Jump to content
Sign in to follow this  
Poseidon

Revell 1/72 U-552 Vll-c

Recommended Posts

Ho iniziato da poco, forse osando un pò troppo con questo modello ma non ho resistito... :s10: La Tirpitz slitta inesorabilmente, alla fine però meglio così almeno avrò sicuramente più esperienza.

 

Ultimamente sono sommerso di cose da fare tra studio e lavoro e il tempo da dedicare al modellismo è veramente ridotto. Penso che questo progetto andrà molto più alla lunga dell'altro, soprattutto con l'estate di mezzo. Se riesco vorrei riuscire ad incollare la maggior parte dei pezzi e applicare tutte le fotoincisioni per i primi di settembre. Per la colorazione se ne riparlerà a settembre inoltrato, poi non voglio iniziare a colorare senza aver prima preso una buona pratica con l'aerografo.

 

Ho forato gli ombrinali con la tecnica "dell'OMBRINALE di VON BORKIEWIZ" che in accoppiata ad un miniutensile multiuso si è rivelata efficentissima... :s04: :s04: :s08:

Applicate le prime fotoincisioni allo scafo, pensavo fossero più difficili da incollare invece una punta di cianoacrilica, pazienza ed il gioco è fatto.. :s04:

 

Alcuni ombrinali non ho voluto forarli perchè in posizioni delicate e preferisco lavorare con il colore nei punti più nascosti piuttosto che rischiare di fare danni.

Vorrei aggiungere alcuni dettagli alle casse zavorra con il plasticard, mi sembra di aver visto dei modelli che avevano delle specie di tappi nella parte superiore...

 

Cmq il kit è stupendo :s15:

non c'entra niente con il revell, ma pochi giorni fa mi è stato regalato un "oggetto" che mi avevano promesso e aspettavo da anni, quando trovo il tempo vi posto un pò di immagini :s10:

 

saluti P.

Edited by Poseidon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono sicurissimo che se fosse ancora fra di noi,

il buon Otto ( Von Borkiewiz )

nel suo italiano maccheronico ti direbbe

"Pravo pravo racazzo"

:s10: Non lo deludere perchè da lassu' ti sta guardando

è già ti considera il suo epigono.

Con l'augurio per un buon proseguimento di lavoro

Com.te Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono sicurissimo che se fosse ancora fra di noi,

il buon Otto ( Von Borkiewiz )

nel suo italiano maccheronico ti direbbe

"Pravo pravo racazzo"

:s10: Non lo deludere perchè da lassu' ti sta guardando

è già ti considera il suo epigono.

Con l'augurio per un buon proseguimento di lavoro

Com.te Ramius

:s04: :s04: :s04: :s04: grazie, speriamo di non deluderlo, ci metterò del mio meglio :s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

potrei sapere le misure (in termini di lunghezza) del Revell 1/72? a occhio e croce dire sui 90cm

da quel che ho capito è fatto molto bene a livello di dettagli, non vorrei però trovarmi un mostro in casa

 

PS: @Poseidon-la settimana prox dovrebbe arrivarmi il compressore, poi ti dico come si comporta il tutto (me compreso...... speriamo bene!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,

potrei sapere le misure (in termini di lunghezza) del Revell 1/72? a occhio e croce dire sui 90cm

da quel che ho capito è fatto molto bene a livello di dettagli, non vorrei però trovarmi un mostro in casa

 

PS: @Poseidon-la settimana prox dovrebbe arrivarmi il compressore, poi ti dico come si comporta il tutto (me compreso...... speriamo bene!)

Mav il modello è un bell'"esemplare", se non ricordo male dovrebbe essere lungo 93 cm, cmq per i dettagli è veramente ben fatto. Mentre lo assembli da soddisfazione avere tra le mani un modello così grande, pensa poi la colorazione.... :s15:. Vedrai che un posto in casa lo trovi :s02:

 

Fammi sapere con il compressore che sono curioso. A me inizialmente "pulsava", poi il problema si è risolto con un pò d'uso e di accortezze. Rimango in ascolto... :s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho iniziato da poco, forse osando un pò troppo con questo modello ma non ho resistito... :s10: La Tirpitz slitta inesorabilmente, alla fine però meglio così almeno avrò sicuramente più esperienza.

