Jump to content
Sign in to follow this  
Drakken

Diario Di Bordo C.te Mark Drakken

Recommended Posts

Prima missione del 1942, non prprio andata per il verso giusto... :s14:

arrivo a sud delle Canarie, zona da pattugliare... completo l'obiettivo, e non avendo incontrato nulla, decido di far rotta verso Gibilterra.

Qui all'entrata dello stretto, di notte, incrocio un mercantile, decido di far fuoco con il cannone, ma i miei spari attirano diverse unità ostili.

In breve vengo circondato e causa anche la non ancora "confidenza" con i nuovi siluri type III non riesco ad affondare nessuna warship.

Loro però mi fanno danni importanti (batterie, un motore elettrico e un motore diesel andati). Decido allora di tornare alla base.

Con gran fortuna riesco a seminare i destroyer e a riparare parte dei sistemi. Mentre incrocio la zona di Lisbona, ecco un mercantile inglese...

sembra solo, faccio rotta di intercettazione e con il cannone lo affondo.

 

senzatitolo1lk7.jpg

 

Arrivo alla base consapevole che è sempre più difficile ritornare senza danni !!!! :s07:

 

senzatitolo4es2.jpg

 

senzatitolo5bf1.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 385.468 :s41:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seconda uscita durante il '42, installo sul mio U-47 VIIB il radar "FUMO" e prendp gli ordini: questa volta la mia destinazione è oltre oceano vicino alle antille... faccio una rotta che mi permette di raggiungere il porto dove c'è una nave rifornimento nelle isole Canarie. Dopo proseguo per una rotta transoceanica, ma poco dopo intercetto un convoglio.

Vado all'attacco , ma nell'avvicinamento una fregata mi prende in pieno sulla mia prua con una bomba di profondità, e vengo danneggiato seriamente tanto che tutti i tubi a prua sono danneggiati e inutilizzabili :s05: . Mi rimane solo il tubo di poppa. :s07:

Decido comunque di proseguire l'attacco, e mi posiziono per un tiro ottimale di poppa... riesco ad affondare una "Tanker" e a danneggiare un cargo medio. :s02:

 

Ormai senza poter contare sui siluri di prua , decido che è meglio ritornare alla base per le opportune riparazioni.

 

Intanto siamo arrivati a maggio del 1942, decido di trasferirmi alla 29 esima flottiglia, perciò la mia prossima base sarà La Spezia.

 

Alla prossima !!! :s41:

 

senzatitolo3wn6.jpg

 

senzatitolo4dv7.jpg

 

 

Tot TON Progressivo >>>> 394.170 :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivato alla base di La Spezia, Maggio 1942, prima missione in Mediterraneo, parto dopo aver allestito il mio u-boat U-47 Drakkar, con gli ultimi ritrovati della tecnica, cioè il sonar Attivo e le contromisure per i sonar nemici.

 

Arrivo in zona perlustrazione e mi avvicino alla base inglese di Malta... scopro che è ben sorvegliata, difatti non riesco ad avvicinarmi al porto, in quanto vengo localizzato da diverse warship. Ingaggio un epico scontro, riesco ad affondare due destroyer e una fregata... ma subisco notevoli danni... :s14:

 

senzatitolo1gw5.jpg

 

Per riuscire a fuggire uso con successo le nuove contromisure che hanno fatto confondere un pò le idee ai destroyer e riesco così ad allontanarmi....

faccio rotta verso lo stretto di Messina :s02: , e da lì rientro alla base. :s01:

 

senzatitolo4xf4.jpg

 

senzatitolo5nb0.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 397.608 :s41:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuova missione, zona da pattugliare intorno l'isola di Malta. Arrivato a poche miglia dall'isola incrocio una piccola task force inglese composta da due Destroyers, molto probabilmente in rotta di intercettazione contro un convoglio dell'asse che è in transito poche miglia a nord da noi.

La posizione è favorevole, le condizioni del mare anche, perciò non perdo tempo e mi posiziono in modo ottimale... non posso permettermi di sbagliare. :s07:

Sono pronto setto i miei siluri T III , e lancio... due siluri... poco dopo due DD colpite e affondate. :s41:

 

senzatitolo1xx7.jpg

 

Continuo a pattugliare la zona intorno all'isola, ora mi trovo di fronte al porto della Valletta, sento con il sonar una warhip che sta uscendo dal porto, è una fregata... anche in questo caso la posizione è favorevole, lancio e colpisco il mio obiettivo... ma velocemente vengo accerchiato da diverse altre unità che erano in zona... visto anche il buio , trovo difficoltà ad acquisire i vari target... :s14: così vengo colpito da alcune bombe di profondità... danni gravi i due peri distrutti e anche l'idrofono... :s06: lancio diverse contromisure e mi immergo nelle profondità sperando in qualche layer termico favorevole... fortunatamente riesco a uscire dalla zona, ormai infatti erano ben quattro warship a darmi la caccia.

 

Ormai è tempo di rientrare... imposto la rotta per tornare a La Spezia. Ma mentre ero sulla mia rotta in mezzo al canale di Sicilia sono "spettatore" :s07: di uno scontro aereo navale... difatti diversi aerei inglesi attaccano un convoglio italiano nelle vicinanze...

 

senzatitolo2vx2.jpg

 

Riepilogo:

 

senzatitolo3mv2.jpg

 

senzatitolo4vo8.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> :s07: 401.858 :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre complimenti Drakkar con il tuo battello :s20:

Ma mi sento il dovere di smontare un po' tutta questa eccitazione non per cattiveria sia chiaro

Giocare con GWX al 94% può essere davvero un'esperienza difficile ma diciamocelo: il sistema di puntamento per fare la soluzione di tiro è intuitivo e veloce da usare cosa che permette anche di affondare caccia o altre piccole navi di scorta mentre ti "ciaccano" con le D.P.

