Jump to content
Sign in to follow this  
Odisseo

Qualche Cartolina

Recommended Posts

Guest giovannibandenere

Generale Papa - Generale Prestinari;

Avanti Savoia! - Assalto alla Baionetta.

 

bhegbc.jpg1h9h7n.jpg

 

 

2qdu1bn.jpgw0meb.jpg

 

Saluti, gbn

---

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest giovannibandenere

Giuseppe GARIBALDI:

2qmlpax.jpg

 

nclbo3.jpg

 

-----------oOo-----------

 

Generale EMANUELE FILIBERTO di SAVOIA-AOSTA:

2r3hv1h.jpg

 

----------

Retro:
E si sente che è Lui che ci comanda,
si, ma in quella Sua limpida fermezza
c'è tanto amor, che ad ogni Sua domanda
si pensa « babbo » e si risponde « altezza » !
Gabriele D'Annunzio

vcxydd.jpg

 

---------oOo---------

 

Generale Giovanni AMEGLIO:

2vmt63n.jpg

 

---------oOo-----------

 

USS DD731 MADDOX:

r01gyh.jpg

 

USS DD759 LOFBERG::
qq5qf5.jpg

 

Retro:
23hk9bd.jpg

 

==========oooOooo===========

 

Saluti, gbn

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po' OT ma a qualcuno potrebbe fare piacere :

Una vecchia cartolina dell'ENIT ( Ente Nazionale Italiano Turismo)

di Marina di Ravenna :

 

 

 

Porgo un saluto !

 

RED

 

P.S.: Scusate ho dimenticato di aprire come nuova discussione e cancellare non si può !

Si può eventualmente togliere !

Edited by Red

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po' OT ma a qualcuno potrebbe fare piacere :

Una vecchia cartolina dell'ENIT ( Ente Nazionale Italiano Turismo)

di Marina di Ravenna :

 

87r7.jpg

Uploaded with ImageShack.us

 

Porgo un saluto !

 

RED

 

P.S.: Scusate ho dimenticato di aprire come nuova discussione e cancellare non si può !

Si può eventualmente togliere !

 

 

Potevi inserirla in "qualche cartolina".... comunque se vuoi cancellarla (per poi metterla in altro post o crearne uno nuovo), puoi usare il tasto delete sotto il tuo intervento....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un po' OT ma a qualcuno potrebbe fare piacere :

Una vecchia cartolina dell'ENIT ( Ente Nazionale Italiano Turismo)

di Marina di Ravenna :

 

 

 

Porgo un saluto !

 

RED

 

P.S.: Scusate ho dimenticato di aprire come nuova discussione e cancellare non si può !

Si può eventualmente togliere !

 

perchè mai Gianni? in questa discussione, dove l'ho spostata, mi sembra stia bene.

 

PS: "qualcuno" ha gradito, anche se molto poco presente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Dir.Totiano !!!

Speravo proprio che tu la vedessi !!!

 

Un caro saluto !!!

 

RED

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anni 30- Cacciatorpediniere Italiano in Navigazione.....

 

 

pti8.jpg

 

 

 

E' il Borea (un Turbine), fotografato più o meno nella seconda metà degli anni '30, comunque dopo il 1933-34, perché l'albero e la controplancia sono del nuovo tipo. Magari non capisco cosa ha sopra la torre binata di prua: è una protezione contro la mareggiata?

 

 

ciao :smile:

Marcello d'Andrea

Edited by marcel

Share this post


Link to post
Share on other sites

Generale Prestinari;

1h9h7n.jpg


Qui posso dire qualcosa di più. La "foto" in realtà è un fotomontaggio: nella foto originale il Prestinari esce da Taranto all'altezza del ponte girevole e dietro ci sono i muraglioni del canale. Quello che sembra il pennone alto dell'albero di trinchetto, è un errore di chi ha fatto il montaggio, cioè quella linea è in realtà un bordo del muro dietro. Questa sopra è anche la foto che compare su wikipedia e quindi immagino che sia molto conosciuta, mentre la foto di cui parlo io (il Prestinari che esce da Taranto) l'ho trovata una volta sola in internet e poi è sparita (io l'ho salvata, la sto confrontando ora). L'epoca è i primi anni '20, non oltre l'agosto 1923 e quindi prima della crisi di Corfù, in pratica la nave era nuova di zecca. Per vedere il fianco sinistro della medesima nave circa nello stesso periodo (mese più mese meno, l'ipotesi è l'aprile 1923), si può guardare questa foto su naviearmatori.net:

 

http://www.naviearmatori.net/ita/foto-162207-dHg9cHJlc3RpbmFyaSZuYT0xJmltbz0wJmRjPTAmY2w9MCZhcj0wJmNhPTAmc209MA==.html

Per inciso, sia per l'aspetto generale della foto che per la presenza di un "pennone" intermedio che non dovrebbe esserci, anche quella dell'Achille Papa probabilmente è un fotomontaggio, ma non posso affermarlo con certezza perchè non ho mai trovato l'originale.