 

Ultimamente sono sommerso di cose da fare tra studio e lavoro e il tempo da dedicare al modellismo è veramente ridotto. Penso che questo progetto andrà molto più alla lunga dell'altro, soprattutto con l'estate di mezzo. Se riesco vorrei riuscire ad incollare la maggior parte dei pezzi e applicare tutte le fotoincisioni per i primi di settembre. Per la colorazione se ne riparlerà a settembre inoltrato, poi non voglio iniziare a colorare senza aver prima preso una buona pratica con l'aerografo.

 

Ho forato gli ombrinali con la tecnica "dell'OMBRINALE di VON BORKIEWIZ" che in accoppiata ad un miniutensile multiuso si è rivelata efficentissima... :s04: :s04: :s08:

Applicate le prime fotoincisioni allo scafo, pensavo fossero più difficili da incollare invece una punta di cianoacrilica, pazienza ed il gioco è fatto.. :s04:

 

Alcuni ombrinali non ho voluto forarli perchè in posizioni delicate e preferisco lavorare con il colore nei punti più nascosti piuttosto che rischiare di fare danni.

Vorrei aggiungere alcuni dettagli alle casse zavorra con il plasticard, mi sembra di aver visto dei modelli che avevano delle specie di tappi nella parte superiore...

 

Cmq il kit è stupendo :s15:

 

 

 

non c'entra niente con il revell, ma pochi giorni fa mi è stato regalato un "oggetto" che mi avevano promesso e aspettavo da anni, quando trovo il tempo vi posto un pò di immagini :s10:

 

saluti P.

 

COMPLIMENTI, mi sebra tu stia facendo un buon lavoro :s02:

Ho osservato con attenzione le foto postate, e credo di capire che per lavorare sulle paerture degli ombrinali tu abbia usato un fresa......che tipo?? :s09:

Dato che io di solito uso fare questo lavoro usato la carta grossa e olio di gomito........magari potrei adottare lo stesso sistema.

saluti

DB :s13:

Share this post


Link to post
Share on other sites
COMPLIMENTI, mi sebra tu stia facendo un buon lavoro :s02:

Ho osservato con attenzione le foto postate, e credo di capire che per lavorare sulle paerture degli ombrinali tu abbia usato un fresa......che tipo?? :s09:

Dato che io di solito uso fare questo lavoro usato la carta grossa e olio di gomito........magari potrei adottare lo stesso sistema.

saluti

DB :s13:

Salve mastromaestro, per gli ombrinali ho seguito il tuo consiglio, cioè quello di carteggiare dall'interno fino ad assottigliare lo spessore e far "emergere" la sagoma. Come hai ben capito ho usato un utensile multiuso con fresa, quello della Kinzo, trovato in offerta a 40 € in un negozio di bricolage e l'ho preso al volo,

questo che vedi in foto con il set di accessori

25C5030.jpg

 

Con un paio di pomeriggi e un pò di delicatezza ho aperto tutti gli ombrinali. Per fare lo stesso a mano nel modello in scala 1/125 ci ho messo 1 settimana... Non è adatto per grandi lavori, ma per il modellismo penso vada più che bene a patto di lasciarlo raffreddare ogni tanto :s02: . Il bello è che ha l'alberino flessibile e ti permette di fare dei lavori di precisione, come se avessi in mano una penna. Ci sono varie punte per fresare, cambiano per diametro, durezza e spessore. Ho scelto la più "morbida", basso numero di giri del motore e per la mano ho selezionato "tocco delicato" :s08:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve mastromaestro, per gli ombrinali ho seguito il tuo consiglio, cioè quello di carteggiare dall'interno fino ad assottigliare lo spessore e far "emergere" la sagoma. Come hai ben capito ho usato un utensile multiuso con fresa, quello della Kinzo, trovato in offerta a 40 € in un negozio di bricolage e l'ho preso al volo,

questo che vedi in foto con il set di accessori

25C5030.jpg

 

