno mai convinto. Specie con gli utilizzi che si prefigurano oggi.

Rappresentano qualcosa di unico ed utilizzabile solo dalla superpotenza americana.

Considera che, per le necessità di proiezione di potenza, una CVN - con il suo gruppo da battaglia - si sposta rapidamente ed autonomamente, operativa H24.

Per proiettare un wing dell'USAF di uguale efficacia è necessario un treno logistico impressionante e tempi molto più lunghi.

L'equivalente sarebbero i B-2 Spirit, ma sono solo una ventina e sono inutilizzabili per la classica politica della "cannoniera".

... ma i costi del mantenimento di tale apparato sono stratosferici.

Saluti.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma la Kitty Hawk non è una Forrestal è una Kitty Hawk, anche se le due classi sono molto simili....

 

scusa

la differenza?

I profili delle due unità

 

1212xog.jpg

 

29wv0d1.jpg

 

... fonte Almanacco Navale.

Saluti.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rappresentano qualcosa di unico ed utilizzabile solo dalla superpotenza americana.

Considera che, per le necessità di proiezione di potenza, una CVN - con il suo gruppo da battaglia - si sposta rapidamente ed autonomamente, operativa H24.

Per proiettare un wing dell'USAF di uguale efficacia è necessario un treno logistico impressionante e tempi molto più lunghi.

L'equivalente sarebbero i B-2 Spirit, ma sono solo una ventina e sono inutilizzabili per la classica politica della "cannoniera".

... ma i costi del mantenimento di tale apparato sono stratosferici.

Saluti.

 

Odisseo

 

Esprimo meglio il mio pensiero e lo faccio disegnando uno scenario simpatico simpatico quanto realistico.

Iran e USA vengono al dunque. Gli USA concentrano 3 CVBG nel Golfo Persico e bombarda allegramente l'Iran. Il Golfo Persico è poco profondo, stretto ed caldo. Inutile che spieghi in un forum di sommergibilisti cosa significhi questo per i sonar e come sia facile per un Kilo adagiarsi sul fondo e fare da "mina". In ambienti brown water il peggior incubo degli ammiragli americani è proprio questo. Sempre in quelle acque c'è un "lieve" traffico marittimo che non è facile bloccare. Un traffico composto da navi belle grosse che possono fungere da nascondiglio (in una esercitazione gli inglesi fanno fuori una CVBG davanti allo stretto di Hormuz usando proprio le altre navi come scudo). Infine abbiamo lo stretto di Hormuz che gli Iraniani possono allegramente saturare di Sunburn, Silkworm e quei loro allegri siluri da oltre 200 nodi.

Altro scenario è andare a giocare a palla con il Venuzuela e le sue acque calde ove il termoclino è come di roccia e basta nascondersi sotto lo strato che di fatto risulti invisibile.

In risk management si insegna che mettere tutte le uova in un unico paniera è stupido.

Gli americani cosa fanno? Mettono tutto in un unico grande paniere. Non sarebbe meglio una 20ina di panieri più piccoli della stazza delle future Queen Elisabeth inglesi? 40/50 aerei sono un gruppo d'assalto niente male in più la perdita di uno di questi non sarebbe come la perdita di una Nimitz. Sia da un punto di vista politico sia da un punto di vista militare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
INTEGRAZIONE post n°9 di BRIN: differenze FORRESTAL/KITTY HAWK. La differenza maggiormente visibile è che, nelle FORRESTAL, l'isola è posta più a centronave rispetto all' altra classe.

 

E ciò comporta anche un più razionale posizionamento dei quattro elevatori:

 

Forrestal

025906ce1.jpg

 

e Kitty Hawk

026313kq6.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma quelle sono più che altro navi anfibie...

Anche se sono delle ottime portaerei V/STOL

... navi anfibie con a bordo una quarantina tra elicotteri ed Harrier. :s01:

Ciao.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembra che ci sia stato un contrordine, in quanto la CVN che doveva sostituirla ha avuto un serio incendio (ovviamente non ne dicono molto, ma mi pare di capire che sia a livello "forrest fire" (a buon intenditore poche parole...) e quindi per un annetto circa la kitty continuera' il suo servizio aYokosuka. Concordo quindi con i C.ti che la coperta delle CVN americane sta diventando davvero troppo stretta.....

 

Saluti,

Dott. Piergiorgio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
un incendio così grosso? da dove arriva la notizia?

 

June 11, 2008: Bad maintenance bit the U.S. Navy once more, when a fire broke out, on May 22nd, near a major ventilation conduit in the rear of the carrier USS George Washington. That conduit not only circulates air to compartments below the waterline, but also contains pipes carrying large numbers of electrical and communications cables. These lit up and before the fire was completely put out (it took twelve hours), over 120,000 meters (nearly 400,000 feet) of cables were damaged or destroyed. Over fifty spaces (compartments) were damaged. The full extent of the damage is not yet known, thus the USS Kitty Hawk, which the George Washington was on its way to relieve, may have to stay in the western Pacific for weeks, or months, until the Washington is good to go.

http://www.strategypage.com/htmw/htnavai/a...s/20080611.aspx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di necessità virtù.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da qualche giorno che il sito della US Navy aveva dato la notizia.

