Jump to content
Sign in to follow this  
Bento

U253 Scala 1/72

Recommended Posts

Allora ho una lista di cose da chiedere:)

 

Primo il materiale che hai usato per fere le cime...?? nel caso il fornitore dove le hai prese?

come hai fatto il parabordi? hai delle foto in merito?? così provo subito a farli sono bellissimi ed iperealistici!!

le dimensioni della tua vetrina potrebbe contenere pure un c/41?

 

grazie

alessio

scusa... visto solo ora..

le cime sono fatte con tre fili di rame, cavo elettrico, avvolti tra loro. Metti i tre capi dei fili in un trapanino a mano, fai passare i tre fili in tre fori fatti su una piastrina di plastica o altro agli angoli di un piccolo triangolo equilatero, circa 1 cm di lato, poi tenendo la piastrina sempre alla stessa distanza dal trapanino, 2 cm circa, ruoti il mandrino. Così i cavi si sttorcigliano tra loro abbastanza uniformemente. Ho scelto il filo di rame perchè così la gomena può facilmente essere piegata come si vuole e rimane nella nella posizione assegnata. I parabordi sono scolpiti con il Milliput, fai una pallina lievemente allungata con il milliput poi prendi un tubetto di rame da 1mm e ad un capo lo limi di piatto fino a ottenere un piccolo ferro con una mezzaluna che usi per incidere lo stucco mentre è ancora fresco. più sopra in questo post ci dovrebbe essere una foto ravvicinata dei parabordi. Mi rendo conto che spiegarsi a parole non è semplicissimo, se non mi sono spiegato bene dimmi che riprovo...

Penso che la bacheca vada bene ma non è in commercio, me le faccio fare dal vetraio poi io costruisco la base

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei chiederti una cosa anch'io :s10:

come hai dettagliato i due fori presenti sulla parte anteriore della torre? (per intenderci quelli sotto il deflettore)

grazie :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il foro con dentro l'isolatore, quello in alto sul lato destro della torre, aveva un'angolazione sbagliata. Credo che per esigenze di estrazione della plastica dallo stampo lo abbiano fatto con un angolo molto più ampio rispetto all'asse longitudinale del battello quindi, come si vede dalla foto lo ho completamente stuccato con milliput per poter poi rifare il foro con la giusta angolazione. E' un lavoro delicato perchè, come saprai, aprire un foro preciso tra plastica e stucco può creare problemi. Ho risolto facendo un foro più piccolo del dovuto allargato delicatamente in seguito con una lima a coda di topo. Per realizzare l'isolatore all'interno del foro ho tornito un piccolo tondino di plastica.

87ov5.jpg

Gli altri due fori, più bassi sul lato sinistro della torre, sono stati modificati nella dimensione. ora non ricordo bene quale dei due mi avesse indotto a questa scelta, ma se guardi un po' di foto verdai tu stesso quello che intendo. L'anello esterno dei fori è stato realizzato incollando due piccole rondelline di plastica sui bordi esteri poi carteggiate per dare l'effetto bombato che si vede dalle fotografie. A proposito, sai a che cosa servissero?

88jr9.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo, ho visto la tua richiesta di aiuto sul VIID ma anche io ho le stesse foto che hai postato.

Sul volume Anatomy of The Ship -The Type VII U-boat ci sono acuni disegni circa la sistemazione interna del contenitore per le mine, non credo che possa servirti, ma se vuoi faccio una scansione elo posto

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie bento, delle rondelle in plastica.... dalle foto della torre completa sembrava che tu avessi infilato nel foro una sorta di imbuto. son diventato pazzo nel provate a dare la corretta forma a dei tondini in rame :s68: mi sembravo un lattoniere in miniatura :s03:

a volte la soluzione è così vicina che non la si vede! comunque non ho la più pallida idea della funzione che avevano.

grazie per la disponibilità riguardo il VII D, facendo un modello rc non mi servirà a molto la disposizione interna, avevo invece forti dubbi circa la sistemazione del corrimano dalla torretta alla parte superiore del vano delle mine, dubbi che quelle foto mi hanno tolto :s10:

alla prossima :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi fa piacere esserti stato di aiuto, in particolare ho incollato le rondelle sui fori poi con una fresa a palla della misura giusta, a mano, non con il trapanino, ho alesato la parte interna del foro. Il bordo esterno della rondelle lo ho reso tondeggiante con carta abrasiva. fai le rondelle piuttosto spessine perchè carteggiando porti via abbastanza materiale. Buon lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie delle info, una bevutina virtuale alla tua salute :s53:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie!

