Jump to content
Sign in to follow this  
Odisseo

Ferry-boat Nello Stretto

Recommended Posts

E a proposito: c'è modo di avere una documentazione sistematica e completa delle navi delle FF SS (quelle vere) ?

Con due buoni mesi di ritardo, rispondo a Marat.

Ho cercato documentazione cartacea sui ferry-boat, ma mi è sembrato di essere guardato come se chiedessi i piani del Virginia ... lasciamo perdere.

Mi sono quindi dedicato al web. dove ho trovato molto di più.

Posto alcuni utili link, che dovrebbero essere abbastanza esaurienti.

 

http://www.simplonpc.co.uk/FS.html

 

http://www.geocities.com/marinus59/Sicily.htm

 

http://members.lycos.nl/yashu/Ferrovie.htm

 

http://www.ferroviesiciliane.it/articoli.htm

 

http://navifs.altervista.org/HOME.html

 

Nei prossimi giorni posterò qualche immagine che ho scattato negli anni '80.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessun ritardo amico mio.

Non posso che ringraziarti, anche se sto facendo a cazzotti con l'ADSL. Vorrà dire che me le farà gustare di più.

Mi pare che non esista nessuna opera monografica, vero ? Tanto meno su quelli d'epoca.

Pazienza, anche dalla capacità di ricordare e di catalogare .... lasciamo perdere che stasera non sono dell'umore giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s06: Non parliamo dell'umore, è da una settimana che sono bloccato a casa e soltanto oggi, almeno, sono riuscito a stare seduto bene ...

 

Tre foto ?

 

0012aj3.jpg

 

19830512afnk1.jpg

 

19920800ahpr8.jpg

 

Spero ti piacciano.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti,

 

a mente fresca ho riguardato le foto, sicuramente almeno per me, il traghetto piu' interessante e' lo Scilla con propulsione a ruote.

Chissa' se esistono ancora i disegni, poterli avere....sarebbe un bel colpaccio.

saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Chissa' se esistono ancora i disegni, poterli avere....sarebbe un bel colpaccio.

Come dicevo all'inizio, di puramente cartaceo non ho trovato nulla. Bisognerebbe andare in libreria a vedere se c'è qualche libro con una storia dei ferry boats sullo Stretto ma, con questi chiari luna, per ora non se ne parla.

Sul web potresti dare un'occhiata approfondita a quei link che ho passato.

Da parte mia posto qualche vecchia immagine

 

da http://navifs.altervista.org/STORIA/Scilla_Cariddi_primo.htm

scillaprimoyd6.jpg

 

siciliae20calabriaxx7.jpg

 

da Wikipedia

cartolinaanticaferryboaxi2.jpg

 

Ora Imageshack si è impallato, più tardi provo a postare altro.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi avvicino alla conclusione postando qualche foto di traghetti delle compagnie private che attraversano lo Stretto (Caronte e Tourist).

 

19820911agud6.jpg

 

19820911ahhn4.jpg

 

19830410aadn1.jpg

 

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caspita, foto fantastiche, complimenti!

ma di che anno sono?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Caspita, foto fantastiche, complimenti!

ma di che anno sono?

Grazie per i complimenti.

Le foto scattate da me vanno dal 1980 all'anno scorso ... quelle d'epoca risalgono a prima del 1908 (ovviamente non le fo fatte io :s03: )

Ciao.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimneti per le foto molto belle :s20:

 

Ci sono notizie sul Cariddi ? E' sempre emergente di poppa , se penso a quello che è successo......... :s06:

 

 

Ciao

Giampiero

Edited by giampyg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Salvatore Todaro

il Cariddi è fottuto, come la comunità che lo ospita - va

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Salvatore Todaro

Niente, è solo stata fatta affondare.

Ma tranquillo che qua è normale una cosa del genere, nessuna meraviglia, normale "amministrazione"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Salvatore Todaro

Odisseo che vuoi dire?? che la colpa è mia o tua??E no caro mio, le responsabilità diamole a chi le ha, troppo facile dire queste frasi fatte.

NN mi fare parlare dai, mi verrebbe troppo facile fare "qualche" esempio, e te lo dico per esperienza diretta sul campo, nn hai idea delle portate in faccia che mi sono beccato per cercare di mandare avanti le mie passioni.

 

Quale sarebbe la comunità della quale facciamo parte??? quella del calcio e della vara e stop?? Dei potentati che la tengono in pugno col supporto del 90 % dei cittadini ruffiani e lecchini ,che poi sono gli stessi che si lamentano che le cose nn vanno?? Lasciamo perdere va.

