Jump to content
Sign in to follow this  
Leonida

Colorazione

Recommended Posts

Salve a tutti

Premesso che nn possiedo un aerografo,qual'è il miglior metodo per colorare una nave in plastica o resina??

Intendo quante mani di colore bisogna dargli,quali sono i migliori colori da usare con il pennello,e se prima di colorare bisogna passare qualche prodotto apposito...

Ve lo chiedo xchè sono in lavorazione su 2 modelli,il Prince of Wales della Tamya(scala 1/350)e lo Zara della TuroModel...

Vi ringrazio anticipatamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao LEONIDA.. la tua domanda merita una risposta molto approfondita.

E' ormai risaputo che il metoto più gratificante per ottenere splendide verniciature sui modelli è l'aerografo.

Però io personalmente da quando faccio modellismo navale, lo uso in maniera molto limitata.. e ricorro all'uso dei pennelli molto frequentemente.

Alla base di questo metodo, comunque, va ricordato che è bene procurarsi dei buoni pennelli, di varia misura, piatti, o a punta, in pratica si adattano meglio al tipo di particolare che intendi verniciare.

Sarebbe opportuno invece, procurarsi una bomboletta di PRIMER (quella della Tamiya va benissimo), da stendere sulle parti assemblate, prima di verniciare. questo accorgimento ti permette di uniformizzare la superficie e rendere quest'ultima ideale x la verniciatura.

Se il primer non ce l'hai... si può sempre usare dello smalto grigio opaco, che se opportunamente diluito e steso in maniera uniforme sul modello, funge ugualmente a tale scopo.

Per questo io uso gli HUMBROL.

Ci sono poi piccoli accorgimenti che ti permettono di “ occultare ” le pennellate. Si tratta di stendere il colore seguendo il senso dei vari elementi naturali... mi spiego con un esempio.. vernicia le fiancate della nave sempre in verticale.. o il ponte in senso longitudinale (da prua a poppa o viceversa)..

Ho detto questo perchè il passo successivo riguarda l'invecchiamento e l'usura... dopo aver verniciato il modello si aspetta circa una settimana, dopodichè, armato di sacrosanta pazienza, si comincia a “truccare” la nave.

Ci sono vari modi.. io preferisco usare i colori ad olio diluiti.. e come finitura uso sovente i pastelli a gessetto colorato, che carteggiati su di una carta abrasiva, generano una polverina sottile che stendo sul modello in punti mirati, mediante vecchi pennellini. si riesce così, a ricreare effetti di ruggine e d'usura davvero convincenti.

Infine con i colori a smalto che abbiamo usato x veniciare il modello si eseguono gli effetti DRY BRUSH.. letteralmente a pennello secco... si tratta di un sistema vecchio come il mondo, ma assolutamente efficace e ti permette di far risaltare tutte le spigolature e dettagli vari, dando volume e profondità al modello...

 

DSC00200.jpg

DSC00193.jpg

questo U-BOOT classe 7-d.. è stato fatto a pennello

 

torpedo-vosper-mtb73.jpg

anche questa motosilurante... idem...

 

goldenhind.jpg

.... pure il GOLDEN HIND...... A PENNELLO

 

vedrai che con un pò di passione, pazienza, tenacia ed esperienza otterrai ottimi risultati... ciao marco-drakkar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma l'u-boot tutto a pennello???

 

 

HO visto le foto dei tuoi modelli su model time, non immagini la felicità, mentre lo sfogliavo assieme al negoziante ho riconosciuto le foto, letto il nome in didasclia e ho detto "Fin? io lo conosco!!!"

 

 

COMPLIMENTI DRAKKAR

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tu vieni premiato ai concorsi, io mi limito a farlo pe me e per diverirmi....

 

 

Come li dai i colori ad olio???

Non li ho mai provati, ma ne parlano in molti... mi spieghi per favore???

