Jump to content
Sign in to follow this  
DVostrikov

Debriefing ~ Oil Connection, Naxos Operation

Recommended Posts

Apro il debriefing prima d'immegermi nel lavoro (oggi giornata di riunioni) :s06:

Purtroppo il mio apporto alla missione è stato minimo visto che ho scoperto di abitare nel "Triangolo delle Bermuda", tutto funziona correttamente poi in 5 minuti il modem 3 non prende e nemmeno il cell della vodafone non prende mentre cerco di avvertire Jester via sms...

Poi come per magia *puffete* tutto ricomincia a funzionare ancora meglio di prima (4 tacche su 5...) ma purtroppo non posso rientrare in DW visto le menti bacate dei sviluppatori sonalyst :s05:

 

Mi metto a fare da ponte radio tra sertore e i vari membri della coalizione visto che a bordo dell'Orion avevamo qualche problemino con i tasti del ts...

 

Unico cruccio è stato non aver a disposizione le armi dell'orion, viste le precise e puntuali indicazioni di sertore che con il mad trovava qualsiasi cosa... Peccato, vedremo di rifarci... :s05:

 

p.s.

e fino all'ultimo avevo lasciato fuori la macchina in modo da correre da Jester se non avesse preso il modem ma sto puzzone funzionava correttamente :s05:

 

p.p.s.

sabato lezione con Djmitri per l'editor durata più di due ore senza problemi... ieri sera si vede che gli alieni ci hanno attaccato... :s07: :s12: :s14:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In attesa di avere un quarto d'ora libero per scrivere un debriefing decente...ecco

 

IL PAGELLONE

 

Naxos group:

 

Truffa Il suo eterno dilemma per tutta la partita è: vado a nord o vado a sud? Alla fine, siccome è un tipo democratico, decide di stare nel mezzo, e per dare senso alla serata fa danni sia a nord che a sud, spazzando via la forza sottomarina dei nemici. A fine partita è ancora lì che si chiede se andare a nord o a sud, ma tanto fa lo stesso perchè la forza alleata non esiste più, gran parte per merito suo. Amleto Voto: 10

 

Stefano74 E' la partita del suo "arrivederci" e dimostra l'affidabilità di sempre: Fa copertura a nord, traccia inesorabilmente il 688i di Jester, ed è sempre pronto con i TASM qualora servisse colpire le oil rig. Alla fine non registra affondamenti ma saperlo alle tue spalle dà sicurezza, come quei difensori di una volta che stavano davanti al portiere e facevano girare al largo le punte solo con lo sguardo. Burgnich Voto: 6.5

 

R.Hunter Parte dal porto, ma ha il compito di puntare dritto alle navi, usufruendo delle informazioni che gli arrivano dalla vedetta avanzata Djmitri. Quando in cielo cominciano a volare troppi oggetti fastidiosi, decide di fare un po' di pulizia e si fa un aperitivo di 4 elicotteri e un P3c. Poi capisce che quelli NON erano gli elicotteri destinati all'assalto, fa fuori la De la Penne aprendosi un varco e punta la Cavour a 40 nodi che neanche un off shore...Purtroppo arriva un pelo tardi per affondarla prima dei decolli: si rifà cecchinando altri 5 elicotteri e la portaerei, più un cargo (manovra orrenda della Cavour che l'ha usato come scudo :s05: ). Poi spegne il pc, si alza dalla sedia e centra l'interruttore della luce da 4 m con l'ultimo Sam rimasto. Zio Sam voto: 9

 

Djmitri Fa da vedetta avanzata e dirige tutte le operazioni con la solita sicurezza finchè rimane vittima dell'AI della De la penne. Essì, perchè essere intercettati dopo 5 minuti di missione quando hai un kilo e vai a 3 nodi... Peccato perchè con lui in azione si sarebbe arrivati alle navi molto prima. Si sacrifica per la causa. Benefattore Voto: 6

 

Flotta alleata

 

Bubbe/Maxmin Stesso discorso di Djmitri. Non è realistico che un U212 venga intercettato dall'AI di un elicottero dopo 10 minuti di partita. Invece subiscono questo ingiusto destino, e da lì è un giochetto per Umberto centrarli con uno stallion. Però questa volta non è colpa loro, ed è un peccato perchè avrebbero potuto far davvero male. Beffati Voto: 6

 

Drakken/Eliosurf Fanno il compitino finchè Drakken, angosciato per la disfatta che sta subendo la sua formazione, decide di fare un MITICO tuffo e crasha, lasciando il povero Eliosurf a girare in tondo come una trottola.