 

Comunque sia il Cariddi partecipò anche alle operazioni di traghettamento delle truppe Italiane dalla Sicilia al continente, a seguito dello sbarco alleato.

Edited by Salvatore Todaro

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.ferroviesiciliane.it/articolo_20050401.htm

 

http://www.sullacrestadellonda.it/storie_navi/cariddi.htm

 

http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/top...mp;TOPIC_ID=235

 

 

 

Da questo articolo

http://www.strettoindispensabile.it/?p=1105

 

prospettavano una cosa............................come se per tutti fosse normale andare a 40 metri(l'ho letto su un altro sito che ora non trovo)

 

come per il traghetto Reggio a Barcellona

http://navifs.altervista.org/DISMESSE/REGGIO/REGGIO.htm

 

 

Altre immagini del Cariddi e di altri traghetti dello stretto

http://www.trainzitaliafoto.com/showgallery.php/cat/3389

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Salvatore Todaro

Che cavolate, il museo sottomarino per tentare di compensare e giustificare la vergogna ed il lassismo

Se parliamo di relitti, in giro per lo stretto ce ne sono un sacco, visitati da anni, ma forse i signori nn lo sanno.

E poi avrebbero dovuto parlare di museo quando la povera nave galleggiava ancora. Adesso è meglio che tacciano tutti va.., tanto parlano i fatti, e cmq in tutte nei paesi civili si fanno recuperi ben + difficili, invece qua è meglio fare marcire sempre e comuqnue , per poi (ed anche prima) buttare denaro pubblico in cavolate astronomiche

Edited by Salvatore Todaro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Affondato!?

Peccato mi sembra di aver fatto qualche cosa per il cariddi... a memoria non ricordo, ma sapere in fondo al mare i nostri impianti mi rattrista.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche altra immagine

 

L'imbarcadero dei traghetti privati a Messina.

2lo0y2x.jpg

 

Acciarello

2v0g7i9.jpg

 

Vestfold

kcnqex.jpg

 

Tremestieri

16au0ph.jpg

 

... bruttini.

 

Fine seconda parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
tra " breve " non sserviranno piu' i traghetti nello stretto di Messina :s01:

La mia posizione sull'argomento è nota ... ma per i collegamenti tra Messina e Reggio sarà più veloce il collegamento navale: un pendolare farà sempre prima via mare.

11lnbwk.jpg

 

Per il tra "breve" non sarei ottimista ...

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Belle foto grazie :s20: l' Acciarello e il Tremestieri mi mancavano .

... servissero, di tutte le immagini postate ho l'originale in alta risoluzione.

 

Concludiamo con ...

 

Riace

300yw43.jpg

 

13ymoba.jpg

 

Cartour, svolge il suo servizio tra Messina e Salerno

v5aaoj.jpg

 

... per finire, un caro saluto.

2chv0b7.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

"" ... servissero, di tutte le immagini postate ho l'originale in alta risoluzione""

 

Non mancherò di chiedertele se dai disegni che ho dell'Iginia farò il modello.

 

Mi ricordo da piccolo a Milazzo papà mi aveva comprato i modelli quelli per giocarci in acqua di due navi che eramo molto fedeli all' Iginia e ai bidirezionali, quanto ci ho giocato.

 

Un saluto

Giampiero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sono stato a Reggio per il raduno dell'ANMI, ne ho approfittato anche per riprendere qualche traghetto.

 

Acciarello

152eut4.jpg

 

x5b4w3.jpg

 

Fata Morgana

15n3hc2.jpg

 

Giano

2im1aft.jpg

 

... a più tardi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo che l' ENOTRIA è stato costruito a Ravenna nei C.N. ROSETTI Marino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altra rata

 

Amedeo Matacena

537cwn.jpg

 

Ladies Matacena (a Reggio Calabria)

zltcsi.jpg

 

Reggio

2uh4wec.jpg

 

Gli imbarcaderi privati

nzimja.jpg

 

... finito per oggi.

Saluti da Itaca.

 

Odisseo

Share this post


Link to post
Share on other sites

be odisseo ti sei scatenato complimenti per le belle foto peccato non esserci stato ieri ma pasienza sarà per le prossime volte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Odisseo,

 

Belle foto grazie, ma non ci dici niente del raduno?

 

:s68: che sbadato ho notato solo ora dell'altro post , troppo aria pura di montagna ieri!!!

Edited by giampyg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era un po' di tempo che non stanavo una bella fotografia d'epoca.

Questa é Villa San Giovanni, e gli anni devono essere ancora gli ultimi dell'ottocento.

Caro Giuseppe, non é detto che prima o poi non riusciamo a mettere insieme il material iconografico per un progetto più ambizioso di quello di un semplice topic.

