Jump to content
Sign in to follow this  
Von Moraht

Nave Si Inclina A 80 Gradi In Alaska.

Recommended Posts

:s13:

 

Una nave battente bandiera Singapore si è inclinata di 80 gradi a 400 chilometri dalle coste delle isole Aleutian, in Alaska. Le cause dell'incidente sono ancora da accertare. L'equipaggio, composto da 22 persone, sta cominciando a lasciare l'imbarcazione. La nave stava trasportando fra le 400 e le 500 tonnellate di benzina e 112 tonnellate di diesel.

 

afp85868152507091601_big.jpg

 

afp85868172507091559_big.jpg

 

ansa85868102507091604_big.jpg

:s13: davvero sorprendente :s13:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Però è strana... sembra quasi che vada contro ogni legge della fisica...

Una roba simile la capirei solo se fosse "appogiata" su una segga con la murata si sinistra...

 

In effetti oltre i 40° di solito le navi cappottano.

Secondo me la notizia è incompleta.

Sul corriere si legge, l'equipaggio a bordo non può mettere in acqua i gommoni per le condizioni del mare...

Ma se è calmo???? :s12:

 

Secondo la nave è carica di.....

Come fa una nave carica a galleggiare con una parte immersa così piccola? è fatta di acciaio o di cartone?

 

Bho secondo me il giornale non riposta notizie esatte.

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente... Sembra davvero sfidare la fisica... Con tutte le tonnellate che il giornale DICE che questa nave porta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Le tonnellate che sono riportate,probabilmente riguardano le dotazioni della nave e non il carico.

Questa nave nella foto è un portamacchine , CarCarrier,e nulla di più.

é probabile che un bel po' di mare abbia provocatro lo spostamento del carico e quindi lo sbandamento della nave.

Per inciso,queste navi , hanno un fattore di compartimentazione di gran lunga diverso da ogni altra nave.

Personalmente non le ritengo affatto delle navi,anzi le considero dei cessi galleggianti, senza tenuta al mare,senza alcuna grazia di forme,senza alcuna qualità marinara, e con un fattore di opposizione al vento elevatissimo.

Ho sempre rifiutato imbarchi su questi tipi di ...............chiamatele come volete,ma non navi.

Comunque non è detto che si tratti di spostamento di carico.Potrebbe invece essere stata caricata male e quindi con un baricentro estremamente alto,che nel mare grosso abbia provocato un tale sbandamento.

ETNA

PS: LE NAVI INGAVONANO E NON SI CAPPOTTANO :s04: :s04: :s15:

Edited by Etna

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti non è la prima nave porta-automobili che fa questa fine.

La cosa che comunque resta strana è l'inclinazione elevata e il relativo poco pescaggio.

 

Avrebbe già dovuto ribaltarsi, inoltre con la fiancata in acqua dovrebbe entrarne un bel pò da portelli e aperture quindi non dovrebbe restare molto a galla.

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti oltre i 40° di solito le navi cappottano.

Ciao

Gil

Forse i mercantili. Ero sul caccia Impetuoso quando, tra Spezia e la Corsica, con mare forza otto abbiamo raggiunto i 44° di sbandamento..Visto con i miei occhi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco un altro esempio la Tricolor, nave porta auto affonda dopo una collisione in soli 30 minuti (batte perfino il Titanic)

La falla non era enorme ma la scarsa compartimentazione dovuta alla presenza degli hangar automobili ne velocizza l'affondamento.

 

tricolor.jpg

 

38610.jpg

 

La cosa più spettacolare è stata come l'hanno tolta da li, segata in enormi pezzi e portata via con chiatte e pontoni.

 

lifting_6_med.jpg

 

lifting_7_med.jpg

 

lifting_8_med.jpg

 

Guarda che bel taglio hanno questi diesel

cutting_5_med.jpg

 

transport_13_med.jpg

Edited by Alagi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Mai visto roba del genere ! Giuro che non ho mai visto fare a pezzi una nave in questo modo.

Circa l'ingavonamento,non è detto che a 40 ° sia inevitabile . Nel 1972,fra le Filippine e Okinawa ho preso ben tre tifoni uno dietro l'altro; RITA, TESS e VIOLA . Sembra ieri. Ebbene,pur essendo su una petroliera di 80000 tonn,con mezzo carico nelle tanche centrali, sembravamo più un sommergibile che una oil carrier.