Trottolini amorosi dudu dadadà Voto: 6

 

Jester Torna dopo una lunga assenza ed è l'unico che fa tremare il Naxos Group. Spazza subito via le postazioni SAM, e poi tiene impegnati Stefano e Umberto fino alla fine. Se i tre elicotteri riescono ad arrivare a destinazione è unicamente merito suo: infatti distrae Truffa quando questo avrebbe dovuto abbatterli, e lo fa da vero Yankee, circondato da preponderanti forze nemiche, a sacrificio della vita. Davy Crockett Voto: 7.5

 

Dvostrikov E' fermamente convinto che questa sia la serata di simulazione paracadutismo. Si lancia una prima volta dal P3c, Sertore pazientemente lo recupera, gli spiega che sta giocando a DW e lo rimette ai comandi. Lui si ributta a mare, atterra in acqua e si sistema su un canottino a godersi lo spettacolo. Crashman Voto: Non pervenuto

 

Sertore Abbandonato al suo destino dal suo pilota, schiuma di rabbia per tutta la missione. Sorvola infinite volte il SW e tenta perfino un attacco kamikaze contro Hunter che, anima buona, aveva deciso di non infierire. Però il P3c è posseduto e lo riporta su da solo. Alla fine cade vittima del tiro al piattello del Seawolf, ma lascia intravedere il suo potenziale anche in aria. Precipitando in mare, la stazione radio dell'isola Naxos ha captato il seguente ultimo messaggio: -Muttley, fai qualcosaaaaaaaaaa!!! - Daniel, dal suo canottino galleggiante, pare abbia risposto: medagliamedagliamedaglia... Dick Dastardly voto 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jakebluesscript_43.jpg

Jake:

"Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio!"

 

:s46:

Edited by DVostrikov

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi qua a raccontare la mia disfatta... :s68:

 

Intanto bellissime e molto veritiere le pagelle...Le aspettavo con ansia per farmi due risate, e non sono stato tradito!!! Secondo me da ripetere in ogni missione. :s20: :s03:

 

Ora non è per trovare scusanti o quant'altro, ma purtroppo la partita è stata condizionata dai link dell'AI...Sia da parte nostra che da parte della Flotta Alleata. Dopo pochissimi minuti di gioco erano note le posizioni di Kilo e Type 212 (NB. sia io che il duo Bubbe/Maxim eravamo praticamente inesistenti ai sonar, dato che andavamo a circa 3 nodi!!!) e se non ricordo male, anche il SW era noto.

Ovviamente partire in una missione del genere con le posizioni note di 2 sub nemici, ed in giro un bel P-3 che gironzola beato beato sopra le loro teste, non è affatto bello: può farci fuori in 3 minuti.

Cmq detto questo, mi porto in posizione vedetta, per tracciare e dirigere le operazioni, essendo il più vicino alla zona da dove arriverà la Taskforce.

 

Sento la De la Penne, poi arrivano a ruota la Maestrale e la Cavour, le traccio, ho un'ottima soluzione su entrambe, aspetto ancora un po prima di lanciare, voglio capire le loro intenzioni prima di lanciare, ma la De la Penne lancia prima e mi fa fuori.

 

 

Peccato perchè, crash e disconnessioni a parte, la missione stava entrando nel vivo, e questi due affondamenti prematuri, hanno condizionato un po l'esito della missione, da entrambi gli schieramenti, sennò poteva venir fuori un bello scontro. :s20:

 

Complimenti a tutti per la bella serata.

Edited by Djmitri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzi tutto onore agli istruttori che hanno vinto. :s20:

 

Ringrazio inoltre R.Hunter per il giudizio fin troppo benevolo del pagellone: alla guida del P-3, anche dopo il crash di Daniel, ho fatto pena... anzi peggio! :s58:

 

Comunque andiamo con ordine: dopo le solite false partenze, alle quali questa volta ho partecipato attivamente (complimenti a chi nel bel mezzo dei miei riavvii mi ha definito DI-sertore... bella, non ci avevo mai pensato!), io e Danjel siamo entrati nel gioco e nel giro di 6 millisecondi abbiamo trasmesso i links dei SAM a Jester per il lancio dei TLAM, grazie anche all'aiuto di tutte le unità alleate presenti che ci hanno permesso di triangolare in tempo reale le emissioni EMS.

 

Dopo meno di cinque minuti di gioco riuscivamo così a raggiungere il primo obiettivo, la distruzione dei SAM. :s31:

 

A questo punto è iniziato il delirio: come nella scorsa missione ci eravamo coordinati come meccanismi di un precisissimo orologio, questa volta è stata l'anarchia più completa, un po' per colpa nostra e forse un po' per i toni pacati del MITO, che al posto di assecondarci avrebbe dovuto cazziarci fin dall'inizio.

 

Ci siamo quindi persi nelle comunicazioni con Jester e relativo cambio di rotta per dargli assistenza su un possibile contatto nemico, poi nella richiesta del Drakken di creare un campo di sonoboe in una certa zona, per poi pensare di lanciare delle mine e per finire nel volare come un'aquilone alla balia del vento, senza alcuna strategia e senza il minimo buon senso.

 

Il risultato è che abbiamo lanciato delle sonoboe dalla stratosfera in modo talmente scoordinato da mancare i punti concordati di miglia, abbiamo aiutato poco niente le unità alleate ed alla fine mi sono fatto abbattere in modo così scandaloso da vergognarmene al solo ricordo: ma come si fa a volare su di un Seawolf con R.Hunter alla vela a 154kts e 300feet di altezza?

