Jump to content
Sign in to follow this  
DVostrikov

>>> Mission (krasnij Oktjabr) <<< Parte Seconda

Recommended Posts

Ovviamente vi starete mica aspettando un resoconto serio su quello che è successo questa sera...

Ma veniamo ai fatti.

 

Ore 21.00 tutti presenti sul punto X (msn)

Ore 21.30 tutti presenti sul punto Y (TS2)

Ore 22.00 tutti presenti sul punto Z (DW). Tutti? No... tutti meno 1... io :s06:

 

Questa sera son io quello colpito dalla maledizione dell'immortale... e il mio modem ne ha risentito...

 

Entriamo e ci posizioniamo dentro i nostri sub...

Goldorak -> Akula

Drakken -> Akula

Danijl -> Alfa (Romeo?!?)

(ovviamente non mi ricordo com'era composta l'altra squadra, chiedo venia... ma tanto son yankee...) :s10:

 

Mi disinteresso assolutamente del tifone ed inizio a scorrazzare a 42 nodi a 550 metri di profondità...

Cerco di estrarre il rimorchiato ma ovviamente l'alfa non ha il rimorchiato ma (e qui c'è stato veramente la sorpresa della serata),

superando i 40 nodi il tizio mi avverte che ho spezzato il rimorchiato e che non può essere riparato...

Se rileggete bene la frase precedente vedrete che non ha senso... Ma è successo... :s68:

 

L'immortale ad un certo punto mi avverte che sono morto... ma non è vero...

ma il mio orologio segna le 10.08, quello dell'immortale le 10.12...

 

Ad un certo punto anche io mio segnerà le 10.12... la fine...

 

Alcuni appunti...

1) Grande Goldorak per aver affondato il tifone!!! :s20: i miei complimenti...

 

2) prima di entrare in DW è meglio se tutti proviamo TS...

 

3) il drakken è immortale

 

Grazie a tutti per la bella serata... Spero seguiranno debriefing più teNNici del mio :s02:

 

p.s.

scusate se ho staccato da TS senza salutare ma il mio pc ha deciso che era ora di spegnersi... :s05:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai è giunta l'ora della buona notte... ma tutti si chiederanno chi mai sarà l'eroe della partita, l'unico a tornare vivo al proprio porto ????

 

: :s07: s07: THE DRAKKEN :s07: :s07:

 

l'ultimo dei dragoni di mare .... immortale ....

 

I fatti da ricordare e tramandare alle future generazioni:

 

1) Splendido attacco congiunto con Goldorak... lui lancia e colpisce il typhoon, in contemporanea io lancio contro il 688 di Damgius...

risultato due sub fuori dai giochi senza alcun cenno di risposta. Nel frattempo il resto della squadra "yankee" si dà alla fuga... a oltre 30 nodi o

oltre 5000 ft di altezza.

 

2) Damigius rallegrati, sei stato colpito dal :s07: mito. :s07: .. un giorno lo potrai raccontare in giro...

 

3) Notizie del P3 di Stefano ????

 

4) Daniel x te l'ALFA è come la droga !!!!

 

Ringrazio tutti x la splendida partita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella partita ieri sera. :s20:

Entrando in partita mi trovo catapultato in mezzo all'oceano senza nessun contatto visivo ne' sul sonar.

Ricevuto il messaggio che mi indica la posizione finale del Typhoon decido di impostare la rotta di conseguenza e vista la lontananza decido di effettuare uno sprint a 30-35 nodi. Chissa' mi avranno sentito fino in alaska. :s03:

Drakken da parte sua mi conferma che e' vicino al punto di arrivo del Typhoon e quindi rivaluto la mia tattica e decido di cambiare rotta andando a sud, in modo da trovarmi in mezzo alla rotta che il Typhoon dovrebbe seguire.

Con un po' di fortuna riusciro' ad acquisirlo.