Con un paio di pomeriggi e un pò di delicatezza ho aperto tutti gli ombrinali. Per fare lo stesso a mano nel modello in scala 1/125 ci ho messo 1 settimana... Non è adatto per grandi lavori, ma per il modellismo penso vada più che bene a patto di lasciarlo raffreddare ogni tanto :s02: . Il bello è che ha l'alberino flessibile e ti permette di fare dei lavori di precisione, come se avessi in mano una penna. Ci sono varie punte per fresare, cambiano per diametro, durezza e spessore. Ho scelto la più "morbida", basso numero di giri del motore e per la mano ho selezionato "tocco delicato" :s08:

 

CAPITO! grazie

bell'atrezzo e sopratutto ottimo prezzo....ci farò un pensiero visto che dovrei sostituire il mio ormai logoro e stanco Maxicraft. :s04:

bye

DB

Share this post


Link to post
Share on other sites

I lavori vanno avanti a rilento, ma procedono... :s04: :s04:

Lo scafo è praticamente ultimato e la falsa torre in parte. Mettere le fotoincisioni mi porta via tempo e ne ho poco a disposizione. Cmq "di mio" per ora ho aggiunto i cavi di tenzionamento dei timoni di profondità a prua (si chiamano così??) e le valvole alle casse zavorra. Ci sono parecchi dettagli da aggiungere anche agli elementi in coperta. Ho una curiosità, a cosa servivano questi?? io ho anatomy of the ship: u-boat VII, ma non ne ho trovato traccia... Ho delle foto storiche e questi mi sembrano decisamente sproporzionati rispetto a quelli reali, pensavo di farli più sottili.

 

Cmq quando ho tempo posto un paio di foto. :s02:

 

ah dimenticavo...intanto ho ordinato questi :s10:

KSHG_203_1.JPG

KSHG_20072.JPG

i 2 set non sono molto in "armonia", gli uomini al cannone sono in concitazione mentre il capitano e gli altri 2 sono troppo rilassati ma vedremo di adattarci o inventare qualcosa.

 

Saluti P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Poseidon,

vedo che i lavori sul VII proseguono, molto bene :s20: .

Quanto a me a breve posterò alcune foto della Musashi, intanto ho usato l'aerografo per il ponte e la parte viva della chiglia (si dice così per la parte emersa?) Certo il mio lavoro mi sembra ridicolo rispetto al vostro così dettagliato, ma spero di imparare presto.

Il compressore (mi avevi chiesto ricordi?) si comporta piuttosto bene, deve essere sempre acceso altrimenti il suo serbatoio da 250cc si vuota dopo 3 secondi di utilizzo, però non è rumoroso e garantisce cmq un getto continuo. Sto cercando di imparare ad usare l'aerografo per trovare le impostazioni per il getto dell'aria a seconda delle parti da verniciare........ diciamo che non mi lamento (ma il doppia azione sicuramente offre maggiori possibilità)

A presto

 

PS: anche io mi sono dotato di un attrezzo, si tratta del dremel 300 in offerta, preso dal centro brico vicino al mio studio, è questo qua

 

http://www.webtronic.it/pages/ITA/prodotto...mp;FamigliaID=0

Edited by Mavelik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Mavelik è un piacere risentirti :s01: :s02:

MI sembra di capire che non hai avuto problemi con l'aerografo e che il compressore va benone, allora meglio così!!!

Anche io sto cercando di imparare ad usarlo con esercizi propedeutici....non si finisce mai di imparare :s02:

Sono convinto che la parte più difficile dei modelli con scale grandi è senza ombra di dubbio la colorazione.