Danni in coperta che non vi dico !

Eppure,nelle rollate,siamo giunti anche al nostro record di 43° di sbandamento a sinistra.

E' solo questione di baricentro . Come nei sub è fondamentale il dosaggio , nelle unità si superfice è fondamentale il baricentro. Non troppo basso per evitare che la nave sia troppo dura e venga sottoposta a troppi stress strutturali,non troppo sbilanciato in alto per evitare l'ingavonamento o quanto meno un ritorno troppo lento in posizione.

Il calcolo del baricentro non è complicato. Per un 1° Uff.le di Coperta è cosa ordinaria. Ma bisogna comunque essere bravi ed avere esperienza.

Come pure nello stivaggio delle merci caricate,nulla può essere lasciato al caso o all'improvvisazione.

C'è in gioco la pelle !

Il mio vecchio prof di Attrezzatura e Manovra,soleva dire : una nave difficilmente si perde per un punto nave sbagliato. E' al contrario molto più facile che ciò accada per un errato stivaggio.

Sante parole !

E' stato mio convincimento per anni,che la gente di mare fosse gente speciale ; gente ben al di sopra della media. Ma anche lì ho trovato tanti di quegli asini !

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites
......Il calcolo del baricentro non è complicato. Per un 1° Uff.le di Coperta è cosa ordinaria. Ma bisogna comunque essere bravi ed avere esperienza.

Come pure nello stivaggio delle merci caricate,nulla può essere lasciato al caso o all'improvvisazione...

ETNA

 

....Se può chiarire,da un punto di vista grafico,quello che il C.te Etna ha postato :s02:

 

POSIZIONE DI INGAVONAMENTO

posizionediingavonamento001wl4.jpg

Una nave quando assume una posizione di equilibriostabile inclinata trasversalmente di un angolo

inferiore ai 15°, si dice "ingavonata".

Quando l'angolo supera i 15° , si dice "abbattuta".

Quindi per una nave ingavonata il centro di gravità G coincide con il "falso metacentro" (zona cerchiata)

relativo al centro C' della carena inclinata.

Edited by andrega

Share this post


Link to post
Share on other sites

il DV li ha superati anche senza bisogno di interventi "esterni" i 45°... è una esperienza "singolare" vedere i timoni orizzontali AV fendere le onde :s02:

 

ma per i battelli è diverso, loro sono in stabilità di peso e non c'è possibilità che si posizionino a livelli di sbndamento sosì gravi.

 

ot persico sono sempre + convinto di avere avuto l'onore di conoscerti di persona...fine ot

Share this post


Link to post
Share on other sites

ace.jpg

 

Il mistero continua, comunque a me sembra appoggiata su qualcosa, che ne dite?

Sta troppo fuori dall'acqua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Questa vasca da bagno è in secca !

E' troppo fuori per essere semplicemente sbandata a sinistra.

E' decisamente in secca.

Si accettano scommesse. :s04: :s15:

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo pure io.

 

Su di un sito di news americano ho trovato scritto due cose incredibili:

 

La nave sembra non rischi di affondare.....

 

La nave sta mantenendo la posizione.....

 

 

Tenendo presente che ha le finestre a pelo dell'acqua più portelloni vari basta trarne le dovute conslusioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con l'opera viva così bella pulita, devono aver approfittato per dare qualche mano

di antivegetativa :s03: :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questa vasca da bagno è in secca !

E' troppo fuori per essere semplicemente sbandata a sinistra.

E' decisamente in secca.

Si accettano scommesse. :s04: :s15:

ETNA

 

Non credo ci sia bisogno di scommettere

 

HAI VINTO LA BAMBOLINA

Contento?

:s03: :s03: :s03: :s03: :s04: :s04: :s04: :s04:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolo discussione MOLTO interessante !!!!!! continuate Please....

 

piccolo OT:

@etna: Ti immaggini affondare una nave da 500.000 t !!!! altro che classifica WPL :s11: :s15: :s15: :s14:

 

End OT

 

Bye--

Share this post


Link to post
Share on other sites

io nn credo che sia su un banco di sabbia o qualcosa anche perche l'acqua e' troppo scura

 

e poi nn potrebbe essere con poco carico e siccome col mare un po mosso abbia spostato il suo carburante e l'abbia fatta sbandare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
io nn credo che sia su un banco di sabbia o qualcosa anche perche l'acqua e' troppo scura

 

e poi nn potrebbe essere con poco carico e siccome col mare un po mosso abbia spostato il suo carburante e l'abbia fatta sbandare?

