Jump to content
Sign in to follow this  
Guest Kashin

Operazione In Codice:eldorado Canyon

Recommended Posts

Guest Kashin

L’attacco dell'Aeronautica militare e della Marina degli Stati Uniti contro la Libia il 15 aprile 1986.

 

 

L'incursione /bombardamento era la conclusione di un periodo di forti e reciproche tensioni tra Stati Uniti e Libia. Dopo anni di scaramucce occasionali e richieste territoriali nel Golfo della Sirte , un golfo d’acqua che si estende lontano in acque internazionali, ed anni di attacchi di terrorismo sostenuto dal governo Africano , Abu Nidal in specie fecero attacchi a Roma ed all’aeroporto di Vienna il 27 dicembre 1985, gli Stati Uniti decisero di rimandare il problema nella Primavera del 1986, mentre organizzavano un attacco militare per inviare una risposta al terrorismo internazionale. A marzo 1986, gli Stati Uniti, asserendo in 12 miglia (22 km)il limite delle acque territoriali riconosciute dalla comunità internazionale, spedì una forza aereonavale nella regione. La Libia rispose in maniera aggressiva il 24 di Marzo questo condusse alla distruzione di sistemi radar e unita’ navali per attacco missilistico. Meno di due settimane più tardi il 5 Aprile , una bomba esplose in una discoteca di Berlino Ovest, La Belle, uccidendo due membri delle Forze Armate americani ed una donna turca e ferendo 200 altri. Gli Stati Uniti chiesero la estradizione degli agenti Libici in Germania Est che furono coinvolti nell'attacco.

 

f111kc5.jpg

 

Dopo molti giorni di discorsi diplomatici tra europei e partner arabi, il Presidente Ronald Reagan ordinò l’attacco sulla Libia il 14 aprile. Aerei F-111 del 48° C TW,della base RAF di Lakenheath e 20 C T W, della base RAF di Heyford, insieme ad A-6, A-7, e F/A-18 delle portaerei USS America, USS Coral Sea ed USS Saratoga colpirono cinque obiettivi alle 02:00 dell 15 aprile, nella speranza che la Libia smettesse di sostenere i terroristi. Agli Stati Uniti furono negati i diritti di sorvolare il proprio territorio da Francia e Spagna così come l'uso di basi continentali europee, costringendo a sorvolare la Francia ed lo Stretto di Gibilterra, aggiungendo 1,300 miglia (2,100 km) in ogni modo fu’ necessario il rifornimento in volo multiplo. L'attacco durò approssimativamente dieci minuti. Molti obiettivi furono colpiti e furono distrutti, ma anche luoghi civili e diplomatici a Tripoli furono colpiti, grossi danni all'ambasciata francese, quando un numero di bombe fallirono gli obiettivi intenzionali.

 

Aerei USA e Basi Libiche

 

Azizyah: 9 F-111 -36 GBU-10 2,000 lb –LGB, 1 F-111F si perse

Murat Sidi Bilal: 3 F-111F 12 GBU-10 2,000 lb LGB

Campo d'aviazione di Tripoli (. Base Aerea di Wheelus): 6 x F-111F 72 Mk 82 500 lb RDB 1 F-

Jamahiriyah (Benghazi): 7 A-6E 84 Mk 82 500 lb RDB 6 A-6E

Benina campo d'aviazione: 8 A-6E 72 Mk 20 500 lb CBU

24 Mk 82 500 lb RDB 6 A-6E

Tripoli –Rete di difesa Aerea: 6 A-7E 6 A-7E

Benghazi Rete Difesa Aerea: 6 F/A-18 6 F/A-20 danni

Totale 45 aerei e 300 bombe

48 missili 35 bombe

1 Perduto

1 Disperso

8 abortiscono 227 colpi

48 missili homing

 

sa2dfst8607555sib2.jpg

 

 

Difese Aeree Libiche:

 

Le difese Aeree Libiche avevano:

 

* 4 Sistemi SA-5 Vega unità missili e contraeree per un totale di 24 lanciatori.

* 86 SA-2 Volchov e Neva unità missili e contraeree con un totale di 276 lanciatori.

 

Tripoli:

 

* 7 SA-2 Volchov unità missili e contraeree con 6 lanciatori di missili per unità per un totale di 42 lanciatori.

* 12 SA-3 Neva unità missili e contraeree con 4 lanciatori di missili per unità per un totale di 48 lanciatori.

* 3 SA-6 Kub unità missili e contraeree con un totale di 48 lanciatori.

* 1 SA-8 Osa-AK reggimento contraereo con 16 veicoli di lancio.

* 2 Crotale II unità contraeree 60 blocchi di lancio

 

Una ragazza 15enne che si disse essere la figlia adottata del leader Colonnello Gaddafi, Hanna fu uccisa e due dei suoi figli furono feriti. Si penso che Gaddafi stesso fosse stato l'obiettivo principale ma, se una bomba cadde sulla sua e le altre bombe distrussero la sua casa nella capitale, lui non fu colpito . In tutto , 15 borghesi morirono negli attacchi, insieme con un numero ignoto di personale militare.

 

Due Capitani della USAAF â€â€Fernando L. Ribas-Dominicci e Paul F. Lorenceâ€â€furono uccisi quando il loro F-111 fu abbattuto sul Golfo della Sirte.

