Jump to content
Sign in to follow this  
Comando Flottiglia

Sezione Letteraria

Recommended Posts

Questa sezione è stata concepita per accogliere le recensioni dei volumi che occupano un posto speciale nella nostra biblioteca. Vuole essere un mezzo per condividere, consigliandoli a chi ne sia interessato, libri ricchi di racconti, tesi ed aneddoti la quale lettura ci ha lasciato qualcosa dentro.

 

Anche se principalmente a scopo navale, troveranno spazio in questa rassegna tutti i libri che parlino di stori, di conflitti, di mezzi e di uomini, siano essi marinai, carristi, avieri o agenti dei servizi.

 

La sezione è organizzata per argomento, in modo da poter suddividere i volumi che parlino di battelli da quelli che parlino di navi della flotta e cosi via.

 

Chiunque volesse sottoporre una recensione di un volume è pregato di seguire, per quanto possibile, la falsariga della recensione di esempio riportata, specificando se possibile il genere del libro recensito (es. Diario di Guerra, Romanzo, Analisi Storica...) :

 

Titolo: CONVOGLI - Un marinaio in guerra 1940-1943

Autore: Aldo COCCHIA

Casa editrice: Mursia Editore - Milano

Anno di edizione:2004

Anno di riedizione: ------

Pagine: 412

Prezzo: 24 Euro

 

La recensione:

 

Questo libro, ricavato da un dattiloscritto del febbraio 1944, affronta avvenimenti di un conflitto che era ancora in corso quando fu redatto.

L'argomento principale è l'analisi dettagliata della complessa serie di operazioni navali effettuata nelle acque del Mediterraneo per assicurare, con alterna fortuna, la difesa dei convogli che trasportavano dai porti italiani rifornimenti di uomini ed equipaggiamenti indispensabili per sostenere il fronte in Africa settentrionale.

L'autore, che rimase gravemente ferito al comando del cacciatorpediniere Nicoloso Da Recco il 2 dicembre 1942 durante un violento combattimento notturno con forze navali britanniche presso il Banco di Sherki, nel Canale di Sicilia, espone in maniera chiara fatti e circostanze non risparmiando critiche, ma mettendo anche in evidenza il coraggio e lo spirito di sacrificio dei marinai italiani, imbarcati sulle navi da trasporto e sulle unita  di scorta impegnati in quel difficile compito.[/color][/size][/font][/size][/font][/color]

 

Aldo Cocchia (1900-1968), uscito dall'Accademia Navale di Livorno con il grado di guardiamarina, partecipo al Primo conflitto mondiale. Durante la Seconda guerra mondiale, fra l'altro, ebbe il comando del sommergibile Torelli, fu capo di stato maggiore di Betasom a Bordeaux e comandante dell'isola di Lero in Egeo nel 1941, partecipando all'occupazione di Creta. Nel dopoguerra fu a lungo direttore dell'Ufficio Storico della Marina Militare e della«Rivista Marittima»

 

convogli.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,532
    • Total Posts
      516,329
×