 

La differenza per me non la fa un doppia o singola azione, anche io volevo prendere un singola azione. Passerà di sicuro parecchio tempo prima di essere in grado di sfruttare appieno le maggiori potenzialità dell'aerografoa doppia azione. Di sicuro non so farlo adesso. Dopo il colore di base penso che farò le sfumature più marcate, poi ripasso sopra a tutto con un'altra mano del colore di base ma più chiaro in modo da rendere più omogeneo il risultato. Penso che il segreto dell'aerografo sia l'uso di più "mani" di colore e in questo, per le mie attuali capacità, non fa molta differenza un single o dual action.

 

Bello il tuo multiuso, sembra proprio ben fatto.. :s15:

Cmq aspetto di vedere il risultato dei tuoi sforzi. :s02:

 

Saluti P.

Edited by Poseidon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho una curiosità, a cosa servivano questi?? io ho anatomy of the ship: u-boat VII, ma non ne ho trovato traccia..[attachmentid=1962

 

Ciao P. :s01:

 

Gli oggetti misteriosi in questione dovrebbero essere (uso il condizionale in attesa di conferma...) degli isolatori ceramici o in bachelite...

Ciò perchè i cavi che correvano sopra lo scafo venivano usati come una sorta di "antenna filare" (vedasi i collegamenti a proravia e a poppavia della torre) ... inoltre nei cantieri, quando dovevano fare dei lavori vasti ed estesi sullo scafo, erano soliti alimentare da terra i due cavi con corrente per alimentare saldatrici o quant'altro. Quando ciò avveniva venivano appesi cartelli rossi sui cavi, con sù scritto qualcosa tipo... tocca i cavi e sorridi! :s03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I cavi rossi che si attaccano al winter garden sembrano delle

normalissime messe a massa.

Com.te Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites
I cavi rossi che si attaccano al winter garden sembrano delle

normalissime messe a massa.

Com.te Ramius

 

...si, per i motori, organi metallici in movimento e idrogeno di reazione delle batterie non sono precisamente compatibili!

 

Non so se avete visto mai il sito francese dove il tizio espone le foto del suo sub rc a pezzi per aver caricato le batterie a sub chiuso e poi al momento di far partire i motori con una scintilla e' esploso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao P. :s01:

 

Gli oggetti misteriosi in questione dovrebbero essere (uso il condizionale in attesa di conferma...) degli isolatori ceramici o in bachelite...

Ciò perchè i cavi che correvano sopra lo scafo venivano usati come una sorta di "antenna filare" (vedasi i collegamenti a proravia e a poppavia della torre) ... inoltre nei cantieri, quando dovevano fare dei lavori vasti ed estesi sullo scafo, erano soliti alimentare da terra i due cavi con corrente per alimentare saldatrici o quant'altro. Quando ciò avveniva venivano appesi cartelli rossi sui cavi, con sù scritto qualcosa tipo... tocca i cavi e sorridi! :s03:

 

 

...e ti dirò di più!

 

Se vai a leggerti in Lothar-Gunther Buchheim, U-BOOT, NET 2002, la memorabile descrizione che il protagonista fotografo di guerra fa del sommergibile VIIc il giorno del suo imbarco, scoprirai (cosa da prendere per buona xchè non esistono foto storiche a colori dettagliate) che gli isolatori erano di vetro verde...

leggi qui:

 

"...La coperta emerge di circa un metro dall'acqua oleosa del bacino. I boccaporti sono ancora tutti aperti. Misuro con gli occhi l'intera lunghezza del sommergibile come se dovessi imprimere questa immagine nella mente per l'eternità. Tutte le sue forme, il ponte, la coperta in legno che, senza alcuno sbalzo, descrive un'unica linea slanciata fino alla prua, la torretta dalla quale sporge goffo il cannoncino antiaereo, la parte poppiera leggermente inclinata all'indietro, i cavi d'acciaio dell'antenna con gli isolatori di vetro verde che scendono dalla torretta verso poppa e prua. Tutto è di una sobrietà quasi eccessiva. Un sommergibile VII-C, adatto al mare come nessun'altro...."

