Jump to content
Sign in to follow this  
De Grasse

Fenomeni singolari - Parte seconda

Recommended Posts

segue dalla prima parte

........................

 

L'INCROCIATORE COLLEONI

I britanni si ritengono addirittura in grado di precisare l'ora (22,28) in cui individuarono la nave della classe Colleoni navigante di prora allo Zara, quasi battistrada della formazione italiana; sostengono inoltre di avergli sparato contro, provocando incendi che lo costrinsero ad abbandonare la battaglia.

Zara e Fiume furono purtroppo colati a picco prima di poter sparare un sol colpo di cannone, poiché, privi com'erano di radar, non avevano avuto cognizione dell'avvicinarsi delle corazzate nemiche; poi venne affondato anche il Pola che, immoto e inerte, aveva assistito da lontano all'azione di fuoco britannica; ma l'incrociatore leggero del tipo Colleoni chi era? Oltre tutto, nessuna unità di quel genere prese parte alla complessa operazione navale che portò ai combattimenti di Gaudo e di Matapan, svoltisi il 28 marzo 1941, giorno e notte.

Non v'è dubbio che l'avvistamento dell'incrociatore leggero italiano fu dovuto a un'allucinazione collettiva da parte dei britannici; ma può un'allucinazione essere così generale e convincente da indurre comandante e cannonieri ad aprire il fuoco contro una nave immaginaria, da indurre ammiragli e ufficiali a scrivere poi nei rapporti che la nave venne incendiata?

Se si trattò di allucinazione, fu allucinazione ben strana; tanto più strana in quanto, proprio in'quelle acque, circa otto mesi avanti lo scontro di capo Matapan, l'incrociatore Colleoni era affondato combattendo contro il Sidney. Quella nave, pertanto, non poteva essere materialmente intervenuta a capo Matapan; ma qualcosa del suo "Spirito" era certo là; qualcosa che tentò d'attirare su di sé l'offesa per stornarla dagli altri...

Lo videro tutti, il Colleoni; lo videro anche dal Pola che, fermo, assisteva allo scempio dei nostri incrociatori senza poter fare nulla per aiutarli. Nessuno poté far nulla per le navi italiane in quella notte; neppure un incrociatore leggero che non esisteva ma che tutti videro.

continua...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando fa comodo a loro ( inglesi )

sostengono sempre tutto.....

 

BERILLO

 

:s05: :s05: :s05: :s05:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,080
    • Total Posts
      507,266
×