Jump to content
Sign in to follow this  
eliosurf

Debriefing "dedalus"

Recommended Posts

apro il debriefing visto che sono stato affondato prematuramente da un imbecille comandante di una Oiler russa e che ubriaco fradicio di Vodka di pessima marca non ha visto la mia Perry.

 

in sintesi..............

 

inizia la missione, radar accesi, marco un po' di contatti manualmente in base al prebriefing!

 

Identifico una surface nel porto più a est!

 

mi viene consigliato di attendere maggiore certezza e non lanciare gli harpoon (poi dal replay si capirà che avevo beccato il Drakken).

 

La missione và avanti, lancio il primo helo che sarà facile preda dei sam, ma decido di lanciare comunque 2 harpoon contro la Surface unknow (drakken)!

 

sfortunatamente colpiscono una fishing boat.

 

contrattacco missilistico e riesco tra SM2, CIWS e CM'S ad evitare danni!

 

purtroppo come già detto un pazzo ubriaco non mi vede e mi sperona!!! AARRRRRRRRRRRGGGGGGGGG

 

End mission

 

alla prossima

 

giovedì prossimo missione "CHIMERA ROSSA" in coeditor con Drakken.

a presto il prebriefing

ambient: anno 1986 squadre USA VS. URSS isole aleutine

proponete voi le piattaforme preferite (considerate il 1986) io vado avanti col resto in attesa delle scelte dei partecipanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

**** FLASH **** FLASH ***** FLASH *****

 

DA COMANDO REDS

A C.TE DRAKKEN DDG UDALOY II

 

 

Ci congratuliamo per la strepitosa vittoria, ancora una volta i comandanti filo yankee sono stati rispediti a casa con le ossa rotte....

comandante Drakken chi d'ora in avanti potrà mai anche solo pensare ad attaccare il MITO dei sette mari conosciuti ????

Rientri alla base di Murmansk... per i festeggiamenti.

 

*********** END MESSAGE *************

 

Bella partita, peccato per l'uscita di truffa :s06: causa crash della linea, comunque siamo riusciti noi REDS nell'intento di proteggere la nave AO.

 

Partiamo dal porto "Charlie" io e Dvostrikov con l'SSN Alfa. In porto rimane ormeggiata la ns nave AO Boris c.

 

Imposto una rotta a nord a bassa velocità. Dopo un pò vado alla postazione ESM, vedo che c'è un bel segnale di radar attivo dritto a nord da me...

si non ci sono dubbi è il radar di una FFG Perry. Individuo l'esatta posizione e mi organizzo il lancio di 4 SS-N-25 Sunburn. Purtroppo la bravura di Elio

in fase difensiva evita ai miei missili di raggiungerlo... poi non so quello che succede ,a sento una esposione sempre a nord... scoprirò che un ns valoroso

comandante di petroliera inca**ato nero fa fuori eliosurf e la sua bella Perry... ahahhha, peccato comunque la verità è che ormai sicuro di una sconfitta

il c.te Elio preferisce togliersi di mezzo da solo.... :s68: :s03:

 

E' tempo di cercare possibili target sub,in quanto di li a poco il mio compagno Dvostrikov purtroppo è stato colpito da un sub nemico.... faccio decollare il mio

primo eli ma è fuori controllo... decido di passare con la ricerca con il sonar attivo,sento qulacosa, ma non riesco ad individuare il sub, il quadro è molto disturbato.

Posso solo capire pressapoco la direzione e la distanza in maniera approsimativa, mentre faccio qualche calcolo ecco che sento un torpedo in the water... subito

ordino una rotta per proteggermi e lancio il NIXIE.... passano minuti... mi ritrovo in pratica a ridosso della costa, convinto di aver beffato il siluro nemico...

ma stavolta il buon c.te SIMONOV ha lanciato davvero bene, vengo centrato in pieno... danni al 50 %. Arresto i motori ed incomincio le riparazioni... intanto è pronto al

decollo il mio secondo eli... stavolta funziona tutto bene... lancio due sonoboe al centro e nella presunta posizione del sub di simonov... aspetto l'attivazione delle sonoboe...

ecco il segnale che aspettavo.... triangolazione in poschi minuti.... ho la traccia del 688. Ordino all'eli di lanciare contro il sub.... Onore ad un grande comandante.... SIMONOV con il suo SSN 688 "Dallas"

viene colpito e affondato. Ormai la nave AO è salva. Ed il :s07: DRAKKEN :s07: mantiene il MITO dell' IMMORTALITA' . FOR EVER.

 

 

Complimenti anche ad Hunter :s02: per aver raggiunto al 100% i suoi obiettivi. BELLA PARTITA complimenti a tutti !!!!

Ormai siamo una bella squadra di appassionati "veri". :s10:

 

ALLA PROSSIMA !!!! :s20: :s20: :s20:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto vorrei spezzare una lancia a favore di DW, che stasera è partito subito alla prima...MIRACOLO dei miracoli...E poi tutti dentro...come disse appunto la famosa Marchesa. :s03:

Veniamo alla missione...

 

Nasco in posizione per recuperare gli incursori, quindi mi dirigo verso il punto di recupero. Mantengo una velocità bassa per cercare di scovare qualche possibile contatto nemico. Ho una sola freq in bandastretta, molto dubbiosa perchè viaggia a 3-4 nodi, quindi manovro per cercare di capire se è un sub o una nave. Mi avvicino un po e poi scopro essere una fishing boat.