 

ciao :smile:

Marcello d'Andrea

Edited by marcel

Share this post


Link to post
Share on other sites

2usel8w.jpg

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

:smiley24::smiley24::smiley24: MI SALTA CONTINUAMENTE LA CONNESSIONE AD INTERNET!!! :smiley29::smiley29: :smiley29:POICHE' MI SON GIA' ABBASTANZA INNERVOSITO COMMENTATE VOI QUESTA CARTOLINA, IO NON NE HO PIU' VOGLIA!!! :angry::angry::angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

70khfs.jpg

"GOLFO DELLA SPEZIA FEZZANO" è scritto nella didascalia.

Ma il paesino di Fezzano è quello in secondo piano. Nel primo si vedono alcune delle strutture a terra del vecchio idroscalo, quello ove vennero fatti i primi esperimenti di lancio siluri dagli aerei. In uno di tali prove rimase gravemente ferito Salvatore TODARO.

 

A destra della chiesa di Fezzano si nota un piccolo pontone-gru ed un' imbarcazione le cui dimensioni mi ricordano quelle di un V.A.S.

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

Passata l' incaz :shutup: ra, provo a commentare questa cartolina...

2usel8w.jpg

Nonostante che la Banchina Scali sia in secondo piano è possibile identificare qualche nave. Cominciamo da sinistra.

 

Il grosso sommergibile dovrebbe essere l' R 12, quello che poi sarà trasferito ad ANcona a fungere da deposito carburanti con caratteristica GRS 523. Quì a Betasom abbiamo un corposo topic in merito alle vicende della sua falsatorre...

 

Ci son poi un paio di pontoni e, più distante, una motozattera affiancata alla nave idrografica AZIO. Continuando ben si nota la vecchia corazzata DUILIO in r.d.t.

 

I due incrociatori MONTECUCCOLI e, probabilmente DUCA degli ABRUZZI, permettono di datare l' immagine (la cartolina è nuova). Poichè sul MONTECUCCOLI non mi pare di vedere la torre "B" da "152" e sapendo che l' ABRUZZI ha eseguito i lavori al blocco plancia a La SPezia più o meno nei medesimi anni, penso che 1952 - 53 sia una data verosimile.

 

All' estrema destra l' inconfondibile VESPUCCI.

 

Nella zona della Varicella c'è la corazzata ITALIA in avanzato stato di demolizione. La nave affiancata all' ITALIA non riesco ad identificarla. Potrebbe essere il vecchio MOZAMBANO? Come al solito m' interessano i vostri pareri.

 

A distanza, sopra l' ITALIA, si vedono le strutture a terra del vecchio idroscalo di cui il mio precedente post n° 625

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cartolina davvero bella e molto interessante Antonio, grazie.

Confesso che per me la MMI anni 50-60 è abbastanza nebulosa.

Sarebbe bello creare un thread fotografico ad hoc con foto e cartoline non solo delle navi, che tutto sommato in rete si trovano, ma anche di persone, equipaggi ed infrastrutture a terra, magari in fase di ricostruzione.

Io la butto li per i nostri collezionisti di foto e cartoline..... :rolleyes:

Auguri,

C.

Edited by chimera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incrociatore EUGENIO DI SAVOIA..

 

v0ws.jpg

Magari ho preso un abbaglio, ma a me sembra il Montecuccoli. Chiedo un parere ai C.ti specialisti di profili di navi...

Ciao,

C.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari ho preso un abbaglio, ma a me sembra il Montecuccoli. Chiedo un parere ai C.ti specialisti di profili di navi...

Ciao,

C.

 

Ho l'impressione che il C/te Chimera abbia visto giusto. Come ultimo indizio, il nome a poppa (non distinguo le lettera, naturalmente), sembra di una lunghezza e composizione differente dall'Eugenio di Savoia (sembrerebbe proprio quello del Montecuccoli).

Ho dei dubbi su questa serie di fotocartoline..... sono tutte troppo nitide e sono in mezzo al mare (in navigazione), senza fumo dai fumaioli.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

1938 - CT USODIMARE

 

 

3uog.jpg

Incredibile!STV come l'hai avuta? Ne ho una uguale che fa parte dei ricordi di mio padre, all'epoca fuochista sull'Usodimare, anche la dedica è posta con la stilografica sulla foto, è stata fatta in occasione della rivista H e sullo sfondo si vedono il Trento e il Trieste. Ma chi era il Cap. di Vascello che firma la foto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma chi era il Cap. di Vascello che firma la foto?