Non so credo che tu poi abbia ancora abilitata la modalità occhio divino....cioè quella che aggiorna la mappa di navigazione con la posizione e la rotta precisa della nave avvistata. Inoltre i modi e i tempi delle riparazioni sono mooooolto semplificati (che per riparare un diesel fuori uso basti solo una decina di minuti mi sembra impossibile)

Allora se ti piace davvero la simulazione prova ad utilizzare il prima citato da RR OLC GUI (sistema di puntamento usato nei veri u-boot) e LRT (Longer Repair Time che rende davvero realistici i tempi di riparazione) e poi disattiva l'occhio divino.

Secondo me questa configurazione è moolto più stimolante anche se vedrai che non riuscirai quasi mai ad affondare DD che ti danno la caccia

 

Sempre e comunque

Buona caccia Leutenant

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Kriegsmarine, grazie di aver letto il mio topic,

ovviamente per quanto riguarda SH3 è un simulatore,

e non di certo (anche con i vari mod) può avvicinarsi alla realtà.... ed io lo prendo per quello che è... un gioco.

 

Poi per il puntamento io non utilizzo l'occhio divino, ed il puntamento lo faccio in manuale,

Difatti puoi notare che ultimamente nella campagna riesco ad affondare molto meno che all'inizio... in quanto i caccia sono molto più insistenti e precisi...

 

... giocando in rete (ubi.com) con altri "pazzi" in missioni sub vs sub ti fai un pò la mano e l'occhio per poter affondare target veloci e che cambiamo spesso la rotta... nel mio caso io aspetto semplicemente che il caccia mi passi davanti o dietro in posizione ottimale e poi lancio... di sicuro non faccio centro nel 100% dei casi ... ma una volta su tre riesco ad affondare il target.

 

Ma comunque vedrò ti provare anche i mod che mi hai consigliato.

 

:s02:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites
Poi per il puntamento io non utilizzo l'occhio divino, ed il puntamento l'ho faccio in manuale,

... per un profano come me: cos'è l'occhio divino ? qual è la differenza con il manuale ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
... per un profano come me: cos'è l'occhio divino ? qual è la differenza con il manuale ?

 

Ciao Odisseo , l'occhio divino è la modalità che ti permette di vedere nella cartina tattica le sagome delle navi nella loro posizione attuale aggiornata in tempo reale, (come se ci fosse un radar acceso) mentre in modo manuale devi tu calcolare la rotta, la velocità e la distanza delle navi nemiche, impostando di conseguenza i siluri e la loro modalità di impiego (bearing, velocità , profondità , modalità di innesco).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Odisseo , l'occhio divino è la modalità che ti permette di vedere nella cartina tattica le sagome delle navi nella loro posizione attuale aggiornata in tempo reale, (come se ci fosse un radar acceso) mentre in modo manuale devi tu calcolare la rotta, la velocità e la distanza delle navi nemiche, impostando di conseguenza i siluri e la loro modalità di impiego (bearing, velocità , profondità , modalità di innesco).

Ora ho capito.

Grazie, ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo, aumenta il realismo di molto! :s30:

Share this post


Link to post
Share on other sites

SHIII + 1.4b + GWX2.1 + RD2.1.1 + OLC GUI V126 + Olc Ubermod 2.4.2 (REAL 100%)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Missione n° 27... da ricordare... una missione da antologia...

 

ricevo gli ordini di pattugliamento a sud dell' isola di Creta... arrivo in zona le condizioni meteo non sono buone... ma dopo un pò il mio marinaio addetto

alla nuova postazione per la ricezione di segnali radar mi avverte che c'è un radar acceso nelle vicinanze... subito spengo il mio e mi immergo... quota 25 metri,

motori avanti adagio... ecco che il mio sonarista mi conferma che ci sono diverse navi in avvicinamento sia cargo che warship... bene penso io un convoglio in avvicinamento... difatti si tratta di un convolgio formato da due cargo e due warship. Mi posiziono in maniera ottimale per farsì che le navi mi arrivino a prua con un bearing di 90 gradi... setto i siluri e lancio da tutti i quattro tubi... 3 navi affondate. La fregata che è rimasta tenta di darmi la caccia... ma vado a quota 150 metri, lancio i falsi bersagli e faccio perdere le mie traccie. Bene ancora ho diversi siluri, e visto la mia vicinanza al porto di Alessandria d'Egitto, mi dirgo esattamente lì.

Imposto una rotta vicina e parallela alla costa, e così arrivo in zona del porto, le condizioni del meteo sono buone... il porto ormai e in vista... le navi nemiche anche... :s07:

 

senzatitolo1ai8.jpg

 

 

mentre mi avvicino sempre di più per trovare qualche nave, ecco che mi passa vicino un destroyer, la posizione è perfetta lui ancora non mi ha sentito, non mi

faccio scappare l'occasione, tubi pronti... fuori uno... destroyer colpito... ne approfitto e aumento la velocità... le altri navi giungono sul posto ma io ormai sono

lontano e ormai sono dentro il porto...

 

identifico diversi target e faccio fuoco con tutto l'arsenale a bordo... colpisco alcune warship (DD) un cargo e un tanker... :s41:

 

senzatitolo2ey9.jpg

 

senzatitolo3ib7.jpg

 

I nemici non capisco con tutte le navi in fiamme dove mi trovo.... esco da Alessandria d'Egitto indisturbato... faccio rotta x la base ...