Mi dirigo verso la zona di recupero aumentando un po la velocità. Dopo un po mi appare il Kilo di Umberto (precedentemente caduto x via della connessione, insieme a TS), quindi manovro per tracciarlo con entrambi i sensori del Sauro, sta viaggiando a 9-10 nodi con rotta opposta alla mia, rallento in attesa.

Quando è a meno di 6 km gli lancio 2 siluri i quali gli passano vicino senza agganciarlo mancandolo clamorosamente... :s14:

Li faccio girare e nel frattempo ne lancio un altro, sempre in direzione della presunta posizione del Kilo (avevo 0% di bearing Error ndr) ma di nuovo lo mancano ed agganciano la vicina Fishing Boat...Tutti e tre, non uno solo...Il Kilo prosegue verso nord-est.

Lo lascio perdere e mi dirigo verso il punto di recupero. Entro nel range della base Sam e guardo con il periscopio, in quella direzione in cerca degli incursori. Ma nessuna traccia.

Aspetto aspetto aspetto, ma non vedo niente...

 

A parte il bug con il sub di Umberto, e il suo precednte crash, sarebbe stata una missione molto calda...ognuno aveva un avversario con cui scontrarsi! :s20:

Discorso incursori...Ho interpretato male il briefing, pensando che dovevano partire dalla postazione SAM e venire verso il punto di recupero, dove appunto mi trovavo. Invece erano fermi vicino alla costa in dolce attesa.

Morale della favola, io nn li ho proprio visti (solo dopo aver messo lo show truth) e loro son rimasti li ad aspettare chi mai li doveva recuperare. In definitiva bella cag##a... :s68:

 

Non so come mai ho pensato che dovessero per forza venire loro verso di me e non io verso di loro...Magari qualche dettaglio in più non avrebbe fatto proprio schifo... :s11:

 

Complimenti a tutti per la bella serata, alla prox spero

(sn ancora dietro al pc new :s18: )

Edited by Djmitri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzi tutto bravo a R.Hunter che nel confronto diretto mi ha affondato: onori al Commodoro! :s20:

 

Devo sinceramente dire che però sono rimasto un po' con l'amaro in bocca, e nonostante una serata abbia eseguito tutto, o quasi, in modo impeccabile alla fine sono stato affondato, complice un mancamento di DW o della mia connessione proprio nel momento topico della battaglia, forse anche perchè ieri ho utilizzato per la prima volta DW in formato Window ed ho notato numerosi arresti e rallentamenti ingiustificati.

 

Mi spiego: all'inizio della missione mi trovo imbottigliato in un fiordo, a sud della nave cargo che devo difendere.

 

Dopo l'ascolto di inizio partita, mi dirigo verso l'imboccatura del canale in un leg veloce alla massima velocità consentita e dopo circa 16 minuti mi fermo e mi metto in ascolto: nonostante la scarsa tecnologia sonar del mio Kilo, becco un contatto con lo sferico proprio all'entrata a circa 8mn... sono stato proprio bravo! :s02:

 

In una sequenza ininterminabile di minuti, lo traccio, lo cerco, cambio assetto per far lavorare il conforme ed alla fine riesco ad agganciarlo con entrambi i sensori del Kilo ed avere una merge precisissima: inizio a seguirlo, lo identifico come l'Ula, e rimango in agguato.

 

Vedo che viaggia a 13knts, è impossibile che mi abbia rilevato visto che io sono a 2knts, e chiedo l'assistenza dell'heli per un lancio dall'alto: il Drakken si mobilita ma per motivi sconosciuto perde il controllo dell'elicottero, per cui non mi rimane che cavarmela da solo. :s68:

 

Imposto tutte le armi sulla soluzione ed intanto la distanza tra me ed il bersaglio è giunta a meno di 3000: vorrei attendere che mi traguardasse per infilarmi nella zona buia dei suoi schermi e lanciargli da dietro, ma sia Truffa che il Drakken mi avvertono dell'avvicinarsi del cargo che devo difendere e della possibilità che il nemico lanci raggiungendo il suo obiettivo.

 

Imposto perciò una rotta di evasione a 45°, preparo 2 siluri e lancio quando l'Ula mi è a 90° con attivazione a 1000m con il bersaglio a 2000m... tiro laterale, praticamente a colpo sicuro.

 

Intanto sgancio le contromisure per confondere Francesco ed evado a 14knts dalla posizione di lancio, anche se un budello non è che ci si possa nascondere più di tanto.

 

E qui iniziano le magagne: uno dei 2 siluri fallisce e si perde nell'oscurità marina, mentre l'altro viaggia sicuro verso il suo bersaglio, si attiva, aggancia e... dal replay si vede che lo manca in modo indecente! :s07:

 

fe1f4ec4ce.jpg

 

Ditemi voi come è possibile che un siluro passi tra le contromisure ed il bersaglio dopo averlo agganciato! :s12:

 

Non mi era veramente mai capitato, avevo sempre visto il siluro o andare sulle contromisure o sul bersaglio, ma mai in mezzo con delle distanze inferiori alle 100yards.

 

Comunque mi rendo subito conto che il siluro si sta arenando, per cui lo disattivo e lo guido sul bersaglio... o meglio, tento di farlo, ma niente: nonostante il bearing sul pannello di controllo cambi, il siluro si disattiva, ma di cambiare direzione non se ne parla neanche!

