Jump to content
Sign in to follow this  
caringello

Volete Girare Il Mondo? Arruolatevi Nella Regia Marina!

Recommended Posts

orpo che spettacolo! qualcuno mi sembra abbi aorganizzato una mosta su quest manifesti quache anno fa.. mi sono magiato le mani per essermela persa!

Share this post


Link to post
Share on other sites
orpo che spettacolo! qualcuno mi sembra abbi aorganizzato una mosta su quest manifesti quache anno fa.. mi sono magiato le mani per essermela persa!

 

E allora io che ci sto a fare?? :s02: :s02:

 

Cmq ora mi si è rincoglionito imageshack e sto uscendo, vi prometto che appena posso metto gli altri, ne ho una quarantina in tutto :s07: :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Caringello, davvero interessanti; tutto sommato i posti per l'accademia del '37 non erano diversi da quelli degli anni '70, nel '38 si era già saliti di parecchio, anche se non c'era ancora AN.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Marcuzzo

Assolutamente meravigliosi. Mi dovrò fare una collezione con tempo!!! :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccovene alcuni altri... Nella maggior parte dei casi sono le "locandine" dei bandi di gara, e sono certamente più aritstici di quelli odierni; dati gli anni, va anche rilevato con non poco piacere che non c'è neanche troppa retorica, fatta eccezione di qualche frase di Mussolini tra le virgolette e qualche fascettino qua e là, ma come sappiamo, a noi non è questo che interessa :s03: Ma continuiamo :s02:

 

dscn1832bistn0.jpg

 

Questo che segue, è quello che mi ha ispirato il titolo della discussione e nonostante la sua semplicità, è il mio preferito, forse perchè ti guarda direttamente negli occhi ed è più evocativo...

 

dscn1833bismw1.jpg

 

Ora però, una brevissima digressione. Seguiranno 2 manifesti della Milizia Portuaria, ovvero una delle tante specialità della MVSN (non offendo la cultura di nessuno esplicitando l'acronimo :s03: ) che data la sua utilità, nel dopoguerra verrà rivestita dalla Polizia (come già la Stradale, Post-Telegrafica, Confinaria, Forestale, tutte attività inesistenti prima della Milizia Fascista) e dai Carabinieri che la svolgeranno in un ambiguo doppione con le Capitanerie di Porto, esattamente come settanta anni fa e proprio come ora :s12: .

Per chiunque volesse documentarsi in modo più approfonodito sulla Milizia Portuaria e sulle sua altre numerose specialità, suggerisco vivamente questa pagina e immancabilmente questo sito. (questo spulciatevelo tutto, è bellissimo, storicamente parlando :s01: )

 

Tornando ai manifesti comunque:

 

dscn1835bisjp2.jpg

 

P.s. Il cappello all'"americana" lo trovo spettacolare!!! :s03:

 

Cartolina_Milizia_Portuaria.jpg

 

e tornando alla Marina, concludo questa serie con 3 cartelloni che probabilmente stvano appesi nelle scuole e avevano una funzione didattica; spiegavano ognuno come funzionasse e a cosa servisse, un determinato tipo di battello o di nave:

 

dscn1836bisxi9.jpg

 

dscn1837bisku7.jpg

 

dscn1838bisby2.jpg

 

E ora, andrei a dormire, il sito di hosting è particolarmente lento e ne avrei un altra TRENTINA da postare, non ce la farò mai... La pubblicazione a puntate renderà più avvincente la cosa, non trovate?? :s03: :s03:

A presto comananti... :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grandioso Caringello! Elogio solenne.

 

orpo che spettacolo! qualcuno mi sembra abbi aorganizzato una mosta su quest manifesti quache anno fa.. mi sono magiato le mani per essermela persa!

 

Ne venne realizzato il catalogo, edito nello stesso formato del libro di Tabet; lo trovi a Venezia da Maredicarta :s02:

Edited by GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ne venne realizzato il catalogo, edito nello stesso formato del libro di Tabet; lo trovi a Venezia da Maredicarta :s02:

 

è davvero ora che passo a trovare la Cristina!

peraltro ha appeso sulla parete il manifesto didattico sui sommergibili ... un vera chicca!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti davvero. Belli ed avvincenti. Chissà perchè oggi ci silimita ad uno scarno comunicato sulla Gazzetta Ufficiale o su gli organi competenti.