 

dopo pochi giorni finalmente ecco La Spezia... :s01:

 

senzatitolo4zy9.jpg

 

medaglie e promozioni per tutti... :s20:

 

senzatitolo6rn4.jpg

 

senzatitolo9dx4.jpg

 

 

Tot TON Progressivo >>>> 431.402 :s67:

Share this post


Link to post
Share on other sites

No preferisco il type B (più veloce di un nodo quando sommerso)... :s01: e poi mi sto raccogliendo i crediti per quando uscirà il type XXI... :s02:

se ci arrivo... speriamo !!!! :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio U-47 Drakkar è pronto per una nuova missione.... settembre 1942.... partenza da La Spezia, obiettivo pattugliare la zona circostante l'isola di Malta.

 

Mentre sto attraversando il Canale di Sicilia per giungere in zona operazioni, intercetto un cargo solitario nemico, le condizioni atmosferiche sono ottimali, decido di attaccare con il cannone, in quanto la nave è di piccolo tonnellaggio... dopo un pò la nave viene affondata... proseguo verso Malta.

 

Arrivo all'altezza della Valletta, ricevo una segnalazione via radio di una task force in uscita dal porto... non perdo tempo e vado "avati tutta" per intercettare

il convoglio nemico. Arrivo ad incrociare la rotta del convoglio, ci sono diverse warship... inizia la caccia. :s07:

 

Primo destroyer colpito...

 

senzatitolo1gq4.jpg

 

... giro il periscopio e scopro che ci sono ben tre warship che mi seguono da vicino... :s12:

 

senzatitolo2nz5.jpg

 

allora cerco di attuare la mia tattica di difesa e contrattaco... lancio le "decoy" con successo e faccio un pò confondere le idee al nemico...

nel frattempo si posiziona bene un altro destroyer.... calcolo i tempi.... setto i siluri.... fuoco ...

 

senzatitolo3zd2.jpg

 

mi accorgo che i siluri mi stanno finendo... riesco comunque ad affondare altre due warship...

 

arrivano dalla Valletta altri rinforzi... mi avverte il sonarista, visto che ormai sono senza siluri imposto una rotta utile per uscire rapidamente dalla war-zone,

vado ad una profondità di 150 metri e così mi allontano indisturbato. E' tempo di rientrare alla base. :s01:

 

senzatitolo5ws3.jpg

 

senzatitolo7er3.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 439.711 :s02:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma quancuno di voi gentili comnadanti ha il link per il mod "Longer Repair Time" ?

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono pronto per una nuova missione, fine ottobre 1942... partenza da La Spezia ... zona da pattugliare a nord delle coste al confine fra Tunisia e Libia.

 

Arrivo in zona operazioni senza troppo problemi e completo il pattugliamento di 24 ore come da ordini. Niente !!!. Decido di impostare una rotta a zig-zag e risale verso Malta, sperando di incrociare qualche convoglio inglese.

Passa un pò di tempo ed il mio marinaio al radar mi dice che ci sono segnali di radar attivi nelle vicinanze. Subito faccio spegnere il ns radar e mi immergo a quota 25 metri. Dopo un paio di minuti il mio addetto al sonar mi conferma che ci sono delle eliche in avvicinamento.... imposto una rotta di intercettazione.

Le eliche si fanno sempre più vicine, vado a quota peri, ed ecco che all'orizzonte inquadro un convoglio formato da un trasportatore di truppe e due caccia. Vado all'attacco... mia prima intenzione è quella di liberarmi della scorta, ... silenzioso inquadro il mio primo target un destroyer... faccio fuoco con due siluri... dopo un pò uno dei due impatta... colpito e affondato... :s02: ma in breve la fregata mi avvicina con il sonar attivo... ping ping... :s12: faccio rotta per incrociare la nave da trasporto così da fornirmi un valido schermi, la posizione è ottimale lancio altri due siluri verso la sempre più vicina nave da trasporto... la colpisco , ma ancora va avanti, :s07: intanto la fregata perde le mie traccie, ne approffitto e lancio con il mio siluro di poppa... colpisco la warship... ora devo finire la nave da trasporto,

mentre la inquadro con il peri ecco che vedo diverse esplosioni in acqua, ma chi è ???? :s14: Mi guardo intorno e con mia sorpresa vedo che c'è una pattuglia di aerei bombardieri che stanno attaccando la nave da trasporto.... dopo pochi minuti affondano la nave... :s10:

 

senzatitolo1lw8.jpg

 

e bravi ai miei compagni della forza aerea...

 

senzatitolo2tl5.jpg

 

proseguo la mia rotta di avvicinamento a Malta, ancora ho diversi siluri da sfruttare...

stavolta ho un contatto dalla radio che mi dice che c'è un convoglio in avvicinamento al porto della Valletta.... non perdo tempo e mi dirigo verso il

convoglio con i motori avanti tutta.... dopo un pò ecco all'orizzonte le prime navi del convoglio con relativa scorta... :s41:

 

senzatitolo3lt3.jpg

 

ma commetto un errore in quanto tardo un pò nel stare in superficie, le navi di scorta mi inquadrano e cominciano a sparare con i cannoni, non mi rimane che

andare giù... intanto vedo con il peri che dal porto della valletta escono altre warship.

 

Ormai ho diversi caccia alle costole, devo liberarmene al più presto, comincio a manovrare per ingaggiare i nemici...

 

senzatitolo4vi1.jpg

 

riesco ad affondare altre due warship, ma ormai il convoglio è troppo lontano e si avvicinano altre navi da guerra, mi è rimasto solo un siluro,

è tempo di rientrare alla base, vado a quota 100 metri e silenziosamento esco dalla "dangerous zone"...

 

Mentre sono in navigazione alle porte dello stretto di Messina, ecco che faccio un gradito incontro... un convoglio italliano , capitanato da un caccia classe "soldati"... :s67:

 

senzatitolo5ew7.jpg

 

Per questa missione è tutto... alla prossima...

