Jump to content
Sign in to follow this  
vespucci

Cantiere Di Costruzione Corazzata "bismarck" Scala 1:200 Hachette

Recommended Posts

grazie del consiglio Mximilian. mi sa che mi sono fotto prendere troppo dalla foga nel levigare :wacko: ... ma se provassi ad attaccare dei listelli e poi rimodellare tutto? un lavorone? il fatto è che ho paura che andando a levigare il tavolato del ponte, mi venga una ciofeca... ho fatto già un sacco di altri errori e non vorrei ulteriormente compromettere il tutto.

un saluto a tutti e una buona domenica di sole

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non puoi levigarlo, lo rovineresti...devi tracciare con una matita il contorno che dovrà avere (magari fai una sagoma di cartoncino che proverai sul ponte della Bismarck come riferimento che poi riporterai sul tavolato) e poi lo tagli con una forbice robusta o meglio un cutter da modellismo!

Attaccare altri listelli allo scafo significa fare altri errori in posti diversi...lascia stare

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un caloroso saluto a tutti i naviganti,

sono qui a porvi una domanda per conto di un amico che sta realizzando la Bismark Hachette:

c'è un secondo fasciame che ricopre lo scafo?

personalmente sto realizzando la Roma che ha il secondo fasciame, ma della B. nulla so'

Grazie della disponibilità

by

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao kidd, la posa del secondo fasciame inizia col 35° fascicolo, a pagina 5 di questo post :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Carissimi, un caloroso saluto a tutti,

torno a farmi sentire per un problema , o osservazione, che mi sta mettendo un po' di dubbi,

ho cercato se trovavo questo argomento in qualche vecchio post, ma magari mi è sfuggito e non ho trovato niente.

Allora, sono arrivato al fascicolo 42 della nuova edizione, finora bene o male mi sono aggiustato,procede abbastanza bene, ma qui mi sono fermato un attimo.

L'argomento sono gli oblo di poppa, dal lato dell'ancora:

La mia impressione è che, guardando una foto reale, la posizione dello scavo dell'ancora risulti abbastanza bassa rispetto al filo del ponte, e forse anche un po' piccola e non ruotata del tutto correttamente, ma, a parte questo , il pezzo fatto cosi', mi sembra che questo fatto porti di conseguenza a un problema con gli oblo'.

cerco di spiegarmi, prima cosa il numero della fila superiore,il pezzo da 1mm della haschette, porta 17 fori, sulla foto ne conto 16, sui modelli finiti della haschette che ho visto fino ad ora, ne conto 15.

Domanda, sul fascicolo 42, step 15, se non sbaglio si dice che manca un foro di un oblo' che sara' fatto terminato lo scafo,ma non mi sembra di averlo mai visto fatto, c'è un motivo o sbaglio io, cosa piu' probabile? ( sarebbe il sedicesimo come da foto)

poi la posizione, questa prima fila di oblo', sempre da foto, dovrebbe partire a filo della punta dello scavo dell' ancora,

come vedo da istruzione , step 15, direi che rimane decisamente piu' in basso, quasi come se il pezzo da 1 mm andasse messo ribaltato in giu', perlomeno ho provato a presentarlo cosi', e mi sembra che si avvicini un po' di piu' alla foto.

Ora, do' per possibile che la foto che ho trovato su internet della poppa, che penso sia la nave piu' o meno alla prima uscita possa avere delle differenze rispetto alla versione Hascette, ma vorrei un vostro parere o indicazione se qualcuno aveva avuto lo stesso dubbio.

Se qualcuno ne aveva gia' parlato, mi scuso, ma non ho trovato dove era il post.

Grazie e un cordialissimo saluto a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra l'altro ho visto adesso che la foto a cui mi riferisco della poppa è la prima postata nella discussione "nuovo cantiere Bismarck 1/200"

 

ri-saluti

 

:smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Xmabi,

non ti risponde nessuno...allora cerco di farlo io (il tuo post è un pò ingarbugliato però).

 

Il buon Xmabi vuol dire che il modello Hachette presenta la fila superiore degli oblò di poppa lato ancora in numero di 15 come mostrato nella foto del mio modello.