 

Anche nel dopoguerra vi furono dei manifesti per l'arruolamento molto belli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wow!!! :s20:

Ma perchè postarli in Fuori Discussione???Rischiano di andare persi!!! I prossimi mettili in Collezionismo :s51:

Edited by malaparte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grandioso Caringello! Elogio solenne.

 

 

Ma perchè postarli in Fuori Discussione???Rischiano di andare persi!!! I prossimi mettili in Collezionismo

 

Grazie degli elogi, ma sono sicuro che se oi aveste avuto per le mani il libro da cui li ho presi io avreste fatto lo stesso! :s03: Quanto alla discussione non saprei dirvi, forse i nostri gentili moderatori sapreanno se è il caso di spostarli in una sessione più apropriata o di salvarli affigendoli... Per quanto riguarda quelli del Dopoguerra sono daccordo, erano meravigliosi anche quelli ma il catalogo dal quale ho preso questi va dagli anni 20' al 44', includendo anche i manifesti della Xa Mas Repubblicana, cosa che di navale non aveva niente, quindi al limite li posterò in una seconda occasione. Quelli del dopoguerra li ho visti una volta sola nella mia vita, ad una mostra in occasione del Raduno ANMI di Rimini nel 2001, ed erano di proprietà delle Assicurazioni Generali. Tra quelli c'erano nche alcuni di quelli che ho postato adesso..

 

Cmq tra oggi e domani dovrei finire postando l'ultima serie, siate pazienti... :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provvedo a girare la discussione in "Collezionismo", così non andrà persa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quelli del dopoguerra li ho visti una volta sola nella mia vita, ad una mostra in occasione del Raduno ANMI di Rimini nel 2001, ed erano di proprietà delle Assicurazioni Generali.

 

E infatti il libro di cui parlavo è stato edito dalle Generali; di fatto è il catalogo di una mostra realizzata in varie città intorno al 2001.

 

Il volume (Il Marinaio e la Nave nei manifesti della Marina 1866-1926, a cura di Alessandro Paglia) venne a suo tempo recensito da Totiano:

 

http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=21173

Edited by GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Marinaio e la Nave nei manifesti della Marina 1866-1926

 

Colpito e affondato! :s02: :s02:

 

Ma la raccolta che ho io va dal 1928 al 1944

Edited by caringello

Share this post


Link to post
Share on other sites
dscn1830bisly2.jpg

 

Su questo manifesto in particolare posso raccontare un aneddoto interessante.

Nei primi anni Novanta, un c.v. (ora in pensione) all'epoca in servizio come c.f. al Varignano presso Comsubin, rinvenne in uno sgabuzzino del comando una tavola che, evidentemente, era stata utilizzata in precedenza come "appendichiavi" all'interno di un armadio.

Difatti, su un lato della tavola erano stati piantati numerosi chiodi a cui venivano appese le chiavi di uffici, stipetti, cancelli ecc. ecc.

Nel corso dei lavori di ristrutturazione di alcuni locali, questa tavola era già stata buttata nel mucchio dei "rottami" da consegnare alla Nettezza Urbana, quando il nostro Ufficiale si accorse che sul retro della tavola c'era un dipinto ad olio... proprio quello raffigurato nel manifesto in questione.

Ottenuta l'autorizzazione a prendere per sè la tavola (anzi, fu pure ringraziato, perchè "levava da mezzo" della rumenta...), mi fece vedere il dipinto che, in alcuni punti, era rovinato dai chiodi che erano passati dal retro alla parte anteriore. Premesso che non sono per nulla un esperto d'arte, il quadro mi diede l'idea che potesse essere opera di Rudolf Claudus e consigliai all'amico Comandante di farlo vedere da un esperto. Più persone del ramo, cui venne sottoposto il dipinto per un esame, ribadirono che doveva trattarsi di un Claudus, giudizio confermato - infine - dalla perizia di una nota Casa d'Aste genovese.

Possiamo quindi pensare che il quadro costituisce l'originale da cui fu tratto l'impianto di stampa per il manifesto del 1938.

Oggi, il nostro amico è quindi fortunato possessore di questo "autentico Claudus", che - debitamente restaurato - fa bella mostra di sè nel suo studio...

Il Comandante fu comunque riconoscente col sottoscritto: mi regalò una foto a grande formato del quadro, con tanto di dedica, che oggi ho anch'io nella mia piccola "galleria dei cimeli"...

 

p.s. L'Ufficiale in questione è il padre di una ragazza che era amica, all'epoca, di una mia fidanzata del momento... In caso contrario non lo avrei mai conosciuto! Quando si dice "i casi della vita"...