 

Ma cacchio, proprio adesso? Provo a riattivarlo, a disattivarlo, a spegnerlo... niente, sono in un lag temporale che mi ha temporaneamente reso inabile a fare qualsiasi cosa. :s05:

 

Passano due minuti, vedo il siluro che si avvicina alla spiaggia ed l'Ula che procede indenne... e poi, in mezzo secondo, il mio siluro si attiva, appaiono dal nulla 2 siluri nemici praticamente attaccati al mio scafo ed vengo colpito: credetemi, non più di mezzo secondo, il tempo di vedere i raggi rossi del mio siluro che si attivava, sentire i ping di quelli nemici talmente forti da sembrare in casa e non riuscire neanche ad andare alla postazione sonar per capirci qualcosa!

 

In definitiva mi dispiace che il confronto si sia concluso così, mi sembrava di aver fatto proprio bene, e probabilmente R.Hunter è sfuggito al mio siluro anche per la tempestività con cui ha saputo rilasciare le sue contromisure, anche se il replay mi lascia molto perplesso.

 

Comunque vale tutto come esperienza, devo ancora capire come mai ogni tanto il lancio dei miei siluri fallisce e mi piacerebbe sapere da Francesco se veramente non mi aveva rilevato fino al mio lancio, tanto per capire come mi ero comportato fino a quel momento.

 

Per concludere un grazie al MITO ed a Eliosurf per il nuovo scenario e a tutti per la compagnia ed il divertimento! :s03:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

-------- Uffici Alto Comando ---------

A causa della sua inefficienza al comando,

la lista della spesa del C.te Danijl Vostrikov continua inesorabilmente ad allungarsi con l'aggiunta del costo di un SSN-Alfa.

 

...Firmato...

Rag. Ugo Fantoccivic

 

-----------------------------------------

 

Ma veniamo al debriefing...

Dopo aver passato tutto il giorno su wikipedia studiando le varie caratteristiche dell'Alfa mi accingo a lasciare il porto, ho già in mente la mia strategia, andare giù giù, andare veloce al punto X ed attendere notizie...

Parto e sotto di me ci son 20m d'acqua ed in tutto il percorso che dovrò fare la profondità massima del fiordo toccherà i 128 metri...

A sto punto che me ne faccio di un Alfa che può andare a 1300 metri?!?

 

Continuo il mio viaggio verso il punto X soffermandomi ogni tanto ad ascoltare ma riesco solo a sentire i pescherecci ed il drakken vicino a me...

Ad un certo punto abbiamo le coordinate di elio (grosso modo), i missili del drakken nulla possono contro le sue difese così provo ad attaccare anche io con una manovra un pò "arzigogolata" (nel resoconto, IO son io... l'AI è il pc di bordo).

 

IO - Stallion pronti, aggancia il bersaglio

 

AI - Ma io posso lanciarli solo su un sub, non su una fregata

 

IO - Su dai da bravo...

 

AI - NO!!!

 

/*agitando le mani di fronte al monitor all'antica maniera dei Jedi*/

 

IO - Quella non è la fregata che stiamo cercando... E' un sub, ripeti con me, è un sub...

 

AI - Ah... è un sub, allora l'aggancio...

 

vabbè ridicola scenetta per far partire gli stallion, che arrivano in zona e depositano il loro confetto nel mare intorno ad elio, poi non sò in effetti cosa sia successo ma magari i ping dei miei torpedo han in qualche modo facilitato lo scontro e l'affondamento della fregata, chissà... :s46:

 

Resto in ascolto, nulla...

Mi rimetto a viaggiare verso il punto X ma purtroppo io sembro un anatra starnazzante e simonov un ninja (tiro singolo e millimetrico, complimenti)... così kaboom... :s45:

 

Davvero una bella partita, complimenti a tutti e anche a DW che per una volta non ha fatto scherzi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In attesa del pagellone :s03: volevo rispondere all'analisi di Sertore (glielo devo :s02: )

 

Innanzitutto no, non ti avevo sentito. D'altra parte è impossibile sentire un kilo in agguato praticamente fermo, quando tu sei costretto a correre. Su questo vorrei fare una considerazione, che non vuole essere una critica agli editor, ma solo una puntualizzazione per meglio indirizzare ogni altro commento. La mia missione consisteva nell'introdurmi nel fiordo Beta (quello di mezzo) e prepararmi a colpire eventualmente il cargo AO qualora il trigger ne avesse rivelato la presenza proprio lì. Il fiordo Beta era un budello di 35 nm, angolato in modo tale che per poter sperare di avere un contatto visivo con l'AO nel porto dovevo percorrerne almeno 25. In due ore. Questo significava tenere una velocità media di 13-16 kts (di più cavitavo). Il fatto di aver messo un kilo lì in mezzo senza alcuna forma di copertura (navale, aerea, che so io) significava dover correre su terreno scoperto contro un cecchino appostato. Tanto valeva andare in emissione sonar attiva in continuo...rilevato per rilevato almeno avrei avuto l'unica possibilità di trovare il kilo. Dico questo perchè la situazione che si è venuta a creare è stata, come quella della scorsa missione, al 99.9% a favore di chi difende. E'stata solo un'incredibile coincidenza che mi sia andata bene...

 

Detto questo, fortunatamente ho trovato il cargo. Dico fortunatamente perchè questo mi ha fatto rallentare un po', preparare i tubi lanciasiluri ecc...ecc... Continuavo a non sentire il kilo, ma almeno ero all'erta!

