Jump to content
Sign in to follow this  
Guest Marcuzzo

Quegli Otto Eroi Morti E Dimenticati - La Battaglia Navale Di Capo Bon Tra Italiani Ed Inglesi

Recommended Posts

Guest Marcuzzo

Cari amici, domenica scorsa, aprendo il giornale "La Sicilia", sezione di Agrigento, ho avuto una lietissima sopresa, un articolo completo sulla battaglia di Capo Bon tra italiani ed inglesi in cui morirono otto agrigentini nell'affondamento del Da Barbiano e Da Giussano. Ho scansionato la pagina e la posto per la nostra curiosità (tremenda fame) storica.

 

Spero di fare cosa gradita!!!

 

marcuzzoky6.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Com.te Marcuzzo

per aver postato questa bella pagina

de "La Sicilia"nella quale si commemorano

i Caduti della M.M.Italiana della nostra terra,

che assieme ad Altri delle diverse Regioni

danno Gloria perpetua alla nostra Italia.

Desidero quì onorarLi riportando le motivazioni

con le quali furono Loro concesse la Med.al V. M..

Non so se tutti furono decorati.

Inizio con :

 

ANTONINO TOSCANO

Amm.di Divisione.

(disperso).

toscanobw5.jpg

 

Nacque ad Agrigento il 19 luglio 1887.Allievo dell'Accademia Navale di Livorno

dal 1905,nel febbraio del 1909 conseguì la nomina a Guardiamarina.Promosso

Sottotenente di Vascello nel 1911 ed imbarcato sulla torpediniera ASTORE,parte-

cipò a conflitto italo-turco(1911-12).Nella notte tra il 18 ed il 19 luglio 1912 parte-

cipò al forzamento dello Stretto dei Dardanelli con la Squadriglia Torpediniere

d'alto mare (Spica,Centauro,Perseo,Astore e Climene).Promosso Ten.di Vascello

nel gennaio 1915,partecipò al primo conflitto mondiale al comando della torpedi-

niera 69PN,distinguendosi in numerose azioni di guerra e partecipando poi all'oc-

cupazione dell'Albania nel 1919.

Nel 1922 conseguì il grado di Capitano di Corvetta e nel 1926 ebbe l'incarico di

insegnante di Storia ed Arte Navale all'Accademia Aeronautica di Caserta dove,

nel novembre dello stesso anno,ebbe la promozione a Capitano di Fregata.Fu poi

coaudiatore presso l'Istituto di Guerra Marittima a Livorno e dal 1937 al 1939 ,nel

grado prima di Capitano di Vascello e quindi di Contrammiraglio,ne assunse la Dire-

zione dei Corsi.Nel luglio 1939 assunse l'incarico di Direttore Generale del Personale e,

fino all'ottobre 1941,fece parte del Consiglio Superiore della Marina.

Promosso Ammiraglio di Divisione assunse il comando della 4^ Divisione Navale,con

insegna sull'incrociatore DA BARBIANO con il quale-salpato da Palermo la sera del

12 dicembre 1941 per portarsi in Libia con un carico di carburante e munizionamento-

si scontrò,nei pressi di Capo Bon,con i cacciatorpediniere inglesi SIKH,LEGION e MAORI

e con l'olandese SWEERS.L'ALBERICO DA BARBIANO,colpito da tre siluri si incendiò ed

affondò rapidamente alle ore 03.00 del giorno 13.

 

Motivazione M.O.V.M. :

 

" Comandante di una divisione di incrociatori leggeri,incaricata di una missione di guerra

eccezionalmente delicata e rischiosa,accoglieva con perfetta serenità il compito affidatogli,

e ne dirigeva i preparativi con estrema cura di ogni particolare.

Conscio che una sola fortunata evasione da ogni mezzo di scoperta e di offesa nemica po-

teva permettere alle sue navi di compiere incolumi la loro missione,preparava fortemente

l'animo suo e quello dei suoi alla suprema offerta alla Patria.Scontratosi ad alta velocità con

un gruppo di unità nemiche che defilava di controbordo,reagì con tutti i mezzi bellici all'azione

nemica fortissima e di breve durata.

 

Ferito gravemente fra i primi,continuava imperterrito a dirigere il combattimento,infondendo

rabbiosa energia in tutti i suoi dipendenti:esempio di salde ed eroiche virtù militari.

Colpita duramento più volte la nave che batteva la sua insegna,rimaneva al suo posto di coman-

do e di combattimento e,in una suprema dedizione alla Patria e all Marina,deciso a condividere

la sorte dell'unità che s'inabissava in un alone di gloria,con essa scompariva,additando alle schie-

re dei suoi dipendenti la via del dovere e del sacrificio."

 

(Mediterraneo Centrale,13 dicembre 1941).

 

(R.D.30 dicembre 1942)

 

Motivazione M.A.V.M. :

 

TOSCANO ANTONINO

Sottotente di Vascello,nato Agrigento il 19-7-1887.

 

"Imbarcato su di una silurante partecipò ad una difficile spedizione

notturna adempiendo ai suoi incarichi con coraggio e noncuranza del

pericolo,completamente esposto all'inteso fuoco del nemico".

 

(Dardanelli,18-19- luglio 1912)

 

(R.D.13 marzo 1913)

 

Med. di Bronzo del Terremoto Calabro-Siculo del 28-12-1908

per essersi segnalato negli aiuti alla popolazione

di Messina.

 

La motivazione di quest'ultima non l'ho trovata.

Credo comunque sia negli stessi termini.

 

Se dovessi trovare altre motivazioni di medaglie

assegnate all'Equipaggio le posterò.

 

Le motivazioni della M.O e della M.A.

sono tratte dai volumi :

Med.Oro e Med.Argento dell'U.S.M.M.

Idem per la foto.

 

ONORI a Loro.

 

Grazie ancora

 

RED

Edited by Red

Share this post


Link to post
Share on other sites

Articolo interessante. Grazie Marcuzzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest UPS2

Caro Marco i Caduti di Capo Bon non sono dimenticati, MAI. Come hai letto certamente noi li ricordiamo tutti, sempre, il 13 dicembre con la Cerimonia che si tiene a Savona. Forse ad Agrigento sono un po' meno solerti, ma sono certo che non sono "dimenticati".

 

... E venendo al cose più facete: ma perchè questa volta non vedo l'articolo scannerizzato e postato? Proprio questa volta che mi interssava particolarmente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Marcuzzo
... E venendo al cose più facete: ma perchè questa volta non vedo l'articolo scannerizzato e postato? Proprio questa volta che mi interssava particolarmente...

 

Evidentemente la dimensione è eccessiva per la tua connessione. Puoi scaricare direttamente l'iimagine da questo LINK :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest UPS2

Grazie Marco, ma quel "trappolone" del mio server non mi apre neppure il link inviato... Pazienza! :s06:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Marcuzzo
Grazie Marco, ma quel "trappolone" del mio server non mi apre neppure il link inviato... Pazienza! :s06:

 

Clicca sul link con il tasto destro e poi su "salva con nome", non credo avrai problemi :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Marcuzzo
... Negativo :s06:

Non c'è proprio niente da fare!!

 

Grazie per l'abnegazione!

 

Nuovo contratto di abbonamento? :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,691
    • Total Posts
      518,805
×