Jump to content
Sign in to follow this  
franco42

Relitto Corazzata Roma

Recommended Posts

AGGIORNAMENTO SITO LA STAMPA

GIOVEDì 24 OTTOBRE 2007

 

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubr...83&sezione=

 

COSA VUOL DIRE GLI ESPERTI ITALIANI SBARCATI PER FARE POSTO A TEDESCHI E INGLESI?

 

 

Operazione Roma, finora non è stato trovato nulla

 

La ricerca del relitto prosegue sino a domani pomeriggio

L'operazione "trovate la corazzata Roma" continua fino a domani pomeriggio.  A bordo dell'Anteo, la nave di appoggio subacqueo della Marina militare, ci sono sette tedeschi, uno storico inglese, e sarebbe in arrivo anche un cartografo tedesco. Gli specialisti  italiani sarebbero stati  sbarcati.  

La nave ha scandagliato su un percorso est ovest di traverso rispetto al punto nave dove si ritiene riposi la corazzata, fino a due miglia a sud,  fino alla fossa di 650 metri. Per ora non sarebbe stato trovato nulla.  Il punto fornito dal regista della casa di produzioni tedesca che ha avuto in concessione il permesso di filmare il relitto, si sarebbe dimostrato errato.  Il problema  è che l'Anteo non può scandagliare su un fondale superiore ai 350 metri perchè il suo multibean non va oltre quella profondità e quindi le probabilità del ritrovamento vanno a ridursi.  Il relitto, a questo punto, potrebbe non riposare nell'area prevista attorno al rilevamento storico effettauto dal "Savoia" al momento del naufragio e neppure a nord, nord est lungo la dorsale della fossa. Si può presupporre che si trovi molto più a nord ovest in profondità maggiori.

Edited by walter leotta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sapere cosa ne pensano i parenti dei marinai che

 

perirono nell'affondamento e quindi condivido il pensiero di andyfire

 

Il fatto di avere tirato fuori questo argomento da parte dei media

 

secondo me qualcuno "ciurla nel manico" cioe'sta tirando

 

ad un proprio tornaconto.

 

Secondo me dovrebbero riomanere dove sono .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Totiano forse mi sono spiegato male ma la R.N.ROMA non e' il TITANIC questa e'solo la mia umile opinione.

 

da "la Stampa"

Sono 40 anni che si cerca la Roma. La Marina si era sempre opposta, i familiari delle vittime sono divisi: c’è chi dice che è un sacrario e che non deve essere disturbato.

A bordo, tecnici inglesi ingaggiati da due società di produzione cinematografica – una tedesca e una italo-svizzera – che hanno avuto la concessione per la ricerca e che vogliono realizzare un documentario.

 

 

È e deve rimanere un sacrario sottomarino per i nostri caduti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest ERICH TOPP U-552

....BELLA GENTE (di mare !)....

 

....a mio modesto parere,non c'è di che stupirsi più di tanto se la Marina non ha mai ammesso di conoscere il punto esatto dell'affondamento....non lo sparannoo,perchè non si sono mai interessati della cosa....?? viceversa....lo sapranno,ma non lo hanno mai reso noto,per cercare di tutelare l'incolumità del relitto e di tuti coloro che hanno trovato riposo eterno al suo interno ??....chissà....sicuramente,la cosa che non mi sorprende più di tanto,è la mancanza di comunicazione da parte della Marina....!! :s02:

....molti di voi hanno servito in "divisa bianca"....altri hanno l'onore di servirvi ancora....io che il mio contributo l'ho dato in "verde" mimetico,l'ho capito con il tempo....