Ho fatto intervenire GM Andrea, autorità assoluta - non soltanto qui sul forum - in materia di biografie e carriere degli ufficiali della Regia Marina.

 

Andrea riferisce che si tratta senz'altro del c.v. Carlo De Bei, già comandante del Montecuccoli e - a maggio del 1938 - comandante della I Squadriglia Esploratori (Usodimare, Da Noli, Tarigo e Vivaldi), con insegna - per l'appunto - sull'Usodimare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una cartolina da TAranto datata 7 Luglio 1936

 

154ybme.jpg

 

La nave in 1° piano è, ovviamente, una classe "Duilio" e, ad esser più precisi con l' aiuto di "Orizzonte Mare", dovrebbe trattarsi del DORIA in stato di R.T.D. dall' Agosto 1933 in attesa di decisioni.

 

In 2° piano si vedono 8 "Navigatori" con la plancia già ribassata e l' unghia al fumaiolo prodiero: lavori eseguiti intorno al 1930-31. In definitiva penso che la foto sia stata fatta intorno al 1934-35.

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

:ohmy: E' un bel pò di tempo che nessuno posta niente! :wacko: "Rinverdisco" il topic con una cartolina da VEnezia:

 

33nykoo.jpg

 

Questa cartolina è datata 1 Settembre 1957. La foto potrebbe esser stata scattata 2 - 3 anni prima o forse più...Ovviamente ciò che m' interessa è l' identificazione delle due navi. Dal loro stato sembrano in attesa di demolizione.

Ma a tal punto mi domando se a VEnezia in quel tempo vi fosse un cantiere di demolizione vero e proprio (come a Vado Ligure) oppure che questo genere di lavoro fosse fatto anche in altre strutture. In quegli anni a VEnezia venne demolito ciò che rimaneva della corazzata IMPERO.

 

Per una migliore identificazione posto un ingrandimento:

 

2i114b7.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora.... a mio giudizio salvo E&O: il piroscafo sulla dritta è una delle quattro unità superstiti del Lloyd Triestino: la nave ospedale Gradisca, qui fotografata alla Giudecca, tra l'odierna stazione navale G.d. F. e la chiesa del Redentore. Il Gradisca era stato rimorchiato a Venezia dopo esser stato recuperato a Gaudo e qui rimasto in disarmo in attesa della demolizione avvenuta tra il 1949 e il 1950. La foto è databile tra il 1947 e il 1949, ma direi appena agli inizi del disarmo, in quanto sono ancora al loro posto le imbarcazioni di salvataggio.

A Venezia non vi furono veri e propri cantieri di demolizione: solo in periodi di crisi di commesse il CNB (Cantiere Navale Breda di Venezia Portomarghera) operò in questo settore; qui venne smantellata anche la già ricordata Impero, rimorchiata in cantiere il 5 settembre 1950, a termine della demolizione precedente.

Negli anni '70 grandi navi disarmate a Venezia vennero rimorchiate dal Vortice per essere demolite a Spezia (cantieri Lotti e altri).

Per ora è tutto. Non sarà facile venire a capo dell'identità dello scafo di sinistra. Dall'originale riesci a vedere i colori del fumaiolo ?

Edited by danilo43

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questa foto il Gradisca è stato traslato davanti alla chiesa del Redentore (sulla dritta della cartolina non ingrandita). Periodo certamente successivo, constatata la sparizione delle scialuppe :wink:

 

5nqFfZ.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrei una mezza idea anche per la seconda, ma prima di espormi :wink: attenderei che Alfabravo potesse descrivermi meglio di quanto intravvedo, colori del fumaiolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questa foto il Gradisca è stato traslato davanti alla chiesa del Redentore (sulla dritta della cartolina non ingrandita). Periodo certamente successivo, constatata la sparizione delle scialuppe :wink:

 

5nqFfZ.jpg

 

La stessa foto la trovo nel fascicolo " Le navi ospedale italiane 1935-1945". La datazione è: tarda primavera 1945. In effetti, anche in quella data la nave si trovava a Venezia e i tedeschi avevano iniziato a smantellarla... Questo spiegherebbe l'assenza delle scialuppe cfr. http://www.webalice.it/cherini/Tragedie/Gradisca.pdf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrei una mezza idea anche per la seconda, ma prima di espormi :wink: attenderei che Alfabravo potesse descrivermi meglio di quanto intravvedo, colori del fumaiolo.