 

Scusa Djmitri, non dirmi niente: sto ancora martellandomi le p...e da ieri sera, dopo quello che mi avevi raccomandato nella ricerca ASW ho fatto esattamente tutto il contrario ed il risultato si è visto! :s68:

 

Mi sono poi trovato nel bel mezzo dell'azione privato del mio compagno, finito per sbaglio nel tubo interno delle sonoboe e lanciato in mare senza pietà, per fortuna con il canottino di salvataggio sul quale è risalito dopo qualche minuto dopo l'eiezione e si è goduto il resto della battaglia (grazie al fedele walkie-talkie che fa parte della dotazione di emergenza standard): ha fatto di tutto per coordinare con la radiolina i superstiti del gruppo di attacco, ma quando non ci si è con la testa non c'è proprio niente da fare...

 

L'unica cosa che mi consola è che l'affondamento di Djmitri (scusa Fede! :s19:) non è stata opera del solo AI, ma del mio volo proprio sulla verticale dell'SSK e del passaggio del link del MAD alla De La Penne, che ha subito lanciato un siluro che alla fine lo ha colpito.

 

Ecco, l'unica cosa che ho fatto bene nella missione di ieri, in assenza del mio TACCO e sonoboysta crashato e quindi totalmente disarmato, è stata la ricerca con il MAD: come ha scritto Daniel ho individuato tutto l'individuabile, tra barche, barchini, navi da guerra, sommergibili, ecc.., ecc... peccato che il tutto sia avvenuto, come ho già scritto, a 154kts e 300feet di altezza.

 

Alla fine provato un attacco suicida contro il Seawolf di R.Hunter, che con la vela fuori era un bersaglio niente male per il mio P3, ma il maledetto AI ha evitato lo schianto impedendomi di scendere al di sotto una certa altezza: risultato, ho traguardato il Seawolf che ha così avuto un bersaglio perfetto, di coda, perfettamente allineato e ad un tiro di sputo... abbatturo con ignomignia! :s60:

 

L'unico che ha fatto onore alla nostra squadra è stato Jester, che zitto zitto cacchio cacchio ha eliminato i SAM e gli altri obiettivi di terra, senza per altro farsi beccare fino alla fine.

 

Bubbe e maxmin questa volta si sono immolati contro un siluro che, se avessero evitato di andargli in bocca, probabilmente di sarebbe perso nelle profondità marine: della serie 'se senti un ping da una direzione, girati e naviga veloce dalla parte opposta!'!

 

Eliosurf ha subito un po' come me il crash del MITO, che questa volta ha dovuto patire le paturnie dell'AT3 e di Dangerous Waters, subendo il solito coito interrotto che così spesso ha colpito anche il buon goldorak! :s07:

 

Per concludere, bravi agli istruttori che hanno svolto i loro compiti con perizia e fine strategia di gruppo cosa assolutamente mancata, almeno per questa volta, ai cadetti ed un pensiero a Stefano74 che ha annunciato la prossima disconnessione dal gruppo per un periodo imprecisato causa trasferimento: non ho avuto modo di conoscerlo a fondo, ma da quello che ho letto ed ho visto mi sa che perdiamo una persona importante... auguri e arrivederci a prestissimo Stefano! :s03:

 

Adesso non mi resta che attendere con ansia "Oil Connection 2: the Rookie Revenge" per tentare di lenire quella sensazione di disastro che mi è rimasta dentro... :s68:

Edited by sertore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per dare qualche dettaglio più serio, e tecnico.

 

La missione è sicuramente stata condizionata dai numerosi crash che hanno colpito la squadra alleata, che hanno tra l'altro decimato gli equipaggi in multistation. Purtroppo a questo non c'è molto rimedio: io sono riuscito ad osservare alcune cause ma sicuramente il tutto è molto aleatorio: molte cliccate rapide, clic diretti sullo schermo del sonar HF...ma poi se ci sono oscillazioni nelle connessioni come quelle che ha avuto Daniel...

Purtroppo questo è DW, e ce lo dobbiamo tenere così. :s68: :s68:

 

Secondo pesante condizionamento è stato quello dato dall'AI, che ha messo fuori combattimento due equipaggi "risparmiati" dai crash. L'Helix nostro e la De la Penne hanno veramente esagerato nell'identificare due SSK silenziosi come il Kilo, e ancora di più, l'U212 nel giro di pochi minuti dall'inizio. Temo che il tutto sia da imputarsi all'utilizzo da parte dell'AI dei sonar passivi...che sia possibile risolvere questo problema con qualche trigger ben mirato?

 

EDITO:

 

L'unica cosa che mi consola è che l'affondamento di Djmitri (scusa Fede! ) non è stata opera del solo AI, ma del mio volo proprio sulla verticale dell'SSK e del passaggio del link del MAD alla De La Penne, che ha subito lanciato un siluro che alla fine lo ha colpito.

