Jump to content
Sign in to follow this  
marat

Quizz Foto: Unità Militari

Recommended Posts

inizio a pensare che sia necessario spostarsi al di fuori dell'Europa...

 

Lazer_ :s49: ne

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Canal du Midi lo escluderei. Anche perché, una volta fatti fuori i Catari, altro nemico non saprei immaginare.

 

Avevo escluso i Catari. Escludiamo anche i Bogomili.

 

Guardandola dall'altra parte, possiamo sempre considerare Simone di Montfort e Arnaldo di Citeaux (Caedite eos. Novit enim Dominus qui sunt eius... :s07: :s12: )

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Canal du Midi lo escluderei. Anche perché, una volta fatti fuori i Catari, altro nemico non saprei immaginare.

 

Avevo escluso i Catari. Escludiamo anche i Bogomili.

 

Guardandola dall'altra parte, possiamo sempre considerare Simone di Montfort e Arnaldo di Citeaux (Caedite eos. Novit enim Dominus qui sunt eius... :s07: :s12: )

Penitentiagite !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guardandola dall'altra parte

 

Io l'ho sempre guardata dall'altra parte (tuez les tous, Dieu reconnetra les siens ....)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penitentiagite !

 

E dàgli.

Qui si riesumano fratel Adso e compagnia cantante. Do you remember?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penitentiagite !

 

penitentiagite.jpg

Detto e fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A questo punto direi che legittimamente il Quiz potrebbe ribattezzarsi Il nome della nave.

 

Stat navis pristina nomine. Nomina nuda tenemus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Africa orientale? fiume Rufiji? (per allontanarmi il più possibile da Albigesi, Tartari, fenomenologie di Mike Bongiorno e quant'altro ...).

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tartari

Catari, Catari... Mike Bongiorno potrebbe essere un'idea, però: secondo Giacobbo, farebbe parte anche lui del Priorato di Sion. :s03:

A questo punto direi che legittimamente il Quiz potrebbe ribattezzarsi Il nome della nave.

Concordo! Ma a volte, della nave si vuole non solo il nome, ma anche il cognome, pure il patronimico, il codice fiscale e se si è sottoposta a analisi "Wasserman"... :s07:

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Concordo! Ma a volte, della nave si vuole non solo il nome, ma anche il cognome, pure il patronimico, il codice fiscale e se si è sottoposta a analisi "Wasserman"... :s07:

Tetrapiloctomi ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tetrapiloctomi ...

Talvolta anche fallocefali, Signore... Ma sempre in senso buono però!! :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tartari

 

 

Catari, Catari...

 

Mi sa che ben disse il Sig. De Domenico...Il cittadino Marat ebbe a citare poc'anzi il Ten. Drogo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi sa che ben disse il Sig. De Domenico...Il cittadino Marat ebbe a citare poc'anzi il Ten. Drogo.

Ebbene, Signore, ha ragione... La complessità delle nostre disquisizioni è tale che qualcosa, a volte, può sfuggire. Penso che al nostro nobile consesso ben si addica quest'opera raffaellesca:

raffael058.jpg

sarebbe interessante che qualcuno si cimentasse ad abbinare ai personaggi più in vista dell'affresco i personaggi più in vista del quiz.

Personalmente, il binomio Platone - Sig, Marat mi sembra doveroso.

 

Dalla scuola di Atene al quiz di Betasom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei ricordare che "La scuola di Atene" contiene anche l'autoritratto di Raffaello (estrema destra, il secondo da destra nella prima fila) ...

 

A proposito: mi correggo, sono cannoniere fluviali francesi durante la I G.M., usate su molti fiumi e canali nei pressi del "fronte occidentale". Hanno il fumaiolo ribaltabile: otto con un cannone da 138.6 mm e quattro con due cannoni da 100 mm, tutte costruite nel 1915. Questa è del primo tipo.

Fonte: Jean Labayle-Couhat, " The French Warships of World War 1", Ian Allan, 1974. C'è una foto assolutamente analoga.

Una bella fatica, anche stavolta: questa era di una perfidia ...transalpina.

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Albigesi, Catari, Bogomili, Turchi, Tartari, Simon de Montfort, Arnaud Amaury de Citeaux, Umberto Eco, Dino Buzzati, il Ten. Drogo, Adso, Wassermann, i Marillion, il Canal du Midi, la Fortezza Bastiani, Atene, Platone, Raffaello, Mike Bongiorno (quest'ultimo su espresso desiderio del Sig. De Domenico).