 

E' anche la discussione giusta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro NEMO, ricorda che l'obiettivo di un concorso è portarti a fare meglio.. indipendentemente dal piazzamento o meno.. vedi, io ho conosciuto dei SIGNORI modellisti navali proprio alle varie mostre.. e non mi sono fatto scrupoli a chiedere consigli e trucchi... fino ad adesso ho trovato persone molto disponibili che mi hanno trasmesso il loro saper fare... ma cerco di mantenere un mio profilo, un mio stile.. sai x me il modellismo è un arte.. un pò come succede x i pittori di quadri... possono piacere o meno... ma hanno tutti un loro stile... e questa è arte.

Per quanto riguarda l'uso dei colori ad olio x invecchiare,.. beh! devi procurarti i colori essenziali che sono : IL TERRA OMBRA,.. L'OCRA,.. IL TERRA DI SIENA,.. IL NERO,... TERRA BRUCIATA,.. IL BRUNO VAN DICK,.. BIANCO E GIALLO NAPOLI.. questi sono quelli che uso io in maniera più frequente e sono della LUCKAS... ma vanno bene anche altre marche..

Per diluirli uso dell'acquaragia normalissima che si tova in colorificio...(puoi usare anche il thinner humbrol)

Dopo aver verniciato il modello ed aver aspettato almeno una settimana..( questo tempo è importante perchè l'olio è piuttosto aggressivo con gli smalti humbrol.. il problema non ce l'hai con gli acrilici che asciugano più velocemente), passi alla stesura della patina d'olio diluito sulle superfici da “invecchiare”.

IO parto col miscelare un pò di terra d'ombra e terra di siena il tutto diluito con un pò di diluente humbrol, deve diventare liquido come l'acqua, in un barattolino.. io uso i contenitori delle pellicole fotografiche... ah! mi raccomando metti sotto dei giornali e procurati degli stracci, poi ti spiego perchè.

Adesso stendo con un pennello la miscela sul modello, questa comincia a colare di qua e di la sul modello, finendo in tutti gli interstizi e protuberanze varie . FAI ALCUNI SETTORI ALLA VOLTA dopodiche con un altro pennello asciutto rimuovi l'eccesso e lo asciugi sullo straccio che prima ti avevo citato .... e via così.pezzo dopo pezzo.

Sullo scafo delle navi per esempio l'olio va asportato in maniera verticale, così come sulla struttura in maniera che le striature che si formano con l'asportazione creino già l'effetto di usura tipiche delle navi da battaglia

Allora ricorda vernici il modello nei colori o nello schema scelto... aspetti una settimana.. ti fai la miscela coi colori ad olio diluita con l'acquaragia... la stendi col pennello un pezzo alla volta... e asporti subito dopo con un altro pennello l'eccesso della miscela strofinandolo su uno straccio e ripeti l'operazione.. deve rimanere solo la patina d'usura che caratterizzerà il tuo modello.

Dopo che tutta la nave ha subito il trattamento aspetti un paio di giorni.. e con la tecnica del pennello secco fai risaltare i particolari (rivetti, spigoli, raccordi e tutti i particolari della superficie del modello... oh! questa tecnica si usa anche x i carri armati e gli aerei...

Prendi il colore che hai usato x verniciare il modello, intingi il pennello e lo strofini prima su uno straccio, poi quando ti sembra che sul pennello non vi sia più colore, vai a sfiorare la superficie del modello con la sola punta delle setole con un movimento rapido ma delicato e vedrai che il pennello rilascerà tracce del colore nei punti più in rilievo, questo darà più profondita al tuo modello..

Non scoraggiarti se all'inizio non viene come vuoi tu... con l'esperienza ti verrà più semplice...ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come hai detto il modellismo è un'arte, e il mio stile richiede ovunque smalti humbrol, dal colore di base fino all'invecchiamento, per fare l'invecchiamento uso di solito o gessetti in polvere oppure smalti con TANTA acquaragia(funziona meglio del diluente a parer mio)

 

 

 

Grazie delle dritte, proverò quando comincio il mio VIIC revell 1/144

 

 

Grazie marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi ringrazio molto per i consigli!!

Quindi ricapitolando e diciamo rimandendo sulla parte "prima colorazione"lasciando il capitolo invecchiamento ad un altro momento,mi devo procurare il primer(in bomboletta) con cui dare una prima mano su tutto il modello...giusto??questo deve essere opaco??o trasparente??