 

ah ecco...resta valido però il discorso per l'U212 :s02:

 

Venendo alla mia partita, volevo spiegare alcune mie scelte che potrebbero sembrare incomprensibili:

 

1) Djmitri stava monitorando il procedere del Gruppo navale in direzione NE ad est dell'isolotto a sud di Naxos, e io stavo seguendo un arotta decisa per intercettarlo. Ad un certo punto mi ha segnalato che, mentre la De la Penne proseguiva quella rotta, Cavour e Maestrale avevano virato verso NO. Forse volevano aggirare l'isolotto su lato opposto? Non conoscendo le loro intenzioni, ho cambiato rotta verso sud, per raggiungere una posizione in grado di intercettare l'uscita delle navi da entrambi i lati dell'isola. Raggiunta la posizione, la De la Penne era visibile, ma delle altre due navi nemmeno l'ombra. A questo punto Djmitri viene colpito. A vista punto e lancio sulla De la Penne, mettendola in fuga ( e poco dopo affondandola) Nell'osservazione al periscopio, vedo Il p3 di sertore (che già sapevo inoffensivo) ma soprattutto una formazione di 3 elicotteri che costeggia l'isola a sud. Convinto che si tratti della Task force, vado in affioramento e li abbatto, colpendo anche altri 2 elicotteri in ricerca più il P3c. E' solo a questo punto che, non arrivando nessun segnale, inizio a capire quello che poco dopo anche Drakken mi conferma, e cioè che quelli non erano gli elicotteri con gli incursori. Inoltre, a quel punto appare chiaro che le navi se ne stanno belle tranquille dietro l'isola e non ci pensano nemmeno a venire a nord. Da quel momento per me è stata una corsa contro il tempo: erano le 13:22 e mi è apparso evidente che alle 13:30 gli elicotteri sarebbero decollati. La risatina subdola del Drakken, in risposta alla mia richiesta, me lo ha confermato. Ho circumnavigato l'isola cavitando paurosamente a 35 nodi, ed eccole lì, la Maestrale trottolina amorosa :s03: e la Cavour. Menter i miei siluri, lanciati in pochi secondi quasi alla cieca, filavano, ho visto gli elicotteri partire! mi erano rimasti 9 SAM, ma purtroppo qualche elicottero ha buttato contromisure e qualche SAM è andato sprecato. Ne ho abbattuti 5 su otto, e ho comunicato a Umberto che erano in arrivo gli altri tre. Peccato che lui fosse occupato a difendersi dai siluri dell'ottimo Jester, e non abbia potuto intervenire!!!! :s68:

Edited by R.Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa volta il voto non è assolutamente giusto, va bene che ho fatto fuori i due sub nemici ma poi ho fatto un po' di casini pure io.

 

Allora partiamo dal porto in emersione e guardo di cattivo occhio un seawolf li affianco a me che comunica "io vado di qua tu di la", rispondo prontamente "tu guarda avanti che stai speronando una nave che ti passa a poppa". In realtà la nave era abbastanza lontana e tocca virare a me per non andarci dentro :s68:

Durante la manovra vedo lo yankee immergersi, io aspetto di andare in acque più profonde e mi godo ancora un po' il panorama. Poco però perchè delle postazioni antiareree nella base da dove siamo appena salpati iniziano ad esplodere... allora mi ricordo che così sono un bersaglio pure io e mi decido ad ordinare l'immersione a quota periscopio per mantenere le comunicazioni :s10:

 

Domandona, i sub nemici da dove arrivano, sappiamo grazie al notro elicottero che la task force è a sud, decido allora di andare a nord per dare una mano a Stefano, metti che i sub arrivino entrambi da li...

 

Dopo pochi minuti arriva una segnalazione di un possibile U212 da parte del nostro elicottero kamikazee che viaggia convinto verso la task force nemica, consultazione rapida con i miei colleghi di squadra e decidiamo di spedirgli due stallion fin che la posizione e certa, dopo non li beccheremo mai più.

E qui prima cappella della partita, lancio troppo corto ed uno dei 2 stallion arriva pericolosamente vicino ad una nave civile e pure al kilo di Djmitri, pure il secondo è corto ma per fortuna aggancia il nemico e lo affonda, mentre il primo si spegne senza far danni.

 

Fase 2 della partita: Stefano ha rilevato i lanci contro le nostre postazioni, a nord dell'isola Naxos, mi porto in acque un tantino più profondo e stendo il trainato, dopo un po arriva il rilevamento, però è difficile avere una soluzione e dobbiamo aspettare, Stefano lo ha in un punto ed io in un altro.

Intanto a sud si scatena il finimondo, Fede dice di avere soluzioni di tiro su tutte le navi, Hunter sta arrivando a manetta per dargli manforte e scattano i lanci di siluri... che causeranno la morte del Kilo.

Passa almeno una mezzora ed alla fine io e Stefano abbiamo delle soluzioni di tiro più o meno concordanti e decidiamo dei lanci coordinati, lui 3 mk48 io uno stallion che sembra subito agganciare qualcosa ma poi va dritto dove gli pare... (dal replay risulterà un lancio millimetrico, 200 metri affianco al 688i nemico di Jester, purtroppo aveva già lanciato una contromisura che il mio siluro ha agganciato andando dalla parte opposta della sua posizione)

 

Intanto a sud c'è ancora guerra cattiva, elicotteri abbattuti, siluri di Hunter dietro alla De la Penne, nessuna traccia delle navi bersaglio primario, comincio a pensare che gli serva una mano ma il 688i sopra mi tiene inchiodato e non posso andare giù velocemente, preparo allora 5 missili antinave e decido di mandarli oltre l'isola e sperare che colpiscano le navi, mentre lancerò 2 siluri a nord sulla soluzione di tiro che ho per Jester, con il 2% di errore...