 

senzatitolo7vk0.jpg

 

senzatitolo9tv8.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 445.651

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai hai più che raddoppiato il record di Otto Kretschmer! :s02:

Non ti sei stufato di affondare cosi tanti Tommies? :s03:

Dammi retta, prova i mods che ti ha consigliato anche Kriegsmarine e vedrai che è tutta un altra musica.

Per me il vero divertimento sta nel giocare avvicinandosi il più possibile al realismo e non come in un arcade.

Ma è una questione di gusti personali, s'intende. :s41:

Edited by RR-99

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro R-99 al momento sono al 94% di realismo con GWX 2.1, ancora i mods segnalati non li ho provati.

Già utilizzo il settaggio in manuale ed il puntamento in manuale. Di sicuro non rientra in modalità arcade...

e con tutti i mods disponibili comunque SH3 rimane sempre un gioco, molto differente dalla realtà.

:s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci mancherebbe altro che con i mods indicati trasformiamo SH3 GWX nella realtà! :s03:

Intanto però con quelli è molto, molto difficile e rischioso ingaggiare combattimento e affondare dei CT che ti attaccano,

proprio come avveniva realmente, e questo non è una cosa da poco, anche se tutto rimane un gioco, ovviamente.

In fondo un pizzico di realismo in più non guasta :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sistemato il mio u-boat U-47 "DRAKKAR" , imbarco i nuovi siluri tipo "FAT I" sperando di utilizzarli al meglio durante la prossima missione.

Partenza da La Spezia, stavolta devo pattugliare la zona in prossimità di Gibilterra.

 

Primo contatto nemico subito dopo le Baleari, il marinaio mi avverte che ci sono dei segnali radar in zona. Mi immergo velocemente quota 25 metri.

Aspetto che il mio sonarista mi dia qualche notizia in più... difatti contatti sonori in rotta di intercettazione alla nostra... bene... mi avvicino e vado a quota peri...

 

senzatitolo2lv5.jpg

 

Un mini convoglio formato da due warship e un "troop trasporter"... incomincio a manovrare per portarmi silenziosamente in posizione ottimale al lancio dei siluri... finalmente arriva il momento buono... faccio uscire tutti e quattro i siluri due per le warship e due per il Troop Trasporter... devo dire che i FAT I hanno fatto egregiamente il loro lavoro...

 

senzatitolo3sg1.jpg

 

bersagli colpiti...

 

una pallida luna è spettatrice dell'azione che si è appena conclusa...

 

senzatitolo4oi8.jpg

 

Proseguo con la missione, arrivo in zona perlustrazione, non passa molto tempo ed intercetto un convoglio... stavolta formato da molte navi...

vado a quota peri ed incomincio a manovrare silenziosamente per portarmi in zona tiro...

 

senzatitolo5az7.jpg

 

mi avvicino ed incomincio a lanciare i miei siluri... miei obiettivi primari due Large Cargo e due grosse navi da trasporto truppe...

 

senzatitolo6wf4.jpg

 

manovro per incominciare a uscire fuori dal convoglio, mi accorgo che mi è rimasto solo un siluro , quello del tubo di poppa, mentre mi viene addosso un destroyer ho il tempo per centrare un Tanker....

 

senzatitolo7wu2.jpg

 

 

I caccia comunque non mi danno tregua, ma fortunatamente riesco a uscire dalla zona quasi illeso... solo pochi danni... ormai i siluri sono terminati,

trasmetto alla base la mia situazione... è tempo di rientrare .

 

Arrivati alla base medaglie e promozioni per tutti... personalmente vengo promosso a Kapitanletnant :s01:

 

Ecco i resoconti:

 

senzatitolo8px9.jpg

 

senzatitolo9qv0.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 524.670 :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti drakken!!!! seguo sempre con molta voglia le tue missioni, sempre davvero belle! devo dire che ormai hai sviluppato un buon feelling con sonar e radar, complimenti li usi davvero bene!!!

E poi e sempre davvero bello vedere uno che bastoni quegli inglesi ahah

ci si becca in mare, anche se io sono in sh4 e dall'altra parte del mondo, come tuo possibile nemico, ma si sà! fra comandanti non cè nazione che li divida ahahah!!!!

in bocca al lupo per le tue prossime missioni neo Kapitanletnant!

e che la buona sorte sia sempre dalla parte del tuo battello!

 

MRMIK986

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao.. più nessun rapporto?

 

non abbiamo ricevuto comunicazioni dal BdU circa un tuo presunto affondamento!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tranquilli, c.ti... il mio U-PC ha subito un update... presto tornerò per tentare quello che nessuno ha mai osato immaginare...

 

il mio U-47 prenderà presto il mare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo un lungo periodo nel bacino il mitico :s07: U-47 Drakkar :s07: è pronto per una nuova missione:

 

siamo all fine del 1942 esattamente a Dicembre. Ricevo gli ordini per pattugliare il reticolo a sud delle Baleari...

arrivo in zona operazioni, e dopo qualche ora di pattugliamento, il mio ufficiale mi avverte l'avvistamento di un mercantile...

la situazione meteo è ottimale, perciò decido di avvicinarmi in superficie ed ingaggiare con il cannone...

il mercantile viene affondato, mentre una pallida luna ci osserva...

 

nuovaimmagine1.jpg

 

Continuo il pattugliamento, ma dopo 48 ore non sembrano esserci altre navi in zona. Ancora ho tutti i siluri nella stiva, consulto la mappa,

vedo che sono abbastanza vicino al porto nemico di Algeri. Decido di impostare una rotta per arrivare al porto.

 

Sono le 17.00, il meteo è perfetto, in lontanza vedo le coste africane, e qualche struttura del porto, vengoavvisatodal mio marinaio che

però che qualche radar in zona acceso, mi immergo velocemente....