 

Poi effettivamente quello che è successo mi ha lasciato senza parole. Quando ho sentito il TIW, mi è venuto spontaneo lanciare CM e rallentare risalendo a QP, perchè non avendo avuto tracce sonar in precedenza ho pensato subito ad un'eli.

Io non so in che condizioni ha lanciato Sertore, forse l'eccessiva vicinanza al fondale gli ha compromesso un siluro...davvero non saprei. Quello che invece credo sia successo è che l'altro siluro sia stato ingannato prima di attivarsi dalla CM passiva che avevo lanciato appena sentito il TIW. In altre parole se vedete l'immagine ho lanciato una CM passiva e dopo qualche secondo, al primo ping, una attiva, mentre io mi sono praticamente fermato più a sud. quindi secondo me il siluro ha agganciato in sequenza le due CM e ha tirato dritto. C'è anche da dire che non ho mai sentito pingare il siluro molto forte...forse l'hai fatto attivare un attimo troppo tardi...ma non essendo stato nella tua stazione armi non posso esserne sicuro. Probabilmente anche delle condizioni acustiche un po' particolari del fiordo hanno fatto al loro parte...Altre spiegazioni non ne ho. Comunque, la manovra evasiva che ha subito fatto Sergio me l'ha tolto dalla schermatura che gli davano le tracce dei suoi stessi siluri, e l'ha fatto diventare un ottimo bersaglio. E il resto è storia.

 

Sergio io credo che tu fino al momento dei lanci ti sia comportato molto bene, anche se ritengo che la tua posizione nei miei confronti, come ho detto prima, fosse di grandissimo vantaggio. Poi vabbè...hai oggettivamente sbagliato quello che era un colpo facile alla tempia (mia :s03: ) ma se hai anche avuto problemi di lag non puoi certo fartene una gran colpa! :s02:

 

A presto il resto :s20:

Edited by R.Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francesco, grazie 1000 per il racconto della vicenda dal tuo punto di vista. :s01:

 

L'evasione che avevo messo in atto era tesa a raggiungere il prima possibile il punto cieco dei tuoi sensori uscendo dai baffi del conforme, ma evidentemente ho calcolato male i tempi ed una volta perso lo schermo del siluro che avevo lanciato sono stato visibile sul sonar... un errore non banale, ma comunque un errato calcolo di tempi e distanze. :s68:

 

Per il resto forse hai ragione tu: magari ho impostato male le distanze di attivazione... strano, ero sicuro fossi a 2000m e i siluri erano impostati per iniziare la ricerca attiva a 1000m, ma i problemi di lag hanno fatto il resto rendendo impossibile la correzione dell'eventuale errore! :s12:

 

La tua missione era veramente difficile e per me è stato relativamente semplice identificarti e tenderti un agguato: sei stato doppiamente bravo (e un po' fortunato! :s02:) a riuscire ad affondarmi e a portare la missione a termine come previsto! :s20:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites
sei stato doppiamente bravo (e un po' fortunato! ) a riuscire ad affondarmi e a portare la missione a termine come previsto!

 

No no, sono stato molto fortunato!!! :s03: :s03: :s03:

 

Comunque, unitamente ai miei complimenti all'editor, che mi ero dimenticato di fare prima :s68: , ecco a voi...

 

IL PAGELLONE!!!!

 

Djmitri : Al comando del nostro amato Da Vinci, per metà missione insegue il fantasma di un kilo. Un po’ alla volta tutti iniziamo a pensare che abbia bevuto, e l’affondamento di un peschereccio inerme sembra darci ragione, ma alla prova dei fatti aveva ragione lui, il kilo (quello di Umberto) era lì. Il nostro buon Truffa però era nel frattempo crashato e non infierisce. Poi arriva in zona recupero special forces in perfetto orario, e stavolta deve cercare un gommone che sembra non esserci…alla fine il fantasma si materializza sotto costa, ma oramai è tutto inutile Ghostbuster : Voto: 7

 

R.Hunter: Alla seconda carica banzai in due settimane, stavolta gli va un po’ meglio, complice il black out di Sertore che dopo un’ora e un quarto di feroce e silenzioso appostamento si mette a lanciare siluri alla viva il parroco. Fatto secco il kilo, raggiunge anche il suo obiettivo di affondare il cargo oramai senza pretese, e continua ad avanzare nel fiordo finchè gli giunge notizia che da quella parte non c’è niente di interessante. Per cui finisce la missione lì, a galleggiare nel fiordo guardando le montagne Bello e fortunato Voto: 8

 

Simonov : Incredibile missione la sua. Torna dopo un periodo di assenza e sembra non abbia smesso mai, anzi diciamo pure che non l’abbiamo mai visto così in forma. Si avvicina al porto assegnato, fa fuori l’alfa senza battere ciglio, attacca ottimamente con un siluro l’Udaloy danneggiandolo al 50 % (fossero stati due…). Fin qui voto 10. E poi…il patatrac. Probabilmente spaventato da un ping scambiato per un siluro, inizia una manovra evasiva tanto rischiosa quanto inutile, e danneggia il sub su un brusco rialzo del fondale (voto 2) , diventando un bocconcino per l’incazzatissimo Drakken! E missione conclusa per tutti, perché il porto “giusto” era il suo. Double face Voto: (10+2)/2= 6

 