Esito: 4 dei 5 missili vanno sulla rotta prestabilita mentre uno va per gli affari suoi su coordinate della De la Penne, predentemente impostate nel caso che Hunter non fosse riuscito a beccarla, dei 4 buoni scopriremo un nuovo giacimento petrolifero anche sull'isola dove sono impattati :s68: mentre da nord sento dei lanci in risposta, Hunter mi comunica che a breve partiranno gli elicotteri e decido di tornare cavitando entro le 5 miglia dalla base per difenderla con i sam, spacco il periscopio perchè me lo sono dimenticato fuori... nel frattempo uno dei miei 53cm colpisce ed affonda il 688i di Jester :s01:

 

Purtroppo i siluri a nord si attivano e vanno proprio nella direzione dove vglio andare io, contromisura, inversione di rotta e speriamo che Hunter li abbatta tutti.

 

Siluri evitati, nave civile affondata da uno dei 2 mentre sotto ancora lanci, tutte le navi nemiche sul fondo ma tre elicotteri passano lo sbarramento e riescono nella loro impresa e conquistano l'isola.

 

---------------

 

Missione bellissima!

Concordo anch'io che purtroppo è stata pesantemente condizionata da fattori esterni, sia il Kilo che l'U212 avrebbero fatto andare diversamente le faccende nella zona sud e un P3 pienamente operativo sopra la testa avrebbe fatto agire più cautamente tutti quanti :s05:

Edited by Truffa

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s06: ultimamente le mie partite non durano + di 10 minuti! ... cmq... quello che ho potuto capire:

già nei primi 5min di gioco l' elicottero nemico ci ha individuati e poi e sceso in direzione SO andando incontro alla nostra Flotta, a questo punto ci decidiamo di dare una piccola accellerata ma due bei Missili ci attendevano proprio nella direzione in cui ci stavamo dirigendo.

In pratica se non ci fossimo spostati i due missili, impostati per un range corto rispetto alla nostra posizione ni ci avrebbero preso!

CHE SFIGA! Prima il SUPER elicottero e poi la sfortunata manovra!

:s14:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed ecco il resoconto.... da parte della FFG Maestrale.... :s67:

 

Partiamo alla grande, in meno di dieci minuti la ns squadra fa fuori ogni minaccia SAM dell'isola.... (ottimo Jester, abbiamo concordato i possibili waypoint e via ... bersagli distrutti)

noi impostiamo una rotta verso nord-est... sembra tutto ok... aspettiamo l'arrivo in zona del P3 a darci una mano e a gettare un pò di sonoboe e mine...

primo problema... non posso cominicare con sertore (poi si scopre che lui sentiva ma non mi poteva rispondere) :s14:

 

andiamo avanti, ecco che arriva minaccioso un Helix da nord ovest, intercettato con l'ESM , grido a Eliosurf che sono pronto a tirarlo giù con i ns ASPIDE... detto fatto il secondo tentativo va a centrare l'HELIX peccato che aveva già dato la ns posizione e quella del ns Todaro.

 

Secondo problema... il ns eli è impazzito... non risponde ai comandi non riusciamo a lanciare neanche una sonoboa e ormai va dove gli pare tirando oltretutto siluri a casaccio... :s05:

in più perdiamo anche il Todaro... in pratica siamo scoperti... tento di contattare il p3 e gli consiglio di lanciare sonoboe a nord della ns posizione... cosa che non riesce alla perfezione... :s68:

passano i minuti nel frattempo si avvicina un altra minaccia , il motoscafo di attacco... setto il lancio di un Teseo ma il bersaglio è troppo piccolo e veloce... il missile manca il bersaglio;

il motoscafo si avvicina, tento di colpirlo con il cannone... ma non riesco neppure in questo caso... non mi rimane che fare fuoco con un ASPIDE.... stavolta il bersaglio è colpito. :s41:

 

Da qui inizia il caos... :s07:

Tavola Uno

 

senzatitolo2oc1.jpg

 

 

Daniel ci abbandona al ns destino... Sertore ci passa il contatto di due SUB... lanciamo il secondo elicottero, arriva sul sub di Djmitri ma il lancio del siluro in dotazione non è fortunato.... il siluro penso che vada sul fondo,

meno male che nel frattempo arriva il siluro della DDG De La Penne, bersaglio colpito.