Dopo 1 ora di sprint spengo i motori ed inizio la ricerca. Qualche contatto civile, e eccolo la' 2 frequenze sul banda stretta che mi fanno insopettire che sia proprio lui. Il vascello di Ramius. Bene bene, imposto per prima cosa la tma automatica ma come sempre in questi casi mi da una soluzione totalmente cannata nella distanza ergo passo in manuale. Nel frattempo Drakken non vede l'ora di lanciare un attacco sul 688i che sta pedinando ormai da chissa' quanto tempo e mi intima di lanciare a mia volta un attacco sul tyhoon. Ma io non posso non avendo ancora una distanza affidabile. Qualche altro minuto ed ho la conferma, si e' lui proprio il typhoon. A questo punto ho gia' una soluzione di tiro piu' che buona e visto la vicinanza del contatto decido di pingarlo in attivo (1 solo ping) per confermare al 100% la distanza. Lancio il ping ed ecco proprio dove avevo stimato. Carico 2 siluri 53cm e via partono e mezzo oceano piu' in la' l'immortale lancia a sua volta sul 688i. I miei due siluri procedono spediti verso il bersaglio, mentre quest'ultimo non lancia contromisure (almeno io non le ho sentite sul sonar) ma aumenta la velocita' da 4 nodi a piu' di 20 e effettua una inversione a u. Niente da fare vecchio Ramius, i miei siluri hanno acquisito il gigante e non lo mollano. Qualche minuto piu' tardi boom, bersaglio colpito. Nell'incertezza di non non averlo affondato completamente preparo altri 2 53cm e li sparo ma da li' a poco giunge la conferma che il tyhoon e' bello e buono che affondato. Bene, chiudo baracca e burattini e vado a caccia della perry. E qui la situazione si fa piu' pericolosa. Primo perche' non ho la minima idea di dove sia la fregata, secondo perche' mi rendo conto che devo salire in superficie per perlustrare la zona con il periscopio, l'esm e perche' no anche col radar e terzo perche' durante lo sprint sento che mi stanno pingando le sonoboe, e il dipping sonar dell'elicottero. Ma ci sono gli elicotteri in giro, quelle maledette bestiacce.

Che fare che fare ? Decido di sprintare verso ovest in un primo momento per cercare di avvicinarmi ai vascelli amerciani e quindi anche alla perry e poi eventualmente lanciare un attacco coi siluri (i missili come avra' avuto modo di sperimentare l'immortale sono inefficaci perche' cerano Arleigh Burke in zona).

Dopo la sprint, diminuisco la velocita' e risalgo in superficie per qualche minuto.

Sfortuna vuole che il mare mosso renda piu' visibile il sottomarino di quanto non sia lecito aspettarsi e li in vincinanza cera l'elicottero di Alecat che non si fa pregare e mentre sono in procinto di immergermi di nuovo sgancia un siluro sulla mia testa e qualche secondo piu' tardi affondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ATTENZIONE A TUTTI I COMANDANTI!!!I PRECEDENTI RAPPORTI ANCHE SE IN PARTE VERI SONO STATI MANIPOLATI DAI SERVIZI DI PROPAGANDA BOLSCEVICHI!!!

ATTENDERE RAPPORTO UFFICIALE DAL PENTAGONO!!! :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03:

Edited by maximilian

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK ecco il mio rapporto: per prima cosa devo ammettere che i sovietici hanno vinto la scontro perchè sono riusciti ad eliminre il tifone ammutinato :s06:

Comunque la scontro è stato avvicente e divertententissimo :s20: La squadra USA era così composta, oltre al sottoscritto sulla Fregata:

688 Damgius

688 Rick

P3 Orion Stefano

Eli MH 60 Alecat

Per prima cosa noto diversi problemi di comunicazione sia in chat che con team speak, meno male che riesco a mantenere il contatto più importante,quello con Alecat.