....è "tradizione" della Marina il rimanere sulle "sue"....il cercare di "apparire" il meno possibile....poi però....ti escono fuori,quando meno te lo aspetti con il recupero delle salme del R.Smg. Scirè !!.... :s10:

....sembra quasi strano,da uno come me,uscirmene fuori con una "spada tratta" a difesa di un Arma di cui non ho nemmeno fatto parte....eppure....sarà la passione....sarà il "sogno" mai realizzato di poter vestire in "bianco"....sarà il fascino che comunque ha sempre avvolto la storia di quest'Istituzione....di ciò che ha "scritto" e di ciò che per "vie traverse" continua a fare (le associazioni reducistiche e/o sportive che vengono "sponsorizzate",penso ne sia la conferma)....fatto stà,che a mio modesto parere,forse bisognerebbe cercare di "osservare" un pò più a 360° tutti i vari risvolti....politici e istituzionali....forse poi allora,si riuscirebbe a comprendere meglio ciò che a volte ci possono sembrare "stranezze".... :s19:

 

....Tornando alla R.N. Roma....a questi punti,speriamo che sia ben oltre i 350 mt.,che sia scivolata lungo qualche "fossa" e che il riposo del relitto,ma sopratutto quello di coloro che vi giacciono....contini a non essere disturbato da nessuno !!.... :s43:

 

 

 

:s67: Mau

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Perla
Non importi che si recuperi o meno il relitto, non importa avere i dati della sua posizione.

Importa solo sapere che laggiù da qualche parte riposano 1.393 Uomini che hanno onorato sino alla fine il loro esssere marinai d'Italia.

 

:s67: :s67: :s67: :s15:

 

....per favore abbiate un po' di rispetto per questi Nostri Ragazzi.....è possibile che non sappiate fare altro che litigare??????????????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mattesini

CITAZIONE (Mattesini @ Oct 25 2007, 06:08 PM)

...

Sono queste le informazioni fasulle che servono a mettere fuori strada.

 

 

in che senso? (Totiano Ott 25, 09:56 PM)

 

______________________

 

Cercherò di spiegarmi, fornendo il quadro confuso che si ha sull’esatta posizione dell’affondamento della “Romaâ€, secondo le notizie in mio possesso. E a nulla servono per ritrovare la corazzata, ma soltanto ad aumentare la confusione sull'esatto punto di affondamento, romanzi, giornalisti e subacquei a caccia di gloria, e documentari con scansioni improbabili. Ricordo che il relitto della "Roma" è diviso in due tronconi. Ma andiamo nel concreto.

 

Subito dopo l’affondamento della corazzata l’ammiraglio Oliva, che aveva assunto il Comando della Forze Navali da Battagliaâ€, trasmise a Supermarina, dall’incrociatore “Eugenio di Savoiaâ€, il seguente messaggio:

 

“Nave ROMA gravemente colpita et incendiata da bombe aereo ore 15.52 lat. 41°10’ long. 08°40’ est successivamente affondata….â€

 

Invece, nel rapporto dell’â€Eugenio di Savoiaâ€, la posizione di affondamento è riportata, con breve scarto, in lat. 41°08’ Nord, 08°39’ Est.

 

Abbiamo poi la segnalazione del Comando dell’8^ Divisione, sull’incrociatore “Duca degli Abruzzi, che alle 16.17 del 9 settembre segnalò: “Nave ROMA sbandata in 41°18’ lat. Nord, 8° long Estâ€.

 

Infine, dal grafico di navigazione della corazzata “Vittorio Veneto†la posizione di affondamento della “Roma†è fissata a nord-est della punta settentrionale dell’isola Asinara (Punta Capraro o Dello Scoglio), e quindi molto più a nord-est dalle posizioni indicate da Oliva e dall’â€Eugenio di Savoiaâ€.

 

E’ su tutte queste posizioni che deve essere rintracciato il relitto della nostra sfortunata corazzata.

 

A suo tempo si ritenne che le posizioni trasmesse da Oliva e trascritte nel rapporto dell’Eugenio di Savoia†fossero sbagliate, in quanto troppo a sud rispetto alla posizione fissata nel grafico del “Vittorio Venetoâ€.