Sentiamo dei lanci di siluri (erano quelli di Hunter) io velocemente setto un siluro e tento di lanciare verso Hunter... poi ordino una rapida virata ... timone tutto a sinistra rotta 270, CRASHHHHHH... vengo buttato fuori dal gioco.... :s06:

 

Peccato, se non ci fosse stato il doppio crash mio e di daniel, la partita sarebbe andata diversamente....

ma la storia la scrivono i vincitori non i vinti, quindi onore ai ns "veterani"... :s36:

ma una costante rimane.... il MITO è rimasto IMMORTALE.... :s51:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante Marco la schermata che hai postato! Come vedi, e come ti dicevo ieri sera, noi in linea d'aria eravamo, anche se di poco, coperti dall'isola, quindi non mi avresti mai potuto beccare col cannone quando ero in vela. Hai sentito i miei siluri quando hanno lasciato la "protezione" dell'isola, in realtà li avevo sparati prima ma non avevi sentito il TIW perchè eri coperto. Inoltre se noti bene i miei siluri non sono tra me e la de la Penne ma più a sud. questo perchè inizialmente li avevo impostati sul contatto linkato ma inspiegabilmente sono andati fuori rotta, quindi li ho fatti girare e filoguidati nella giusta direzione. Anche questo può averti indotto nell'errore di spararmi in snaphot...guarda bene, il tuo siluro sta filando dritto verso l'isola! :s68: :s68:

Alla prossima O IMMORTALE! :s11: :s11: :s11:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante Marco la schermata che hai postato! Come vedi, e come ti dicevo ieri sera, noi in linea d'aria eravamo, anche se di poco, coperti dall'isola, quindi non mi avresti mai potuto beccare col cannone quando ero in vela. Hai sentito i miei siluri quando hanno lasciato la "protezione" dell'isola, in realtà li avevo sparati prima ma non avevi sentito il TIW perchè eri coperto. Inoltre se noti bene i miei siluri non sono tra me e la de la Penne ma più a sud. questo perchè inizialmente li avevo impostati sul contatto linkato ma inspiegabilmente sono andati fuori rotta, quindi li ho fatti girare e filoguidati nella giusta direzione. Anche questo può averti indotto nell'errore di spararmi in snaphot...guarda bene, il tuo siluro sta filando dritto verso l'isola! :s68: :s68:

Alla prossima O IMMORTALE! :s11: :s11: :s11:

 

Concordo pienamente, per il lancio del mio siluro...

anche se per il cannone avrei qualche dubbio in quanto in teoria il colpo dovrebbe fare una traettoria a parabola... la mia intenzione era quella di provarci...

alla prossima COMMODORO :s03: :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè che dire, per noi c'è voluto più tempo a prepararsi, collegarsi ecc.. che a giocare.. :s68: :s03:

Sinceramente non mi sarei mai aspettato che l'elicottero nemico ci individuasse subito (poi eravamo a 2 mt dal fondale ed ad una vel di 4 nodi)..mha...la nostra intenzione era di portarsi "sotto" il cargo a sud di Keros e di nasconderci con il suo rumore. In questo modo ci siamo avvicinati a quel maledetto siluro che ci ha fatto la festa...Credo che nella realtà l'elicottero non si sarebbe neanche accorto della nostra presenza...

 

PS: una curiosità, il type 212 nel gioco è vulnerabile alle mine magnetiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che il brifing della missione,vorrei fare una cosa + ampia,un brifing sulla mia esperienza in Betasom e in DW in particolare.

Che dire sono entrato qui dentro in punta di piedi con titubanza,eravamo veramente 4 gatti,missioni fatte dal Buon Fede che finivano ben dopo mezzanotte.

Vi lascio,spero x il momento, con una marea di persone e la cosa più bella una marea di idee.

Sono veramente contento di lasciare,spero solo x un momento,un gruppo veramente affiatato e unito,in poche parole bellissimo.

più che lasciare un gruppo di appassionato di simulazione lascio un gruppo di veri amici,

Mi mancherete e spaero di ritrovarvi il prima possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dai Stefano che mi fai venire il magone...sarà certamente per poco tempo, sono certo che una soluzione la trovi, al limite un paio di Mk48 al gestore della rete! :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora Sergio la mia tattica contro gli SSK ha funzionato? :s10:

Ti è andata bene che non ti ho visto dal periscopio, sennò ero io ad abbatterti... :s03:

 

Bene anche se però il type 212 è stato letteralmente fregato dal nostro elicottero AI... :s68:

 

La missione è stata divertente, si potrebbe rifare senza magari i link, che hanno condizionato un po tutto...Ma credo ci sarà la 2^ puntata della saga,... :s51:

 

 

 

@ Stefano:

Anche se non ho capito cosa è successo (se hai problemi di linea o cosa) vedrai che risolverai i tuoi problemi e poi tornerai da noi. Perchè noi saremmo sempre qui ad aspettarti!!! :s15:

 

Anchio per altri motivi ho dovuto abbandonare, forzatamente, la base per un periodo. Ma non sai quanto mi sono mancate le belle serate passate in compagnia tra amici a farci 2 sane risate. Dopo un po sono riuscito ad organizzarmi a dovere ed anche se la presenza sul forum non è più quella di una volta, perchè in ufficio ci sto davvero poco, ma cerco di essere il più presente possibile.

 

Cmq noi siamo qua e ti aspettiamo a tubi lancia siluri...ehm :s03: a braccia aperte...

 

 

PS.

Ma al raduno vieni? :s07:

Edited by Djmitri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti,

 

innanzitutto mi scuso per avervi abbandonato senza salutarvi, ma TS ha deciso di andare in agitazione sindacale.