Eseguita la mano di primer passerò alla colorazione della nave seguendo la mimetica e gli eventuali schemi con i colori principali...giusto??questo fatto a pennello con colori acrilici??

 

Solo dopo ciò ed una buona settimana di riposo si puo passare all'invecchiamento del modello...

 

Un'altra domanda...le decal vanno messe a fine di tutto il processo giusto??e per l'ultimissima mano bisogna passare una vernice trasparente che tenga il tutto o meglio evitare??

Se si desidera un modello tirato a lucido(per nn dire vissuto)lo step riguardante l'invecchiamento è da non tenere in considerazione fermandosi al 2 step della verniciatura con i colori principali??

Share this post


Link to post
Share on other sites

In parte è giusto come hai detto LEONIDA.. allora il primer è solitamente grigio medio... se non lo trovi puoi usare uno smalto grigio opaco della humbrol...

 

dopo esegui la colorazione... io uso gli humbrol.. e gli acrilici non gli uso quasi mai... se non per i figurini..

comunque se usi gli acrilici l'invecchiamento lo puoi mettere in opera quasi subito.. vista la rapida essicazione in più i colori ad olio non aggrediscono il “film” acrilico come invece succede x gli smalti humbrol.... però come ti ripeto, non ho mai provato la colorazione acrilica a pennello su grandi superfici.... (se non per lavoro, visto che sono un imbianchino di professione)

 

Le decal invece..eh! eh!.. altro problema. se sono numeri sulle fiancate o su altre superfici della nave le applico prima di eseguire l'invecchiamento.. ma come giustamente hai detto tu stendo prima sulla zona dove vanno applicate le decal lo smalto lucido.. questo farà aderire queste ultime in maniera ottimale e faranno.. cosa molto importante,... scomparire quell'odioso bordino delle decal.. che rovinerebbero esteticamente il modello.

 

Il giorno dopo,.. gli passi una manina di smalto opaco sopra le decal e....... aspetti una settimana circa se vuoi fare l'effetto d'invecchiamento, altrimenti procurati dei pastelli a gessetto di varie tonalità marroncine, li strofini su di una carta abrasiva fine (da 280-300 va benissimo), e con l'ausilio di un vecchio pennellino ( meglio se le setole sono consumate o corte) lo intingi nella polvere di marrone che hai ottenuto carteggiando il gessetto sulla carta abrasiva e lo passi in zone mirate.. per esempio l'occhio di cubia dell'ancora, sotto gli oblò sotto le varie protuberanze o sporgenze immancabili nelle navi e così via... fino a ricreare l'effetto di ruggine... più o meno evidente.. a gusto tuo...

 

Guarda.. a fartelo vedere questi metodi sono di una semplicità estrema... anche se nell'insieme, non è facile ricreare l'effetto d'invecchiamento e usura...

 

Una cosa importante... procurati delle foto della nave vera se puoi.. perchè ti facilitano parecchio in questa operazione...pensa che il sottoscritto, (ma un pò tutti i modellisti), ci mette di più a recuperare foto e notizie varie che non fare il modello in se stesso.

 

spero di esserti stato utile... ciao marco-drakkar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io uso gli humbrol e mi sono sempre trovato benissimo!!!

 

 

Già che siamo in tema, le decals.... io normalmente non so come metterle, ho provato diverse volte con metodi differenti, ma non ho mai ottenuto grandi risultai, potresti farmi un tutarial su come le metti tu marco?

Da come le stacchi dalla carta ( io le immergo in acqua) a come le usuri (io ci do una mano di trasparente e poi usuro tutto il modello)

 

 

Grazie

 

 

P.S. che trasparente usi??? Ho provato l'humbrol opaco, ma non mi affascina troppo :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites
quindi per eseguire la colorazione principale usi gli smalti della humbrol??

 

si LEONIDA...uso gli humbrol... anche per una questione di abitudine....

 

xNEMO.. dammi tempo, poi stasera cerco di descriverti il metodo che uso... ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta usavo gli smalti Humbrol, ma poi era un casino per lavare i pennelli e per fare asciugare gli oggetti (ci volevano almeno 24 ore prima di toccarli).