 

...non è una fotografia?... :s02:

Edited by Bob Napp

Share this post


Link to post
Share on other sites
...si, per i motori, organi metallici in movimento e idrogeno di reazione delle batterie non sono precisamente compatibili!

 

Non so se avete visto mai il sito francese dove il tizio espone le foto del suo sub rc a pezzi per aver caricato le batterie a sub chiuso e poi al momento di far partire i motori con una scintilla e' esploso!

 

hai il sito sotto mano che ne sarei molto curioso di vedere i danni :s07:

Share this post


Link to post
Share on other sites
"...La coperta emerge di circa un metro dall'acqua oleosa del bacino. I boccaporti sono ancora tutti aperti. Misuro con gli occhi l'intera lunghezza del sommergibile come se dovessi imprimere questa immagine nella mente per l'eternità. Tutte le sue forme, il ponte, la coperta in legno che, senza alcuno sbalzo, descrive un'unica linea slanciata fino alla prua, la torretta dalla quale sporge goffo il cannoncino antiaereo, la parte poppiera leggermente inclinata all'indietro, i cavi d'acciaio dell'antenna con gli isolatori di vetro verde che scendono dalla torretta verso poppa e prua. Tutto è di una sobrietà quasi eccessiva. Un sommergibile VII-C, adatto al mare come nessun'altro...."

 

Bellissimo, grazie!!!! :s01: ehehe allora faccio il figo con gli isolatori verde scuro. E tutti "cosa sono quelli?? e poi perchè verdi, sei sicuro??".

 

"Si" :s08:

 

A parte gli scherzi grazie mille, veramente bella la descrizione, sembra proprio una foto :s15:

Share this post


Link to post
Share on other sites
... inoltre nei cantieri, quando dovevano fare dei lavori vasti ed estesi sullo scafo, erano soliti alimentare da terra i due cavi con corrente per alimentare saldatrici o quant'altro. Quando ciò avveniva venivano appesi cartelli rossi sui cavi, con sù scritto qualcosa tipo... tocca i cavi e sorridi! :s03:

 

guarda cosa ho trovato:

 

http://cgi.ebay.it/099-Orig-Foto-U47-U-Boo...1QQcmdZViewItem

Share this post


Link to post
Share on other sites

... oops :s01: :s04:

Share this post


Link to post
Share on other sites

alcuni dettagli aggiunti, purtroppo ho sbagliato l'ordine e mi sono mangiato le mani per non aver fatto tutto come avrei voluto.....per il modellismo non vale "scambiando l'ordine degli addendi il risultato non cambia".

Cmq mi sono trovato meglio con il rame che con i fili per saldature che avevo usato.

 

Saluti P.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre all'imperterrita ricerca del particolare eh! :s04:

dai che adesso hai pure un modello piu' grande e ti puoi sbizzarrire per bene.

Non ti dimenticare di provare un giorno , a ricavare qualcosa dai lamerini di ottone !!!!

Non ho capito dove sta l'errore che dici di aver commesso!

Mi dai il nome della colla che usi?

Sai che sono tentato di prendere l'U 99?

mi piacerebbe arricchirlo di particolari (sperimentando) e iniziarlo a predisporre per

l'RCzzazione futura.

Se lo trovo a due soldi lo prendo sicuro..... certo per l'Rc vanno meglio i modelli in 1/72

ma costano un pochino e sinceramente mi scoccia fare dei lavori malamente.

Sapresti dirmi se dentro al pancino dell'U99 ci sta un tubo di 4 cm di diametro?

See u later!

Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel lavoro Poseidon!

 

Mi hai fatto tornare la voglia di partecipare a queste discussioni: ti faccio vedere come ho risolto utilizzando solo pezzetti di plastica tondi e piatti. Non mi trovo molto bene con il metallo...