Iniziamo:,le solite procedure,sonar solo in passivo,radar di attacco rigorosamente spenti si evidenzia un layer di 440 ft, il rimorchiato segna un quantità esagerata di contatti sopra si questo, sotto il nulla.Procediamo in formazione seguendo la rotta di origine sempre in contatto con Alecat,il quale ogni tanto esplora la zona con qualche spazzolata radar, intanto Stefano comincia a stendere un preziosissimo campo di sonoboe, sbagliando mi mantengo ad una velocità troppo bassa che non mi farà arrivare a distanza utile per la difesa del tifone.

Improvvisamente appare il primo mezzo nemico un eli Helix acquisito e abbattuto con gran paura di Ale che credeva di essere il bersaglio!

Poi succede un pò di tutto: ricevo una richiesta di aiuto dal tifone che ci comunica una posizione abbastanza vicino a quella della fregata, faccio rotta su quella posizione,intanto il link mi segnala la pozione di 3 sub nemici, infine l'orrida realtà, il tifone si trova molto distante,almeno 40 mn,in mezzo ai sub Soviet!!!

A questo punto decidiamo con Ale di rischiare, dobbiamo aiutare il tifone!!!Abbondoniamo la tattica di difesa dell'elicottero che si lancia verso un contatto soviet, io lancio il secondo elicottero e lo dirigo verso un altro contatto, metto le macchine pari avanti tutti, lasciando una traccia acustica che si farà captare fino a Miami!!

Con la velocità perdo l'uso del rimorchiato, meno male che posso fare affidamento sulla sonoboe, intanto mentre cerco spasmodicamente dei contatti sento che vengono lanciati diversi siluri, ma la mia volontà è quella di cercare di aiutare il tifone che però viene affondato, intanto però capto un siluro in una zona dove non avevo contatti nemici, credo che sia destinato a me ma comunque procedo sempre a rotta inalterata e a massima velocità per cercare di proteggere gli eli, quando viene colpito e affondato il 688 di Damgius.Io e ale però abbiamo ormai capito dove si trova un akula e dopo un primo attacco fallito, il secondo segna la fine del sub di Goldorak!!! Intanto il secondo eli non trova nulla, allora decido di mandarlo in ricerca verso nord quindi viro sempre alla massima velocità sperando di scovare il sub con le sonoboe dell'eli, quando qust'ultimo non risponde più ai miei comandi e sparisce in direzione nord ovest!!

A quel punto con l'eli di Alecat senza siluri, senza poter usare il secondo elicottero, senza poter comunicare con i nostri compagni di squadra, (e anche vista l'ora tarda!!).Decidiamo di tornarcene a Norfolk e abbandoniamo la partita.

Per finire una dovuta precisazione: La fregata ha mantenuto a lungo la massima velocità NON PER SFUGGIRE A QUALCUNO, ma per NECESSITA TATTICHE!! :s05:, io e Alecat abbiamo sempre mantenuto un comportamento agressivo verso il nemico almeno fino a quando abbiamo avuto a disposizione i necessari mezzi offensivi.infatti mentre l'equipaggio e gli specialisti della Perry si godevano in porto una meritata Miller GD,guardando una partita NFL in TV, a Poljarni, in molti attendevano inultimente i loro cari oramai perduti in mare! (e non solo quelli del tifone)

La partita secondo me ha evidenziato alcuni aspetti tattici importanti:

La comunicazione e la collaborazione fra mezzi alleati è fondamentale per organizzare degli attacchi combinati più efficaci, probabilmente abbiamo perso anche perchè non abbiamo collaborato con i nostri sub. :s06:

Se la Fregata è accompagnata da altri mezzi lancia missili, diventa praticamente immune dagli attacchi missilistici avversari :s20:

Grazie dinuovo a tutti!! (addirittura anche a Drakken :s03: ), un particolare ringraziemento ad Alecat, con il quale ho collaborato in maniera ottimale :s20: :s20:

P.S. dove erano finiti Rick e DVostrikov??