 

nuovaimmagine2u.jpg

 

intanto il mio sonarista mi avverte che c'è una warship in rapido avvicinamento, mi posiziono per una soluzione di tiro ottimale...

imposto i siluri e li lancio.... destroyer colpito...

 

nuovaimmagineb.jpg

 

in seguito anche una patrol craf si avvicina, mi colpisce con delle bombe di profondità, ma i danni non sono gravi, riesco ad affondarla...

ora ho la rotta libera per arrivare vicino al porto.

 

Proseguo a bassa velocità, alzo il peri, ed ecco che si prospetta davanti a me la città di Algeri con il suo porto mentre ormai è già sera...

 

nuovaimmagine3.jpg

 

non voglio rischiare ad avvicinarmi troppo, faccio una rapida perlustrazione ed intravedo ad una distanza di circa 4500 metri due

Landing Ship, setto velocemente due siluri e li lancio. Purtroppo i siluri esplodono precocemente... intuisco che ci deve essere una barriera

sul fondale, ordino di ricaricare velocemte altri due siluri, stavolta li setto per una profondità di un metro.... passano diversi minuti...

i siluri sono pronti faccio fuoco.... bersagli colpiti...

 

nuovaimmagine4.jpg

 

ho il tempo anche di silurare un destroyer ormeggiato... ma il sonarista mi avverte che ci sono diverse navi anche se lontane in rapido

avvicinamento, con il peri vedo che tutto il porto si illumina per il lancio di diversi bengala... è tempo di lasciare la zona silenziosamente.

 

La missione è compiuta, il porto di Algeri è stato attaccato con successo... rientro a La Spezia. :s41:

 

Ecco i report:

 

nuovaimmagine6.jpg

 

nuovaimmagine5.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 536.176 :s02:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

bel resoconto, ti suggerisco una capatina a Taranto quando sarà in mano Alleata, è un porto non molto difeso e ci sono diversi trasporti truppe!

Share this post


Link to post
Share on other sites

.... :s20: :s20: Da Sie so gut von Drakkar, die Tommy und Waschbecken, empfehlen wir für die nächste Mission, um den Suez-Kanal, auch ihnen, dass ich glaube, Sie haben ernste Probleme!

 

Hallo Gunter :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

HALLO GUNTER !!!! :s02:

 

Nuova perlustrazione, siamo nel 1943 mese Gennaio, mi viene affidato il compito di pattugliare la zona a sud di Malta.

Dopo un paio di giorni di navigazione arrivo in zona ed inizio il pattugliamento... le condizioni metereologiche sono ottimali,

ricevo un messaggio dalla comando, nelle mie vicinanze c'è un convoglio nemico, che sembra sia uscito dal porto della Valletta

in direzione Sud Est rotta Alessandria d'Egitto. Non esito un momento e ordino una rotta di intercettazione... avanti tutta !!!

 

Passa qualche ora e il mio marinaio mi avverte che ci sono segnali radar attivi in zona... bene il convoglio è nelle vicinanze.

Ordino di portare l'U-boat a quota 25 metri per far lavorare meglio il sonar. Ed ecco finalmente le prime tracce del convoglio.

 

Inizio una lunga manovra di intercettazione, intanto comincia a fare buoi. Alzo il periscopio ed ecco che incomincio a vedere le prime navi:

 

sh3img442009181450468.jpg

 

Ma intanto i destroyer di pattuglia mi sentono a loro volta, comincia la battaglia...

Mi avvicino ulteriormente ed incomincio ad impostare i siluri... 4 siluri fuori... bersagli raggiunti...

 

sh3img442009181758796vbs.jpg

 

ricarico i siluri mentre evito un caccia e mi nascondo sotto una nave di passaggio...

 

sh3img442009182859640f.jpg

 

La manovra mi riesce e così riesco ad eludere i miei avversari, intatnto son pronti altri 4 siluri... lancio... colpite altre navi...

 

sh3img442009184532656.jpg

 

sh3img442009184540562.jpg

 

mi allontano indisturbato, faccio perdere le mie tracce e poco lontano riemergo, mentre un Tanker è avvolto dalle fiamme e sta per affondare...

 

sh3img442009192815109.jpg

 

Faccio rapporto alla base ormai ho solo due siluri , faccio rotta per La Spezia. :s67:

 

I risultati:

 

sh3img442009194121578.jpg

 

sh3img442009194248453.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> :s07: 566.433 :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s20: :s20: .... Gut .. Gut!!...sind stark .... eh!!... eh!!.. Suez Aber Sie sind noch nicht vorbei ! :s02: ....

Edited by Gunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di nuovo in mare per una nuova missione, siamo arrivati a Marzo 1943.

 

Parto, ancora una volta la zona da pattugliare è a Ovest dell'isola di Malta.

 

Arrivo vicino all'isola di Pantelleria, quando vengo avvertito dal mio addetto radar, che ci sono segnali radar attivi in zona. Mi immergo.

 

Il mio sonarista mi conferma diversi contatti a sud ovest la mia posizione. Manovro per avvicinarmi. Dal periscopio riesco ad individuare diverse navi da trasporto truppe più

due Fregate probabilmente classe RIVER di scorta.

 

Inquadro una delle due e cerco di impostare un lancio a lunga gittata... la posizione è di circa 7000 metri... tento un lancio di due siluri TYPE I.

 

Passano i minuti ma uno dei due siluri esplode prematuramente, facendo oltretutto allertare le fregate nemiche.

Ora dirigono verso di me una a poppa e una a prua... brutta situazione...