Innanzi tutto grazie per l' identificazione del GRADISCA, nave ospedale di grande carico storico. Purtroppo non riesco a vedere meglio l' altra nave.

 

2i114b7.jpg

 

La cosa migliore che posso fare è utilizzare questo ingrandimento. Il fumaiolo mi pare bianco con una banda rossa in alto.

:laugh: Attendo la tua "mezza idea" :laugh:

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

Datazione, forma dello scafo e apparente colorazione del fumaiolo che mi hai confermato, mi fanno pensare, ma siamo nel campo delle congetture, che possa trattarsi di una motocisterna della Sidarma e precisamente dell'Illiria. A dir il vero la colorazione blu mi pare insolita, ma è possibile che nel '45 sia stato impiegato quanto disponibile...

Ti ho riassunto le vicende e le principali caratteristiche della motonave (Navi e Armatori e altri). La sua presenza a Venezia post 1946 era pienamente giustificata.

Nave cisterna ILLIRIA, costr. CRDA Cant. San Marco Trieste, n.c. 1252, 8.201 tsl, varo giugno 1942 per la SIDARMA di Fiume, consegn. 21.8.1943, autoaff. a Trieste 8 sett. 1943, recuperata dai tedeschi nel genn. 1944 e rimessa in servizio per esser usata come cisterna per acqua della Kriegsmarine a Venezia ma non utilizzata. Nel maggio 1945 torna in mani italiane, requisita dalla Regia Marina per conto degli Alleati 1.6.1945-12.9.1946, poi restituita alla SIDARMA di Venezia.

Nel 1955 venne convertita in bulk carrier e ribattezzata SEBASTIANO VENIER, nel 1966 diviene GEMESIF per la Naviera Gemesif Lda di Panama, ….

demolita a Shangai nel febbraio 1972 (da altra fonte nel1973)

UK3jro.jpg

QHvV2H.png

La cisterna Illiria, mimetizzata e camuffata da mercantile (notare il fumaiolo posticcio ed albero a centro-nave), in convoglio verso l'Africa.

 

a9fNfY.jpg

La M/C “Illiria”della Società SIDARMA entra in Bacino di San Marco (1952)

 

 

I299ll.jpg

Il Sebastiano Venier (ex Illiria) della Sidarma trasformato in bulk carrier

 

 

 

 

 

Edited by danilo43

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che mi lascia un'ombra di dubbio è che nella cartolina il castello di prora pare più avanzato. Sembra addirittura di vedere il fumaiolo dummy a centro nave, con l'estremità scura. In un primo tempo lo avevo scambiato con il portale dell'edificio antistante, la chiesa delle Zitelle, ma non è così. La sommità è più alta della base dei finestroni laterali e non è un effetto prospettico.Casualmente le due strutture sono sovrapposte.

 

UK3jro.jpg

jP1zMx.png

 

Ma come ho già detto si tratta di congetture. Per completezza di informazione la Sidarma nell'immediato dopoguerra aveva comperato Una T2, rinominata Serenissima, il cui scafo, salvo bighi e alberature era molto simile al precedente, ma lo escluderei

 

gP12pJ.jpg

Una T2

 

Interessante conoscere altre diverse opinioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante conoscere altre diverse opinioni.

:smiley19: E' un vero piacere discutere con te! :dribble:

Son più propenso verso l' ILLIRIA osservando la leggera curvatura della prua (che le "T 2" non avevano) ed anche il castello a me pare di lunghezza compatibile: dobbiamo considerare che la nave della mia cartolina non è ripresa in pieno profilo, ma un pò di lato.

 

Per quanto riguarda la Chiesa delle Zitelle penso che si tratti proprio della porta principale: non riesco a vedere fumaioli di alcun genere...

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troppo buono Antonio :blush::blush::blush: Mentre per Il Gradisca ho la certezza, l'Illiria rimane una (abbastanza fondata9 ipotesi. Hai ragione per il fumaiolo: hai notato come la foto aerea abbia falsato la prospettiva (chiesa delle Zitelle) ? Alle prossime, Danilo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalla mia (disordinata :blush: ) collezione di cartoline navali mi son accorto che questa immagine di VEnezia ce l' avevo già in versione originale b/n datata 3 Luglio 1950. Insomma quella da me postata nel n° 640 altro non è che la versione colorata.

Pur essendo la stessa ho deciso di inserire anche la versione originale b/n che è anche più nitida

 

jzz2hi.jpg

 

2wgg2l3.jpg

 

Dopo molta fatica son riuscito ad "isolare" il presunto ILLIRIA

 

bfh004.jpg

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,150
    • Total Posts
      508,178
×