 

Signori, chapeau: davanti a noi il Ballo Excelsior è un rosario vespertino in una sacrestia della valli bergamasche (e "Il nome della nave" é un'alzata di genio).

 

Tutto per una peniche da tre lire a bagnomaria fra le ranocchie delle Fiandre. Il giorno che postiamo la Missouri si ferma il G8.

 

Ebbene sì, Signor De Domenico: é una della serie armata con un pezzo da 138,6 mm. Probabile che sia la "C" (le lettere dell'alfabeto vanivano usate per la denominazione ufficiale: comunemente erano chiiamate con un nome che cominciava con la singola lettera: Ardente, Brutale, Cruelle, Décidée).

Davvero mi pareva una delle immagini più innocenti mai postate. Evidentemente la perfidia più devastante é quella inconsapevole.

Ha licenza di vendicarsi.

Edited by marat

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è almeno altrettanto innocente della precedente.

 

N.B. Vorrei il nome sia del sommergibile (facile) che della nave dietro.

 

P.S. Vostra perfidia citoyen Marat, La prego di non dimenticare Mike Bongiorno e la sua fenomenologia (saggio di Umberto Eco del 1964 ...)

 

29501137.jpg

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Signor De Domenico, rubo dieci secondi ad una giornata d'inferno.

Non se la prenda, siamo rimasti in pochi al palo, e quei pochi si devono essere irrigiditii come stoccafissi al gelo generato dalla Sua.

Se quel sommergibile é italiano, starà, insieme alla nave, dalle parti di La Palice.

Suppongo, ritengo, ipotizzo.

E indi me ne scappo appresso ad altri grattacapi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Signor De Domenico, rubo dieci secondi ad una giornata d'inferno.

Non se la prenda, siamo rimasti in pochi al palo, e quei pochi si devono essere irrigiditii come stoccafissi al gelo generato dalla Sua.

Se quel sommergibile é italiano, starà, insieme alla nave, dalle parti di La Palice.

Suppongo, ritengo, ipotizzo.

E indi me ne scappo appresso ad altri grattacapi.

 

La foto è stata ripresa nel porto danese di Frederikshavn (vicino Skagen: splendido posto, quest'ultimo, il migliore dello Jutland).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stasera avrò forse tempo di sfogliare un po' di cartaceo, Signore.

Non mi sono dimenticato di Lei. E' che devo servire più di un padrone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere l'ausiliaria tedesca Drache, Signore. Magari prima del rimodernamento del '36.

Ma il sommergibile per me resta un mistero, of course.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come Le ho detto, l'immagine è una sintesi degli ultimi quizz. Inclusa Kunfida (o Cunfida). Niente DRACHE.

P.S. Osservi il tipo di ombrinali, bitte.

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il battello, che effettivamente a prima vista aveva decisamente qualcosa di tedesco, potrebbe essere l'UA, ex Batiray costruito per la Marina turca. Senza l'allusione a Cunfida non ci avrei mai pensato :s68:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il battello, che effettivamente a prima vista aveva decisamente qualcosa di tedesco, potrebbe essere l'UA, ex Batiray costruito per la Marina turca. Senza l'allusione a Cunfida non ci avrei mai pensato :s68:

 

Infatti è l'UA, U-Boot Ausland, l'unico battello "non tedesco" usato con notevole successo dalla Kriegsmarine nella 2a G.M., dall'aprile 1940 all'aprile 1942 (7 navi affondate per 40.706 tsl più una danneggiata). Quindi Qunfida (o Kunfida, o Cunfida) più ERICH GIESE. Il terzo elemento (le cannoniere francesi) è l'ex traghetto della SNCF ROUEN, catturato a Bayonne nel giugno 1940, convertito prima in posamine (SCHIFF 50) nel marzo 1941 e poi in nave per esperienze di comunicazione (WULLENWEVER, novembre 1941).

The game's yours. :s20: :s03: :s10:

 

Fonte: "Handelsschiffe im Kriegseinsatz", Herbert Baasch, Stalling Maritim, 1975

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha un che di italiana...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La nave è inglese: il fregio a prora presenta la "classica" araldica della Casa Reale britannica, con - all'intorno - il motto dell'Ordine della Giarrettiera Honi soit qui mal y pense.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sperone pronunciato... Non dovrebbero essere molte le unità di questo tipo!