 

sh3img184200994450703.jpg

 

difatti cerco di manovra al meglio, ma dopo un attacco in simultanea , io riesco ad affondare una delle due, ma vengo raggiunto da diverse cariche di profondità...

risultato il compartimento di prua dei siluri è completamente distrutto... :s05:

 

sh3img184200995416875.jpg

 

 

vado a 50 metri di profondità, ma il sub è talmente danneggiato che comincia a cedere alla pressione.... :s07: risalgo velocemente, e cerco di capire dove si trova la fregata rimasta...

 

sh3img18420099595140.jpg

 

lancio le contromisure, per far confondere un pò le idee al mio avversario, intanto setto al meglio il mio siluro di poppa, ho solo una possibilità non posso sbagliare !!!!

 

Finalmente la fregata si trova nella giusta posizione, calcolo rapido per un impatto favorevole... pronti... fuori siluro V... passano secondi interminabili, la nave nemica viene colpita... :s07:

 

sh3img184200910648578.jpg

 

Se non l'avessi colpita, non so se sarei riuscito a salvarmi.... :s14:

Imposto una rotta a Nord, decido di rientrare alla base, ho il mio U-BOAT molto danneggiato... :s06:

 

 

Riepilogo:

 

sh3img1842009102028359.jpg

 

sh3img1842009102034687.jpg

 

 

Tot TON Progressivo >>>> 568.943 :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

wow! 20% di integrità dello scafo! :s07:

 

ho visto nella schermata dei danni che non metti l'ufficiale superiore nel damage control team. Se non l'hai già fatto, ti suggerisco di dare una specializzazione di riparatore ad uno dei tuoi ufficiali superiori (tipo all'ufficiale di vedetta, che in immersione non fa nulla) cosicchè in caso di danni lo metti a capo del team di riparazione.. vedi come la barra del team diventa subito verde!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie del consiglio Sag, :s02: ma l'ufficiale alle riparazioni c'è lo, solo che è quello che ha anche la sala macchine, e il danno non era così urgente, in quanto c'era poca acqua da evacuare.

All'Ufficiale di vedetta gli ho fatto prendere la specializzazione del cannone e della contraerea. :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo giunti a Giugno del 1943, decido di cambiare flottiglia e vengo trasferito alla 11th presso la basa norvegese di Bergen.

Inizio dunque una nuova missione, mio obiettivo primario raggiungere la zona di pattugliamente in prossimità delle isole FAROER.

 

Arrivo in zona, il tempo è instabile a tratti bello , a tratti pessimo. Concludo le 24 ore di pattugliamento senza nessun rilevamento, decido di avvicinarmi

alle coste della Scozia.

Finalmente avvisto una nave mercantile nemica, mi avvicino e in breve tempo riesco ad affondarla.

 

sh3img254200983117718.jpg

 

Ma in zona vengono allertati gli aerei antisom, difatti in breve miraggiungono diversi aerei, purtroppo sono a corto con le batterie, mentre vengo avvertito della

presenza di due unità di superficie in rapido avvicinamento. Decido di tentaredi rimanere il più possibile in superficie per ricaricare le batterie.

Ordino di attaccare l'aereo con la mitragliatrice, purtroppo è una decisione infelice, in quanto l'aereo mi centra con le sue bombe, provocando ingenti danni e

oltretutto causando la morte del mio marinaio. Mi immergo cercando di riparare il mio U-boat. Intanto si avvicinano alle mie spalle due caccia per finirmi.

 

sh3img25420098500828.jpg

 

Cerco di guadagnare distanza, ma la mia velocità è ridotaa max 4 nodi, le batterie sono in esaurimento e anche danneggiate. Unica alternativa tentare un lancio di poppa disperato,

verso i caccia sperando di colpirne almeno uno...

 

sh3img254200985458625.jpg

 

 

La fortuna stavolta è dalla mia parte, il siluro centra in pieno il caccia nemico... rimane da affondare ancora uno, incomincio a manovrare per tentare un attacco con i tuci di prua...

 

manovra riuscita, riesco a colpire il caccia...

 

sh3img25420099946968.jpg

 

sh3img25420099108796.jpg

 

Finalmente riesco ad emergere e incomincio a riparare e ricaricare i tubi dei siluri. Purtroppo gli aeei antisom non mi danno tregua, segnalando oltretutto ad un altro caccia nelle vicinanze

la mia posizione. Passa poco tempo, difatti, e vengo avvicinato da un altro destroyer, purtroppo le batterie sono ancora al 20 %, sono costretto ad immergermi velocemnte. Inizia un altro duro scontro.

 

Fortunatamente, son riuscito a ricaricare tutti i tubi dei siluri, così riesco ad affondare anche questo destroyer...

 

sh3img254200991322203.jpg

 

 

Imposto una rotta di rientro verso la mia base a bassa velocità, il mio scafo è molto danneggiato, e gli aerei antisom sono sempre in agguato. :s07:

E' diventata molto dura navigare in superficie presso le coste inglesi, gli aerei antisom sono davvero micidiali. :s14:

Riesco a rintrare alla base, purtroppo con un uomo in meno. :s06:

 

 

sh3img254200993745156.jpg

 

sh3img25420099375115.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 575.509

Share this post


Link to post
Share on other sites

benvenuto nella 11th Flottiglia, Comandante!

 

 

questo è stato un rapporto pieno di suspance.. non ti hanno dato proprio tregua!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuova uscita, siamo ad Agosto 1943.

Lascio il porto di Bergen, mi dirigo verso la zona da pattugliare a sud dell'Islanda.

 

Completo il mio pattugliamento, senza aver incontrato nessuna nave nemica. Decido di impostare una rotta verso il porto nemcio di Torshavn nelle isole Faroer.