In realtà le foto storiche ne mostrano 16, cioè uno in più vicino all'ancora...ed inoltre la posizione dell'ancora andrebbe più alta!!!

 

Che ti devo dire...hai fatto una giusta osservazione, quando ho montato il modello io mi fidavo delle istruzioni e non mi sono accorto.

Per risolvere basta fare un' altro buco verso l'ancora, il difficile è alzare la posizione dell'incavo dell'ancora che a memoria mi sembra sia stampato nel pezzo di plastica che forma la poppa finale.

Bisognerebbe incollare tale pezzo più alto del ponte segandone via la parte in più e ricreare il bulbo inferiore con stucco bicomponente...insomma un lavoro non facile specialmente per chi fosse alle prime armi!

 

img0809h.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

:biggrin:

Ciao Mximilian

per prima cosa ti ringrazio per la risposta,

è vero che rileggendo il post era un po' ingarbugliato, ma hai inteso perfettamente;

ci tenevo ad avere un parere competente da voi,

è una cosa che ho notato subito, ma ero un po' titubante a chiedere perchè il timore di dire qualche cavolata è sempre forte.

Per il foro in piu' sono in tempo a farlo, poi se io fossi piu' capace e avvessi piu' esperienza , ( avendo gia' incollato i pezzi)

forse tenterei di riempire l'incavo con stucco, e poi con una fresetta riprodurlo piu' in alto e un po' piu' ruotato, ma non penso di buttarmi in questa modifica.

Comunque ti ringrazio

e un caro saluto a tutti

:smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bunasera comandante nastro azzurro, se ho ben capito hai ultimato il secondo strato del fasciame, se è così io dopo ho scartavetrato lo scafo poi ho passato il turapori per legno con un pennello ho scartavetrato nuovamente ed ho ripetuto le suddette operazioni ancora una volta poi ho verniciato con due mani di fondo TAMYA (sono due bombolette spray) le trovi nei negozi di modellismo. ciao e buon capodanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Ragazzi , domandona : quando verniciate l'opera viva della nave , la parte a poppa e prua sono di colore grigio scuro , le camo a strisce nere e bianche, ed il grigio "chiaro" nel rimanente . E' meglio verniciare a settori ? oppure verniciare prima tutta l'opera viva con il grigio chiaro e una volta asciugato procedere sovrapponendo la verniciatura per le relative altre parti ?

Io uso l'aerografo, ho fatto l'opera morta piu' la linea nera di galleggiamento..... adesso mi è venuto questo dubbio.

 

Grazie in anticipo.

 

Interceptor

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di solito è meglio partire dai colori più chiari perché sono meno coprenti: una mano di nero basta a coprire il bianco, ma per coprire il nero ne servono due o tre di bianco. Quindi adesso dovrai dare il bianco, che maschererai con cura, poi darai il grigio chiaro, il grigio scuro e il nero per ultimo. Visto che sei a questo punto, prima di procedere assicurati che la linea di galleggiamento sia perfettamente dritta e alla giusta altezza: è più facile correggere ora piuttosto che in seguito eventuali errori.

PS: non è che confondi opera viva e opera morta? Quella viva è la parte immersa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Ragazzi , domandona : quando verniciate l'opera viva della nave , la parte a poppa e prua sono di colore grigio scuro , le camo a strisce nere e bianche, ed il grigio "chiaro" nel rimanente . E' meglio verniciare a settori ? oppure verniciare prima tutta l'opera viva con il grigio chiaro e una volta asciugato procedere sovrapponendo la verniciatura per le relative altre parti ?

Io uso l'aerografo, ho fatto l'opera morta piu' la linea nera di galleggiamento..... adesso mi è venuto questo dubbio.

 

Grazie in anticipo.