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proviamo a riprendere:

 

dscn1840cl1.jpg

 

E ora una piccola serie dedicata alla Rivista Navale H tenuta nel Golfo di Napoli il 5 maggio 1938. Sono acquerelli che ritraggono parte delle manovre navali.

 

L'imbarco delle autorità sul Cavour

 

dscn1841va9.jpg

 

Momenti delle manovre:

 

dscn1842vn4.jpg

 

dscn1843bisea0.jpg

 

Passiamo ai 2 manifesti dedicati all'ANMI:

 

dscn1845bisjf4.jpg

 

dscn1846bisfi8.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate qualche piccolo disguido ma con tanti files da caricare sto impazzendo con i siti di hosting...

 

Parliamo un pò di cinema navale, mai tanto fecondo quanto quegli anni:

 

dscn1839bishx7.jpg

 

dscn1856jn5.jpg

 

dscn1857dp8.jpg

 

dscn1858qy5.jpg

 

dscn1855ji5.jpg

 

 

 

E fin qui, niente di nuovo sotto al sole. Ora una vera chicca, delal quale però non saprei dirvi proprio nulla, fino a che non ho trovato il manifesto non ne sopettavo neppure l'esistenza. Anzi, chi sa qualcosa, PARLI!!

 

Che cosa o di che parla M.A.S.?

 

dscn1860fy5.jpg

 

dscn1861wn1.jpg

Edited by caringello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per averli condivisi Cte Caringello , mi hanno colpito sopratutto quelli della Milizia Portuaria dei quali vicino a casa mia esisteva un distaccamento e dei quali avevo sempre sentito parlare anche a causa del loro "cappellaccio" stile canadese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora Manifesti...

 

Questo è firmato addirittura dal Comandante De Robertis, già noto per essere il regista di Uomini sul Fondo e di Alpha Tau

 

dscn1847bisjd6.jpg

 

dscn1848bisls4.jpg

 

Con l'entrata in guerra dell'Italia, la grafica dei manifesti cambia; si esasperae i disegni sono meno armonici, più combattivi e il tratto si fa più esasperato. E non solo il tratto :s06: :s06:

 

dscn1850mq6.jpg

 

dscn1851gr9.jpg

 

Cominciano i primo morti, e tra propaganda e comozione, non potendo vantare sfolgoranti vittorie, quanto meno si calca la mano sullo strenuo valore, più di qualche volta autenticamente meritato, propaganda a parte...

 

dscn1849mr5.jpg

 

I due che seguono sono manifesti con lo stesso soggetto, cambia solo la posizione del mitragliere rispetto all'ufficiale e qualche altro particolare. Il tratto è sincopato ed esasperante, dei panorami suggestivi e tranquilli dei manifesti di pochi anni prima, non c'è rimasto nulla.

 

dscn1853ow0.jpg

 

dscn1854gp6.jpg

 

dscn1852bisdb7.jpg

 

La guerra finisce. Nel 1947, in ottemperanza al trattato di pace, molte nostre navi vengono cedute ai paesi vincitori. Un marinaio di un incrociatoe, il Duca d'Aosta secondo la didascalia originale, Lascia una dedica sulla "sua" nave.

 

dscn1862st7.jpg

 

Abbiamo finito signori, la rassegna si chiude qui. Spero abbiate gradito.

 

Com.te Caringello a rapporto. :s67: :s67:

Edited by caringello

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per averli condivisi Cte Caringello , mi hanno colpito sopratutto quelli della Milizia Portuaria dei quali vicino a casa mia esisteva un distaccamento e dei quali avevo sempre sentito parlare anche a causa del loro "cappellaccio" stile canadese.

 

Il Cappellaccio stile canadese era nelle mode militari degli anni 20/30 un pò ovunque, anche in Italia. Ecco quello dei Carabinieri Reali:

 

immagineib5.jpg

 

Spero di trovarne una dove si veda meglio ma intento è già qualcosa. Quanto alla Milizia Portuaria, una sua famosa caserma è la celebre Caserma Piave di Sabaudia, in provincia di Roma, oggi sede del centro sportivo della Marina Militare.

 

01.jpg

 

05.jpg

 

03.jpg

 

02.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella galleria!

Grazie per la "mostra", molto interessante. :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

... :s20: Grazie ancora per queste stupende pagine di storia che ci hai regalato! :s20:

rappresentano uno spaccato importante del nostro passato... :s10:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,562
    • Total Posts
      516,779
×