 

Il 25 dicembre 1988, Gaddafi offrì di rilasciare il corpo di Lorence alla sua famiglia attraverso Papa Giovanni Paolo II . Sebbene il corpo di Ribas-Dominicci fu ritortato nel 1989, si pensa che i resti di Lorence siano, ancora in mani di Libici.

 

In 2001 Teodoro D. Karantsalis, un bibliotecario dell’Universita’ di Dade - Miami- chiese l'aiuto dell'ufficio del Membro del congresso Wally Herger per esortare la Libia a riportare i resti di Lorence alla sua famiglia ed amici. Karantsalis creò anche un website ed invitò i visitatori a firmare una petizione al Membro del congresso Lincoln Diaz-Balart per il ritorno in dei resti di Paul.

 

Il 27 gennaio 2005, Karantsalis fece una denuncia federale sotto la Libertà di Informazioni Atto (FOIA) contro il Reparto di Difesa ed il Reparto dell'Aeronautica militare per sapere dovesono i resti del Capitano Paul Lorence .

 

Karantsalis aveva sperato di localizzare i resti per il 20 anniversario della morte del .Capitano Paul Lorence

 

coralseafa9.jpg

 

La Ritorsione

 

La . Libia rispose sparando,come ritorsione alcuni missili Scud alla stazioni di Guardia Costa degli Stati Uniti sull'isola italiana di Lampedusa che comunque non colpirono il bersaglio. A Beirut, Libano, due ostaggi britannici tenuti dall’Organizzazione di Abu Nidal, Alec Collett e Leigh Douglas insieme ad un americano Filippo Padfield furono uccisi per vendetta. Il giornalista John McCarthy fu rapito, e Paul Appleby un turista fu assassinato a Gerusalemme.

 

scudbmm0.jpg

 

Gaddafi ebbe una rivolta interna,. Anche se Gaddafi sembrasse avere lasciato la sfera pubblica per un tempo nel 1986/87, emerse più tardi continuando a finanziare spedizioni a gruppi di terroristi in specialmente all'Ira. Poi venne la bomba al Volo 103 il 21 dicembre 1988. Si penso’ inizialmente chel’ Iran fosse stato responsabile per il Lockerbie ma si scopri’ dopo che furono due Libici.-

 

Molte nazioni condannarono l'attacco alla Libia, incluso tutti gli stati arabi, Francia, e l'Unione sovietica. Gli Stati Uniti ricevettero l’appoggio dal Regno Unito, Australia, Israele ed alcuni altri. La sua dottrina di dichiarare una "Guerra al Terrore" non fu ripetuta fino a 1998, quando il Presidente Clinton ordinò sattacchi su sei campi terroristi in Afghanistan. L'approvazione di Margaret Thatcher dell'uso delle basi della RAF condusse alla critica della Leader Inglese.

La reazione europea complessivamente all’attacco degli USA alla Libia era estremamente negativo. Quasi ogni governo europeo si oppose all'attacco americano.

Anche se l'Unione sovietica apparentemente cooperava con la Libia,

annunciò esplicitamente, che non avrebbe offerto aiuto supplementare alla Libia oltre ai rifornimenti e vendita di armamenti. Non fece nessun tentativo di intimidire militarmente gli Stati Uniti, nonostante le operazioni americane ed in corso nel Golfo della Sirte e comunque era a conoscenza dell’attacco ,anche se’ non perdette l’occasione di fare delle dimostranze sul barbaro attacco.-

 

alhaniws4.jpg

 

Dopo l'incursione, Mosca annullò una visita progettata agli Stati Uniti dal ministro degli esteri Eduard Shevardnadze. -

Edited by Kashin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'enciclopedia "Take off" sulla videocassetta relativa all' F-111/EF-111 "Raven" è descritta l'operazione contro la Libia con filmati originali ripresi dalle guncamera degli aererei in cui si vede la devastante potenza di fuoco di questi mastodontici cacciabombardieri! Chi fosse in possesso di tale opera può consultare le operazioni fedelmente descritte dal com.te Kashin per verificare personalmente ogni istante dell'attacco e valutarne gli effetti devastanti!

A tale proposito segnalo che gli EF-111 "Raven"aerei per contromisure e disturbo elettronico,partiti insieme alla formazione dello stesso caccia in versione cacciabombardiere, ebbero il loro battesimo del fuoco partecipando alla loro prima missione di guerra impegnando i radar nemici assieme ai loro colleghi della marina creando disturbo sui radar mentre gli F-111F penetravano a bassa quota seguendo il profilo del terreno diretti verso gli obbiettivi all'interno del territorio libico producendo quanto descritto nel resoconto del com.te Kashin.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Kashin

Quanti siano in possesso di dati sull'affondamento delle unita' navali libiche nello scontro sia cortese di postarle....sto' aggiornando la schede personale della Marina Libica.-Grazie per la collaborazione..... :s08:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domani riguardo la videocassetta e se menziona l'affondamento di qualche unità libica lo segnalo.

ciao. :s55:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Kashin

Grazie infiniti per la collaborazione.....tra mancanza di ricambi,affondamenti e unita' obsoleti credo che in effetti la Marina Libica si sia ridotta di un bel po' ,almeno dall'ultima scheda compilata.-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Kashin,purtroppo non posso esserti d'aiuto,nel video non si menziona le classi delle unità navali libiche affondate,ma di unità di pattuglia nel golfo della Sirte liquidate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Kashin

Grazie comunque per il tempo che mi hai dedicato,dovro' ricorrere ad un almanacco navale di qualche anno dopo lo scontro.-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,155
    • Total Posts
      508,336
×