 

Il 12 luglio 1977 sembrò che il relitto della “Romaâ€, spezzato in due tronconi, fosse stato rintracciato con lo scandaglio dalla nave idrografica “Mirtoâ€, in posizione 263° dal Faro di Capo Testa e alla profondità di 450 metri. Dopo alcuni anni, con nuovi controlli, fu rilevato che in realtà in quella posizione esisteva soltanto un grosso scoglio.

 

Secondo informazioni confidenziali, di cui non posso dare la fonte, un magnate francese avrebbe scoperto la posizione in cui si trova la “Romaâ€. Sempre mediante la stessa fonte mi furono passate le coordinate d’affondamento, che risultano alquanto dettagliate.

 

I due tronconi della “Roma†sarebbero stati localizzati, nelle seguenti coordinate:

 

il primo troncone, in lat. 41°12’250 Nord, long. 08°42’450†Est, alla profondità di meno di 380 metri, sull’orlo di un precipizio;

 

il secondo troncone, in lat. 41°12’500 Nord, 08°43'450 Est, distante dal primo meno di 500 metri, e alla profondità di 385 metri.

 

Quindi, posizioni molto vicine a quelle segnalate a Supermarina dall’ammiraglio Oliva e a quella fissata nel rapporto dell’â€Eugenio di Savoiaâ€.

 

Sulla base delle informazioni confidenziali, nell’anno 1999, in un periodo in cui si discuteva animosamente del romanzo fantasioso di Folco Quilici “Alta profonditàâ€, fui convocato all’Ufficio Storico della Marina Militare, e discussi l’argomento dell’affondamento della “Roma†con il Direttore, cap. vasc. Valentini. Questi, in mia presenza, mi riferì che proprio in quel momento tre dragamine stavano scandagliando la zona dell’Asinara, proprio con l’incarico di scoprire il relitto della “Romaâ€. Quindi, sempre in mia presenza, il comandante Valentini prese il telefono e si collegò con il comandante dei dragamine ed io, in viva voce, assistetti al colloquio.

 

Il comandante Valentini passò le coordinate da me fornite, ma dall’altro lato del collegamento si rispose che le tre navi erano passate proprio in quella zona, senza scoprire nulla. Era pomeriggio, e il comandante dei dragamine si disse spiacente di non poter continuare le ricerche, data l’ora tarda e il previsto rientro alla base della Maddalena. Dopo questo colloquio, non sono riuscito a sapere altro.

 

Comunque vi fu in me la considerazione che la Marina, almeno fino ad allora aveva continuato a ricercare il relitto della “Romaâ€. Con quale successo non ne sono oggi al corrente.

 

Francesco Mattesini

Edited by Mattesini

Share this post


Link to post
Share on other sites

dettagliatissimo come sempre, grazie mattesini.

 

concordo con Longobardo (lo ho già detto anche riguardo ad altre unità affondate) il relitto è il luogo dell'ultimo riposo. lasciamoli in pace.

 

Anzi, per rispetto ai Marinai e se siete d'accordo chiuderei il post in attesa di un effettivo ritrovamento che spero non avvenga mai...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Kashin
dettagliatissimo come sempre, grazie mattesini.

 

concordo con Longobardo (lo ho già detto anche riguardo ad altre unità affondate) il relitto è il luogo dell'ultimo riposo. lasciamoli in pace.

 

Anzi, per rispetto ai Marinai e se siete d'accordo chiuderei il post in attesa di un effettivo ritrovamento che spero non avvenga mai...

 

Era ora Marco che si chiudesse questo post che serve solo a fare pubblicita' e a non rispettare i NOSTRI morti .-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Perla
Anzi, per rispetto ai Marinai e se siete d'accordo chiuderei il post in attesa di un effettivo ritrovamento che spero non avvenga mai...

 

 

Era ora Marco che si chiudesse questo post che serve solo a fare pubblicita' e a non rispettare i NOSTRI morti .-

 

.....si, grazie Marco!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco ma,come si dice,mi adeguo.Se invochiamo la sacra memoria dei caduti non possiamo che obbedire,obbedire convintamente,voglio dire.