 

Interceptor

 

Grazie marchetti, in effetti ho fatto confusione tra opera morta e viva ;-) heheh opss. Grazie per la risposta. Allora ricapitolando, maschero e faccio il bianco, poi copro mascherando il bianco e faccio il nero. Maschero di nuovo il tutto e via di grigio chiaro... Ma vernicio anche la parte grigio scuro a poppa e prua per poi riverniciarla con il colore scuro? o la maschero? galleggiamento e opera"viva" dovrebbero essere ok.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non proprio, io mi atterrei all'ordine che ti ho detto, dal più chiaro al più scuro. Bianco, mascheratura del bianco, grigio chiaro, mascheratura del grigio chiaro, grigio scuro e nero alla fine.

A te di decidere se spruzzare di grigio chiaro anche le parti da coprire con gli altri colori. Nella pratica non serve a molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non proprio, io mi atterrei all'ordine che ti ho detto, dal più chiaro al più scuro. Bianco, mascheratura del bianco, grigio chiaro, mascheratura del grigio chiaro, grigio scuro e nero alla fine.

A te di decidere se spruzzare di grigio chiaro anche le parti da coprire con gli altri colori. Nella pratica non serve a molto.

Si scusa, il nero per ultimo... Ottimo ti ringrazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi mi sono arenato sulla mimetica..... ma la linea di galleggiamento a prua e poppa in corrispondenza del colore grigio scuro è piu' fina di quella a centro nave? ci sono diversi schemi di colorazione che la rappresentano "pari" per tutta la lunghezza e come prima descritto sottile a prua e poppa .

 

Qual'e' quella vera?

 

Grazie

Interceptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Interceptor buona giornata. Allora tutta la linea di galleggiamento nera è dello stesso spessore fino ad un certo punto come ti faccio vedere nelle foto, rimane più fina a prua ed a poppa di circa la metà solo per inserire l'onda bianca e il grigio più scuro.
Penso tu sappia tracciare questa linea, ed è spiegata molto bene nei fascicoli come tracciarla. Io ho adoperato il supporto di una lente per ingrandimento per fare l'attrezzo che tiene la matita per tracciare questa o queste linee.
Eccoti la foto.

o9bi.jpg

x9jz.jpg

dtxj.jpg

jwkq.jpg

ndne.jpg

vqqu.jpg

Per ulteriori spiegazioni, basta che tu vada a vedere nei post vecchi fatti da me e da altri comandanti e studiali bene, lì troverai tutto quello che ti serve.

Ecco fatto ciao carissimo e buon lavoro.

Pennabianca

Edited by pennabianca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Help!!!! s.o.s :wacko:

Carissimi Comandanti

un saluto per prima cosa

poi un aiuto con il primo problema che non so cosa fare;

in teoria sono al fascicolo 66 e , nei miei limiti, mi sembra che tutto va abbastanza bene.

Avevo lasciato indietro le ringhiere coniche per le due torrette di poppa, che ho deciso di fare adesso ma..

Ho fatto come da istruzione, preso l'attezzo conico, avvolto come dicono appoggiando in basso il bordo e, sorpresa, alla fine della piegatura le ringhiere si accavallano di 4/5mm.

Secondo istruzione mi aspettavo che arrivassero giuste, non si dice che vanno adattate tagliandole, non mi sembra ,cercando indietro nei post, che qualcuno abbia avuto questo problema, dove ho sbagliato? prima di tagliarle, meglio chiedere :smile:

Grazie e un saluto

xmabi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao xmabi buona serara.

Guarda che l'attrezzo serve solo per dare la conicità alle ringhiere, quindi dopo aver dato la rotondità e la conicità devi solo far combacire le due estremità allargandole tra di loro e fissarle con colla cianoacrilica, ok??

Mi raccomando non accorciare le ringhiere!!!! Ti posto una foto.

 

rrxm.jpg

 

Ciao e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie pennabianca

 

meno male che non ho tagliato la ringhiera :unsure:

 

chissa' perche mi ero messo in testa che lo sviluppo attorno all'attrezzo corrispondesse a quello della torretta..