La fotografia é presa da "Storia fotografica della Società Italiana" degli Editori Riuniti.

 

imgme7.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spero che non conosciate questa cartolina della stazione marittima di Messina piena di traghetti.

v145afr7.png

Ciao da Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Belle foto, sono stato a farmi un giro sui traghetti nelle vacanze di Natale e ho fatto pure qualche foto in giro, tra cui al povero Cariddi.

Devo dire che i traghetti Fs mi fanno un'pò pena, sono il ricordo di qualcosa che all'epoca era all'avanguardia e che faceva invidia, invece ora sono trascurati, hanno le sale macchina ricolme di grasso e in certi casi è un miracolo che camminino.

Mi spiace davvero che siano ridotti così.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Belle foto, sono stato a farmi un giro sui traghetti nelle vacanze di Natale e ho fatto pure qualche foto in giro, tra cui al povero Cariddi.

Devo dire che i traghetti Fs mi fanno un'pò pena, sono il ricordo di qualcosa che all'epoca era all'avanguardia e che faceva invidia, invece ora sono trascurati, hanno le sale macchina ricolme di grasso e in certi casi è un miracolo che camminino.

Mi spiace davvero che siano ridotti così.

 

Ho fatto centinaia di volte quella tratta. E c'é stata un'epoca, come dici tu, in cui i traghetti dello Stato erano talmente all'avanguardia, moderni, lucidi, efficienti, che sembravano quasi sproporzionati a quel paio di miglia. I traghetti privati erano piccoli, vecchi, lentissimi, privi di servizi decenti, sembravano recuperati dallo sbarco in Normandia, e se c'era un palmo d'onda rendevi l'anima.

Io prendevo regolarmente quelli dello Stato, perché mi pareva giusto e conveniente. Ma la stragrande maggioranza della gente si buttò sulle cazzarole private perché era una "cosa moderna", ti consentiva di fare le scarpe allo Stato, ti faceva stare dalla parte della dinamica imprenditoria privata, e in poche parole faceva fico.

Se certa roba pubblica é andata in malora non sempre e non necessariamente é stata colpa degli amministratori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spero che non conosciate questa cartolina della stazione marittima di Messina piena di traghetti.

Da messinese ... BELLISSIMA ed anche abbastanza vecchiotta direi.

 

Belle foto, sono stato a farmi un giro sui traghetti nelle vacanze di Natale e ho fatto pure qualche foto in giro, tra cui al povero Cariddi.

Devo dire che i traghetti Fs mi fanno un'pò pena, sono il ricordo di qualcosa che all'epoca era all'avanguardia e che faceva invidia, invece ora sono trascurati, hanno le sale macchina ricolme di grasso e in certi casi è un miracolo che camminino.

Mi spiace davvero che siano ridotti così.

 

Ho fatto centinaia di volte quella tratta. E c'é stata un'epoca, come dici tu, in cui i traghetti dello Stato erano talmente all'avanguardia, moderni, lucidi, efficienti, che sembravano quasi sproporzionati a quel paio di miglia. I traghetti privati erano piccoli, vecchi, lentissimi, privi di servizi decenti, sembravano recuperati dallo sbarco in Normandia, e se c'era un palmo d'onda rendevi l'anima.

Io prendevo regolarmente quelli dello Stato, perché mi pareva giusto e conveniente. Ma la stragrande maggioranza della gente si buttò sulle cazzarole private perché era una "cosa moderna", ti consentiva di fare le scarpe allo Stato, ti faceva stare dalla parte della dinamica imprenditoria privata, e in poche parole faceva fico.

Se certa roba pubblica é andata in malora non sempre e non necessariamente é stata colpa degli amministratori.

Lo Stretto è un esempio dell'inesistenza del libero mercato.

I traghetti delle Ferrovie dello Stato sono stati fatti fuori lentamente ma inesorabilmente, facendo spazio al monopolista privato; le due compagnie appartengono alle stesso gruppo.

Non c'è stato nessun tentativo di resistenza da parte di ferrovie, nè sui prezzi, nè sulla pubblicità, su nulla.

Michele hai perfettamente ragione, il primo traghetto dei privati portava la scritta (cito a memoria) "questa nave è fiera di aver partecipato allo sbarco in Normandia"

E' andata così ... dopotutto questa è stata piccola cosa, abbiamo assistito a ben altro in questi quarant'anni ...

Ciao.

 

Giuseppe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho recuperato alcuni disegni al tratto di traghetti che sono stati in servizio nello Stretto ...

 

119uyq0.jpg

 

107vuwl.jpg

 

1zb7zpf.jpg

 

... fonte Aviazione e Marina.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,423
    • Total Posts
      513,433
×