Mentre mi dirigo in direzione di quest'ultimo, ecco che il mio ufficiale di guardia mi avverte la presenza di un mercantile... imposto una rotta di intercettazione, e visto che

mi sto avvicinando di prua, decido di immergermi.

 

Mentre la nave si avvicina la classifico come un Mercantile Grande, manovro per aver una soluzione di tiro ottimale con un bearing di 90 °.

 

sh3img95200983642296.jpg

 

Lancio tre siluri, la nave viene colpita e affondata.

 

Proseguo la mia rotta, arrivo a destinazione, il porto nemico di Torshavn è proprio di fronte a me, ma purtroppo le condizioni meteo sono proibitive, visibilità pessima.

 

Una vedetta di pattuglia è in zona, manovro per impostare un lancio ottimale...

 

sh3img952009102942359.jpg

 

purtroppo il primo siluro non fa centro, la vedetta mi attacca causando un pò di danni, viro velocemte a dritta, tento un lancio di poppa, stavolta la vedetta viene colpita.

 

Mi dirigo verso il porto la visibilità è pessima, non riesco a vedere quasi nulla...

 

sh3img9520091047430.jpg

 

intravedo dal peri solo due rimorchiatori credo, comunque meglio di niente...

 

sh3img95200910475231.jpg

 

imposto i siluri ed affondo le due unità.

 

sh3img952009105138390.jpg

 

E' tempo di rientrare alla base, difatti il mio livello di carburante è prossimo al 25%.

 

I risultati:

 

sh3img9520091176718.jpg

 

sh3img9520091171781.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 587.868 :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fine Settembre 1943, partenza dalla base di BERGEN. Destinazione zona da pattugliare a nord dalle coste dell'Olanda.

 

Appena lasciato il porto, sento delle sirene dall'allarme, in contemporanea il mio marinaio mi avverte di molteolici segnali attivi radar, scruto l'orrizzonte con il mio binocolo, ed ecco proveniente da ovest

una squadriglia di bombardieri nemici, che iniziano ad attaccare la base... :s07:

 

sh3img23520098737734.jpg

 

sh3img23520098751312.jpg

 

per precauzione mi immergo velocemente... :s12:

 

continuo la mia rotta ed esco dai fiordi norvergesi, impostola rotta per arrivare alla zona di pattuglia...

passano le ore ma nessun contatto nemico. Rimango in zona per altre 24 ore.

 

Non avendo incontrato ancora nessun convoglio o nave, ed avendo tutti i siluri in stiva, decido di avvicinarmi alla coste inglesi, per la precisione al porto di HARWICH.

Durante la navigazione, in prossimità delle coste, ecco che mi sento sparare contro... :s05: ma che strano non avevo nessun rilevamento di navi in vista... :s14:

in ogni caso mi immergo velocemente, alzo il peri per controllare meglio, e on mia sorpresa vedo in lontananza una specie di torretta in mezzo al mare.... questi inglesi le inventano proprio tutte !!!! :s05:

 

sh3img235200982228250.jpg

 

Dopo un avvicinamento con velocità silenziosa a quota peri finalmente riesco a vedere le prime strutture del porto, sono le ore 21.30...

 

sh3img235200982635109.jpg

 

con il peri di osservazione scruto il fondo marino, sono sicuro che ci siano una rete di interdizione, difatti poco più avanti la trovo proprio davanti a me a pochi metri...

 

sh3img235200983914109.jpg

 

manovro per mettere un pò di distanza, così i miei siluri possono aver il tempo di passare al disopra della barriera....

intanto faccio un giro con il peri per selezionare evntuali navi da colpire... trovo in posizione ottimale un tanker, un cargo, un destroyer e due motovedette... imposto i siluri e lancio senza perdere ulteriore tempo...

 

sh3img23520098420171.jpg

 

sh3img235200985747968.jpg

 

bersagli tutti colpiti e affondati.... è tempo di lasciare la zona sileziosamente....

 

Faccio rotta verso la base di Bergen.

 

Riepilogo:

 

sh3img235200994138218.jpg

 

sh3img235200994159906.jpg

 

Tot TON Progressivo >>>> 599.666 :s41:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottobre 1943.

 

Base di Partenza: BERGEN

ZONA da pattugliare: A nord della Scozia.

 

Io e il mio equipaggio sull'ormai mitico U-47 , partiamo dalla base di Bergen. Il mare è tranquillo, tutto e troppo tranquillo,una strana sensazione mi pervade.

 

Dopo qualche giorno di navigazione arriviamo in zona perlustrazione, le condizioni meteo sono ottime. Iniziamo la navigazione alla ricerca di contatti ostili.

 

Dopo 10 ore di ricerche, ecco che il marinaio addetto alla postazione radar mi avverte di molteplici segnali radar attivi. Non perdo tempo, ordino l'immersione dell'U-BOAT,

profondità 25 metri. Verfichiamo così se è un contatto aereo o navi in avvicinamento. Ci stabilizziamo a 25 metri, il mio sonarista mi avverte che abbiamo compagnia,

navi da guerra in avvicinamento veloce...

 

sh3img305200973614187.jpg

 

Cerco di manovrare per posizionarmi in modo ottimale, e affrontare il convoglio militare nel miglior modo possibile.

Dopo circa 15 minuti vado a quota peri, le navi le dovrei incominciare a vedere... alzo il peri, imiei sospetti sono fondati davanti a me un bella Task Force inglese...

 

sh3img30520097427968.jpg

 

Diversi destroyer, due light cruiser, ... caspita una bella Task Force... peccato che son solo io, ...e non ci sono u-boat nelle vicinanze...