 

grazie per la risposta utilissima

 

se ho ancora bisogno chiedo :smile: la maggior parte delle risposte ai dubbi li trovo nei vecchi post, stavolta ero un po' in crisi

 

Buona serata anche a te

xmabi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera Comandanti, mi serve un consulto da chi e' più esperto di me con lavorazioni in legno, specialmente a fasciame, causa problemi con lo scafo della mia Bismarck: realizzato nel lontano 2010, venuto liscio come una palla da biliardo, ha riempito di luce i miei occhi fino allo scorso anno; ho dovuto traslocare e per un periodo, circa due mesi l'ho dovuta lasciare in cantina di un mio amico. Ripresa, ho notato che lo scafo, specialmente sotto la chiglia e dal bulbo di prora a poppa presentava segni di listellarura; ho rimesso mano allo scafo livellandolo, dopo averla lasciata aperta per un mese presumendo che il problema fosse scaturito dall'umidità presa nella cantina. Dopo circa un'anno ripresenta di nuovo lo stesso problema, pur avendo dato strati di turapori e prime in sede di realizzazione. Qualcuno mi sa indicare cosa posso fare perché il problema non sopraggiunga di nuovo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Durante la costruzione bisogna rinforzare lo scafo dall'interno con garze imbevute di colla. Se non si può più accedere all'interno, si può provare a dare una mano di resina all'esterno, ma non è un lavoro semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Secondo Marchetti della risposta ma sfortunatamente quella delle garze e' stato uno passo già eseguito in sede di realizzazione dello scafo, mi ricordo anche di acerci messo un buon strato. Fortunatamente, anche se uguale al modello statico, ero riuscito a predisporla per navigare, quindi riesco a staccare il ponte con tutte le sovrastrutture. Adesso la domanda e' una: ma se gli ho passato le garze imbevute di colla all'interno, tre mani di turapori a distanza, due di prime vernice e trasparente, come mai pur non essendo soggetta ad umidità, lo scafo continua a dilatarsi e ritirarsi? Che resina devo usare?

Grazie ancora della risposta.

 

GIANELE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Può essere che la colla fosse troppo elastica, o che il legno dei listelli non fosse ben stagionato. La resina che uso di solito è l'epossidica, costa carissima ed è difficile da trovare ma mi dà la stessa resistenza meccanica e all'umidità delle barche vere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La colla era una vinilica rapida della mantua, i listelli quelli mandati dalla hachette. Inutile piangere sul listello mosso, a questo punto caro Secondo Marchetti, vista la tua esperienza, se mi puoi dire il procedimento resina; devo riportare lo scafo vergine oppure basta pareggiarlo un po' e poi passare la resina? Che resina consigli?

Grazie ancora

 

GIANELE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari comandanti , vi saluto con piacere, mi faccio sentire dopo molto tempo, causa problemi fisici dei miei genitori e di mia figlia; ora sembra tutto calmo... Speriamo. Ho ripreso da poco la mia amata Bismarck, non ho capito bene i colori versione 1941. Io uso bombolette spray Tamiya, ma non riesco ha trovare il corrispondente ai ral ( 7024 - 7000 - 7001 ), qualcuno mi può' aiutare ? Nel frattempo cercando di recuperare il tempo perduto , ho iniziato l'Amerigo Vespucci

sempre hascette ed il Prinz Eugen . Che dio mi aiuti. Buona notte a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari Comandanti, so che in rete si trovano numerosi schemi del genere, ma ho pensato comunque di fare cosa gradita inserendone uno relativo ai soli colori che principalmente dovremo usare per questo modello.

Ho lasciato i quadratini vuoti, qualora si avesse la possibilità di testare più di un colore crenado quindi una sorta di tavolozza di campioncini, dalla quale scegliere quello che ci convince di più.