(da segnalare che io ho crashato quando ho iniziato a sparare contro Hunter con la mitragliatrice della maestrale)

 

A parte ciò vorrei dire la mia in qualità di coproduttore della missione.

A proposito delle AI:

La AI del naxos group era composto da una pattugliatrice ed un Helix.

L’helix doveva essere da noi abbattuto il più presto possibile per evitare che in modalità ASW creasse problemi alla ns squadra (bonus a favore del naxos group) ed individuasse troppo presto il Todaro.

La pattugliatrice non ci poteva impensierire più di tanto ma sinceramente parlando non siamo riusciti a farla fuori nelle tempistiche richieste.

A proposito della “de la Penne”:

Tutte le prove tecniche di missione erano perfette! Probabilmente a causa del cambio di posizione dell’ultima revisione la “de la Penne” ha deciso di fare di testa sua!

 

A proposito della nostra tattica:

Da parte ns. tutte le ns capacità operative erano legate all’utilizzo del primo elicottero della maestrale che però…….. e purtroppo ………. Ha deciso di ammutinarsi, fare di testa sua…………e lanciare siluri a destra ed a manca (come si direbbe nel pagellone “cavallo pazzo”)

A proposito del completamente missione:

per il naxos group scattava un trigger al momento della distruzione dell’ Head quartier da parte nostra.

Questo trigger prevedeva che in caso di distruzione dell’ head quartier del naxos group i ribelli dovevano evadere e “tutta la squadra sopravvissuta” doveva oltrepassare le 15 NM dalla base navale e se voleva e ne avesse avuto le possibilità poteva:

a) distruggere le oil rig come diversivo.

b) distruggere le ns installazioni a terra e rendere inutile l’incursione degli AB212 e farci perdere comunque la partita

Con queste modalità multiple il Naxos group vinceva la partita.

In un primo momento era prevista una comunicazione radio dopo la distruzione dell’head quartier. Poi cosa è invece successo????

Il trigger è stato modificato col report per evitare che qualcuno dicesse di non aver ricevuto il messaggio radio.

L’head quartier è stato distrutto ma nessuno del Naxos group ha letto il messaggio nei report ed attuato la manovra di evasione (la missione l’avete tutti per poter vedere il trigger); forse era meglio lasciarlo nei radio message.

 

Continuando:

la maestrale ha impostato una tattica sufficientemente buona, purtroppo gli aspide non si sono dimostrati all’altezza (sarebbe stata meglio una Perry ma Drakken non ci voleva salire).

La manovra di copertura, una volta identificate le unità sub nemiche è stata perfetta.

Purtroppo il Drakken mi ha lasciato a fare il giro…..giro….tondo altrimenti la missione avrebbe avuto diversi sviluppi.

 

I miei complimenti ad Hunter per il tiro alle Anatre!! Veramente bravo! Il ns fallimento missione era legato appunto a questa situazione e lui l’ha capita (tutte e 4 le installazioni a terra dovevano essere conquistate).

 

Infine:

La realizzazione missione era abbastanza semplice; purtroppo non è stata realizzata secondo le linee previste sia per modalità che per problemi esterni.

Complimenti al Naxos group che comunque ha avuto il successo indiscusso per bersagli colpiti.

 

Fase 2.

 

Visto l’insuccesso dell’attacco da parte della “STRIKEFORCE INT 9” la russia, l’italia e gli Usa stanno inviando una task force imbattibile in zona composta da 1 portaerei classe nimitz, 2 burke, 2 ticondera, 2 udaloy, 1 maetrale, 1 de la penne, 2 snn classe 688, 1 akula, 2 spruance, appoggio aereo con 3 orion P3, 2 bear e 2 atlantic.

 

L’arrivo previsto è per il giorno 7 febbraio 2009.

 

Il naxos group sa di non poter fronteggiare un gruppo di questa potenza!

Le unità sopravissute:

Akula, seawolf e 688 abbandonano la zona e decidono di trovare un porto franco per salvarsi, riscuotere i crediti della vendita del petrolio e se possibile vendere le unità sottomarine per poi abbandonarsi ai vizi e lussi della vita in qualche isola tropicale.

 

Missione 2 “free passage”:

oltrepassare lo stretto di Gibilterra oppure scontro alle baleari entro il termine prefissato.

Unità superstiti:

ssn21 seawolf

688 cheyenne

k454 kugvar

 

Opfor:

SSN 688 sopravisssuto

Fregata classe Maestrale “Euro”

Il famoso akula gepard mai arrivato in zona operazioni per cause ancora da accertare (parrebbe che il comandante alex24 avesse un esame di inglese).

Il bear finalmente riparato.

Prego esprimere preferenze di data in modo che col drakken possiamo sviluppare la missione

 

Possibili sviluppi:

fase 3: the great escape (fuga nell’atlantico)

fase 4: freedom (arrivo in sudamerica)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il giorno al momento non ho preferenze quindi mi unisco alla maggioranza :s35:

Come unità, io proverei nuovamente a salire sul Bear...

Si sà mai che questa volta funzioni tutto correttamente dalle mie parti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il trigger è stato modificato col report per evitare che qualcuno dicesse di non aver ricevuto il messaggio radio.

