Jump to content
Bubbe

Quizz Foto: Navi Mercantili

Recommended Posts

:s03: Quindi niente che avvalori la mia ipotesi di un mascheramento della Costa Magica ...

 

Mi piacciono le persone che quando prendono una cantonata non fanno niente per nasconderlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
:s03: Quindi niente che avvalori la mia ipotesi di un mascheramento della Costa Magica ...

 

s5whmd.jpg

 

:s03: :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

è questa vero?

 

Il brigantino a palo Pasqualino ormeggiato nel porto di Bristol.

 

Fu costruito nel 1875 dal cantiere di W. Doxford di Sunderland per conto dell'Armatore Benon di Cardiff con il nome di Lillian Morris.

 

Scafo in ferro, stazzava 806 tonnellate.

 

Fece quasi sempre viaggi in Pacifico.

 

Nel 1902 fu venduto per £st. 3.750 (lire 99.750 dell'epoca) all'Armatore Giuseppe Ferrara di Napoli per il quale fece quasi sempre viaggi in Atlantico.

 

Nel 1913 fu disarmato e ridotto a pontone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
è questa vero?

 

Il brigantino a palo Pasqualino ormeggiato nel porto di Bristol.

 

Fu costruito nel 1875 dal cantiere di W. Doxford di Sunderland per conto dell'Armatore Benon di Cardiff con il nome di Lillian Morris.

 

Scafo in ferro, stazzava 806 tonnellate.

 

Fece quasi sempre viaggi in Pacifico.

 

Nel 1902 fu venduto per £st. 3.750 (lire 99.750 dell'epoca) all'Armatore Giuseppe Ferrara di Napoli per il quale fece quasi sempre viaggi in Atlantico.

 

Nel 1913 fu disarmato e ridotto a pontone.

 

OOOH

 

FINALMENTE QUALCUNO SI E' FATTO AVANTI!!!!!

 

BENE MATTIA E' CON MOLTA FELICITA' CHE TI CEDO IL POSTO!

A TE!

Edited by Bubbe

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s20: :s20: COMLIMENTI, MATTIA!! :s20: :s20: Hai sbloccato la situazione!! :s01: :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
COMLIMENTI, MATTIA!! Hai sbloccato la situazione!!

Lo SVITOL della situazione!!! :s03: :s03: :s03: :s68:

 

Adesso però andiamo sul semplice Mattia....

Edited by Bubbe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso però andiamo sul semplice Mattia....

 

 

 

semplice Mattia

 

mattia10.jpg

 

 

 

 

 

Mattia Sport

 

mattia11.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s03: :s03: :s03: ANCHE NO!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Me l'avete chiesta voi una nave facile.......

Pensavo durasse meno......

la prossima volta ne metterò una più difficile

ora tocca a te iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie :s03:

 

Visto che tocca a me...

 

Comandanti spero non si troppo difficile individuare il nuovo soggetto del quiz: costruita in Germania nel 1926...

 

 

 

quizzonerd4.jpg

 

 

EDIT: immagine modificata, da richiesta.

Edited by iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites

La nave non la so, ovviamente. Tuttavia la nave è molto particolare e la foto molto bella. Complimenti Ivy!

Edited by brin

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una nave con propulsione "Flettner", ma quanto al nome non saprei dire.

Il Buckau (poi Baden-Baden) mi risulta avesse due soli rotori, e lo scafo era più piccolo.

 

iy7597

Ti suggerirei di far sparire il "credito": se qualcuno ha il libro "Ponte di comando" del com.te Serafini siamo tutti impallinati sul nascere...

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok il credito l'avevo messo io dato che ho fatto la scansione da quel libro, lo rimuovo subito :s01:

 

Alagi sei abbastanza vicino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovata, dovrebbe essere il Barbara.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto. Si tratta del Barbara

 

La Hamburg-Amerika line ordinò la costruzione di 10 rotonavi, ma solo il Barbara fu completato.

 

 

 

In 1924 Anton Flettner, a German physicist, tested a prototype of one of his inventions, a rotor ship. An expert in hydrodynamics and aerodynamics, Flettner had already experimented with metal sails, which he found increased sailing ship efficiency by 50 per cent. Next he moved on to an ingenious application of the Magnus effect – the idea that a sphere or cylinder spinning in an airstream develops a force at right angles to the moving air. This theory was developed to account for inaccuracies in the flight of cannonballs but the effect is more recognisable today as being responsible for the swerving of golf, tennis and soccer balls when hit with a slice.

 

Flettner discovered that when the wind blew at right-angles onto rotating cylinders a vacuum was created ahead of the cylinder and an area of high pressure behind, resulting in forward propulsion. Experiments showed that a rotating cylinder could extract up to 15 times as much energy from the wind as the same area of sail.