Oppure il C.te Secondo desidera anche i soprannomi dei 7 marinai ritratti :s03: Dovrebbero essere Cazzalo, Alalo, Ormeggialo, Terzaruolalo, ...,

 

Scherzi a parte oggi sono messo male e non riesco a mettermi in "navigazione libera" :s03:

 

Lazer_ :s02: ne

Edited by lazer_one

Share this post


Link to post
Share on other sites

A giudicare dalla forma dello sperone e sopratutto da quella del fregio, dovrebbe essere una delle tre grandi fregate con scafo in ferro ma senza corazzatura, HMS INCONSTANT, RALEIGH e SHAH (!868-1873).

Share this post


Link to post
Share on other sites
HMS Minotaur ?

 

Congratulations, Sir :s20:

E' proprio la prora della Minotaur: si vedono bene i cappelli delle cubie, gli stessi aggeggi la cui non perfetta tenuta fu il difetto che diede inizio all'affondamento del nostro Affondatore ad Ancona, poco dopo Lissa.

Se qualcuno non conoscesse la quartina composta dagli anconetani per l'occasione... (spero di ricordarmela bene)

 

O passeggier che tieni in petto un core,

piangi il triste destin dell'Affondatore:

ei giace qui dal dispiacere oppresso

che null'altro affondò fuorché se stesso.

 

La mano passa ad Odisseo :s20:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Congratulations, Sir :s20:

E' proprio la prora della Minotaur:

Grazie Secondo ... capirai, Odisseo ha visto il Minotauro e non ha resistito ad attendere Teseo.

 

Per la nuova nave, non ho nulla di pronto, ovviamente.

A più tardi.

:s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per la nuova nave, non ho nulla di pronto, ovviamente.

 

 

Ti sei perso il filo per le cuciture ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se Lei ha un debole per le svedesi, potrebbe essere il vecchio incrociatore corazzato FYLGIA del 1905, dopo la riconversione in nave scuola (1939-40): è durato fino al '53.

 

A proposito, Dominus Odysseos: sul numero di "Bell'Europa" appena uscito c'è un servizio turistico sulla sua isola. :s01:

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se Lei ha un debole per le svedesi, potrebbe essere il vecchio incrociatore corazzato FYLGIA del 1905, dopo la riconversione in nave scuola (1939-40): è durato fino al '53.

 

A proposito, Dominus Odysseos: sul numero di "Bell'Europa" appena uscito c'è un servizio turistico sulla sua isola. :s01:

A dire il vero preferiamo le Mediterranee, ma le Svedesi risulterebbero pure gradite.

Non è, in ogni caso, il Fylgia.

 

Si l'ho visto in edicola ... ma forse sarei in grado di fare da guida indigena anche senza ... :s01:

 

16ap0ck.jpg

... nel fine settimana ci permettiamo qualche OT (come sempre).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Identificazione certa: l'Isola Bella (Lei ha presente l'albergo Timeo?). :s02:

 

Identificazione incerta: potrebbe essere il ben noto incrociatore HELLE dopo i lavori francesi di conversione in posamine? (ce provo, non ho trovato immagini).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Identificazione certa: l'Isola Bella (Lei ha presente l'albergo Timeo?). :s02:

 

Identificazione incerta: potrebbe essere il ben noto incrociatore HELLE dopo i lavori francesi di conversione in posamine? (ce provo, non ho trovato immagini).

1 - E' proprio l'Isola Bella con il chiaro di luna ... quella sera (tanti-troppi anni fa) mancava solo il Pianista.

2 - No, non è nemmeno l'Helli o Elli (ho trovato ambedue le diciture).

 

Visto che il nostro branco di lupi sembra essere in gran parte al mare (o ai laghi), possiamo continuare con qualche piccolo O.T. ...

 

2rdj3w8.jpg

 

... questa dovrebbe piacere anche al signor Marat.

Share this post


Link to post
Share on other sites
... questa dovrebbe piacere anche al signor Marat.

 

Certo che sì. Ma molto più per via dell'Etna che di Taormina.

 

Anche la Sua nave é molto bella. Sembra di disegno teutonico. Ma come si fa con questo scirocco a rientrare in soggiorno e mettersi a sfogliare almanacchi sotto la lampada ?