Eliosurf : Seratina decisamente alcolica la sua! Sale sul ponte di comando con le scorte di birra, vede subito il cargo sulla base Charlie (che si rivelerà quello giusto), finisce la birra e passa ai superalcolici. Trova l’Udaloy e gli lancia una raffica di missili, ma la mano (ovviamente) gli trema e becca un peschereccio. Poi deve a sua volta difendersi, e mentre con una mano abbatte tutti i missili che Drakken gli spara, con l’altra scola la terza bottiglia di gin. Poi anche il gin finisce, e un capitano di corvetta mezzo bevuta gli comunica che il comandante di un cargo a distanza di sicurezza (circa 15 metri), bello bevuto anche lui, l’ha invitato a bordo ad un festino a base di vodka. Pare che a quel punto Eliosurf si sia alzato barcollando in piedi e che le sue ultime parole siano state: Ciurma, all’arrembaggio! Spugna Voto: 4

 

Truffa : Dopo una lunga serie di serate da indiscusso protagonista, deve per forza arrivare quella da dimenticare…il punto è che qui il povero Umberto non sa neanche cosa deve dimenticare, perché mentre sta (presumibilmente) intercettando Djmitri, arrivano gli alieni, lo prelevano dal suo kilo e lo portano chissà dove Rapito nel cosmo profondo: Voto: non pervenuto

 

Dvostrikov: Prima della missione aveva annunciato battaglia, promettendo miracoli col suo alfa. Invece aveva ragione Truffa, e promettere miracoli con l’alfa è come vendere in TV le alghe dimagranti: son bufale e se non stai attento ti beccano Vanna Marchi Voto: 4

 

Sertore : Anche per lui, dopo tanti trionfi, arriva la sconfitta, tanto più cocente perché maturata ad un passo da un’ottima vittoria, che sfuma incredibilmente per un mix di sfiga/errori/incazzatura dello scrivente. Fa tutto benissimo e poi al momento buono (quello del lancio), sembra che abbia perso letteralmente la vista...e qualche guasto a bordo del suo mezzo non lo aiuta di certo. Ma visto la piega che aveva preso, se non lo colpiva Hunter c’è da pensare che andava a sbattere sulle pareti del fiordo!!!! Mr Magoo voto: 5

 

Drakken : Continua a dire che l’immortalità continua, in realtà ogni tanto a picco ci va pure lui ma evidentemente riazzera ogni volta il contatore! Comunque, è protagonista di una missione complessivamente buona. Non fa grandi imprese ed è fortunato a scampare solo con un po’ di ossa rotte dall’attacco di Simonov, fin lì posseduto dal demone del sommergibilista. Poi lo trova e lo affonda con l’elicottero, ma mastica un po’ amaro quando scopre che ha affondato praticamente un rottame (l’harakiri di Simone sul fondale era già avvenuto). Certo…alla fine il suo lo fa, e l’AO anche per merito suo non viene presa, però …prima i missili di Spugna/Eliosurf sul peschereccio…poi il danneggiamento solo parziale…viene il sospetto che abbia anche trovato una bottiglia galleggiante con dentro un biglietto vincente della lotteria!!!! Gastone Voto: 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dvostrikov: Prima della missione aveva annunciato battaglia, promettendo miracoli col suo alfa. Invece aveva ragione Truffa, e promettere miracoli con l’alfa è come vendere in TV le alghe dimagranti: son bufale e se non stai attento ti beccano Vanna Marchi Voto: 4

 

non è colpa mia :s50:

è colpa dell'anatra starnazzante (SSN-Alfa) messa nello stagno (che il drekke continuava a definire fiordo molto profondo)

 

p.s.

ed anche dell'incapace comandante sull'alfa... :s32:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari compagni, il PAGELLONE la dice lunga:

 

Blue side: 7 + 8 + 6 + 4 = 25 / 4 -> 6.25 sufficienza piena! :s03:

Red side : 4 + 5+ 7 + n.p. = 16 / 4 -> 4 gravemente insufficiente! :s07:

 

La serata di ieri per i REDS è da dimenticare... riazzeriamo il contatore sulla scia dell'IMMORTALE! :s41:

 

Per i BLUES dovrebbe far media con le missioni passate... e non aggiungo altro! :s02:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh no dai Sergio non essere così severo con la tua squadra, l'np non fa media!!!!

:s68: :s68: :s03:

 

Comunque, premesso che i voti del pagellone sono solo un gioco, senza nessuna pretesa di serietà nè di oggettività, e che finora le squadre hanno avuto composizioni simili ma non uguali, ho provato a fare due conti...ed ecco la situazione.

 

Dall'inizio del pagellone, e solo per quanto riguarda le medie voti, la squadra "Blue" praticamente quella dove mi trovavo io, ha avuto la meglio nelle missioni:

 

-Naxos (media 7.87)

-Immortals I (media 7.87)

-Dedalus (media 6.25)

 

mentre quella "Red" (l'altra) si è aggiudicata:

 

-Firefox (media 6.8)

-Free Passage (media 7.6)

 

Poi c'è la missione Immortals II dove i Red hanno sbancato ma ,non c'è una media visto che non ero riuscito a fare il pagellone

 

Quindi, dando comunque l'ultima ai Red... pareggio assoluto!!!! :s20: :s03:

 

Chiaramente questo non tiene assolutamente conto degli obiettivi...sappiamo bene che in realta non è una questione di voti e che spesso le cose sono molto, molto più sfumate!!! :s02: :s20: :s20:

Edited by R.Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono ancora inc*****o per ta mia uscita prematura di ieri sera :s05: oltre al fatto che siete stati tutti buttati fuori da ts, i classici 30 secondi di down della liena che ogni tanto abbiamo tutti visto si verificano :s06:

 

Un vero peccato perchè dopo aver corso non poco per arrivare in vantaggio sul sub che doveva recuperare gli incursori (dal replay scopritò che era Fede) mi stavo preparando per rallentare e mettemi finalmente in difesa. Peccato perchè il vivo della missione per me iniziava li, brutta anche per chi mi era contro porbabilmente, dato che non è mai esaltante lanciare su un sub inerme, e ulteriore arrabbiatura per me perchè da tempo non ho più avuto modo di confrontarmi diretamente con lui, sarebbe sicuramente stata una bella sfida.