 

Ma in maniera molto sommessa,senza suscitare irritazione in nessuno del forum,siamo sicuri che il non parlarne costituisca un segno di rispetto ? quanti conoscevano o conoscono la storia di quei ragazzi ? gli specialisti,i protagonisti ancora in vita,i congiunti dei caduti,i cultori di storia della nostra marina,noi che animiamo questo stupendo forum.Ma quanti di più ?E ancora,è giusto non far sapere a questo nostro stranissimo,smemorato paese che,fino a poco tempo fa,l'unico monumento in memoria dei caduti della Roma era nelle Baleari? La tragedia del Laconia con i prigionieri italiani mutilati e affogati dagli "alleati",quanto è nota in Italia ? non se ne è parlato per rendere onore a quei mille e più poveretti? Poichè ciascuno di voi che mi sta leggendo ha un grosso bagaglio di conoscenze storiche potrebbe proseguire l'elenco dei silenzi,per me vergognosi silenzi.

 

massimo bernazzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi permetto anche io uno strappo, come Bernazzi e Mister Fish, e in sintonia con loro.

Ieri sera ho accennato della questione del relitto del Roma alla gente del mio studio. Su sei presenti, tutti laureati e compresi fra i trenta ed i cinquant'anni, sei facce mi hanno guardato come trafitte dalla certezza di avere a che fare con uno che entro la serata sarà ricoverato al reparto agitati.

E' proprio uno strano paese il nostro.

La difficoltà che provo a spiegare le ragioni che mi spingono ad essere dalla parte dei signori che ho citato sarà magari la migliore dimostrazione della bontà delle ragioni che giustificano la temporanea chiusura. Ma allora perché oltre che in difficoltà mi sento pure a disagio ?

Edited by marat

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sento quotare i C.ti Bernazzi, Pesce Persico e Marat.

 

Non trovo corretto pensare che chiudendo il post si porti rispetto ai caduti e soprattutto non sarà certo il silenzio a tener viva la memoria dei Marinai che per la Patria hanno donato la vita.....

 

Antonio

Share this post


Link to post
Share on other sites
concordo con Longobardo (lo ho già detto anche riguardo ad altre unità affondate) il relitto è il luogo dell'ultimo riposo. lasciamoli in pace.

Anzi, per rispetto ai Marinai e se siete d'accordo chiuderei il post in attesa di un effettivo ritrovamento che spero non avvenga mai...

 

Penso di interpretare il pensiero espresso da Totiano intendendo con "chiusura" non una "chiusura" del post con l'impossibilità di intervenire ulteriormente, ma una "chiusura" - questo sì - definitiva delle polemiche, delle pubblicità personali, delle esternazioni di superiori conoscenze e della dietrologia fine a sè stessa in un argomento dove, alla fine, deve avere rilevanza la memoria e la divulgazione di quanto è successo nei confronti di chi - incredibilmente - oggi non ne sa nulla.

 

Questo deve essere il compito di Betasom: non una palestra dove pochi - e accademicamente - discutono di centinaia di morti solo come "effetto collaterale" di situazioni che vengono quasi prese come un wargame da giudicare a posteriori. Qui c'è della gente che ci ha lasciato la pelle, e potevano essere i nostri padri o, per chi è più giovane, i nostri nonni.

 

E' anche giusto l'approccio scientifico-storico a questi argomenti, guai se non ci fosse, ma per il nostro forum penso che valga anche il fatto che piuttosto più che una ristretta cerchia di 20 storici, Betasom deve costituire un gruppo di 2000 persone che si pongono domande e che forse grazie a Betasom andranno in libreria e compereranno qualche libro per approfondire (Ho parafrasato un utente del forum che spero non me ne vorrà...), e che sono stimolate a partecipare.

 

Naturalmente questo è il mio personalissimo punto di vista, che ho pensato di portare alla conoscenza di tutti.

 

Un saluto.