 

sh3img30520097596968.jpg

 

Imposto un andatura "silenziosa", purtroppo dovrò effettuare un lancio "lungo", la loro velocità e di circa 19 nodi, distanza circa 5000 metri... se vado più veloce c'è il rischio di fami sentire...

sono attimi al cardiopalma.... imposto i siluri... i miei primi obiettivi sono un destroyer e un Light Cruiser... lancio... fuori tubo 1 ... 2 .... 3 ... 4.... ,

 

dopo qualche minuto sento il primo scoppio... il destroyer è colpito...

 

sh3img30520098252656.jpg

 

purtroppo, dopo brevi momenti di gioia, ci accorgiamo che i tre siluri diretti alla Light Cruiser, non raggiungono il bersaglio....

ordino di caricare velocemnte i siluri, tanto ormai i caccia si sono accorti della mia presenza... mente osservo uno di loro al peri, mi accorgo che al centro

della formazione c'è una portaerei... ecco la mia preda.... tento il tutto per tutto, lanciando all'attacco della portaerei... velocità 8 nodi rotta di intercettazione...

 

sh3img3052009863421.jpg

 

purtroppo i destroyer che mi seguono ora sono tre, tento manovre disperate, lancio anche un siluro di poppa , ma con scarsi risultati, e nel mezzo di una manovra evasiva

e l'altra decido di andare a quota peri per lanciare i miei siluri verso la portaerei.... ma devo fare in fretta....

 

setto velocemente i siluri, lancio fuori.... 1 .... fuori 2 .... fuori... 3 .... fuori .... 4, il mio ufficiale mi grida che nel frattempo c'è un destroyer su di noi, .... a pochi metri.....

ordino l'immersione rapida... AAALLLLLAAAAAARMMMMMMM !!!!!!!!

 

il destroyer lancia tutte le bombe di profondità che può... attimi di panico, vengo colpito da diverse cariche , il locale macchine è molto danneggiato....

 

sh3img3052009815762.jpg

 

 

i miei uomini tentano di ripare le falle, ma entra molta acqua... il mio u-boat scende velocemente, i motori elettrici sono danneggiati, ordino comunque "indietro tutta" per

contrastare la velocità di immersione verso il fondo.... niente da fare.... non riusciamo a tirarci su... sprofondiamo verso l'abisso.... è la fine !!!!!!! :s06:

 

 

Non saprò mai se almeno i miei siluri sono riusciti ad affondare la portaerei, il mitico U-BOAT 47 "DRAKKAR" giace insieme al suo glorioso equipaggio, in fondo al mare.....

 

il mito darà l'immortalità a questi uomini e alle loro gesta nei profondi abissi....

 

 

sh3img305200982010953.jpg

 

Totale tonn= oltre 600.000 :s41:

 

Così si chiude il diario di bordo del C.te Mark :s07: DRAKKEN :s07:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riposa in pace.

 

Quello in cui sei incappato è un hunter-killer group; ovvero una di quelle taskforce che non vorrei mai incontrare in giro per i mari. Son gruppi formati appunto da una portaerei di scorta (che grazie ai ricognitori avvista gli uboat nei dintorni) e una serie di DD con equipaggio altamente specializzato e di elite, che esistono esclusivamente per distruggere i sommergibili nemici. Praticamente ti sei buttato nelle fauci della bestia da solo! Lode ed onore all'U-47 per le sue grandi vittorie nei confronti degli Inglesi!

Per altro hai anche lanciato la moda dei diari di bordo, idea grandiosa per rianimare il forum.

 

Alla prossima carriera Comandante!

Edited by Karl Eins

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono nel mio ufficio a Bergen a redigere il rapporto della mia ultima pattuglia quando ricevo la notizia..

 

Telegramma dal BdU.

 

l'U-47 del C.te Mark Drakken è andato perso durante un attacco ad una task force nemica. Nessun sopravvissuto.

 

 

..La banchina è ancora bagnata dalla pioggia di questa notte, e scorgo in lontananza un U-boot che lascia ancora una volta il porto.. il mio pensiero và a quei terribili momenti quando ciascuno di loro ha capito che stava inesorabilmente sparendo nel buio delle fredde profondità del mare.. Mark è stato un ottimo e impavido Comandante! ..forse fin troppo impavido.....!

 

 

 

Alla prossima Drakken!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il nuovo comandante Friedrich (io) era un novellino nel sommergibilismo ed un grande ammiratoredel c.te Mark, il suo sogno era quello di combattere al suo fianco contro la marina inglese e amricana.... ma a quanto pare il destino no ha voluto far incontrare i due, l'aspirante e il MITO che ormai stava diventando una spina nel fianco della marina!

 

Riposa in pace c.te Mark Drakken, che il sommergibile possa costudire per sempre la tua impresa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comandante Friedrich, siamo curiosi delle vostre imprese !

 

a quando i primi rapporti? Dobbiamo preservare e tramandare l'iniziativa di Drakken sulla stesura dei diari....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti voi comandanti, è stata una bella avventura... :s41:

e son contento che l'avete condivisa con me . :s01:

 

Seguirò i vs "diari" con molto interesse. :s20: :s20: :s20:

 

Chissà forse dall'altra parte del mondo, in un oceano diverso, in un campo di battaglia diverso, presto sorgerà un nuovo :s07: MITO :s07: .... :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comandante Friedrich, siamo curiosi delle vostre imprese !

 

a quando i primi rapporti? Dobbiamo preservare e tramandare l'iniziativa di Drakken sulla stesura dei diari....

 

inizierò a breve ma con sh4 U-boat Mission!

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s07: :s02:

contrastare la velocità di immersione verso il fondo.... niente da fare.... non riusciamo a tirarci su... sprofondiamo verso l'abisso.... è la fine !!!!!!!

:s06:

:s02: ....er wird geehrt Drakken! Ihre Taten werden nicht vergessen werden, und Tommy wird bestraft!!

Edited by Gunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,066
×