Se qualcuno vuole il file in pdf me lo può chiedere in PM

fabrix

14568_1216349499703_1557827945_1328177_1

Edited by TRIBERTI RENATO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari c.ti salve, oggi ho aperto il fascicolo 101 e con mia grande delusione ho visto che al posto dei due tAvolati di poppa ci sono i due di prua. Il mio edicolante ha richiesto l'arretrato, speriamo che l' hascette capisca, in quanto sono due pezzi importanti. Altrimenti non saprei cosa fare. Altra cosa vedo che non ci sono più post da sett. 2014, spero di non essere lasciato solo, ormai mi ero affezionato a voi. Ultima cosa, questo topic e' la seconda versione ? Perché è' arrivato a pag. 42 e inizia dal 2006 come il primo topic , mentre il precedente superava la pag. 61 e non riesco più a vedere molte vostre foto perché compare il quadrato nero co la scritta CLICK AND discover Immageshack. Spero qualcuno mi risponda, grazie a Voi o miei comandanti. Per qu ti riguarda i colti penso al momento di aver capito dai post precedenti . Salve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimo Renato buona giornata e ben trovato. Scusami ma invece i riordinare all'edicolante il numero con materiale sbagliato, richiedilo direttamente alla Hachette con mail o telefonando e spiegare il perché della sostituzione, il tutto ti verrà spedito a casa senza nessun addebito e cioè tutto gratis.

Si il topic è lo stesso dove anni fa io ed altri amici abbiamo postato montaggio e foto, ma purtroppo ImageShack ha tolto le immagini di vecchia data e quindi non si potranno più vedere.

Spero di esserti stato di aiuto, continua a postare il tuo lavoro e vedrai che qualche comandante si farà vivo nel rispondere alle tue domande. Per quanto riguarda l'assenza di chi sta costruendo, succede su tutti i forum, cento son partiti e pochi arrivano al traguardo, basta perseverare.

Ciao e buon lavoro.

 

Pennabianca.

 

PS. se hai problemi chiedi pure e ti risponderemo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve comandanti , auguri a tutti di una BuonA e serena Pasqua . E complimenti ancora per questo bellissimo topic , lo leggo continuamente con grande interesse . Finalmente da hascette mi è arrivato i due tavolati di poppa, devo dire che sono stati molto veloci, nel giro di 20 giorni e' arrivato il tutto . Auguri ancora di vero cuore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera Comandanti, anche se fermi da 3 anni i lavori del mio povero "BISMARCK", e dopo aver sopportato il trasloco con passaggio per scale per un totale di 9 piani, in suo onore posto pure io qualche foto di come l'ho fino ad ora realizzato...

 

DSCF1590.jpg

 

Naturalmente ho realizzato qualche lavoro che lo differenzia da quello proposto originariamente..

 

Gianele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti amici,
rispolvero questo vecchio post, per portarvi la mia esperienza:
girovagando du marketplace di Facebook, trovai un'inserzione di una Bismarck 1:200 della Hachette al modico prezzo di 100€.

Contatto il venditore (un operaio della mia zona, che lavora in ditta con alcuni amici)... mi fa vedere il modello con più della metà dei fascicoli ancora sigillati.
Li controllo tutti, quelli già eseguiti e quelli ancora nuovi, e ci sono tutti e 140. 
Successivamente, su Facebook mi spiega che quel modello era del suocero (che purtroppo è venuto a mancare) e lui lo ha rivenduto a chi magari poteva terminarlo.

Aveva lo scafo ultimato, con solo uno strato di turapori... levigo, due mani di cementite, levigo ancora, un'ultima mano di cementite e levigo ad acqua. Lo scafo è perfetto.

Aveva iniziato a costruire l'hangar degli aerei e il primo ponte degli alloggi.

 

Vorrei ultimare lo scafo, ma ho incontrato una difficoltà: in tutto quel ben di dio che c'è nello scatolone.... mancano le guide di carta per gli oblò di poppa e di prua.

Ho letto che alcuni di voi scannerizzano o fotografano le uscite... qualche anima pia che possa aiutarmi?

 

Grazie anticipatamente.

Edited by R.N. Roma

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimo RN Roma buon giorno.

E 'da diverso tempo che non mi fatto vivo sul nostro sito e ho trovato anche la grafica rinnovata e molto bella.

Ti vengo in aiuto con te stai cercando della corazzata Bismarck, ho scartabellato i fascicoli e fortunatamente a suo tempo le fotocopie delle istruzioni degli oblò. Li ho scannerizzati in PDF, ma credo che in questa pagina non supporti la scansione in PDF, io ci provo altrove tramite messaggio privato mi invii la tua mail e in questo modo te li invio. ciao e buon lavoro.

Pennabianca.

 

Edited by pennabianca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,691
    • Total Posts
      518,805
×