 

In an attempt to demonstrate the promise of such a technology Flettner converted a 680-tonne ship, the Buckau, replacing her masts and rigging with two hollow cylindrical towers made of sheet iron. The cylinders were 20 metres high and 3 metres in diameter, and were rotated at 120 rpm by small electric motors at their base, driven in turn by a small diesel engine. In addition to being able to extract more energy from the wind the cylinders were lighter than rigging and sails and had a lower centre of gravity, making the ship more stable and manoeuvrable. A further advantage over conventional sailing ships was that the Buckau was less susceptible to sudden squalls and therefore could sail through strong winds where an ordinary sailing vessel would have to take down its sails. As a result it could be faster and fewer crew members were needed to control the rotors compared with sails.

 

Results of the trials with the Buckau suggested that substitution of rotors for sails in vessels up to 3000 tonnes was a practical possibility. The Hamburg-Amerika line ordered 10 rotor ships but only one, the Barbara, was built. In 1926 Flettner, having renamed his ship the Baden-Baden, successfully crossed the Atlantic in an attempt to publicise and gain support for his invention.

 

 

Ve l'ho fatta troppo facile anche stavolta, ma almeno vi siete beccati la scansione di una nave particolare :s01:

Edited by iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ve l'ho fatta troppo facile anche stavolta, ma almeno vi siete beccati la scansione di una nave particolare :s01:

 

Ora beccatevi questa!

quizxq8.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Union Castle Liner RMMV Athlone Castle.

 

Spettacolare! :s20: :s20: :s20:

E' durata poco più di un'ora.

Tocca a te!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si vede il nome.... :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites
riesci a leggere quella macchia nera a prua?

 

Ti ho mandato un PM... :s09: :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

RAMB III (anche se ALAGI ha già indovinato...)

Edited by Alfabravo 59

Share this post


Link to post
Share on other sites
riesci a leggere quella macchia nera a prua?

 

 

Ti ho mandato un PM... :s09: :s02:

 

 

No, ora caro Maurizio mi spieghi come hai fatto a leggere il nome!!! :s03: :s10: :s10:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per IY7597: a mio parere tocca ad ALAGI. Però Tu hai fatto bene a postare il RAMB III: hai così reso omaggio sia all Agricoltura Italiana, sia alla Ns Marina Mercantile. Infatti la coltivazione, l' importazione ed il commercio delle banane, fu un successo dell' Imprenditoria Italiana di quel periodo. Il RAMB III, venne ceduto alla Yuggslavia al termine del conflitto. In quella Marina assunse il nome di GALEB (Gabbiano). E per finire, ecco una foto (triste) di quella bella nave ora in disarmo a Fiume (Rjeka). Speriamo che in futuro la si possa vedere in mare.

 

229509800jd7.jpg

229509800jd7.50329bec25.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per IY7597: a mio parere tocca ad ALAGI. Però Tu hai fatto bene a postare il RAMB III: hai così reso omaggio sia all Agricoltura Italiana, sia alla Ns Marina Mercantile. Infatti la coltivazione, l' importazione ed il commercio delle banane, fu un successo dell' Imprenditoria Italiana di quel periodo. Il RAMB III, venne ceduto alla Yuggslavia al termine del conflitto. In quella Marina assunse il nome di GALEB (Gabbiano). E per finire, ecco una foto (triste) di quella bella nave ora in disarmo a Fiume (Rjeka). Speriamo che in futuro la si possa vedere in mare.

 

229509800jd7.jpg

229509800jd7.50329bec25.jpg

 

...triste è dir poco....

 

Comunque sinceramente penso che tocchi a te Alfabravo, dopotutto Maurizio il nome l'ha letto (penso) invece tu ci sei arrivato cercandola (suppongo) :s68:

Comunque aspettiamo Maurizio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque sinceramente penso che tocchi a te Alfabravo, dopotutto Maurizio il nome l'ha letto (penso) invece tu ci sei arrivato cercandola (suppongo) :s68:

Comunque aspettiamo Maurizio...

 

Tocca a Alfabravo :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, ALAGI! :s01: La "nave" da identificare, nel nome e nella nazionalità, è veramente facile. La dedico a quei "Spirti Bizzarri" la cui estrosità, spesso contrastata, fa fare progressi all'Umanità.

 

turbinia5bxy3.jpg

turbinia5bxy3.38f22411e8.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
@alfabravo 59: La risposta è nel nome del file :s01:

 

Turbinia.

 

Una cosa importante per tutti i partecipanti ai quiz: bisogna sempre ricordarsi di rinominare il file dell'immagine che si inserisce, altrimenti ci diamo una martellata sulle balle da soli... :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io proporrei di dare una seconda chance ad alfabravo.

 

Sì, penso anch'io che sia la cosa più giusta.

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io proporrei di dare una seconda chance ad alfabravo.