 

(Comunque, parlando di filo, ieri intendevo riferirmi alle Sue navi cucite. Ho letto un interessantissimo studio sull'evoluzione dalle navi a fasciame cucito. Ha a che fare con il Suo tempo, naturalmente: Lei dovrebbe saperne parecchio).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho parlato così tante volte di incrociatori tipo Elswick (praticamente ogni volta che intravedevo un castello di poppa) senza azzeccarci mai, che é più di un anno che quella parola me la sono scordata.

E invece mi sa che la Sua navetta é molto più britannica che teutonica. Almeno di nascita. E che per il resto deve avere pure gli occhi (di cubia) a mandorla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che sì. Ma molto più per via dell'Etna che di Taormina.

Anche la Sua nave é molto bella. Sembra di disegno teutonico. Ma come si fa con questo scirocco a rientrare in soggiorno e mettersi a sfogliare almanacchi sotto la lampada ?

(Comunque, parlando di filo, ieri intendevo riferirmi alle Sue navi cucite. Ho letto un interessantissimo studio sull'evoluzione dalle navi a fasciame cucito. Ha a che fare con il Suo tempo, naturalmente: Lei dovrebbe saperne parecchio).

Mi riferivo proprio all'Etna: in questo caso Taormina fa da palcoscenico al Mongibello.

Di navi cucite con il filo me ne intendo molto poco ... ai miei tempi, contraddicendo Omero, si navigava esclusivamente su ferry-boat (posterò più tardi 4 immagini).

 

Ho parlato così tante volte di incrociatori tipo Elswick (praticamente ogni volta che intravedevo un castello di poppa) senza azzeccarci mai, che é più di un anno che quella parola me la sono scordata.

E invece mi sa che la Sua navetta é molto più britannica che teutonica. Almeno di nascita. E che per il resto deve avere pure gli occhi (di cubia) a mandorla.

Signore, stavolta è proprio un incrociatore Elswick, di nascita. L'equipaggio non aveva gli occhi a mandorla ... tranne forse qualche immigrato, dato il paese dove ha svolto i suoi oltre 60 anni di carriera operativa.

Buona domenica.

 

Continuo con qualche OT ?

 

2cxvp5j.jpg

 

... sempre in Sicilia, non più a Messina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Duomo di Monreale?

 

P.S. Un suggerimento pour le citoyen Marat: perché non prova - in qualunque stagione dell'anno - a fare una volta colazione sulla terrazza del Timeo? Magari con contorno sentimentale ...

 

P.P.S. A me le cappe dei fumaioli sembrano alla francese ...

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

E va bene: è l'incrociatore cileno CHACABUCO del 1898, dopo i lavori del 1941: la foto sul Jane's 1944-45 ha delle cappe meno prominenti.

 

Cedo al Signor Marat la primogenitura. In caso contrario, Bitte warten Sie nach Montag.

 

P.S. E pensare che alla Martorana ci sono stato. Mi pare che ci fosse una messa con rito greco in corso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
P.S. Un suggerimento pour le citoyen Marat: perché non prova - in qualunque stagione dell'anno - a fare una volta colazione sulla terrazza del Timeo? Magari con contorno sentimentale ...

... penso che il signor Marat conosca bene (o benissimo) Taormina. :s02:

 

E va bene: è l'incrociatore cileno CHACABUCO del 1898, dopo i lavori del 1941: la foto sul Jane's 1944-45 ha delle cappe meno prominenti.

Cedo al Signor Marat la primogenitura. In caso contrario, Bitte warten Sie nach Montag.

P.S. E pensare che alla Martorana ci sono stato. Mi pare che ci fosse una messa con rito greco in corso.

Si tratta proprio del Chacabuco rimodernato. :s20: :s20:

Per la prossima nave, vediamo cosa dice il signor Marat.

Probabile ... la Martorana, cioè la Chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio (non eravamo OT), è la parrocchia di San Nicolò dei Greci.

 

Greci, arabi ...

5js2mt.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rigorosamente OT: hai un'immagine dell'"Annunciazione" di Antonello o almeno del "Ritratto d'uomo" dal Museo Mandralisca di Cefalù?

 

Qui niente greci né arabi: fiamminghi da Bruges (Brugge).

Edited by de domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,189
    • Total Posts
      508,818
×