Maurizio

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mattesini

Voglio fare conoscere, sull'argomento del ritrovamento della "Roma", che prima o poi sara rintracciata e visitata, quale è il mio pensiero, che non potra accordarsi con quello di altri di questo sito.

 

Ricordate quando fu rintracciato lo scafo dello "Scire" come la Marina si affretto ad andare a recuperare i cimeli, ancora disponibili, e che ora si trovano nei nostri musei.

 

E' tutti ne furono contenti, ma anche su quel sommergibili ci furono molti morti.

 

Non vorrei ora che qualche privato arrivasse sul relitto prima di qualche società italiana, portando i cimeli e tutto il materiale trasportabile all'estero, a dispetto di qualche nostro museo, che sarebbe il luogo più adatto per conservarli (La Spezia ?).

 

Quella si che sarebbe un offesa verso i nostri caduti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anzi, per rispetto ai Marinai e se siete d'accordo chiuderei il post in attesa di un effettivo ritrovamento che spero non avvenga mai...

 

Senza suscitare polemiche (non è mia intenzione), ma chiedere se siamo d'accordo a chiudere il post in attesa di....... mi porta a pensare ad una "chiusura" nel senso stretto del termine, e su questo non sono d'accordo.

 

Sul discutere in maniera "accademica", fare polemiche o esternazioni di conoscenze superiori, è una scelta (libera) di chi scrive. Essa può essere condivisa o meno, ma va comunque rispettata finchè non offende o limita la libertà degli altri.

 

Questo pensiero, ovviamente, esprime solo il mio punto di vista.

 

Antonio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sottoscrivo senza riserve il pensiero di Alagi. Ritengo che abbia interpretato anche correttamente il pensiero di Totiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comandanti,

provate a dirlo a mia madre e mia zia che hanno il padre la sotto e lamentano di non avere una tomba su cui piangere (mio nonno è morto che avevano rispettivamente 6 ed 8 anni).

Mia nonna ha aspettato invano fino al 1987!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest ERICH TOPP U-552

....BELLA GENTE (di mare !)....

 

....quando quasi un anno fa mi iscrissi a Betasom (era già da un bel pò che la leggevo),lo feci sopratutto perchè gli argomenti venivano trattati in maniera "terra a terra"....quando si parlava di un qualche evento storico oppure attuale,veniva fatto senza "ricamarci" troppo dietro....era piacevole leggere le opinioni altrui....a volte rispecchiavano totalmente gli eventi....altre volte erano un "sentito dire" e qualcuno che ne sapeva più degli altri,correggeva e cercava di spiegare meglio gli eventi....il concetto del "ricordare" chi era caduto per la propria Patria,era il "principio" di movenza del forum stesso....

 

....ora....spererei che qualcuno non ne avesse con me,ma....

....a mio modesto parere,forse si dovrebbe cercare di ritornare un pò ai tempi passati del forum....la partecipazione attiva di alcune "firme" della storiografia militare,sicuramente acrescono la voglia di leggere e di frequentare Betasom,ma....se magari,invece di dilungarsi un pò troppo sui concetti accademici ed i risvolti socio-politici....si cercasse di rendere più semplici a livello di acquisizione i fatti veri e propri,senza perdersi in considerazioni polemizzanti....forse....a mio umile giudizio....si renderebbe più viva la memoria per coloro che donarono la loro giovane esistenza per l'Italia.... :s19:

 

....ho notato....e penso anche molti di voi,che molti Cti frequentano sempre meno il forum....altri,hanno mollato gli ormeggi per altri lidi....amici che ho trovato qui....persone che anche con il loro contributo,hanno arricchito piacevolmente e sempre in modo pacato,le discussioni intavolate in passato....contribuendo molte volte con piccoli pezzeti di storia,corredati anche da immagini....

....forse gli impegni della vita reale ce li hanno portati via....forse si sono stancati di leggere polemiche e per evitarne altre,hanno preferito prendersi un periodo di riflessione....o di semplice osservazione....