 

Sempre secondo il giornale trasportava 5000 automobili, fai tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a mio parere e raccolgo quello già detto da voi:

1) Non sono affatto sicuro della veridicità della foto. C'è qualcosa che non mi quadra ma non sono ancora riuscito a capirlo.

2) Se veramente era carica di carburante, per la tipologia delle navi atte allo scopo, avrebbe avuto i compartimenti stagni ben frazionati, da qui la quasi impossibilità di spostare il baricentro.

3) Secondo quando asserito da Etna, da quel che ho capito ha navigato sulle mercantili, questa nave non porta petrolio ma auto. Credo che la differenza sia sostanziale. Ma se veramente portava auto non erano opportunamente rizzate?

4) Silvio "Però è strana... sembra quasi che vada contro ogni legge della fisica..."se paragoniamo la superfice della carena alla parte della carena/murata che vediamo in acqua, sembra quasi che la nave sia da paragonare più ad un aereo ultraleggereo che ad una nave. Infatti gilbvit ha scritto: "Come fa una nave carica a galleggiare con una parte immersa così piccola? è fatta di acciaio o di cartone?"

5) Non essendo visibile l fondo si può supporre che sia adagiata su di una scogliera a pelo d'acqua. In questo caso bisogna chiedersi:

a) se questa era segnalata sulle carte nautiche (cosa sicurissima),

b) se il comandante è un emerito asino (poco probabile),

c) il nocchiere dormiva (cosa non impossibile tenuto conto dei turni ed eventuali straordinari).

Supposizioni poco plausibili.

Alla fine di tutto credo che questo "scoop" sia la moglie del bufalo. :s10:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Che sia un fotomontaggio lo escluderei ,in una delle foto si intravede una scia di nafta che mi fa pensare che si tratti di cosa reale. Poi se c'è qualcuno tanto bravo....tanto di cappello.

In ogni caso,le auto vengono immediatamente rizzate al momento dell'imbarco.

Solitamente si applicano le "spanset" incrociate,cioè delle fasce di nylon ben spesse ,con un gancio per parte

e applicate : una sull'angolo destro anteriore e l'altra sul sinistro posteriore.

I mezzi così rizzati non si muovono e restano ben fermi al loro posto.

Per il resto,potrei ipotizzare che l'armatore per risparmiare si sia ricordato come facevano per i velieri :

basso fondale , eliminazione provvisoria della zavorra fissa,abbattimento laterale della nave e giù di raschietto.

Comunque non è un galleggiamento normale,a parer mio la nave poggia.

@ Corso 64

Ringrazio per il prezioso riconoscimento ma prego voler considerare la possibilità di commutarlo in qualcosa d'altro , magari più marinaro, anche un portachiavi con l'ancora andrebbe bene.

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites
@ Corso 64

Ringrazio per il prezioso riconoscimento ma prego voler considerare la possibilità di commutarlo in qualcosa d'altro , magari più marinaro, anche un portachiavi con l'ancora andrebbe bene.

ETNA

 

La bambolina proprio no, è?

Se proprio ci tieni...................... eccoti accontentato.

 

ancora1024x768af0.th.jpg

 

p.s. le catenelle mi sono finite ma non dispero sulle tue risorse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Non è proprio un tipo Ammiragliato,ma me la faccio andare bene lo stesso.

Di lato al cancello della villa che costruirò con i fondi del superenalotto,fa una gran bella figura.

Per le catene,no problem. Mi farò un giro per cantieri in quel di La Spezia e qualcosa rimedierò.

:s04:

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è proprio un tipo Ammiragliato,ma me la faccio andare bene lo stesso.

Di lato al cancello della villa che costruirò con i fondi del superenalotto,fa una gran bella figura.

Per le catene,no problem. Mi farò un giro per cantieri in quel di La Spezia e qualcosa rimedierò.

:s04:

ETNA

 

 

la tua soddisfazione è la mia più grande ricompensa.