IMGP2244_rit.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

OTTIMO LAVORO DIREI :s02: .......bravi entrambi!!

buon lavoro

DB

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco l'errore: volevo aggiungere ancora dei dettagli, ma ho incollato la bussola troppo presto, così mi ha ostruito il lavoro. Non mi andava di scollarla e avevo rinunciato ma vedendo il bel lavoro di Bob forse riesco ad aggirare il problema...

 

@Bob: Complimenti!...mi sa che ti rubo qualche idea...se poi ti ho fatto tornare la voglia di partecipare meglio ancora, ci ho guadagnato 2 volte :s02:

 

@Ramius: Caro Ram, ti avevo avvertito che i fumi del saldatore possono portarti a tirare delle conclusioni del tipo "sono tentato di prendere l'U-99" :s03:....... A parte gli scherzi, come dici puoi sbizzarrirti con le modifiche e RCzzarlo (però il tubo da 4 cm non ci sta), dall'altra parte sai che ti aspetta. I lamierini in ottone devo ricordarmi....

Le colle, per incollare metallo-plastica, uso del semplice Vinavil diluito leggermente e una specie di super-attack, la fa la Bostik e costa 1/3.

 

Saluti P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Paolo!! effettivamente la 1/72 è una scala difficile per le figure, ma mi pare già un buonissimo risultato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Heheheheh

vabbè che chi loda se stesso è proprio un gran fesso

però....avevo ragione io a dire che avevi i numeri ragazzo!

Se è la prima volta che fai figurini....... stracomplimentoni!

Belli da vedere su uno statico e divini su di un dinamico.

Comunque nel medio termine considera pure la possibilità di darti alla Rczzazione,

sei uno sveglio e qui, chi ti può dare un aiuto non manca.

Ramius

PS:per AndreaVcc

lo vedi testone?se ce li mettessi pure tu sul tuo S-Boat

una bella ciurmetta da mandare in pattugliamento sul laghetto ,

non sarebbe una STRAFIGATA?

Comunque ti presso finchè non cominci a farli pure te!

potrei sempre suggerili alla tua ragazza come regalo per Natale......

"E' quello che ha sempre desiderato le diro'......" :s03:

Come va con le modifiche al U-boat?

Edited by Com.te Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites
questi affarini sono dannatamente piccoli......

Super complimenti per il tuo lavoro! Io so bene quanto siano piccoli: ho fatto quelli della Andreas Miniatures.

Davvero belli. Davvero!

Edited by Bob Napp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apro apro

a proposito di modelli in 1/72

questa mattina ho visto a Udine

il 41C in vetrina a ... 83 Euro.....

mi pare uno sproposito o sbaglio?

Parlo con riferimento a un negozio.

Intanto siamo già nel periodo papabile per la disponibilità del Gato

settembre dicembre recitava il catalogo Revell 2006

Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites

:s03: :s03: :s03: Ehi Ramius.... facciamo un'accordo.... potrei rczzare la motosilurante americana in uscita scala 1/35 e poi ci metto sù l'equipaggio (la scala 1/35 la preferisco... e poi cosi mi farei regalare dalla ragazza il tutto piuttosto che solo un equipaggio in 1/72 :s02: )

Per le modifiche siamo ancora in attesa dei motori... attendiamo.

Edited by andreavcc

Share this post


Link to post
Share on other sites

che io sappia, per la difesa vicina avevano la buona abitudine di montarle (le MG), ho qualche dubbio sulla campana appesa alla torretta piuttosto.... a me non sarebbe piaciuto averla lì mentre un caccia ti cerca col sonar passivo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
che problemi da la campana in immersione???

 

ne sono curioso

 

 

forse suona :s12: comunque sono curioso pure io :s09:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Suonare per dire che suona magari no.... ma comunque la vedo come qualcosa che "potrebbe" fare rumore.