 

Ad ogni modo, parto già lanciato dato che gli ordini per me erano abbastanza precisi: impedire il recupero delle forze speciali, situate più o meno a 7 miglia a nord della nostra base sam.

 

Io sono circa 4 miglia a sud-ovest di tale base, perciò scopro che a 16 nodi, a 140 metri di profondità il mio Kilo del '79 cavita... massimo 15 nodi per poi rallentare a 13 causa inalzamento del fondale.

 

Davanti a me c'è una freighter che viaggia a circa 5 nodi, ad allora decido di mettermi sulla sua rotta cercando di farmi coprire, dopo un po' rilevo un contatto proprio a nord secondo la TMA fa un nodo, resto un po' perplesso dato che è strano che un contatto di superficie sia così silenzioso e cercodi capire cos'è,

Resterò convinto che siano le forze speciali finchè non arrivo a portata di periscopio e vedo che è un peschereccio che va molto lentamente (se avessero saputo che avevano 2 siluri puntati su di loro non sarebbero stati li tanto tranquilli :s68: )

 

Decido allora che mi devo avvicinare un altro po' ma secondo i miei calcoli non manca molto, accelero un po' per fare uno sprint di 5 minuti a 9 nodi e tac, "connessione con l'host interrotta" :s05:

 

 

Ribadisco, un vero peccato, ero in ottima posizione, in vantaggio sul tempo rispetto a Djmitri... ci sarebbe stata una bella battaglia :s06:

Edited by Truffa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va beh Francesco... di fronte all'evidenza dei numeri mi arrendo: azzeriamo tutto e nemici come prima! :s20:

 

PS: ma io e te riusciremo mai a fare una partita come alleati? :s12:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi anche se in ritardo.

 

Ancora una volta una lauta mancia in dollari americani mi fa passare dalla parte yankee :s20: ! Only for cash... :s20:

 

Parto sottocosta nella zona del fiordo ad est. Dopo scambio posizioni con i miei due Lords del Mare, vado a sud per entrare nel fiordo.

 

Mi comporto abbastanza bene in fase stealth, poi rilevo Daniel ma attendo prima di attaccarlo. C'era stata una segnalazione da parte di Elio circa una imbarcazione che avrebbe potuto essere l'AO, per cui ero indeciso se avvicinarmi alla base per verificare senza essere scoperto. Alla fine, il "demone" del sommergibilista ( magari averlo!! :s02: ) ha prevalso. Tma manuale sull'Alfa e lancio.

Poi proseguo e, con il peri, avvisto l'Udaloy del Mito. Un destino cinico e baro ha voluto che incontrassi proprio lo spirito della gende Madre Russia, come a ricordarmi la fatuità di ogni guadagno (in dollari) terreno...Dopo un sospiro in fondo all'anima, decido di attaccare. Sono troppo teso e questo mi impedisce di rammentare che occorrono almeno 2 siluri per far fuori l'Udaloy...

Rapida stima con il peri e lancio, anche abbastanza bene...poi cerco di abbandonare la posizione ma scelgo la direzione sbagliata...

Non c'è verso, la mia attrazione verso i fondali è troppo forte! :s68:

 

Comunque bella serata! Sono contento per il mio rientro non tutto negativo ma mi spiace molto perchè il mio affondamento ha portato alla perdita della missione per l'intero Team. :s06:

Edited by Simonov

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simone... mi accorgo solo ora che ancora una volta hai avuto un contatto ravvicinato con il fondo: sei un MITO! :s07:

 

Non nascondo che mentre leggevo il tuo debriefing al passo relativo all'attrazione fatale tra te ed il fondo il mio sorriso si è trasformato in una sonora risata... :s49:

 

Comunque sei stato proprio bravo, e se non fosse stato per la passione che hai di terminare le missioni in verticale con la punta del tuo sommergibile incastrata sul fondale, ti saresti preso un bel 10 da R.Hunter, il che non è poco! :s20:

 

Ben rivisto e non preoccuparti per il futuro: assicureremo sempre il tuo recupero per riaverti con noi e per leggerti, anche se in ritardo, nel debriefing! :s51:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie C.te Sertore per i complimenti! Ti capisco per le risate...in effetti cerdo che , per capire il mio "caso" si debba inserire una nuova patologia nella lista di quelle conosciute al mondo scientifico: credo si tratti di " vertigo profundis " :s20:

 

Ma approfitto per dire alcune cose. A mente fredda debbo fare i complimenti a Elio per come ha saputo rispondere agli attacchi missilistici nei suoi confronti. Se avessi un decimo della tua capacità di pensare rapido e di rispondere rapido sarei un signore!