Ora uso gli acrilici Tamiya che sono eccezionali.

Li combro da moduni in vasetti da 23 ml e vi assicuro che è un'altra cosa, lavaggio pennelli veloce, il colore si asciuga velocemente (e le dita si lavano bene :s03: :s03: ).

Ho ancora gli humbrol, ma li uso raramente.

 

Ciao

 

Vespucci

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehh si, grande fatica a lavarsi dopo un contatto con lo smalto....

 

Mi sono devastato una mano a furia di bagni in acquaragia per lavarla...

Ma come coprono gli acrilici???

A livello di resa su PLASTICA come sono? peggio degli humbrol?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve comandanti... l'uso di smalti o acrilici, penso sia abbastanza soggettivo.. AMO letteralmente gli smalti Humbrol, ma non disdegno gli acrilici...

certo come a detto VESPUCCI i TAMIYA sono davvero ottimi, ma non li ho mai usati a pennello e... cosa assai importante non diventano proprio opachi, ma restano leggermente satinati... non che questo sia un problema,.. tanto il modello lo invecchio in ogni caso. C'è poi da dire che i tempi vengono accellerati se si pensa che gli acrilici si asciugano molto rapidamente

La mia è forse una tecnica vetusta, ma mi trovo bene... come si dice... squadra che vince...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ehh si, grande fatica a lavarsi dopo un contatto con lo smalto....

 

Mi sono devastato una mano a furia di bagni in acquaragia per lavarla...

Ma come coprono gli acrilici???

A livello di resa su PLASTICA come sono? peggio degli humbrol?

Per me coprono benissimo, comunque io uso sempre il primer.

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao NEMO... allora cosa dicevamo.... ah! si.. le decal..

Dunque.. dopo aver verniciato il modello.. diciamo con gli HUMBROL.. applichiamo una mano di vernicie lucida laddove andranno applicate le decal.. aspettiamo che questa si asciughi e nel frattempo ritagliamo le decal interessate e procuriamoci un piattino con un pò d'acqua,.. le immergiamo, un pezzettino alla volta, e con le pinzette le afferro assieme alla pellicola di supporto e mi avvicino il più possibile al punto di applicazioni quindi, con l'aiuto di un pennellino o un'altra pinzetta faccio scivolare dal supporto la decal e la posiziono nel punto esatto.

Con l'aiuto di uno straccetto vado poi a tamponare la decal al fine di far uscire l'aria che si forma sotto di essa.

Adesso il sottoscritto usa un ammorbidente x decal che ho preso in un negozio di modellismo e col pennellino che è attaccato al tappo, spargo un pò di prodotto sulla decal. Da un primo esame sembra che non succeda nulla, ma, in realtà questo prodotto ammorbidisce la decal facendola aderire meglio alla superficie adattando quest'ultima a tutte le curve o irregolarità della superficie del modello... dopo un paio di minuti , con delicatezza, con l'ausilio dello stesso straccio di prima ripeti la tamponatura e poi lasciamo asciugare il tutto per un giorno almeno.

Ora è arrivato il momento di stendere una mano di vernice opaca sulle decal... e poi aspetta almeno una settimana prima di fare il trattamento di invecchiatura.. o altrimenti se fai con i gessetti puoi farlo anche subito.. ciao marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao drakkar e complimentissimi per il tuo u-boot perchè è davvero magnifico!

Ti chiedo un paio di cose:

- finito il processo di invecchiamento, e cioè dopo aver usato la polvere dei gessetti, dai una mano di trasparente per fissare i gessetti? Sono d'accordo sul fatto che questi sono eccellenti, ma ahimè non sono permanenti perchè se dovessi spolverare il modello per rimuovere la polvere che naturalmente si posa, rischieresti di togliere i gessetti che tanto contribuiscono all'effetto invecchiamento. Tu come fai?

- Che colori hai impiegato per il mare?

Il tutto è incredibilmente realistico. Complimenti ancora.

Grazie e ciao,

fabio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,066
×