Dalle foto i danni non sembrerebbero gravissimi:

 

080529-N-7282P-007 SAN DIEGO (May 29, 2008) Mr. Bret Haskins assess fire damage aboard the aircraft carrier USS George Washington (CVN 73). George Washington is currently in San Diego for damage assessment and repairs following an at sea fire May 22, 2008. U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist Seaman Phillip Pavlovich (Released)

 

2e0qo3m.jpg

 

2ngvu2p.jpg

 

21afncz.jpg

 

Saluti.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche per la LPD 10 Juneau è il momento del riposo ...

 

080626-N-2970T-070 SASEBO, Japan (June 26, 2008) The amphibious transport dock ship USS Juneau (LPD 10) returned to her homeport for the last time before her hull swap with the USS Denver (LPD 9) scheduled for July. Juneau has been home ported in Sasebo, since July 1999, when she participated in the Navy's first hull swap with her sister-ship USS Dubuque (LPD 8). After the hull swap with Denver, Juneau is scheduled to sail to San Diego for decommissioning.

 

10iec0j.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kitty è viva e naviga insieme a noi.

 

Dal sito della US Navy:

PACIFIC OCEAN (June 26, 2008) The aircraft carrier USS Kitty Hawk (CV 63) receives fuel from the Military Sealift Command fleet replenishment oiler USNS Guadalupe (T-AO 200) while steaming through the central Pacific Ocean. The ships will both be taking part in the 'Rim of the Pacific' exercise off Hawaii in July with units from Australia, Chile, Japan, the Netherlands, Peru, South Korea, Singapore, and the United Kingdom. Taking part in RIMPAC will be 35 ships, six submarines, more than 150 aircraft, and 20,000 sailors, airmen, marines, soldiers and coast guardsmen. This will be Kitty Hawk's last exercise before returning to the U.S. mainland for decommissioning in early 2009. Kitty Hawk will be replaced by the nuclear-powered aircraft carrier USS George Washington (CVN 73) this summer as the only U.S. carrier operating from Japan.

 

fxxhqa.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh lo so...bisogna accontentarsi di cosa passa il convento...

Share this post


Link to post
Share on other sites
:s06: ... vederne di simili sul sito della MMI.

 

Eh lo so...bisogna accontentarsi di cosa passa il convento...

 

Dai, che non è così male...

Dal sito MM:

 

15yz5.jpg

 

20mo1.jpg

 

21kw9.jpg

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
15yz5.jpg

 

20mo1.jpg

 

21kw9.jpg

 

Come si fa a darti torto se posti immagini del genere!! :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non parlavo della qualità di alcune immagini ma delle immagini nel loro complesso.

Sul sito della U.S.Navy ogni giorno ci sono montagne di immagini, tutte ad altissima risoluzione, aggiornate continuamente; che non fanno vedere soltanto navi ed aerei ma anche la vita di bordo, a terra, gli uomini (dal marinaio a Mr. President), gli interventi umanitari, insomma una grande vetrina pubblicitaria ed informativa.

Certo la US Navy ha dimensioni incomparabili con la MMI, ma tre fotocamere professionali in mano a tre fotografi anche semiprofessionisti potrebbero colmare parte della differenza.

Non mi piacciono le immagini di piccolo taglio (640x480 per intenderci), soffro a ridurre le immagini per inserirle nel nostro forum, ma qui ha un senso, nei siti web non mi pare proprio.

Semplice criteri estetici personali ... poi siccome pago le tasse qui e non negli USA ... :s01:

Ciao.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla grandezza delle immagini hai completamente ragione a me da molto fastidio vedere foto minuscole....

E comunque spesso anche dei fotografi amatoriali fanno ottime foto.....basta essere appassionati

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sulla grandezza delle immagini hai completamente ragione

 

Anche a me piacerebbero più grandi, ma non mi lamento. In ogni caso, è problema comune alla Difesa ed alle Forze Armate italiane in genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In ogni caso, è problema comune alla Difesa ed alle Forze Armate italiane in genere.

... in che senso ?

 

EDIT:

Ieri, frattanto, Kitty era a Pearl Harbour, a metà strada dalla West Coast, dove sarà radiata ...

Edited by Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le immagini di Alagi erano celestiali ma condivido l'impostazione di Odisseo che se avessimo le attitudini e la flessibilità che ci sono altrove sarebbe nella riserva della Marina ( con Alagi ) specialità fotografo :s02:

Edited by Charlie Bravo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,151
    • Total Posts
      508,253
×