 

 

Concordo al 110% :s02:

 

Ps: Grazie Maurizio per la delucidazioe, peccato che io non ho un mac! :s03: :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie e ne approfitto subito sperando di non fare altri casini. Avevo dedicato il TURBINIA agli "Spirti Bizzarri" perchè da qualche parte ho letto che il giovane Ing. Charles PARSONS, non riuscendo ad "introdursi"negli austeri ambienti della ROYAL NAVY per proporre la sua invenzione, si mise a zigzagare a tutta velocità in mezzo alle 170 navi, Inglesi e straniere, riunite a Spithead nel 6/1897 in occasione dei 60 anni di Regno della Regina VITTORIA. In tal modo, dopo una probabile sonora "arronzata", C. PARSONS riuscì ad attirarsi l'attenzione degli "Alti Papaveri Albionici", anche perchè Quel Giovane Ing. poteva essere contattato da qualcun altro (leggi Tedeschi...). A quell' epica parata era presente per Noi la Corazzata LEPANTO. Qualcuno può confermarmi questo episodio e dove magari posso aver più dettagli?

 

Venendo al quizz la nave da me postata ha cambiato nome solo due volte ed è proprio questi due nomi che viorrei sapere (le nazionalità vengono in automatico)

 

200364800dv2.jpg

200364800dv2.4970017bc1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

1925-1939: Berlin per la Norddeutscher Lloyd, Bremen, Germania.

1938-1939: In disarmo a Brema.

1939-1945: Requisito dalla Kriesgmarine.

1945-1948: Abbandonato a seguito di affondamento per urto con mina.

1948-1949: Recuperato dai Sovietici.

1948-1957: Dipartimento di stato dell'Unione Sovietica.

1957-1986: Admiral Nakhimov per la the Black Sea Shipping Company (BLASCO), Odessa, Unione Sovietica.

31 Agosto 1986: affondato a seguito di una collisione con una nave merci.

Edited by iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s20: :s20: BENE, IY 7597!! :s20: :s20: A Te la nuova proposta! :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si tratta del CARMANIA o del CARONIA della CUNARD LINE. La differenza fra le due navi stava nell' app. motore: il CARONIA con caldaie e macchine alternative, CARMANIA con caldaie e turbine di recente introduzione: evidentemente la "simpatica esibizione" dell' Ing. C. PARSONS a Spitehead qualche anno prima non aveva ancora del tutto convinto i dirigenti della CUNARD...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! Per le prossime volte, in caso di mia vincita, avrei piacere di un esplicita autorizzazione a procedere nel gioco :s01: Ora, con la speranza di non aver combinato guai come in occasione del TURBINIA, ecco la nave da identificare nel nome e nella nazionalità

 

xyzwkip6.jpg

xyzwkip6.98f1bd497d.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Compagnie Generale Transatlantique - Ile de France. Nazione: Francia. In servizio dal 1927-1959.

 

Scusa per la comunicazione poco precisa della risposta precedente :s01:

Edited by iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites

E bravo IY 7597! :s20: E' proprio l' ILE DE FRANCE, la nave che salvò i passeggeri della Ns ANDREA DORIA il 26/7/1956. Un curioso episodio è legato a questa nave quando venne venduta ai Giapponesi per la demolizione. Infatti quest'ultimi l'affittarono ad una compagnia cinematografica per il film "THE LAST VOYAGE" in cui la nave protagonista era destinata all' affondamento dopo una

esplosione in sala macchine. I Francesi, quando videro la Loro nave così "maltrattata" s'inc :s65: :s65: no alla grande e, da allora in poi, per le loro navi più prestigiose, in caso di vendita per demolizione, proibirono un uso diverso da parte del cantiere demolitore. Il ns "ping pong" continua, aTe la palla! :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per l'aneddoto :s01:

 

Altro giro, altra corsa. E' abbastanza famosa anche la signora oggetto del nuovo quiz.

 

indovinachiwh6.jpg

Edited by iy7597

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per l'aneddoto :s01:

 

Altro giro, altra corsa. E' abbastanza famosa anche la signora oggetto del nuovo quiz.

 

indovinachiuy2.jpg

 

Non lo so....dimmelo tu!

GRANDE!!!!! Bellissima idea! :s03: :s20: :s20: :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non lo so....dimmelo tu!

GRANDE!!!!! Bellissima idea! :s03: :s20: :s20: :s20:

 

 

Grazie :s03:

 

Così ravviviamo un po' il giochino :s01:

 

Sotto Luca, dai che è facile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si direbbe una ex-petroliera "T2" modificata come ore-carrier per il servizio sui Grandi Laghi.

Purtroppo riesco solo a dare un'occhiata sul forum ogni tanto, adesso...

Comunque penso che possa servire a qualcuno... :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,653
    • Total Posts
      518,039
×