Jump to content
Sign in to follow this  
walter leotta

Carri Armati Nel Centro Di Londra

Recommended Posts

anche questo, da solo, vale da una visita.. il primo...

 

iwm5ed3.jpg

 

un altro protagonista della guerra d'Africa

 

iwm4au1.jpg

 

 

ancora made in england

 

iwm6cg0.jpg

 

 

notare sulla destra il POLARIS (ahimè brutalmente tagliato)

 

iwm11st4.jpg

 

iwm3pd9.jpg

Edited by walter leotta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di nuovo belle foto e anche gli inglesi ci sanno fare, qualche anno fa nel Castello di Edinburgo c'era qualcosa di simile ma ovviamente non paragonabile.

poi quando vedo questi carri della 2a GM mi torna in mente quell' L 3 di Lenta e le nostre testine che pensavano di usarlo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

a questo proposito consiglio il volume dell'Ufficio storico dell'EI "L'esercito italiano alla vigilia della IGM".... tra carri veloci e divisioni binarie c'è il perchè non potevamo vincere

Share this post


Link to post
Share on other sites

ritornando alla parte museale... all'entrata dell'IWM ci sono due pezzi da 381 mm delle navi da battaglia della classe R..

all'interno c'è il posto di comando mobile di Monty.. consiglio anche le simulazioni, molto realistiche, di un bombardamento aereo sulla Germania all'interno della carlinga del LANCASTER e la vita all'interno di una trincea della I GM (a pagamento, oltre il biglietto d'ingresso)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao comandanti.. come WALTER ha splendidamente postato le belle immagini e descritto un pò di particolari,.. mi associo anch'io nel consigliare una tale visita... va ricordato inoltre che vi si trova un padiglione dedicato alla guerra delle falkland.. con uno splendido Harrier in mezzo al salone.. e non meno importante si può provare l'esperienza di trovarsi sotto un bombardamento a Londra con tanto di rifugio e con tanto di vibrazioni quando cadono le bombe... sconsigliato ai claustrofobici!

Bella ed interessante è anche la parte dedicata alla militaria e uniformologia, con vetrine dedicate alle varie nazioni belligeranti nella seconda G.M.

dovrebbe esser stato allestito poi, un padiglione dedicato alla prima guerra del golfo... ma non posso dire com'è perche non l'ho visto... era in allestimento!

Mi sembra poi di ricordare... scusate, ma era nell'98.. che col biglietto dell'Imperial, si poteva visitare anche il museo della RAF di Hendon... (BELLISSSSIMO).. E L'incrociatore BELFAST.... (GANZISSSIMO)

E visto che non è che si va a Londra tutti i giorni,.... anche una capatina a Duxford.. al museo dell'aviazione, non sarebbe male!

ciao marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Signori, presto mi nomineranno Difensore d'Ufficcio del materiale d'armamento costruito in Italia: un carro leggero da 3 tonnellate che combatte contro un carro pesante da 21 è matematicante destinato alla distruzione. Ma se il carro, nella sua categoria, è mezzo simile a quegli avversari, non si può dichiare fallimentare. Che fosse inadatto ad operare in Africa come carro base delle unità corazzate d'accordo; ma sarebbe errato catelogarlo in maniera così netta.

 

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Belle foto ed interessantissimo museo.

Walter se insieme alle foto ci dai qualche dritta per visitarlo te ne sono grato. Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diverse denominazioni dell'identico mezzo.

 

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli l3 nel corso della loro esistenza mutarono per ben 3 volte classificazione

 

1 Carro d' assalto

2 Carro veloce

3 Carro leggero

 

per Brin :

 

Ma nel 1940 chi schierava mezzi come il nostro L3 ????????????????????????????????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest luciano pietri

Grande Walter, come al solito ci fai partecipare alle tue incursioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@malaspina

 

Per Londra l'IWM è un'istituzione e quindi da qualsiasi parte trovi informazioni su dove si trova, come raggiungerlo, orari ecc ecc . E' come se a Roma chiedessi dove si trova il Colosseo..... Inoltre è uno tra i primissimi, se non il primo, centro di documentazione al mondo... L'IWM è articolato su altri due siti: l'incrociatore Belfast ancorato sul Tamigi, anch'esso in centro, e il museo aeronautico di Duxford fuori città ma facilmente raggiungibile con il metro

Edited by walter leotta

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Tuco

 

la mia ultima visita risale al 2002 e non mi pare ci fosse un L3... essendo uno dei musei militari più importanti al mondo le acquisizioni di nuovi materiali sono continue, quindi non escludo che negli ultimi anni una di queste acquisizioni abbia interessato il nostro carro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gli l3 nel corso della loro esistenza mutarono per ben 3 volte classificazione

 

1 Carro d' assalto

2 Carro veloce

3 Carro leggero

 

per Brin :

 

Ma nel 1940 chi schierava mezzi come il nostro L3 ????????????????????????????????

 

Mi scuso; non avevo visto il messaggio. Rispondo solo ora.

 

La classificazione di carro veloce rimase per i carri assegnati ai Gruppi Corazzati delle Divisioni Celeri.

 

Quasi nessuno. Rispondimi tu: che grandi differenze ci sono tra il Mark VI B e L3? Punte; sono mezzi molto simili. Dovresti chiederti, piuttosto, il Perchè nel 1940 il nostro Paese non fosse riuscito a mettere in linea un mezzo più pesante di 3 tonnellate? Mancanze dottrinali e tecniche.

 

Luca

Edited by brin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,451
    • Total Posts
      513,864
×