Ho usato colori acrilici tratti dai set speciali che posto qui sotto.

In particolare il colore della chiglia è: UA 607 Schiffsbodenfarbe III Grau DKM 23 (antivegetativo grigio) mentre per la mimetica ho ustao: UA 603 Hellgrau DKM 50 var. lievemente modificato con bianco e UA 610 Dunkelgrau 52 per le bande scure. Il tutto è ovviamente un poco invecchiato. Sul ponte UA 612 Teerfirnis tf 99 faded con lavaggi di colore più scuro e macchioline qua e là.

cs09piccola.th.jpg

 

cs12piccola.th.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah,ma allora è uscito il secondo set della Kriegsmarine. Io non capisco.Ho fatto più volte una ricerca con Google e in Italia mi escono fuori tre risultati o poco più.

Sicuramente sono io che sbaglio a cercare.

Ma tornando al modello,credo il migliore dei Revell in 1/72 che ho visto e ne ho visti in rete parecchi,quale sarà la sua destinazione finale?

Cioè:è un modello realizzato su commissione per qualche museo oppure è fatto per il piacere modellistico tuo e in questo caso,

un po' anche nostro,visto che hai voluto condividere con noi la tua esperienza?

 

Intelligente anche il grado di "Weathering";troppo spesso oggi si vedono modelli così usurati da far pensare che abbiano avuto

un decennio di attività.

 

Ciao e ancora grazie per le foto e le risposte che ci hai dato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, nessun museo, è un modello fatto per piacere personale che si aggiunge agli altri in bacheca..

Grazie ancora dei complimenti, ma ce ne sono altri molto buoni in rete...

Concordo comunque sull'invecchiamento che a volte risulta eccessivo o almeno più verosimile per veicoli terrestri che per navi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

.... però.. l'idea del museo.. non è da scartare...

TUTTI avrebbero diritto di vedere le opere d'arte...

anche se si tratta di un modello di u-boot.... specialmente se fatto dal Maestro Bento!

ciao

 

.... però.. l'idea del museo.. non è da scartare...

TUTTI avrebbero diritto di vedere le opere d'arte...

anche se si tratta di un modello di u-boot.... specialmente se fatto dal Maestro Bento!

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attenzione ragazzi, l'idea di donare i modelli a un museo, in genere viene in mente al modellista quando si avvicina alla dipartita. Viene assalito dal dubbio di che fine faranno i propri modelli specialmente se numerosi e di grandi dimensioni. Ho degli amici modellisti che si aggirano da settantacinque ottantacinque anni, che ci stanno pensando o che l'hanno gia' fatto.

Se poi qualche museo avesse intenzione di acquistare un determinato modello, il discorso cambierebbe.

 

PS. Questo lo ritengo molto improbabile con l'aria che tira...........

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per chi fosse interesato segnalo che sul prossimo numero di Model Time sarà pubblicato un articolo con foto passo passo ed una breve premessa storica del modello in questione. Alcune anticipazioni sugli articoli presenti al sito:

http://www.aurigapublishing.it/rivista_ant...co=Model%20Time

Grazie a tutti i Comandanti che hanno voluto seguire qui la realizzazione di questo modello e dei loro commenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve innanzitutto complimenti

vorrei chiedere 2 cosette..

.. quanto puo pesare un modello??

.. a ke cs servono quei fili ke avvolgono a spirale i periscopio

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve innanzitutto complimenti

vorrei chiedere 2 cosette..

.. quanto puo pesare un modello??

.. a ke cs servono quei fili ke avvolgono a spirale i periscopio

mah.. non ho idea del peso, credo intormo al mezzo chilo.. perchè la domanda?

i cavi elicoidali servivano a limitare i baffi di schiuma del periscopio in affioramento

Share this post


Link to post
Share on other sites
mah.. non ho idea del peso, credo intormo al mezzo chilo.. perchè la domanda?

i cavi elicoidali servivano a limitare i baffi di schiuma del periscopio in affioramento

 

 

mmmmh! credo che Brunetto 90 abbia a disposizione una mensolina.... giusta giusta!! :s43: :s46:

 

la domanda sul peso era quindi motivata... :s04: :s02:

 

ciao...

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio fare i più sentiti complimenti a Benedetto (Bento) per il completo e meraviglioso articolo apparso su Model Time...

 

bravo davvero!

ciao

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Passando da questo thread non possono mancare i complimenti di rito a Bento. Sono quei modelli davanti a cui non puoi restare indifferente.

 

Se possibile vorrei contattarti per porre domande circa la verniciatura e i tipi di vernice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×