Poi la vedo spesso nelle foto storiche appesa durante cerimonie quali la consegna del battello da parte del cantiere etc etc, ma su i battelli operativi..... facevano sparire anche il salvagente dal fianco della torre :s09: .... comunque date un'occhiata qui :s02: che intanto dò un'altra occhiata ai miei libricini e poi vi faccio sapere qualcosa di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come accennavo (postando nel posto sbagliato...) ho ridimensionato le rivettature e le saldature del kit revell perchè mi sono sembrate fuori scala.. troppo evidenti... Considerando che in fase di verniciatura questi dettagli vengono sempre enfatizzati con il colore, le sporcature o la ruggine, e che nelle foto dei battelli veri mi pare siano siano appena percettibili mi pare di aver fatto una scelta giusta. Cosa ne pensa chi ha già costruito il modello?

Nelle due foto potete notare la differenza trai il "prima e dopo la cura"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha tutte le carte in regola per un modello "unico". Sono propio curioso di vedere come lo farai.

Benedetto perchè non apri un topic "work in progress"? Secondo me i wip sono proprio il modo per confrontarsi. Per me sono utilissimi dato che ho la possibilità di vedere il vostro lavoro in pratica e posso fare delle domande. Quì di sicuro non manca gente che sa apprezzare i bei lavori. :s02:

Pensaci per il topic, tempo permettendo, faresti veramente cosa gradita.

 

Purtroppo mi dispiace vedere che ce ne sono pochi, lo so è una rottura fare le foto e metterle su, ma secondo me sono FONDAMENTALI, anche per la crescita di questa sezione. Quindi pensateci.... :s04: :s04:

 

Sinceramente saluti Pos

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti Bento sfonda una porta aperta

anche se nessuno mi pare, abbia apportato al modello, il suo tipo di rettifica.

Un calcolo molto semplice può rendere l'idea:

modello scala 1/72....le saldature quanto sono in rilievo nel modello? io direi 3 decimi di millimetro.

Facendo un rapido calcoletto....il modello reale presenterebbe in tal modo delle saldature

che sporgono dallo scafo per ben e dico BEN 2 CM virgola qualcosa.

Comunque in cuor mio penso che questo non sarà l'unico colpo che Bento ci riserverà

con questa sua realizzazione quindi STAY ON AIR

anche se meglio sarebbe dire STAY UNDER WATER!

Ramius

Share this post


Link to post
Share on other sites
modello scala 1/72....le saldature quanto sono in rilievo nel modello? io direi 3 decimi di millimetro.

Facendo un rapido calcoletto....il modello reale presenterebbe in tal modo delle saldature

che sporgono dallo scafo per ben e dico BEN 2 CM virgola qualcosa

 

Quoto e straquoto... anche se non dobbiamo dimenticare ciò che io chiamo "il colpo d'occhio".....

lo stesso discorso delle saldature lo si applica alle pannellature degli aerei, e facendo due conticini ci risulterebbe una spaziatura tra pannello e pannello inverosimile. Ma lo immaginate un modello di Me109 in 1/72 apparentemente liscio? :s14:

Il buon Bento ha ridimensionato i dettagli in positivo ma senza insistere in maniera eccessiva perchè..... la via giusta è nel mezzo.

:s01:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dettagli della falsatorre. Sono in dubbio sulla realizzazione dei 2 bracci, da cui partiranno i fili per la messa a massa.

 

 

 

Saluti Pos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Benedetto, ho qualche dubbio proprio sulla forma. Ho visto alcune foto in dettaglio e assomogliano poco a quelli che ho fatto io. In più avevano anche dei sostegni al winter garden che io non ho proprio messo. Ho il dubbio se valga la pena o meno di farmeli in resina. Oppure con una buona colorazione riesco a migliorarli.

Dato che parli di materiale, erano fatti di un materiale particolare?

Edited by Poseidon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Member Statistics

    • Total Members
      11,915
    • Most Online
      625

    Newest Member
    Giovanna Rocca
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      43,575
    • Total Posts
      500,651
  • Today's Birthdays

    1. capociurma
      capociurma
      (66 years old)
    2. D 560
      D 560
      (47 years old)
    3. Xa
      Xa
      (51 years old)
×