L’head quartier è stato distrutto ma nessuno del Naxos group ha letto il messaggio nei report ed attuato la manovra di evasione (la missione l’avete tutti per poter vedere il trigger); forse era meglio lasciarlo nei radio message.

 

Ma infatti quando ho realizzato che qualche elicottero doveva pur essere atterrato, mi sono ricordato che dovevamo raggiungere la zona di sicurezza, ma non avendo visto il messaggio non sapevo dove fosse!

C'è comunque da dire che a quel punto la missione era finita perchè nessuno di voi era più operativo e siamo subito usciti da DW, se invece fosse continuata magari nel giro di qualche minuto qualcuno si accorgeva del messaggio

 

(da segnalare che io ho crashato quando ho iniziato a sparare contro Hunter con la mitragliatrice della maestrale)

 

Non era propro serata! :s03: :s03: :s03:

 

Anche a me vanno bene sia mercoledì che giovedì per la n. 2, ti chiedo però Elio di aprire il solito topic specifico perchè altrimenti questo potrebbe passare inosservato... :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

hunter, prima di aprire il relativo topic sarebbe meglio avere da parte del naxos group la preferenza per:

 

a) scontro alle baleari (difficoltà media)

b) passaggio dello stretto di gibilterra (difficoltà massima)

 

a parte ciò guardate che bella questa immagine tratta dal test missione

 

ab212 decollo.JPG - 0.04MB

Share this post


Link to post
Share on other sites
Opfor:

SSN 688 sopravisssuto

Fregata classe Maestrale “Euro”

Il famoso akula gepard mai arrivato in zona operazioni per cause ancora da accertare (parrebbe che il comandante alex24 avesse un esame di inglese).

Il bear finalmente riparato.

Prego esprimere preferenze di data in modo che col drakken possiamo sviluppare la missione

 

 

Però di 688 sopravissuti non ce ne sono stati eh :s10:

 

Cmq per me van benone il mercoledì e il giovedì, per la missione per me è indifferente, mi attraggono tutte e due le idee.

Bello il discorso del sequel :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il discorso del 688 sopravissuto chiedo umilmente scusa...... ma non ci sono problemi.

Gli usa di 688 ne hanno ancora in abbondanza!!!

 

inseriamo il 769 toledo o il 765 montpellier giusto per stare in tema di area geografica (lol)

 

torno in tema di premission:

 

decidete se preferite:

a: passare lo stretto di gibilterra (veramente arduo)

mine, sonoboe e accesso limitato al massimo (vedi carta geografica)

 

oppure

b: scontro tipo OK CORRAL alle baleari (area ampia, vale tutto)

 

la risposta è urgente per poter lavorare sull'editor col drakken (avete 2 jolly, decidete come giocarli).

 

Terzo jolly: questa volta potreste avere anche Goldorak

Edited by eliosurf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la foto, bellissima!

 

Io personalmente preferisco le missioni "al limite", quindi voto Gibilterra, ma attendiamo cosa dicono anche i miei compari....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma allora anche la russia ne ha in abbondanza di kilo improved... :s03: :s03: :s03:

 

Se non ci sono altri battelli disponibili, salgo volentieri anche su un altro battello (umberto accogli un compagno della gloriosa madre russia? :s03: :s10: ).

 

Il giorno, credo che mercoledì per me potrebbe essere la migliore (che così almeno nn mi devo guardare Amici di Maria de filippis :s68: :s03: :s03: :s03: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di solito faccio di tutto per non vincolare il giorno dell'incontro, ma la prossima settimana il mercoledì ho l'incontro dei genitori delle prime per l'iscrizione del piccolo alle elementari, e con le novità della Gelmini non posso proprio mancare. :s06:

 

Mi rimane libero solo il giovedì, altrimenti sono costretto a passare per sopravvenuti impedimenti di ordine superiore! :s68:

 

Nel caso in cui si riuscisse a vederci il giovedì, opterei per il BEAR in compagnia di Daniel o per l'Akula. :s31:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che per me va bene sempre... :s10:

 

Anche per la missione è indifferente, basta giocare che devo rifarmi...stavolta la De la Penne, se sarà presente, farà una finaccia... :s45:

Edited by Djmitri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se non ci sono altri battelli disponibili, salgo volentieri anche su un altro battello (umberto accogli un compagno della gloriosa madre russia? :s03: :s10: ).

 

Certo certo, nel mio Akula c'è spazio in abbondanza :s03:

 

Anche per me vada per Gibilterra allora, il giovedì è una buona giornata :s02: !

Edited by Truffa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, come anche concordato a Grosseto tra i presenti, si conferma giovedì!!!

Qualora non dovesse essere pronta la missione di Gibilterra, ne possiamo tranquillamente rifare una vecchia...Marco proponi tu? :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

i producer sono all'opera,

considerato il tipo di missione ma le sole 2 ore disponibili per il completamento non è semplice impostare bene il tutto.

 

Domani dovrebbe essere postato il prebreafing con le novità.

 

ok per giovedì.

 

elio (FORZA CAGLIARI)

Edited by eliosurf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,287
    • Total Posts
      509,912
×