 

Più in generale voglio dire a tutti voi C.ti di Betasom, che spesso fate delle cose incredibili rispetto alle quali io rimango stupito. Si potrebbero fare tanti esempi. Sono colpito anche dalla vostra capacità di consapevolezza tattica. Per questo io sono orgoglioso di giocare con tutti voi. Vi confesso che , ad ogni uscita, sono preda di due sensazioni: un senso di personale inadeguatezza rispetto ai compiti assegnatimi ed un senso di fascinazione rispetto agli stessi. Ogni piccola cosa positiva che riesco a fare è una gran cosa per me.

 

Un'altra considerazione diversa suggeritami dal debrief del C.te Sertore circa il comportamento dei siluri. In effetti , provando da solo su piattaforme non USA, mi è capitato spesso di vedere come siluri in dotazione ad Akula o Kilo non impattassero bersagli a poche centinaia di yards da loro. Nel caso di ieri, molto probabilmente, le ragioni addotte da Francesco sono più che plausibili, ma in generale si nota questa differente capacità, nel game, tra i siluri tipo il Mark 48 Adcap ad esempio e quelli russi in genere. Sono convinto che, con un siluro in dotazione ai Kilo o all'Akula, probabilmente non avrei centrato l'Udaloy. Ora mi chiedo: tuttò ciò rispecchia la realtà oppure la Sonalist e gli sviluppatori di mods hanno calcato la mano su certi parametri ?

 

Non sono assolutamente un esperto, però , leggendo vari articoli, ho notato come si siano verificati spesso nella realtà episodi di scontri tra sistemi d'arma Russi o ex sovietici e mezzi non Usa ma equipaggiati con sistemi d'arma Usa o israeliani e l'esito non è stato sempre favorevole a questi ultimi, con generale sorpresa.

Da qui, la mia curiosità di capire e la domanda sopra detta ai più esperti.

Edited by Simonov

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo un po a rispondere ad alcune dubbi o domande che sono venuti fuori dopo questa missione. Ovviamente è una mia interpretazione.

 

Per quanto riguarda lo scontro Sertore - R. Hunter, caro Sergio, a volte è preferibile, lanciare un pochino prima e non rischiare, per un motivo o per un altro, di mancare il bersaglio. Eri comunque in una posizione avvantaggiata rispetto ad Hunter, lui difficilmente ti avrebbe sentito, quindi quando avevi una buona soluzione di tiro ed era a 3-4 nm da te, bè a quel punto dovevi lanciare senza dargli scampo...Da quella distanza non avrebbe avuto modo di far niente. Al contraio, se lui avesse lanciato in snapshot da una breve distanza, magari saresti riuscito ad affondarlo, ma avresti avuto a che fare con un fastidioso siluro molto vicino a te, che non è proprio piacevole. Cmq vabbè son piccolezze che si imparano con l'esperienza...

Ora veniamo al fattaccio che ti è accaduto. Intanto il primo siluro che è morto, forse avevi impostato una quota di crociera troppo profonda rispetto alla profondità del fiordo (ovviamente è un ipotesi).

Invece vedendo il mio replay, il tuo secondo siluro sembra agganciare perfettamente Hunter ma senza colpirlo...Le ipotesi possono essere 2: al momento dell'impatto Hunter si trovava ad una quota maggiore rispetto alla Quota Massima di Ricerca del siluro o si trovava ad una quota minore della Quota Minima di Ricerca. Queste sono 2 ipotesi che mi vengono in mente, pensando al gioco.

Un'altra ipotesi potrebbe essere come quella che è successa a me con il sub fantasma di Umberto: il siluro non aggancia il bersaglio e passa oltre...Forse dovuta ad una laggata (ma mi sembra strano) o ad una disconessione come nel caso di Umberto, però sarebbe la prima volta in anni ed anni di DW, che succede una cosa del genere. Di solito le unità passano all'AI...

 

Per quanto riguarda invece il discorso delle armi: ho notato anchio questa cosa...I siluri made in USA sembrano migliori come capacità di acquisizione rispetto a quelli Russi. Specie con i Kilo, che i siluri sono dei veri cessi, sia come portata che come acquisizione, ma la prima credo sia "normale" dato che è un SSK, la seconda mi lascia un po perplesso. Quelli degli Akula tanto tanto, si salvano abbastanza...ma quelli dei Kilo (parlo dei Test 71) sono davvero penosi. Non so come mai la Sonalysts ha deciso di fare questa cosa. Noi non sappiamo, almeno io non lo so :s03: come sono nella realtà queste armi, però è risaputo che gli USA a livello di nuove ricerche su armi, sensori, ecc ecc è molto avanzata, al contrario la Russia, è un po rimasta indietro dato che la sua Marina è allo sbando...

Queste sono mie supposizioni... :s10:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Noi non sappiamo, almeno io non lo so :s03: come sono nella realtà queste armi, però è risaputo che gli USA a livello di nuove ricerche su armi, sensori, ecc ecc è molto avanzata, al contrario la Russia, è un po rimasta indietro dato che la sua Marina è allo sbando...

Queste sono mie supposizioni... :s10:

 

Fede hai toccato un punto importante. E' davvero questa la situazione attuale oppure è l'idea prevalente in Occidente? Tieni presente che , storicamente, la Russia ha spesso primeggiato, per capacità ed inventiva, in vari sistemi d'arma. Negli anni '80 ad esempio sistemi navali antimissile e da difesa ravvicinata come il Kortik/kinshal , sono stati forse i migliori in circolazione per concezione e prestazioni operative. Credo anche che l'ex-Unione Sovietica sia stata la prima a concepire, sempre in campo navale, sistemi antimissile a lancio verticale, cosa che ha incrementato di molto la probabilità di sopravvivenza della nave, e si potrebbero fare altri esempi.