 

Cerca di vincere al super enalotto almeno mi fai fare un mese di vacanza nelle 5 terre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

:s04:

Ti basta solo un mese ? Ce la fai in un mese a scolarti tutte le varietà di vini delle 5 terre ?

:s04:

Vedrai........quando arriverai sarà dura andare poi via.

In ogni caso,provvederò a istallare un'altra postazione PC tutta riservata a te.

Ti venisse nostalgia di Betasom......... :s04:

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites
:s04:

Ti basta solo un mese ? Ce la fai in un mese a scolarti tutte le varietà di vini delle 5 terre ?

:s04:

Vedrai........quando arriverai sarà dura andare poi via.

In ogni caso,provvederò a istallare un'altra postazione PC tutta riservata a te.

Ti venisse nostalgia di Betasom......... :s04:

ETNA

 

 

'nte preoccupà. Da quelle parti ci sono già stato per cui...........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono novità.

Dai siti di ifnrmazione straniera ho letto che:

 

La nave non è incagliata ne appoggiata infatti a causa del vento va alla deriva a circa un nodo di velocità.

 

La guardia costiera è salita a bordo per verificare lo stato e in almeno due ponti il carico è ancora al suo posto.

Non vi è acqua nella sala macchine e nemmeno vi sono segni di allagamento.

 

0cougarace.jpg

 

Purtroppo pare che un ingeniere del team che era andato a fare il sopralluogo sia caduto a sia morto per le ferite. :s06:

 

Adesso cercheranno di rimetterla dritta per poi rimorchiarla.

 

Ecco una foto dell'equipaggio mentre attendeva i soccorsi.

 

2183156-400-x-327.jpg

 

Per la cronaca delle 5000 euro trasportate il 60% dovrebbero essere Mazda 3 mentre il 30% un orribile suv sempre della Mazda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cari baldi balillini mi sa che la faccenda nn era 1 fotomontaggio

 

quindi si va al lurd in pellegrinaggio a gridare al miracolo come dice corso64

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma per quanto riguarda la Tricolor che è stata tagliata a pezzi e recuperata??

Non mi dite che hanno fatto tutto quel lavoraccio che sarà stato abbastanza costoso per poi dare una saldatina qua e là per rimmetere in sesto la nave? :s14:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma per quanto riguarda la Tricolor che è stata tagliata a pezzi e recuperata??

Non mi dite che hanno fatto tutto quel lavoraccio che sarà stato abbastanza costoso per poi dare una saldatina qua e là per rimmetere in sesto la nave? :s14:

 

No, la Tricolor è stata demolita, il suo recupero è stato fatto sia perchè era un pericolo (due navi avevano urtato il relitto anche se segnalato con boe) si per la salvaguardia ambientale, dopo la rimozione è stato fatto un lavoro di recupero anche dei pezzettini e del carico che era fuoriuscito.

 

Per la cronaca il taglio a fette della Tricolor è stato fatto come per il recupero del Kursk, un cavo diamantato è stato steso tra due vericelli quali lo avvolgevano e svolgevano alternati.

Il cavo quindi sfilando a destra e a sinistra sullo scafo della nave lavorava come una sega tagliando tutto quello che incontrava (scafo, motori diesel, ponti, etc.)

 

Vedi qui http://www.tricolorsalvage.com/pages/infographic.asp

Dopo l'animazione cliccate su "cutting the Tricolor"

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites

060728201_p005.jpg

 

060728201_p007.jpg

 

060728201_p002.jpg

 

060728201_p003.jpg

 

060728201_p004.jpg

 

Da queste foto si capisce un pò meglio come faccia a galleggiare ma il fatto che non affondi avendo i portelli sotto l'acqua non si spiega.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Scusa Gil ma a quali portelli ti riferisci ?

Stive e corridoi di stiva non comunicano con l'esterno. I portelli delle cabine normalmente sono chiusi e comunque restano ben in alto.

Questa nave,insieme ad altre della stessa compagnia, ha fatto scalo diverse volte anche qui da me a Savona.

Una delle sister ship,nel 1997,aveva dato fondo in rada a Savona,davanti al frangiflutti.

Ebbene a causa della forte mareggiata,stava arando sull'ancora e per poco non finiva sul frangiflutti.