 

....Maurizio ha esternato un pensiero che condivido e quoto in toto.... :s20:

 

....anche il Sig. Mattesini,ha esternato un opinione che mi trova concorde sul fatto che sarebbe meglio fossimo noi a ritrovare la R.N. Roma....però,caro Sig. Mattesini,noi non possiamo fare nulla per dissuadere a continuare le ricerche e magari un giorno a cercare di musealizzare qualche sacro reperto....noi possiamo solo cercare di tramandare ed insegnare alle generazioni future i fatti....il fatto che che il 9 settembre 1943,la R.N. Roma saltò mezza per aria,si spezzò in due tronconi e trascinò nel suo ultimo viaggio verso le profondità marine,più di 1.300 giovani vite che devono solo essere accusate,di aver prestato ONORE fino alla fine ad un giuramento di FEDELTA' ALLA PATRIA !!....

 

....raccontare i semplici fatti,in modo diciamo così...."leggero"....senza puntare il dito verso nessuno....senza recriminare con nostri personali pensieri ed interpretazioni,nei confronti di chi ormai non c'è più....non serve a nulla....solo a ucidere una seconda volta la memoria di chi,certi momenti gli ha vissuti in prima persona....in molti casi....proprio gli ultimi momenti della propria esistenza.... :s06:

 

....Sig. Mattesini....non me ne voglia....la mia non è una "campagna" contro il Suo operato....è un umile richiesta di cercare di raccontare la storia in modo più semplice....per persone poco acculturate come me....si,perchè "a spanne" la storia la sappiamo tutti,ma approfondirla,non è cosa semplice....sopratutto per chi non è laureato come me....per chi ha poco tempo da dedicare alla lettura....capisco che certe cose vanno spiegate in un certo modo,ma....se magari cercasse di fare uno sforzo,forse riuscirebbe a rendere un pò più scorrevoli le Sue ricerche.... :s19:

 

....scusatemi tutti se sono andato un pò "fuori pista"....se i Moderatori ritengono che questi miei pensieri stonino con l'argomento,hanno tutta la mia comprensione se decideranno di cancellarli....ma sopratutto,mi auguro che non siano spunto di ulteriori polemiche,partendo dal presupposto che non volevano assolutamente esserlo,ne tantomeno offendere qualcuno.... :s19:

 

 

:s67: Mau

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mattesini

Visto che ancora una volta vengo posto, benevolmente ma chiaramente, sul banco degli accusati, e sono palesemente indicato come uno di coloro che fa scappare i vecchi frequentatori di questo sito, se ci sono altri che la pensano come Erich Topp U-552, e non sopportano il mio modo di trattare gli argomenti, io sono pronto a mettermi da parte.

 

Daltronde ci sono altri siti che frequento in Internet; e fino ad ora, pur in mezzo alle polemiche di chi vorrebbe vedere la propria Arma sempre vittoriosa, non ho avuto simili avvertimenti; tutt'altro, mi hanno detto chiaramente che la mia presenza ha sollevato di un palmo l'interesse del sito, rispertto alle discussioni che vi si svolgevano prima del mio intervento.

 

Prendete una decisione.

 

Saluti a tutti

 

Francesco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da parte mia,..non me la sento di dare un parere sfavorevole al Sig. Marchesini,...

Non dobbiamo arrivare a questi punti,...Imparare fa comodo a Tutti,...

Rimani Sig. Marchesini..

 

BERILLO

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima volta che ho incrociato - virtualmente - Francesco Mattesini è stato anni fa leggendo il suo splendido e interessante libro su: "La partecipazione tedesca nella guerra aeronavale nel Mediterraneo" in un'epoca in cui ricercare informazioni non era semplice come oggi... Quando è comparso internet mi sono messo a confrontare i dati riportati in quel volume con le informazioni sparse su centinaia e centinaia di siti e posso dire - a dimostrazione della validità dell'opera e della preparazione degli autori (l'altro è Santoni) - che gli errori (se così possono essere chiamati) sono veramente infinitesimali rispetto alla mole di notizie fornite. Ho letto altri suoi libri e articoli apparsi su "Storia Militare" sempre con molta attenzione e rispetto perchè considero - dal mio punto di vista di semplice appassionato - Francesco Mattesini uno degli storici più preparati e intellettualmente PIU' ONESTI disponibili sul mercato...