Edited by maximilian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo sai vero che l'elicottero quando e' a corto di carburante e/o armi puo' ritornare sulla fregata per il rifornimento ? :s03:

Non capisco perche' Alecato non e' tornato sulla fregata per ricaricare le armi e partire di nuovo all'attacco. :s41:

Share this post


Link to post
Share on other sites
La partita secondo me ha evidenziato alcuni aspetti tattici importanti:

La comunicazione e la collaborazione fra mezzi alleati è fondamentale per organizzare degli attacchi combinati più efficaci, probabilmente abbiamo perso anche perchè non abbiamo collaborato con i nostri sub. :s06:

 

Su questo hai ragione.

I sottomarini devono comunicare con la fregata e sopratutto siccome hanno un sonar rimorchiato che e' piu' sensibile possono acquisire contatti a lunga distanza, classificarli e metterli sul link.

La mancanza di informazioni e' la prima causa per una sconfitta.

Laddove non arriva una fregata arriva il sottomarino, vuoi perche' ha siluri con range piu' elevato etc... Insomma gioco di squadra e posizionamento tattico che abbia un senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3) Notizie del P3 di Stefano ????

 

vai a vedere chi ha affondato l'alfa di daniel

 

i miei problemi di comunicazione mi hanno limitato,se poi ci mettiamo che nessuno guardava la chat :s13: :s13: ,tutto si risolve che ognuno faceva un pò i fatti sua,diciamo che non ho steso alla perfezione il campo di sonoboe,cmq è andata.

Concordo con il mio bersaglio, :s03: di testare prima Ts

Avevo sentito il Tifone,ma non sono riuscito a sentire gli aggressori,cosi è finita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho provato a rientrare in fregata ma con il rientro automatico non rientrava così ho cominciato un avvicinamento manuale (richiede parecchi minuti), quando sono arrivato in finale sul ponte di volo max mi avvertiva che eravamo rimasti solo noi e che conveniva abbandonare la partita

Edited by alecat

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehm... son morto postumo...

il mio orario segnava le 10.09 mentre son morto alle 10.12 :s35:

infatti sia Drakken che Goldorak mi han fatto le condoglianze ben 3 minuti prima...

 

La Maledizione dell'Immortale!!!

(magari ci gireranno anche un film prima o poi... La Mummia IV)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho provato a rientrare in fregata ma con il rientro automatico non rientrava così ho cominciato un avvicinamento manuale (richiede parecchi minuti), quando sono arrivato in finale sul ponte di volo max mi avvertiva che eravamo rimasti solo noi e che conveniva abbandonare la partita

 

Beh cera ancora il Drakken in partita. :s03:

Edited by goldorak

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'eli di Alecat era senza siluri, quello della fregata disperso....cosa potevamo fare con i soli siluri della fregata? Nemmeno il solletico!! :s46:

Per Stefano, ho cercato di contattarti in chat, ma non ci sono riuscito! Complimenti per l'affondamento! Non mi ero reso conto di quello che era successo!!! :s20:

Comunque senza le tue sonoboe,avremmo fatto ancora meno! Se noi nuovi avessimo avuto un pò di pratica in più ,avremmo fregato anche Drakken, anche se salvare il tifone sarebbe stato impossibile!

Edited by maximilian

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'eli di Alecat era senza siluri, quello della fregata disperso....cosa potevamo fare con i soli siluri della fregata? Nemmeno il solletico!! :s46:

 

No pare che non mi sia spiegato bene.

Quando l'elicottero di Alecat e' rimasto senza siluri poteva atterrare sulla fregata e fare automaticamente rifornimento e poi ripartire all'attacco del Drakken.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora l'errore è stato mio!!!Siccome in single player non sono mai riuscito a ricaricare i siluri dell'elicottero, credevo che non si potesse fare nemmeno in multy, probabilmente mi sono perso qualcosa delle tue forbite lezioni... :s19: Appena puoi rendimi edotto!!!