Recentemente, durante il conflitto georgiano, sistemi d'arma russi hanno avuto la meglio su sistemi d'arma israeliani e ,forse, statunitensi, di cui disponevano i georgiani. Insomma la faccenda non è così scontata...come un certo pensiero ricorrente in Occidente tende ad accreditare. Anche analisti occidentali hanno fatto rilevare tali problematiche. In ultimo, la crisi della Marina russa forse ha già affrontato il suo momento peggiore. Credo ci siano in cantiere nuovi pregetti ma qui ci vorrebbe l'intervento di qualche esperto. Il tema mi interesserebbe molto.

Edited by Simonov

Share this post


Link to post
Share on other sites
Più in generale voglio dire a tutti voi C.ti di Betasom, che spesso fate delle cose incredibili rispetto alle quali io rimango stupito. Si potrebbero fare tanti esempi. Sono colpito anche dalla vostra capacità di consapevolezza tattica. Per questo io sono orgoglioso di giocare con tutti voi. Vi confesso che , ad ogni uscita, sono preda di due sensazioni: un senso di personale inadeguatezza rispetto ai compiti assegnatimi ed un senso di fascinazione rispetto agli stessi. Ogni piccola cosa positiva che riesco a fare è una gran cosa per me.

 

Simone dice una cosa vera...ultimamente, grazie all'impegno e allo sforzo di tutti, stiamo facendo progressi pazzeschi! Parlo sia di tecnica individuale, si di tattica e strategia di gruppo, sia di realismo simulativo (questo grazie soprattutto ai nostri editor :s15: )

Davvero, la missione del giovedì sta diventando anche per me sempre più una sfida, oltre che un gran divertimento...e condivido il fatto che fare una cosa fatta bene in un gruppo di gioco così è motivo di grande soddisfazione ed orgoglio.

Penso che nessuno, se ci mette impegno e spirito di squadra, debba sentirsi "inferiore"...certo, c'è chi è più indietro di altri nella preparazione, ma questo è normale, e comunque tutti, ma davvero tutti, siamo pericolosi ! :s20:

 

Quindi, Simone, nessun senso di inferiorità, non sarebbe davvero motivato: fno al manifestarsi della vertigo profundis:s03: , l'altra sera hai giocato a mio parere una delle missioni migliori che ho visto non solo delle tue, ma in assoluto...vedi un po' tu! :s20: :s20: :s20:

 

@ Sergio : l'idea di giocare assieme mi stuzzica non poco...speriamo di averne l'occasione al più presto! :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè concordo pienamente su quanto dice Simone e Francesco: credo sia proprio grazie all'Accademia che questo accade. Missioni molto belle, dove tutti sanno cosa fare, come comportarsi, come utilizzare il proprio mezzo...In altre parole significa potersi fidare l'uno dell'altro, sapendo che l'altro farà del suo meglio per compiere il suo "dovere" e questo significa divertimento per tutti e sentirsi "realmente" parte di una squadra.

Un po come l'altra sera Simone...Noi dei Blu, eravamo sparsi in 3 fiordi diversi, ognuno aveva precisi compiti da svolgere: io mi sentivo tranquillo, perchè sapevo che dall'altra parte c'erano C.ti di cui potevo fidarmi, quindi ho cercato di svolgere il mio dovere. Dal canto vostro è stata fatta la stessa cosa, e direi in maniera perfetta o quasi (tralasciando quella piccola escursione sui fondali norvegesi :s03: ).

Quindi nessuno è inferiore, ne tantomeno tu, facciamo tutti parte della stessa catena.

 

Tutto questo per dire che siamo un gruppo fantastico e sono orgoglioso di farne parte!!! :s20: :s20: :s20:

 

:s15:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio Djmitri per i preziosi consigli, che assicuro finiranno nel bagaglio di esperienza accumulata e che possibilmente mi eviteranno di ripetere gli errori in cui sono caduto fino ad oggi: in questo senso qualsiasi commento o critica al mio comportamento, anche se non pienamente condivisi, saranno sempre oggetto di riflessione ed autocritica... quindi nessuna remora a sbattermi in faccia eventuali capelle, piccole o grandi che siano, perchè conoscendovi so che saranno sempre da prendere come spunti per migliorarmi. :s56:

 

Per quanto riguarda i dubbi di Simonov, non sono purtroppo aggiornatissimo sullo stato dell'arte della tecnologia occidentale e orientale in fatto di sistemi d'arma, ma so per certo che in DW gli MK48 hanno un cono di acquisizione di 45° mentre i TEST71 dei Kilo di 30°... questo è uno dei motivi per cui un controlancio in snapshot da un sub occidentale è sempre più temibile di quello di un Kilo: per il resto le caratteristiche dei siluri, a parte la differenza di velocità massima, sono in simulazione simili. :s12:

 

Per quanto riguarda il gruppo... fantastico, e non aggiungo altro perchè se nò mi emoziono! :s15:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per le attestazioni di stima ! Sono un forte corroborante! E grazie a Sergio per le info sui siluri!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,288
    • Total Posts
      510,052
×