Me ne sono accorto io che la controllavo al radar ed ho avvertito la Capitaneria e i Piloti.

Come già detto in precedenza ,queste navi sono dei gran........cessi !!!

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi riferivo alle aperture da dove si fa l'ormeggio di prua e anche a portelli di accesso ai vani laterali.

Ecco un'immagine del lato "a mare" per capire da dove potrebbe entrare acqua.

 

cougar%20ace.JPG

 

Comunque se dici che non comunicano con le stive allora si spiega il perchè non affonda.

 

Ho letto ieri sera che vogliono tentare di spostare l'acqua presente sul ponte 9 (che presumo sia quindi allagato) nella cisterna 5 per recuperare almeno un pò di gradi.

 

Two pumps and other needed equipment were off-loaded from the Makushin Bay onto the Cougar Ace on Tuesday night for an intended rigging of pumps to begin this afternoon. Another pump is still to be placed on board. The pumps will be set up in series to allow them to function more effectively. Plans call for the pumping of water from the number nine cargo deck, which is at the waterline, to the number five starboard ballast tank to help improve the ballast condition and further stabilize the ship.

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ragazzi nn tenetemi sulle spine su che sito avete trovato le foto dai ditemelo :s04:

 

:s15:

qUI

http://www.dec.state.ak.us/spar/perp/respo...28201_index.htm

Per la cronaca ci sono pure i pdf con la piantina, si sa mai qualche amico modellista volesse fare il Diorama della tragedia, o meglio il toti che silura la Cougar Ace per la gioia di Etna :s04:

Edited by gilbyit

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Grazie della foto Gil.

Se guardi bene,il sottocastello ha una paratia di poppavia,e gli accessi a tale zona sono tutte porte stagne.

Stesso sistema a poppa,zona cassero.

Da li è impossibile che entri acqua,salvo che qualche bischero di turno abbia lasciato aperte le porte.

Ma lo escludo.

Lateralmente gli accessi sono :

1) Rampa per accesso ai ponti

2) Portello imbarco Pilota.

3) Alloggiamento scalandrone con relativa porta di accesso.

Nessuna di queste porte/accessi è previsto che sia aperto in navigazione.

Se il CarCarrier galleggia è proprio perchè è entrata pochissima acqua ,nonostante l'anormalità della sua posizione.

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie della foto Gil.

Se guardi bene,il sottocastello ha una paratia di poppavia,e gli accessi a tale zona sono tutte porte stagne.

Stesso sistema a poppa,zona cassero.

Da li è impossibile che entri acqua,salvo che qualche bischero di turno abbia lasciato aperte le porte.

Ma lo escludo.

Lateralmente gli accessi sono :

1) Rampa per accesso ai ponti

2) Portello imbarco Pilota.

3) Alloggiamento scalandrone con relativa porta di accesso.

Nessuna di queste porte/accessi è previsto che sia aperto in navigazione.

Se il CarCarrier galleggia è proprio perchè è entrata pochissima acqua ,nonostante l'anormalità della sua posizione.

ETNA

 

Saranno dei gran cessi però galleggiano.

Sono fatti di polistirolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

No niente polistirolo. :s04: :s04: :s04:

Sono dei contenitori tipo scatola per le scarpe.Finchè l'acqua non si fa strada restano a galla come sugheri.

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che dir '' condotti '' e' come un pregio in poche parole :s04:

 

 

GRAZIE PER IL SITO LO ESAMINO SUBITO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Etna

Dopo le vittoriose battaglie in cui frammentò quella principale per lo sbarco a Leyte, le flotte USA furono investite da un tifone di inusitata violenza che da solo fece più danni che non i giapponesi.

Leggere i vari report fa accapponare la pelle.

Uno su tutti,il DD DEWEY,registrò rollate fino a 73° !!

Pensate un po'

ETNA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Member Statistics

    • Total Members
      11,993
    • Most Online
      625

    Newest Member
    TABACCHINI ERASMO
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      43,644
    • Total Posts
      501,675
  • Today's Birthdays

    1. Cris
      Cris
      (62 years old)
    2. Dacryd_
      Dacryd_
      (29 years old)
    3. migliaccio
      migliaccio
      (58 years old)
    4. PLATINO
      PLATINO
      (30 years old)
    5. roccowilli
      roccowilli
      (64 years old)
×