 

 

Se... Anzi, quando alcuni suoi scritti non mi sono piaciuti, quando non li ho ritenuti interessanti, ciò si è verificato non perchè non fossero validi ma per questioni soggettive: al sottoscritto ad esempio interessano più le "storie generali" (lo svolgimento di una battaglia o un'intera campagna) piuttosto che i singolarissimi episodi quali la cronistoria minuto per minuto dell'affondamento della Roma o gli ordini impartiti alla Flotta nel settembre 1943 (vedasi gli ultimi due numeri di Storia Militare)... In questi casi ho scelto liberamente cosa leggere e cosa no e secondo me la stessa cosa dovrebbero fare gli iscritti al forum.. Se un post non piace si può andare a quello successivo e il problema non si pone ..ce sono 40.000 mila!!!!!!.

 

 

Detto questo, sono orgoglioso di averlo "conosciuto" grazie a Betasom e ritengo sia da idioti perderlo solo perchè è "troppo preparato"!!!!!!.... Il forum è uno spazio aperto a tutti... appassionati, curiosi, professionisti, gente a cui della storia non interessa nulla ma è bravissima ad affondare 12 navi in un nanosecondo con il joystick.... accusare una persona di essere "troppo bravo" mi sembra, e lo dico a costo di ricevere il quarto cicchettino dalla triade del direttivo (Betasom, Scirè e Totiano) una emerita stron##ta.. e lo scrivo anche maiuscolo UN'EMERITA stron##ta...

 

Walter Leotta

 

PS stavolta il maiuscolo è voluto!

Edited by walter leotta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è partiti dal relitto della ROMA e si è arrivati a post pro o contro Mattesini: mi pare una vera follia!!

 

Mi sembrano folli i toni espressi e anche i contenuti. Qui tutti hanno possibilità di esprimersi e di confrontarsi, purchè venga fatta con onestà intellettuale ed umana.

 

Prego tutti voi di ricomporvi e di considerare le vostre parole alla stregua di un impulsivo battibbecco tra amici.

 

Ritorniamo dul tema iniziale del post e non andiamo su piani personali ed OT.

 

Signori............"calma e gesso".........riprendiamo a parlare senza palizzate ed intemperanze che non giovano a nessuno.

Eventuali chiarimenti personali possonono e devono essere fatti tramite PM.

 

Siamo tutti sullo stesso piano. Vi prego caldamente di rasserenarvi :s02:

 

Sandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Non capisco con quale diritto si entra in un forum dove si discute civilmente e sputare veleno per ogni dove.

Che bisogno c'era ?

Hai ragione Marat; era meglio chiudere ed evitare tutto questo

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lampo...........pensala come vuoi, ma su questo forum ti invito formalmente a moderare i toni e i termini, in ottemperanza al regolamento di questa comunità. Non è in discussione il libero pensiero, bensì l'ABC della civile convivenza.

 

Ti invito quindi a modificare da te il tuo post riguardo alcuni termini .

 

@ tutti : Evitiamo flame e non rispondiamo con lo stesso tono e lo stesso modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Credo che avesse ragione Totiano a voler chiudere. E torto io.

 

Credo proprio di sì, avevo torto pure io.

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho aperto, qualche giorno fa, questo tred e me ne rammarico con tutto il cuore per tutto quello che si è detto. Pertanto, chiedo vivamente ai moderatori di chiuderlo immediatamente.

 

ONORE AI CADUTI DELLA R.N. ROMA.

 

Franco42

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,225
    • Total Posts
      509,281
×