Chiedo scusa sopratutto ad Alecat!!

Edited by maximilian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo scusa a tutti ma il mio computer ha deciso di piantarsi esattamente tre minuti dopo aver iniziato a giocare :s05: :s05:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravi ragazzi!!! :s20: :s20: :s20:

 

Riusciamo a organizzarne una prima della mia partenza per le ferie (4 agosto?) Daiiiiiiiiiiiiiiiiii devo liquidare l'immortale... :s03:

Edited by R.Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites
Allore l'errore è stato mio!!!Siccome in single player non sono mai riuscito a ricaricare i siluri dell'elicottero, credevo che non si potesse fare nemmeno in multy, probabilmente mi sono perso qualcosa delle tue forbite lezioni... :s19: Appena puoi rendimi edotto!!!

Chiedo scusa sopratutto ad Alecat!!

 

No problem Max ci rifaremo la possima volta.... :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque senza le tue sonoboe,avremmo fatto ancora meno! Se noi nuovi avessimo avuto un pò di pratica in più ,avremmo fregato anche Drakken, anche se salvare il tifone sarebbe stato impossibile!

 

Chi osa parlare dell' :s07: immortale :s07: .... ormai voi della fregata eravate belli che morti, vi avevo acquisito da tempo e ringraziate il DDG :s05: che si è messo in mezzo ai miei missili, avevo già pronti due siluri 65 x il DDG e 2 bei 53 filoguidati per voi... ma a causa degli ordini dall'alto comando ho deciso di cambiare rotta (finire la partita) , ormai gli obiettivi erano raggiunti, e il mito era al sicuro... :s03: :s03: :s03:

la prossima volta non sarò così clemente :s42:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io volevo ritornare un pochino sullo svolgimento di questa missione per far notare alcuni piccoli problemi.

Niente di insormontabile ma dobbiamo discuterne perche' ci vanno di mezzo il divertimento delle missioni.

Incomincio per dire che quella che abbiamo giocato era perfetta, le giuste sfide da una parte e dall'altra, la dimensione del campo di gioco che non era ne' troppo grande ne' troppo piccola ma ecco il problema il tempo.

Fare una missione del genere in 2 ore e' veramente troppo poco.

Come avrete notato da vari resoconti, a meno che le unita' non si trovassero gia' nella vicinanza di determinati punti, tutti gli altri hanno dovuto premere sull'acceleratore per buona parte della partita solo per trovarsi in condizione di rilevare qualche contatto di interesse. E tutto troppo veloce, abbiamo una missione cooperativa con tempi da missioni tutti contro tutti.

Io credo che dobbiamo allungare il tempo di missione a circa 3 ore.

In questo modo diamo il tempo alle diverse unita' di posizionarsi con calma, di effetuare una ricerca come si deve, di fare una tma decente etc... Insomma parte del divertimento sta proprio nella fase di pedinamento e identificazione.

Se tutto si riduce ad un andare a 30 nodi per raggiungere una posizione perche' il tempo non consente altrimenti beh e' un limite che occorre superare.

 

E questo mi porta al secondo punto : il prepartita.

Lo so che alcune volte ci possono essere problemi di connessione e vabbe' quando capita non ci si puo' fare niente. Ma anche quando tutto fila liscio e' gia' tanto se partiamo dopo 40-50 minuti che ci siamo incontrati in messenger. E questo secondo me non va bene.

Se ci diamo appuntamento alle 21 dovremmo (problemi di connessioni escluso) paritire alle 21:10-21:20 in modo da poter fare una partita di 3 ore piene.

Dobbiamo stabilire una volta per tutto come si configura ts per il whisper in modo che non si perdano 30 minuti solo per far dailogare tra di loro gli elementi di una squadra. Insomma cose cosi'.

 

Se sistemiamo questi piccoli problemi, nessun ci impedisce di fare partite da 3 ore, in cui i giocatori possono fare con calma. :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,337
    • Total Posts
      511,014
×